lunedì 31 marzo 2014

Due parole con i Progetto Panico



Questa sera, per la prima volta in palude, i Progetto Panico. Presenteranno su questi schermi il nuovo album fresco di incisione: Vivere stanca. Titolo letterario, con rimandi al male di vivere tipico di una certa scrittura novecentesca, è in verità un disco pompante energia pura; sarcasmo a piene mani e un ritmo sbatti-coda incredibile, che non sentivo da un po’. Alla produzione artistica c’è, non a caso, Karim Qqru degli Zen Circus (i Progetto Panico sono la support band ufficiale per il tour del recente Canzoni contro la natura), incontrato durante la presentazione dell’esordio autoprodotto dei Progetto Panico Maciste in Paranoia.
Vivere stanca è uscito da solo una decina di giorni, marchiato Tirreno Dischi/Superdoggy, ma sta facendo già molto rumore (provate qui a sentire come suona). Come la forte copertina lascia immaginare, è nuovo punk con tante cose da dire, parole e suoni sparati a raffica dal power-trio di Spoleto. Registrato e mixato da Mattia Cominotto e Karim Qqru al Greenfog Studio di Genova, Vivere stanca non stufa mai. L’immediatezza del live è la loro cifra stilistica: hanno macinato tanti chilometri e, se le mie orecchie non tradiscono, ne macineranno ancora tanti. Per questo non poteva mancare una sosta in palude. Pronti?

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

104 Commenti:

Alle 31 marzo 2014 21:33 , Blogger progettopanico ha detto...

Bau!

 
Alle 31 marzo 2014 21:33 , Blogger progettopanico ha detto...

bau!

 
Alle 31 marzo 2014 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Miao, miao...

 
Alle 31 marzo 2014 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuti in palude ai Progetto Panico.

 
Alle 31 marzo 2014 21:34 , Blogger Elle ha detto...

Cip cip.. ??
Ciao a tutti!

 
Alle 31 marzo 2014 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, cip, cip Elle.

 
Alle 31 marzo 2014 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Benveuta a te...

 
Alle 31 marzo 2014 21:35 , Blogger progettopanico ha detto...

Ci sono, credo...

 
Alle 31 marzo 2014 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Si, ci sei, ti vedo, e ora accendo il cd e ti sentirò pure...

 
Alle 31 marzo 2014 21:38 , Blogger progettopanico ha detto...

Io sto ascoltando WOW nel frattempo, potrei distrarmi ...

 
Alle 31 marzo 2014 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Io ascolto Vivere stanca...

 
Alle 31 marzo 2014 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Ne parliamo?

 
Alle 31 marzo 2014 21:39 , Blogger progettopanico ha detto...

Son tutto blog! Sono pronto.

 
Alle 31 marzo 2014 21:40 , Blogger Elle ha detto...

Anche io ho cliccato su play.. vi tengo d'orecchio, eh!

 
Alle 31 marzo 2014 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

E allora ditemi come è nato?

 
Alle 31 marzo 2014 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato Vivere Stanca?

 
Alle 31 marzo 2014 21:44 , Blogger progettopanico ha detto...

Vivere stanca è nato durante l'uscita di "Maciste in paranoia" il nostro primo disco, rigorosamente autoprodotto…quando un giorno si incontra Karim e compagni ad un concerto…i pezzi erano tutti già dentro la chitarra acustica.

 
Alle 31 marzo 2014 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Quindi è nato nell'imediatezza dei live ... e grazie ai live...

 
Alle 31 marzo 2014 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo? … citazione ironica?

 
Alle 31 marzo 2014 21:48 , Blogger progettopanico ha detto...

In verità no, i pezzi li scrivo in camera, in tutta comodità…se mi funziona la cosa lì porto in sala prove e si finiscono di costruire…non c'è urgenza nel comporre…solo osservazione.

 
Alle 31 marzo 2014 21:49 , Blogger progettopanico ha detto...

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

 
Alle 31 marzo 2014 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, ma l'incotro con Karim, è avvenuto durante qualche vostro live?

 
Alle 31 marzo 2014 21:51 , Blogger progettopanico ha detto...

E comunque è stata un'idea del buon Karim, scegliere questo titolo…a ragione pensava racchiudesse un po' il senso di tutto l'album.

 
Alle 31 marzo 2014 21:52 , Blogger progettopanico ha detto...

Chattiamo in differita :) Scusa ma sto prendendoci mano.

