domenica 8 settembre 2013

Otto settembre - settanta anni dopo

Otto settembre, una data importante per noi. Cos'è l'otto settembre? Mi ha chiesto una persona con i capelli bianchi, sulla sessantina, pure candidato a sindaco alcuni anni fa dalle mie parti. Non ho capito se scherzasse oppure non lo sapesse veramente (sarebbe grave). L'inizio della fine del fascismo, gli ho risposto sbrigativamente. Quante persone come lui, o più giovani, non lo sanno? Ok, non tutti possono essere appassionati di Storia o politica, c'è il calcio e il porno-soft, ma almeno qualche data e dato, sarebbe meglio conoscerli (poi si può pure seguire il calcio e il porno-soft, o hard, come faccio io). 
Ho trovato una perfetta sintesi sul FB dell'Arci Alto - Garda (l'ho trovato per caso quando sono andato a sentire P.P.Capovilla, oggi festeggeranno con, tra gli altri, Shel Saphiro ed Ezio Guaitamacchi); ne copio e incollo una parte e vi invito a leggerla tutta qui, perché sono ormai settanta anni tondi tondi, e c'è da rifletterci.
Dopo la caduta del fascismo, l’Italia fu traghettata dal maresciallo Badoglio fino alla firma dell’armistizio di Cassibile, con cui si cessavano le ostilità contro le forze Anglo-Americane Alleate, avvenuto il 3 settembre 1943, reso pubblico il successivo 8 settembre. Per un attimo, l’Italia s’illude che la guerra sia finita. In realtà è una nera pagina di storia, con un Paese allo sbando, in cui il sole di fine estate scioglie regole e ordine, per far fiorire anarchia, lotta per la sopravvivenza, eroismo di poche persone, paura di tante persone.
Gli antifascisti cercano di riempire il vuoto di potere: nasce il Comitato di Liberazione Nazionale e si organizzano le prime formazioni partigiane che daranno vita alla Resistenza armata e civile.

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , ,

20 Commenti:

Alle 8 settembre 2013 00:43 , Blogger George ha detto...

Grande Ally, ho preso spunto da te per il mio post di ritorno ...grazi.

 
Alle 8 settembre 2013 00:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene per il tuo ritorno (abbiamo sentito la mancanza), ora vengo a vedere...

 
Alle 8 settembre 2013 01:27 , Blogger Elle ha detto...

Una delle poche date importanti che conosco, molte altre date si sono perse, e anche questa è fra quelle in via di estinzione. C'è la festa? Non la fanno? Allora non è importante..
Ma grazie a persone come te, possono essere ricordate ancora, o meglio non dimenticate mai (e, per chi non le ha mai conosciute, imparate e, se necessario, prese ad esempio).
Senza nulla togliere al calcio e al porno (senza discriminazioni tra soft e hard) né ai saldi di fine stagione ;)
Ora vado a leggere l'articolo che citi.

 
Alle 8 settembre 2013 02:02 , Blogger Silvia Pareschi ha detto...

Grazie, anche il diritto ad avere diritti è una cosa importante da ricordare.

 
Alle 8 settembre 2013 03:05 , Blogger mr.Hyde ha detto...

Quanto mai opportuno il tuo post che oltre a ricordare l'evento in sè, ci rammenta che ogni guerra dovrebbe essere finita, mentre la storia recente c'insegna che non finirà mai.La contraddizione che i liberatori sono stati anche invasori, che quelli che stanno condannando Assad per l'uso di armi chimiche sui civili, sono gli stessi che hanno sganciato l'atomica sui civili.Detto molto grossolanamente.

 
Alle 8 settembre 2013 03:53 , Blogger ANDREA ha detto...

Come sempre sul pezzo.. Grazie.

 
Alle 8 settembre 2013 08:47 , Blogger m4ry ha detto...

Bella, bellissima manifestazione !
Articolo letto tutto d'un fiato. Come ho scritto anche da George, la Costituzione Italiana è un esempio di democrazia vera ! E' un documento meraviglioso. Quello di Diritto Costituzionale è stato uno dei primi esami che ho sostenuto all'università. Credo di essermi innamorata del diritto grazie allo studio della Costituzione. Ma all'epoca ero un semplice studente e conoscevo ancora troppo poco del mondo vero. Poi, sono cresciuta, e sono entrata sempre più nel mondo reale e mi sono resa conto che solo il diritto che studi sui libri è quello "perfetto", perché quello che viene applicato nella realtà, dagli uomini, è solo una brutta copia. E' un diritto fatto di leggi e "contro-leggi". E' un diritto sul genere del "fatta la legge, trovato l'inganno". Mi sono innamorata della costituzione fin dalle elementari. La nostra maestra ce la leggeva, ed era insolito per quei tempi. E' un amore che si è rinnovato, e che si rinnova sempre..Il mio unico rammarico è che questo documento così perfetto, ad oggi, non venga rispettato, non trovi applicazione vera. Eppure la costituzione è il fondamento del nostro diritto. E' il punto di partenza..ma evidentemente è un documento troppo democratico, e noi, siamo solo bravi a riempirci la bocca con la parola "democrazia", ma forse non ne conosciamo nemmeno lontanamente il significato..
Buon 8 settembre Alli :)

 
Alle 8 settembre 2013 09:06 , Blogger bibliomatilda ha detto...

