lunedì 13 maggio 2013

Due parole con i Divanofobia



Questa sera nuova blog-intervista con i Divanofobia, gruppo che fin dal nome ha fatto del movimento una filosofia di vita. E pure il titolo del loro esordio, I fantasmi baciali, è una dichiarazione contro l’immobilismo e la viltà dei nostri giorni. Un bel modo di presentarsi per il gruppo bolognese guidato da Andrea Lorenzoni (basso/voce), impegnato anche sul piano letterario (annotatevi la sua recente raccolta di poesie Parlo dentro). Con Marco Donelli (chitarra/voci), Marco Senin (chitarra), Paolo D’Alonzo (batteria/tastiera/voci), ha creato un disco pieno di ritmo e poesia, battute fulminanti con nove pezzi senza tempo. Almeno questo è ciò che mi hanno detto i primi intensi ascolti.
Un’autoproduzione con il supporto di ABuzzSupreme, e la produzione artistica di Michele Postpischl degli OfeliaDorme, grandi amici dell’Alligatore, già passati in palude parecchie volte, bolognesi come i Divanofobia. E bolognese era anche Lucio Dalla, che prima di morire, aveva già notato il quartetto, inserendolo nel suo progetto legato ai giovani gruppi che avrebbe dovuto seguire direttamente lui, intorno al Teatro del Navile, vicino alla sua casa. Un progetto ora non ancora partito, e allora i Divanofobia hanno deciso di partire da soli, dando alle stampe I fantasmi baciali. Ottima mossa, come quella di passare in palude a tre giorni dall’uscita ufficiale, venerdì scorso. Pronti, attenti, via …
PERCONOSCERLI MEGLIO CLICCA QUI

Etichette: , , , , , , , , , , , , , ,

151 Commenti:

Alle 13 maggio 2013 21:38 , Anonymous Andrea ha detto...

Ci sono

 
Alle 13 maggio 2013 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Andrea, benvenuto in palude ... pensavo fossi allergico al divano. Puoi fare l'intervista anche in piedi, o seduto alla scrivania ;)

 
Alle 13 maggio 2013 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora, sarai tu a rappresentare il gruppo, o ci sono pure gli altri, con te ... o in giro per il web?

 
Alle 13 maggio 2013 21:42 , Anonymous Andrea ha detto...

Ciao Alligatore, grazie, infatti rimarrò seduto sulla riva... senza divano che poi si bagna... :)

 
Alle 13 maggio 2013 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, immagine molto poetica ...

 
Alle 13 maggio 2013 21:43 , Blogger Sole ha detto...

direttamente dal mio divano, eccomi! ci sono pure io :)
Buona serata ;)

 
Alle 13 maggio 2013 21:44 , Anonymous Andrea ha detto...

Credo ci sarò solo io, ma non so... forse ci raggiunge anche qualcun altro, staremo a vedere :)

 
Alle 13 maggio 2013 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Sole, benvenuta in palude ...

 
Alle 13 maggio 2013 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Abbiamo anche il Sole in palude di sera, vedi Andrea ...

 
Alle 13 maggio 2013 21:45 , Anonymous Andrea ha detto...

Buona serata, palustre ;)

 
Alle 13 maggio 2013 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, io sto già ascoltando il tuo disco da un po', sono al 4 pezzo, che dici se cominciamo a parlare del disco? Vado con le domandone?

 
Alle 13 maggio 2013 21:47 , Anonymous Andrea ha detto...

Sole in palude mi piace, è quasi un ossimoro... ma mi fermo subito :)

 
Alle 13 maggio 2013 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

... vai pure, con l'analisi del testo, tra significato e significante ;)

 
Alle 13 maggio 2013 21:48 , Anonymous Andrea ha detto...

Vai Alligatore... e scusami per la lentezza dei miei post, ma non sono molto pratico, spero mi perdonerai :)

 
Alle 13 maggio 2013 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora vado io con le domande...

 
Alle 13 maggio 2013 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato I fantasmi baciali?