 
Alle 31 marzo 2014 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Va benissimo, è il bello della diretta...

 
Alle 31 marzo 2014 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Sul titolo, dico molto bello... e sentendo la frase, ancora più importante, in una società come la nostra dove il lavoro è diverso, spacchettato...

 
Alle 31 marzo 2014 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 31 marzo 2014 21:56 , Blogger progettopanico ha detto...

Abbiamo incontrato Karim dopo un loro concerto…avevamo appena preso il master di maciste…nella stessa sera c'erano gli Zen all'urban. Così invece di sfondarci le orecchie ci è sembrato giusto regalarlo a loro. Dopo qualche mese, riceviamo la telefonata.

 
Alle 31 marzo 2014 21:59 , Blogger progettopanico ha detto...

La genesi…io non seguo un ideo precisa, scrivo quanto più posso, cerco di tenera la testa aperta e se un filo conduttore c'è nel disco, è perché in fondo mi capita di parlare o di approfondire sempre gli stessi argomenti...

 
Alle 31 marzo 2014 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Quindi si potrebbe parlare di concept?

 
Alle 31 marzo 2014 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Se questo vostro cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? …

 
Alle 31 marzo 2014 22:01 , Blogger progettopanico ha detto...

Mentre a livello tecnico…la prima cosa che abbiamo fato è incontrare Karim a forlì per conoscersi e suonare un po' insieme, poi ci siamo trasferiti da Mattia Cominotto al greenfog e li in una settimana abbian fatto le prese…altri 4 giorni di mixer e il disco era pronto. E' facile lavorare quando collabori con gente preparata e umana come loro.

 
Alle 31 marzo 2014 22:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Un ottimo modo per fare un disco...

 
Alle 31 marzo 2014 22:05 , Blogger progettopanico ha detto...

Non si può parlare di concept vero e proprio…però mi capita di parlare spesso di rapporti tra umani miscelandoci il contesto e il tempo in cui vivono…con riferimenti fulminei e paradossali…in una parola parlo solo d'amore :)

 
Alle 31 marzo 2014 22:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Interessante...

 
Alle 31 marzo 2014 22:07 , Blogger Elle ha detto...

Progetto Panico parla solo d'amore in Vivere stanca?
mmm..

 
Alle 31 marzo 2014 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Bello questo vero Elle :)

 
Alle 31 marzo 2014 22:08 , Blogger progettopanico ha detto...

L'amore ai tempi di internet…ossia l'assenza di esso.

 
Alle 31 marzo 2014 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Oppure un altro modo di chiamarlo/farlo/rappresentarlo...

 
Alle 31 marzo 2014 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

L'amore vince sempre :)

 
Alle 31 marzo 2014 22:11 , Blogger progettopanico ha detto...

L'hai detto, l'amore vince sempre, un po' come la morte :)

 
Alle 31 marzo 2014 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?

 
Alle 31 marzo 2014 22:12 , Blogger Elle ha detto...

Mica è sempre vero.. dipende da cosa si intende per "amore".
Internet è un mezzo di comunicazione, agisce sull'estinzione dell'amore come può fare una lettera o il telefono: dipende da cosa comunichi.

 
Alle 31 marzo 2014 22:14 , Blogger progettopanico ha detto...

Sicuramente le notti passate in albergo fino all'alba a parlare di musica, di aneddoti e dell' inesorabile declino delle ultime serie dei Simpson con il buon Karim.

 
Alle 31 marzo 2014 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Come sai Elle, concordo, e, da quello che ho capito, anche i Progetto Panico.

 
Alle 31 marzo 2014 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Grande quella sul declino delle ultime serie dei Simpson ... un po' si sente anche nel disco questo fatto. Anche per questo vivere stanca...

 
Alle 31 marzo 2014 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

:)

 
Alle 31 marzo 2014 22:16 , Blogger progettopanico ha detto...

Concordo con Elle…internet ha semplicemente enfatizzato aspetti che son sempre esistiti. Sulla deriva vitale, meglio non iniziare a parlare che poi si fa notte.

 
Alle 31 marzo 2014 22:17 , Blogger Elle ha detto...

E io sono d'accordo con voi: l'amore vince sempre.

 
Alle 31 marzo 2014 22:18 , Blogger progettopanico ha detto...

*deriva virtuale sorry… il mio computer fa di queste gaffe freudiane.

 
Alle 31 marzo 2014 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferite? Qualche pezzo del quale andate più fieri di Vivere Stanca? … che vi piace di più fare live?