Solo tenendoli a mente sarà possibile salvaguardarli! Grazie per aver ricordato questo passo fondamentale della nostra Storia.

 
Alle 8 settembre 2013 12:38 , Blogger Cirano ha detto...

L'8 settembre del '43 e il 12 dicembre del '69 dovrebbero essere nel dna di ogni italiano....!!!

 
Alle 8 settembre 2013 14:43 , Blogger Felinità ha detto...

siamo purtroppo un popolo dalla corta memoria, perciò ancora più fragile politicamente- baci miao

 
Alle 8 settembre 2013 16:40 , Blogger Alligatore ha detto...

@Elle
Immaginavo tu la conoscessi, senza nulla togliere ai saldi di fine stagione. Concordo con te sul non dimenticarle mai, e nel farle conoscere a chi non le conosce.
@Silvia
Prego. Sì, il diritto ad avere diritti, al primo posto.
Mr Hyde
Concordo pienamente con il tuo commento, per niente grossolano, anzi, in linea con quello che volevo dire (anche mettendo quella pagina de La Stampa).
@Andrea
Grazie a te, ho un archivio aggiornato costantemente, impossibile saltare qualche data ;)
@M4ry
Grazie, buon 8 settembre anche a te. Concordo in pieno su quello che hai scritto, e credo, proprio per questo, che vada sempre ricordata e resa viva la Resistenza e la Costituzione nata da essa. Magari per renderla il più possibile reale. In più la conoscono e maggiori sono le possibilità non venga tradita.
@Bibliomatilda
Come dicevo sopra ... grazie a te.
@Cirano
Lo sono, solo che non tutti lo sanno ;)
@Felinità
Io sono qui per questo, sono il fosforo da mettere nel cervello di un popolo, miaooo!

 
Alle 8 settembre 2013 22:15 , Blogger Haldeyde ha detto...

Concordo pienamente con l'amico Mr. Hyde e non aggiungo nulla alla sua sintesi perfetta e per niente grossolana. speriamo che questo 8 Settembre non sia anche la vigilia di un'altra scelleratezza mondiale.

 
Alle 9 settembre 2013 00:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Concordo, ci manca poco...

 
Alle 9 settembre 2013 07:02 , Blogger redcats ha detto...

Chissà se l'Italia è cambiata?

 
Alle 9 settembre 2013 08:03 , Blogger Cri ha detto...

Gran bell'articolo! E bravo tu a citarlo, a parlare di una ricorrenza che pare alquanto sconosciuta ai più, bianchi, mori o brizzolati che siano. Grazie Alli.

 
Alle 9 settembre 2013 15:13 , Blogger Alligatore ha detto...

@Redcats
... e gli italiani? ;)
@Cri
In effetti, molti ridono a sentire questa data (è diventato un modo di dire), ma non sanno cosa sia successo.

 
Alle 9 settembre 2013 23:13 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

Sono fortunata, so cose accaduto l'8 settembre a livello nazionale, so anche che un altro 8 settembre è stata la Liberazione di Pescia dai nazi-fascisti...ma la fortuna più grande è conoscere chi ha vissuto entrambe le date e ha combattuto coi garibaldini, il partigiano Aldo (mia collega anche alla pasticceria comunista che gestiamo alla festa, anche se quest'anno lui si occupato soprattutto dello spazio ANPI)... cerca DIODI FILM, c'è la sua testimonianza.. e a chi ancora non sa cos'è accaduto l'8 settembre consiglio la Badoglieide, pezzo scritto intorno a un fuoco da Nuto Revelli e dai suoi compagni di Giustizia&Libertà...un bel riassunto con tanta ironia e sicnerità...

 
Alle 10 settembre 2013 01:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Be', queste sì che sono soddisfazioni Serena, mi segno tutto e andrò alla ricerca del materiale indicato. Ironia e sincerità, due cose fondamentali per vivere bene...

 
Alle 10 settembre 2013 21:11 , Blogger Kylie ha detto...

Hai fatto bene a ricordarlo.

Bacio

 
Alle 10 settembre 2013 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Kyl.
Bacio.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page