 
Alle 13 maggio 2013 21:49 , Anonymous Andrea ha detto...

ahahahah ;)

 
Alle 13 maggio 2013 21:51 , Anonymous Andrea ha detto...

è nato dopo due EP dalla voglia di dare visibilità a un'attività in piedi ormai da qualche anno e ora siamo contenti

 
Alle 13 maggio 2013 21:52 , Blogger Elle ha detto...

Io il divano non ce l'ho, scelgo tra sedia, letto, pavimento.
Ecco lo Spirito! Ma.. cos'è questa storia dei fantasmi? Sono curiosa ;)

 
Alle 13 maggio 2013 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

... c'era una vera e propria urgenza espressiva insomma.

 
Alle 13 maggio 2013 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Elle ... bella domanda.

 
Alle 13 maggio 2013 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, perché questo titolo?

 
Alle 13 maggio 2013 21:55 , Anonymous Andrea ha detto...

Sì, esatto c'era questo bisogno che andava placato :)
@Elle: i fantasmi nella nostra idea sono i fantasmi che abbiamo dentro e i fantasmi che sono fuori, in sostanza sono le nostre paure

 
Alle 13 maggio 2013 21:56 , Blogger Sole ha detto...

anche io curiosa di sti fantasmi...
e anche del vostro teaser #2, mi ha scosso...

 
Alle 13 maggio 2013 21:56 , Blogger Sole ha detto...

ah le paureee!!! ok, azzeccato il nesso!

 
Alle 13 maggio 2013 21:57 , Anonymous Andrea ha detto...

Il titolo quindi vorrebbe dire di baciare le nostre paure, in qualche modo di"addomesticarle" come si diceva nel Piccolo Principe

 
Alle 13 maggio 2013 21:57 , Blogger Elle ha detto...

Quindi.. i fantasmi dobbiamo farceli amici, così non ci spaventano più?

 
Alle 13 maggio 2013 21:58 , Blogger Elle ha detto...

Ah ecco, così mi piace :)

 
Alle 13 maggio 2013 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Bello questo scambio con le mie amiche, è un argomento che le prende :)

 
Alle 13 maggio 2013 21:59 , Anonymous Andrea ha detto...

Quindi l'immagine di un bacio a queste paure mi sembrava più azzeccato rispetto all'immagine solita dell'"affrontare" le paure, mi piace più baciarle, entrarci in confidenza...

 
Alle 13 maggio 2013 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, mi sembra un'alternativa per nulla banale ...

 
Alle 13 maggio 2013 22:01 , Anonymous Andrea ha detto...

@Sole: per quanto riguarda il teaser #2 si tratta di uno spezzone del film 1972 (USA), “Silent night, bloody night” - Theodore Gershuny

 
Alle 13 maggio 2013 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

A sì, ottima annata ;)
Poi vado a vedere ...

 
Alle 13 maggio 2013 22:02 , Blogger Elle ha detto...

a me ha preso perché sono uno Spirito, mi sento vicina ai fantasmi :) (faccio paura anche io)

 
Alle 13 maggio 2013 22:03 , Anonymous Andrea ha detto...

è stata una libera interpretazione dell'amica Matilde Piazzi, che è anche l'autrice della foto di copertina dell'album tra l'altro. Il clima orrorifico del teaser rientra in questa idea di paura, che è da addomesticare, da farsela amica, per quanto possibile

 
Alle 13 maggio 2013 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Gli spiriti baciali ... poteva starci anche questo titolo ;)

 
Alle 13 maggio 2013 22:04 , Blogger Sole ha detto...

grazie Andrea :) segnato!
Baciarle le paure, quindi entrare in connessione anche con se stessi...

 
Alle 13 maggio 2013 22:05 , Anonymous Andrea ha detto...

Le fiamme e il ghiaccio poi sono un ossimoro... per cui :)) daccapo...
qui il teaser: http://www.youtube.com/watch?v=vMyskG6xriE

 
Alle 13 maggio 2013 22:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 13 maggio 2013 22:07 , Blogger Sole ha detto...

ossimoro, sì! guardandolo ho pensato subito a sole/palude :)

 
Alle 13 maggio 2013 22:09 , Anonymous Andrea ha detto...