 
Alle 31 marzo 2014 22:21 , Blogger Elle ha detto...

Se mentre parliamo della deriva vitale ci facciamo un goccetto, non ci tiriamo indietro!

 
Alle 31 marzo 2014 22:22 , Blogger progettopanico ha detto...

Io personalmente amo Frankie Monocchio, ma proprio il gatto…dopo aver adottato un gatto menomato, il mio proverbiale cinismo è andato a farsi benedire.

 
Alle 31 marzo 2014 22:22 , Blogger Elle ha detto...

Ah ok virtuale.. ma anche vitale.. ;)
(il mio computer è lento, ho visto ora la correzione)

 
Alle 31 marzo 2014 22:25 , Blogger Alligatore ha detto...

I miei, oltre alla magnifica title-track messa in coda, sono E allora godi, Anni 90, Luigi, Oh Mamma... ma tutto il disco è ben calibrato.

 
Alle 31 marzo 2014 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo Elle, apriamo quella bottiglia di jager... ma tu, hai qualche preferita del disco dei Progetto Panico?

 
Alle 31 marzo 2014 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Avevi un gatto menomato? ...

 
Alle 31 marzo 2014 22:28 , Blogger progettopanico ha detto...

Ti ringrazio…Luigi è un po' il pezzo che spiega l'album. E' un pezzo centrale. Qui l'amore di cui parlavamo sopra sta tutto nella sua sgraziata risata, fuori dal tempo, fuori da tutto…proprio fuori.

 
Alle 31 marzo 2014 22:28 , Blogger Elle ha detto...

Sì sì, scusate..
Mi piacciono Luigi, Anni 90 e Vivere stanca. Però tutto l'album da la carica!

 
Alle 31 marzo 2014 22:29 , Blogger progettopanico ha detto...

Frankie è il mio gatto…ed ha come da pezzo, un occhio solo, ma fa le fusa il doppio, c'ha il motore a scoppio…e un supereroe!

 
Alle 31 marzo 2014 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Un saluto a Frankie, adoro i gatti... anzi, miao (qui vicino, che dorme,ne ho uno).

 
Alle 31 marzo 2014 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

. Il cd è uscito con Tirreno Dischi/Superdoggy … Come vi siete incontrati? Altre persone, gruppi, a voi vicini nella realizzazione di Vivere Stanca?

 
Alle 31 marzo 2014 22:42 , Blogger progettopanico ha detto...

Superdoggy è di Karim e Izio Orsini, neo-etichetta dallo splendente futuro, Tirreno è una meravigliosa creatura fondata da tre personaggi utopici, Leonardo Fontanelli, Matteo Carcapede e Filippo Conticelli…Poi c'è Mattia, del Greenfog, il guru del mixer e infine Igor Cardeti di woodworm che si occupa del booking…si è fatto girare un po' il disco e il panico ha messo d'accordo tutti.

 
Alle 31 marzo 2014 22:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Be', un gran bel giro direi...

 
Alle 31 marzo 2014 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

La copertina è molto bella, colpisce perché è un disegno surreale, ma allo stesso tempo reale. Punk, forse. Di chi è opera e come è stata scelta? … mi sembra perfetta per la vostra musica. O no?

 
Alle 31 marzo 2014 22:44 , Blogger progettopanico ha detto...

Mentre unomundo si occupa dell'uff stampa…la cover è stata realizzata da un nostro caro amico ALO e il video da Tommaso Tini…mi sono finito i credits :)

 
Alle 31 marzo 2014 22:49 , Blogger progettopanico ha detto...

SI, la cover è una meraviglia…Aristide (ALO) lavora ed espone oramai da qualche anno a Londra. C'è stima reciproca e grande rispetto.

 
Alle 31 marzo 2014 22:50 , Blogger Elle ha detto...

Sembra la copertina di un fumetto.
Carica, come il disco.

 
Alle 31 marzo 2014 22:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Insomma, grandi nomi dall'inizio alla fine del progetto ... panico ;)

 
Alle 31 marzo 2014 22:52 , Blogger progettopanico ha detto...

Ti faccio notare che il tuo è il 69° commento :)

 
Alle 31 marzo 2014 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

... è sempre così ;)

 
Alle 31 marzo 2014 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Ci stiamo avvicinando alla conclusione... tra l'altro.

 
Alle 31 marzo 2014 22:54 , Blogger progettopanico ha detto...

