domenica 4 agosto 2013

Rodotà: "È il momento di unire le forze dei movimenti"

La grazia a Berlusconi? «Inaccettabile. Anche perché sarebbe come fare di Napolitano una sorta di super-Cassazione che elimina tutti gli effetti della condanna». Intervista al giurista Stefano Rodotà che parla di «rischio istituzionale e costituzionale che non va corso». È un momento delicato questo per il Paese, dice Rodotà, che richiederebbe un po’ di «coraggio e lungimiranza politica» da parte dei partiti. «Subito la riforma della legge elettorale, e poi il voto», auspica. E nel frattempo, «insieme ad altri», sta pensando a un modo di «unire le forze di quei soggetti civili, politici e sociali» tornati da tempo protagonisti e che ora «non possono più essere trascurati».
QUI TUTTA L'INTERVISTA

Etichette: , , , , ,

17 Commenti:

Alle 4 agosto 2013 23:55 , Blogger mr.Hyde ha detto...

Berlusconi da una parte minaccia, per bocca di quell'invertebrato di Bondi, dall'altra elemosina la grazia di Napolitano. Sta reclutando un esercito di pensionati per occupare Montecitorio, ad un tot. di euro al giorno..Che tristezza mi viene..

 
Alle 4 agosto 2013 23:59 , Blogger bibliomatilda ha detto...

All la vignetta scelta da te è il negativo della foto scattata da me!! ;-)
Insomma un "povero re" come che lo si voglia vedere, con o senza...
Le parole e le idee e le proposte di Rodotà? le sottoscrivo una per una.

 
Alle 5 agosto 2013 00:13 , Blogger Silvia Pareschi ha detto...

Si toccano abissi sempre più impensabili. La grazia no, per favore. La grazia no.

 
Alle 5 agosto 2013 01:31 , Blogger Alligatore ha detto...

@MrHyde
Sarà la comica finale? Lo spero.
@Bibliomatilda
Già siamo lì come immagini. Rodotà è da ascoltare, se si vuole fare qualcosa di sinistra in Italia.
@Silvia
Sarebbe da ridere, se non fosse da piangere...

 
Alle 5 agosto 2013 07:01 , Blogger m4ry ha detto...

So solo che ieri mandavano B. in onda a reti unificate, manco fosse il presidente della repubblica che saluta gli italiani con il discorso di fine anno. Non c'è limite al peggio e questi signori della PDL non conoscono i limiti. Forse dimenticano che B. è stato condannato in 3 gradi di giudizio e non per reati di tipo politico, ma bensì per frode fiscale. La gente "normale", e cioè quella per cui vale la regola del "la legge è uguale per tutti", quando viene condannata, sconta la pena ! Questi della PDL dimenticano che esistono leggi e regole alla base del nostro ordinamento. Leggi e regole che loro per primi dovrebbero rispettare visto che siedono in parlamento ! Sono schifata..e mi vergogno ! Ultimamente mi vergogno davvero troppo per quello che è diventato il nostro paese, a tutti i livelli. Mi vergogno di questa falsa sinistra, che pur di occupare 4 poltrone, si è prestata a questo "gioco" di governo assurdo. E la cosa che mi lascia più sconcertata, è che non vedo vie d'uscita. Non vedo uomini a cui affidare il mio voto. Eppure dovrò votare ! Il fatto è che sono stanca di vivere nella logica che "tra i due mali è meglio quello minore".
Come non essere d'accordo con Rodotà ? Bisogna solo capire se i destinatari delle sue parole, sapranno farne tesoro..
Buona giornata Alli :)

 
Alle 5 agosto 2013 07:17 , Blogger Coloratissimo ha detto...

Per la concessione delle grazia,esiste un grave precedente,quella concessa a Sallusti.

 
Alle 5 agosto 2013 08:58 , Blogger Charlie Brown ha detto...

temo che l'unica soluzione sia l'abbattimento, come facevano i cowboy coi loro cavalli sfiancati.
anche se qui in realtà non si parla di cavalli, ma di un asino

 
Alle 5 agosto 2013 10:36 , Blogger Nella Crosiglia ha detto...

Concordo con Charlie Brown caro Alli, anche se , a mio avviso i cavalli , avevano molto più valore che un solo asino che abbiamo a portata di mano...
Povera nostra Italia!!!
Bacio speciale Alli!!

 
Alle 5 agosto 2013 11:45 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

non ho seguito le utlime (e per ultime intendo dal dopo elezioni in poi), son diventata allergica ai giornali e ai telegiornali, che fatica accendere la TV.. Ogni tanto qualcuno mi legge o mi inoltra notizie da Il Fatto, ma sono legate ad altro, non alle vicende di B.
Che è stato condannato l'ho saputo sabato sera alla sagra del Cinghiale (ci sono andata per prendere un po' di fresco, non per mangiare il povero cinghiale ungherese), non lo so, mi lascia indifferente questa cosa, condanna, non condanna, alla fine gli italiani se ne fregano del pericolo che sta correndo la nostra Costituzione, navigano, sprofondano in uno sterile quieto vivere che fa più danni della grandine..basta...
Verona!!! ma come sei di Verona e io non lo sapevo?! poi alla fine siamo stati a Sanguinetto, in mezzo ai campi di mais, sono stata bene a parte il caldo, poi il giorno dopo sono tornata a Mantova, dove ho visto un live di Nick Cave pe rla prima volta e ho visto i segni del terremoto...
Ma ora non dirmi che eri allo Spakemotutto festival?!