@Sole: sì, esatto in quel senso... anche trovare un'armonia con se stessi... anche nel rapporto con i propri genitori per esempio... anche loro possono essere dei fantasmi con cui fare i conti :) e di questo parlo nel primo brano dell'album "non farti corrompere" (dai genitori appunto) :)
@Elle@Alligatore: viva gli Spiriti insomma ;)

 
Alle 13 maggio 2013 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

;)

 
Alle 13 maggio 2013 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Forse si è persa: come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 13 maggio 2013 22:14 , Anonymous Andrea ha detto...

Inizialmente avevamo conosciuto Lucio Dalla tramite alcune esibizioni al Teatro del Navile, il "suo" teatro insomma. Quindi stavamo confrontandoci con lui, prima della sua scomparsa.
Vi era già stato un incontro ad un altro concerto, al Blogos di Bologna, con Michele Postpischl, batterista dei concittadini Ofeliadorme.
Con lui c'eravamo trovati bene e quindi abbiamo deciso di affidarci alla sua produzione, per quell'urgenza espressiva che si era creata, come dicevi prima :))

 
Alle 13 maggio 2013 22:15 , Anonymous Andrea ha detto...

Ci siamo rifugiati nel suo studio fra le colline bolognesi, l'estate scorsa, e abbiamo registrato il disco in un paio di mesi direi

 
Alle 13 maggio 2013 22:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, diciamo che con questi due vostri concittadini c'è stato un certo feeling, che all'inizio e alla fine hanno dato vita al cd ...

 
Alle 13 maggio 2013 22:18 , Anonymous Andrea ha detto...

esatto, i brani in linea di massima erano quelli. Solo "Compagna con figli" è nata proprio in studio di registrazione

 
Alle 13 maggio 2013 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione di questo disco?

 
Alle 13 maggio 2013 22:22 , Anonymous Andrea ha detto...

Non saprei... tanti commenti sulle donne, di più non saprei dire... sicuramente mi rimarranno in mente i pranzi e le cene improvvisati durante le registrazioni e le dosi di nocino bevute prima di cantare :))

 
Alle 13 maggio 2013 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Tanti commenti sulle donne? ... bella questa (dopo bevute di nocino immagino?).

 
Alle 13 maggio 2013 22:25 , Blogger Sole ha detto...

ahahahh...mi piacciono i commenti sulle donne!?!!

 
Alle 13 maggio 2013 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Se I fantasmi baciali fosse un concept-album su cosa sarebbe? ... forse l'abbiamo già detto all'inzio ;)

 
Alle 13 maggio 2013 22:26 , Anonymous Andrea ha detto...

Assolutamente sì.
Confesso che anche ora sto bevendo, vino però

 
Alle 13 maggio 2013 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

... sul baciare i propri fantasmi, o spettri ;) sul sole in palude, di notte ;)

 
Alle 13 maggio 2013 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Ottima cose bere vino, qui sei in ottima compagnia ...

 
Alle 13 maggio 2013 22:28 , Blogger Sole ha detto...

che vino? curiosa io!

 
Alle 13 maggio 2013 22:31 , Anonymous Andrea ha detto...

Come dici tu questo non è un concept album, ma per il fatto stesso di essere stato scritto in un periodo definito delle nostre vite ha necessariamente dei fili conduttori che lo attraversano.
Oltre a quello che abbiamo già detto, i temi del coraggio e del cambiamento sono certamente dei concetti "portanti", diciamo

 
Alle 13 maggio 2013 22:32 , Blogger Elle ha detto...

Io sto bevendo caffellatte.
Coi fantasmi mi sento a casa, coccolata, l'ho detto ;)

 
Alle 13 maggio 2013 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, si sente, ci sono delle prese di posizione forti ... e il vino? Lambrusco? ...o un altro che ho sulla punta della lingua ;)

 
Alle 13 maggio 2013 22:34 , Anonymous Andrea ha detto...