Non si potrebbe parlare dell'ultimo di Vasco Brondi a sto punto ehehe

 
Alle 31 marzo 2014 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

...ancora un paio di colpi, hem, volevo dire domande...

 
Alle 31 marzo 2014 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

No, Vasco no ;)

 
Alle 31 marzo 2014 22:55 , Blogger progettopanico ha detto...

Cmq complimenti per il format..non ho mi faticato così in vita mia.

 
Alle 31 marzo 2014 22:56 , Blogger progettopanico ha detto...

Se poi ci si mette la scrittura intelligente è finita :)

 
Alle 31 marzo 2014 22:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, e non siamo ancora in estate, pensa a farla d'estate, magari al chiuso ...

 
Alle 31 marzo 2014 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Farsi intervistare stanca?

 
Alle 31 marzo 2014 22:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Ho le ultime due serie...

 
Alle 31 marzo 2014 22:59 , Blogger Alligatore ha detto...

9. Come e dove avete presentato/presenterete l’album? …

 
Alle 31 marzo 2014 22:59 , Blogger progettopanico ha detto...

No…vivere stanca e pure pensare eheh

 
Alle 31 marzo 2014 22:59 , Blogger Elle ha detto...

Dobbiamo arrivare a 90 commenti.
O il Panico ha un altro numero?

 
Alle 31 marzo 2014 23:03 , Blogger Alligatore ha detto...

ah, ah, ah, geniale Elle ;)
La paura fa novanta ;)

 
Alle 31 marzo 2014 23:04 , Blogger progettopanico ha detto...

Abbiamo presentato l'album in un pub a milano, l'Alcatraz di fronte a 1500 persone…eravamo 6 mesi che non suonavamo e ci siamo trovati in apertura agli Zen nello storico palco, del quale conservo come amuleto una scheggia di legno faticosamente prelevata a fine live…un souvenir. Per ora seguiamo il tour di canzoni contro la natura, ma il tour si sta allungando...

 
Alle 31 marzo 2014 23:04 , Blogger progettopanico ha detto...

Elle stai sul pezzo!

 
Alle 31 marzo 2014 23:06 , Blogger progettopanico ha detto...

Ci sono una serie di refusi interminabili…ho la tastiera anarchica.

 
Alle 31 marzo 2014 23:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Va bene, va bene così... inzio di culto autentico, con reliquia pure.

 
Alle 31 marzo 2014 23:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non vi ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 31 marzo 2014 23:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Perchè nessuno dice niente?... paura di fare 90?

 
Alle 31 marzo 2014 23:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Voi siete il panico, andate oltre... e poi il panico del nome si riferisce al panico "paura" oppure al panico "della natura"?

 
Alle 31 marzo 2014 23:18 , Blogger Elle ha detto...

Alli ma che dici? mi spaventi..
;)

 
Alle 31 marzo 2014 23:18 , Blogger progettopanico ha detto...

Chiudo con una frase a caso di D.F.Wallace: "Sei speciale, e va bene, ma è altrettanto speciale il tizio al di là del tavolo che, da sobrio, sta crescendo i figli e restaura una Mustang del '73. E' una magia che ha 4 miliardi di forme. Una cosa da toglierti il fiato".

 
Alle 31 marzo 2014 23:21 , Blogger Alligatore ha detto...

... già, forse di più.

 
Alle 31 marzo 2014 23:21 , Blogger progettopanico ha detto...

Sono andato off topic.

 
Alle 31 marzo 2014 23:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie ragazzi... Elle, mi riferivo al dio Pan, e non è una bestemmia ;)

 
Alle 31 marzo 2014 23:22 , Blogger Elle ha detto...

Bel finale!
..stancante, in effetti.

 
Alle 31 marzo 2014 23:23 , Blogger Elle ha detto...

Eeeeh il dio pan.. capito!

 
Alle 31 marzo 2014 23:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Enrico, grazie Progetto Panico, grazie Elle...

 
Alle 31 marzo 2014 23:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Chattare stanca ;)

 
Alle 31 marzo 2014 23:24 , Blogger progettopanico ha detto...

Pan ovviamente e anche al bonobo (Pan Paniscus)... E grazie di averci ospitati…stancante ma bello!

 
Alle 31 marzo 2014 23:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna ai Progetto Panico.

 
Alle 31 marzo 2014 23:28 , Blogger Elle ha detto...

Buonanotte a tutti!

 
Alle 31 marzo 2014 23:29 , Blogger Alligatore ha detto...

'notte Elle.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page