 
Alle 5 agosto 2013 12:33 , Blogger Adriano Maini ha detto...

D'accordissimo con Rodotà, anche se da anni andava fatto questo sforzo.

 
Alle 5 agosto 2013 13:39 , Blogger Maura ha detto...

Ma com'è che questo penoso comizio pur non essendo stato autorizzato è potuto andare comunque in scena?
Se per caso fossero stati i ragazzi di qualche centro sociale ad aver voluto manifestare una qualsiasi opinione (più opinabile certo di quelle di B) sicuramente il tutto si sarebbe svolto senza gli atti di vandalismo compiuti ieri.
La differenza è che comunque nel giro di pochi minuti la polizia li avrebbe fatti sgomberare e senza tanta benevolenza, mentre "chissà perchè" i pesi e le misure sono sempre più di 2 nel caso di ZED!
Un bacio e mi raccomando, tieni a mollo la pellaccia;-)

 
Alle 5 agosto 2013 22:58 , Blogger Alligatore ha detto...

@M4ry
Interpreti perfettamente il mio pensiero, e, credo, quello di molti. Purtroppo, una legge elettorale pessima, la peggiore possibile (non a caso firmata da Calderoli), e una stampa in mano a pochi gruppi, impedisce da anni a questa vera maggioranza di emergere.
@Coloratissimo
Precedente gravissimo, ma quella a Berlusconi sarebbe ancora più grave, anzi, inconcepibile. Benvenuto in palude.
@Charlie Brown
Non credo sarebbe risolutivo, io sono per una rieducazione di tipo maoista: un lavoro di merda, come quelli che le sue riforme (assieme a chi governa) ci hanno costretti: precario, malpagato... un piccolo appartamento, servizi pubblici per spostarsi, forse un giorno la pensione ... forse mai. Gli asini, poi, sono animali nobili, non sporchiamoli con certi paragoni...
@Nella
Sono in disaccordo, come leggi sopra: gli asini sono animali forti, gran lavoratori e umili ... lui è un uomo, con i difetti (tanti), della nostra specie, nel quale si sono ritrovati in molti. Bacio speciale Nella.
@Serena
Pure io leggo e mi interesso poco di politica, anzi, del suo teatrino, ma controlacrisi (cliccateci sopra), ogni tanto lo leggo e lo consiglio a tutti, ogni tanto lo leggo e lo consiglio a tutti. Non sono di Verona città, ma abito vicino al lago, e no, non ero a quel festival. Ancora Nick Cave tu, che culo ;)
@Adriano
Sì, sono molte le cose da fare, che non si sono fatte negli ultimi anni, anche per questo ci troviamo in questa vergognosa situazione. Da qualche parte dobbiamo cominciare, o no?
@Maura
Brava, due pesi e due misure: forti e manganellatori con i giusti, deboli e benevolenti con chi è stato condannato con sentenze definitive (che, per carità, si possono sempre discutere, ma in questo caso...). Mi viene poi da ridere, quando dicono magistratura rossa (si leggano i processi degli ultimi anni, e ci si accorgerà dell'assurdità di tale affermazione). Il caldo non mi mette paura, io sono un vero rettile, l'adoro...

 
Alle 5 agosto 2013 23:04 , Blogger Alligatore ha detto...

LINK GIUSTO PER CONTROLACRISI:
qui

 
Alle 6 agosto 2013 09:37 , Blogger Giulio GMDB© ha detto...

Che pena questo Paese dove l'unica preoccupazione sono i guai giudiziari di un vecchio leader di partito. Ed intanto il Paese affonda :-(
Ormai solo la morte ce lo toglierà dai coglioni

 
Alle 6 agosto 2013 12:55 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

sii, ma era un Nick Cave di 14 anni fa, solo ricordi..
Io non riesco a leggere neanche ControLaCrisi, mi inviano gli aggiornamenti tutti i giorni, tramite segretario del PRC ma io non ce la faccio, son proprio giù di corda..

 
Alle 6 agosto 2013 15:24 , Blogger Linda ha detto...

Rodotà è troppo lungimirante e di buon senso per essere ascoltato.
E vedrai che gli daranno pure la grazia, a quel delinquente.

 
Alle 6 agosto 2013 21:20 , Blogger Alligatore ha detto...

@Giulio
Pure io penso che sia ridicolo, ma allo stesso tempo tragico ... sei stato condannato, basta, mettiti da parte e non cercare scorciatoie. Per questo dobbiamo ancora occuparcene...
@Serena
Ti capisco, io però cerco di non affondare (è difficile, sono un buon nuotatore), e credo che la battaglia, ancora più di ieri, sia culturale.
@Linda
Spero che ti sbagli ;)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page