@Sole: Pinot bianco

 
Alle 13 maggio 2013 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, Pinot bianco ... direi ottimo per un'intervista in palude con il sole e gli spiriti di notte ;)

 
Alle 13 maggio 2013 22:36 , Anonymous Andrea ha detto...

No... non avevo lambrusco in casa... o qui sulla riva del fiume, non sono organizzato nel fare provviste

 
Alle 13 maggio 2013 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferite? Qualche pezzo del quale andate più fieri del cd? … che vi piace di più fare live? …

 
Alle 13 maggio 2013 22:37 , Blogger Sole ha detto...

Uh, pensavo a un sangiovese. Pinot bianco però non mi dispiace :)

Andrea, coraggio e cambiamento, mi sembra eccome un concept album!!! ;)

 
Alle 13 maggio 2013 22:38 , Anonymous Andrea ha detto...

:)) Sì esatto Alligatore, ci sta in questa atmosfera
@Elle: quindi sei proprio uno Spirito?

 
Alle 13 maggio 2013 22:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Sangiovese, ecco quello che avevo sulla punta della lingua ...

 
Alle 13 maggio 2013 22:40 , Anonymous Andrea ha detto...

@Sole: allora diciamo che se è un concept album non l'abbiamo premeditato ;)

 
Alle 13 maggio 2013 22:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, è uno spirito, e sta a Berlino, tipo un'angelo di quel film di Wenders ;)

 
Alle 13 maggio 2013 22:41 , Anonymous Andrea ha detto...

eheh

 
Alle 13 maggio 2013 22:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Stai pensando le tue canzoni preferite dell'intero album? ... difficile, credo.

 
Alle 13 maggio 2013 22:42 , Anonymous Andrea ha detto...

in realtà m'intendo poco di vini

 
Alle 13 maggio 2013 22:42 , Blogger Sole ha detto...

una curiosità, la copertina dell'album???

 
Alle 13 maggio 2013 22:43 , Blogger Elle ha detto...

Sì, Andrea, in carne e ossa ;)
Puoi anche vantarti di avermi conosciuto, ma bada, non ti crederà nessuno!

 
Alle 13 maggio 2013 22:43 , Anonymous Andrea ha detto...

comunque, venendo a noi, posso parlare solo a titolo personale qui, perché i miei compari si saranno persi nelle acque stagnanti e non ci sono

 
Alle 13 maggio 2013 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Piano, piano, alla coperina ci arrivo tra un attimo...prima sentiamo le sue canzoni preferite ... e le vostre se volete ...

 
Alle 13 maggio 2013 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Io trovo splendide, in particolare, ci-viltà, forza e sigarette, campo di nervi, non farti corrompere...

 
Alle 13 maggio 2013 22:44 , Anonymous Andrea ha detto...

personalmente mi piace molto suonare dal vivo "Ci-viltà"

 
Alle 13 maggio 2013 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, è un pezzo grandioso anche sul cd ...

 
Alle 13 maggio 2013 22:46 , Blogger Sole ha detto...

a me piacciono molto, come primo ascolto, "sorprendente", "fidia", ci-viltà"

 
Alle 13 maggio 2013 22:46 , Anonymous Andrea ha detto...

ci-viltà è il brano che preferisco. Mi fano davvero piacere le tue parole :)

 
Alle 13 maggio 2013 22:47 , Blogger Sole ha detto...

scusa Ally, mi sono fatta prendere dall'entusiasmo :)
il vino, sai com'è :)

 
Alle 13 maggio 2013 22:47 , Anonymous Andrea ha detto...

*fanno

 
Alle 13 maggio 2013 22:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Ecco la domanda sulla copertina Sole, mi avevo preparato una domandona ;)
... intanto che Elle lo spirito, pensa alle sue canzoni preferite.

 
Alle 13 maggio 2013 22:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina molto particolare, con questo vampiro (o vampira, non si capisce bene), che a me ha ricordato Dylan Dog, per come si veste… o è una mia fantasia? Chi è? Come è nata questa copertina e chi è l’autore?

 
Alle 13 maggio 2013 22:50 , Blogger Elle ha detto...

Io ho sentito solo quella sui genitori :(
Però mi piace :) sono d'accordo su questa forma di corruzione che ci viene spacciata per buona.
(Alli, no, non proprio come un angelo, io non sono nel cielo sopra Berlino, io sono ovunque ;) )
..scusate sono lenta..

 
Alle 13 maggio 2013 22:52 , Blogger Sole ha detto...

ah ecco Dylan Dog! l'indagatore dell'incubo :) I colori sì me lo ricordano

 
Alle 13 maggio 2013 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

@Elle
Gli spiriti sono lenti
@Sole
... un continuo ritorno questa intervista

 
Alle 13 maggio 2013 22:54 , Anonymous Andrea ha detto...

è bello che possa ricordare Dylan Dog, da piccolo credo di aver avuto tipo un diario a scuola di Dylan Dog... In realtà non c'è un riferimento specifico. Come dicevo lo scatto è di Matilde Piazzi e il soggetto è una ragazza con i tipici denti da carnevale, da vampira intendo. La nostra idea era proprio quella di offrire un'immagine possibile di fantasma, interiore o esterno che sia, e qualcosa che potesse essere di per sé d'impatto

 
Alle 13 maggio 2013 22:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Infatti, avev notato dei tratti femminili, ma il "vestito da" Dylan Dog, mi aveva tratto in ingannno, se posso così dire ... e poi, l'indagatore dell'incubo, come ricorda Sole ... che sia un caso fosse vestita così?

 
Alle 13 maggio 2013 22:56 , Anonymous Andrea ha detto...

già, belli questi ritorni, come riflessi ripetuti sulla laguna

 
Alle 13 maggio 2013 22:57 , Blogger Sole ha detto...

Confermo che l'impatto c'è stato! brava Matilde Piazzi!

 
Alle 13 maggio 2013 22:58 , Anonymous Andrea ha detto...

Alligatore, mi incuriosisci... devo chiedere a Matilde Piazzi... magari è un cerchio che si chiude

 
Alle 13 maggio 2013 22:58 , Blogger Alligatore ha detto...

La coperitina, lo scatto, è nato appositamente per il cd? Sapeva Matilde, del titolo dell'album?

 
Alle 13 maggio 2013 22:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Chiedi, chiedi ... e anche nei prossimi giorni, se vuoi, tu o lei, scrivete qualcosa in proposito in fondo all'itervista ...

 
Alle 13 maggio 2013 22:59 , Blogger Alligatore ha detto...

... se avrete qualcosa da scrivere in proposito.

 
Alle 13 maggio 2013 23:00 , Anonymous Andrea ha detto...

ok

 
Alle 13 maggio 2013 23:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Autoproduzione con il supporto di ABuzzSupreme, e la produzione artistica di Michele Postpischl degli OfeliaDorme, grandi amici dell’Alligatore. Come vi siete incontrati e come avete lavorato insieme? … di Postpischl hai detto qualcosa prima…

 
Alle 13 maggio 2013 23:07 , Blogger Alligatore ha detto...

... i fantasmi hanno baciato Andrea?

 
Alle 13 maggio 2013 23:08 , Anonymous Andrea ha detto...

Sì. Su Michele ho già detto prima, è stato un incontro al Blogos di Bologna, dove lui registrava anche il nostro concerto. Lì ci siamo conosciuti e parlati. La collaborazione con A Buzz Supreme e Andrea (il boss)è nata da una semplice mail mandata da noi a lui con l'ascolto del nostro disco. Lui si è interessato al nostro progetto, forse anche vedendo la nostra collaborazione con Michele, che aveva già lavorato con lui con gli Ofeliadorme ma comunque inizialmente non era prevedibile per noi una collaborazione

 
Alle 13 maggio 2013 23:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Be', una bella cosa che poi sia avvenuta ...

 
Alle 13 maggio 2013 23:11 , Anonymous Andrea ha detto...

Poi invece ci siamo trovati bene, anche in virtù della serietà del lavoro svolto, e abbiamo iniziato a collaborare. Poi il fatto che Andrea sia di Firenze ha chiuso un altro cerchio. Perché durante le registrazioni noi divani non facevamo altro che parlare toscano, sempre sotto l'effetto del nocino, forse era un presagio

 
Alle 13 maggio 2013 23:11 , Anonymous Andrea ha detto...

(ho finito il Pinot)

 
Alle 13 maggio 2013 23:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove presenterete/avete presentato l’album? …

 
Alle 13 maggio 2013 23:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Be', in Toscana, Chianti ...

 
Alle 13 maggio 2013 23:15 , Blogger Sole ha detto...

Toscana. un Morellino di Scansano per me, grazie :)

 
Alle 13 maggio 2013 23:16 , Blogger Alligatore ha detto...

... be', allora un Brunello, perché no?

 
Alle 13 maggio 2013 23:16 , Anonymous Andrea ha detto...

I fantasmi mi hanno baciato... come sempre, ho fatto fatica a ricambiare subito il bacio, ma alla fine si impara a farlo ed è bellissimo. è una specie di danza tai chi per trovare l'armonia

 
Alle 13 maggio 2013 23:17 , Blogger Alligatore ha detto...

... e il Pinto bianco e i vini citati, possono aiutare :)

 
Alle 13 maggio 2013 23:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove presenterete/avete presentato l’album? …

 
Alle 13 maggio 2013 23:18 , Blogger Sole ha detto...

Andrea, grande poeta che sei. mi piace l'immagine che hai creato tra bacio e tai chi ...

 
Alle 13 maggio 2013 23:19 , Anonymous Andrea ha detto...

Chianti, Morellino, Brunello.. siete conoscitori. Io sono ingenuo nella scelta dei vini, e poi mi sa che in casa mi rimane solo del cabernet...

 
Alle 13 maggio 2013 23:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Va bene, ci possiamo bere pure quello ;)

 
Alle 13 maggio 2013 23:19 , Blogger Sole ha detto...

Alligatore, fatta per il Brunello ;)

 
Alle 13 maggio 2013 23:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Meno internet, più cabernet, come diceva Freak Antoni ;)

 
Alle 13 maggio 2013 23:23 , Anonymous Andrea ha detto...

Guarda, un po' contro le usanze non facciamo una vera e propria presentazione del disco. Abbiamo fatto vari concerti prima dell'uscita del disco (venerdì scorso, il 10) e a breve riprendiamo con qualche data nel sud (a partire da Napoli)ma per noi la migliore presentazione è suonare il più possibile sul palco e continueremo a fare quello.. un "evento" vero e proprio, come si dice, non lo abbiamo organizzato

 
Alle 13 maggio 2013 23:24 , Blogger Elle ha detto...

Beh, ogni concerto è una presentazione del disco ad un nuovo pubblico.

 
Alle 13 maggio 2013 23:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Staremo attenti al web ... un concerto, con tutti vestiti da fantasmi, sarebbe bperfetto ... un bel lancio fantasmagorico ;)

 
Alle 13 maggio 2013 23:26 , Anonymous Andrea ha detto...

:) Freak Antoni è un altro nostro concittadino. Lo abbiamo conosciuto all'Estragon, aprendo agli Skiantos, di vini se ne intende più di me, è vero

 
Alle 13 maggio 2013 23:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, aha, grande, grande, sì, credo di vini sia un intenditore ...

 
Alle 13 maggio 2013 23:27 , Blogger Alligatore ha detto...

E non solo di vini ... bello che abbiate suonato sullo stesso palco degli Skiantos ... Bologna, città ricca di personalità forti.

 
Alle 13 maggio 2013 23:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non ti ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 13 maggio 2013 23:32 , Anonymous Andrea ha detto...

@Sole: i gesti che possono ricordare il tai chi sono messi in scena nel videoclip di "Non farti corrompere" proprio con questo intento che si diceva: la regista Serena Petrella ha valutato di valorizzare questi gesti ad occhi chiusi e chissà a labbra tese
@Elle: esatto
@Alligatore: è un suggerimento da prendere in considerazione forse ;)

 
Alle 13 maggio 2013 23:37 , Blogger Alligatore ha detto...

... e poi, ovviamente, ci si bacia ;)

 
Alle 13 maggio 2013 23:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Altro da dichiarare?

 
Alle 13 maggio 2013 23:38 , Anonymous Andrea ha detto...

Il video del primo singolo, di cui parlo è questo: http://www.youtube.com/watch?v=f2qv12W38g8

Semplicemente voglio e vogliamo ringraziare sentitamente Michele Postpischl per la sua costanza e fiducia in noi, Andrea di A Buzz Supreme per il suo lavoro, la sua esperienza e la sua passione e anche tutti gli Ofeliadorme, nessuno escluso, i quali ci hanno tutti aiutati in tutto il progetto con le loro professionalità e capacità. Questo è quello che più mi preme dire

 
Alle 13 maggio 2013 23:39 , Blogger Elle ha detto...

(grazie per il link del video)

 
Alle 13 maggio 2013 23:40 , Blogger Sole ha detto...

grazie del link Andrea, adesso me lo guardo! mi intriga ;)

 
Alle 13 maggio 2013 23:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Andrea, grazie di tutto, è stata una serata molto divertente in palude, e istruttiva sotto molti aspetti ...

 
Alle 13 maggio 2013 23:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Sole, grazie Elle, per la coinvolgente partecipazione ...

 
Alle 13 maggio 2013 23:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna a i Divanofobia ...

 
Alle 13 maggio 2013 23:43 , Blogger Elle ha detto...

:) buonanotte al secchio (per lo champagne?)

 
Alle 13 maggio 2013 23:44 , Blogger Sole ha detto...

grazie a te Alligatore, sempre stimolanti le tue interviste!

 
Alle 13 maggio 2013 23:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Champagne? ... secchio? Stimolanti?
Qui si chiude in bellezza ;)

 
Alle 13 maggio 2013 23:45 , Anonymous Andrea ha detto...

Grazie di cuore a voi per questa atmosfera al chiaro di sole che avete creato, in laguna, e con gli spiriti :)
un abbraccio, a presto
A.

 
Alle 13 maggio 2013 23:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te ... alla prossima.

 
Alle 13 maggio 2013 23:47 , Blogger Sole ha detto...

Buonanotte Alligatore, Andrea, Elle! Alla salute :)

 
Alle 13 maggio 2013 23:48 , Blogger Sole ha detto...

e chi chiude Ally ;)

 
Alle 13 maggio 2013 23:48 , Anonymous Andrea ha detto...

P.S. Per lo champagne, se lo avete, ci sono sempre ;)notte

 
Alle 13 maggio 2013 23:51 , Blogger Alligatore ha detto...

... lasciamo aperto Sole, chi vuole viene e si prende lo champagne.

 
Alle 13 maggio 2013 23:59 , Blogger Sole ha detto...

(scusate, creiamo un po' di atmosfera con del prosecco, che dite se tifiamo Italia ??? )
***

 
Alle 14 maggio 2013 00:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma sì, tifiamo prosecco ... sai Elle, su in Germania, si è scordata il prosecco ;)

 
Alle 14 maggio 2013 00:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Prosit!

 
Alle 14 maggio 2013 00:29 , Blogger Elle ha detto...

Il prosecco è la bevanda delle feste preferita dai tedeschi, per loro fa molto intenditore di vini (noi italiani siamo famosi per le cose buone), quindi non ne posso più di prosecco ;)

 
Alle 14 maggio 2013 00:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Non ci resta che bere, qualsiasi cosa: spirito (l'alcol, è detto anche spirito, perfetto finire parlando di vini, per un cd che si chiama i fantasmi baciali). Prosit!

 
Alle 14 maggio 2013 11:13 , Blogger m4ry ha detto...

Sonorità molto particolari caro Alli...mi piacciono i Divanofobia..come mio solito sono andata a spulciare su youtube ;)
Un bacione !

 
Alle 14 maggio 2013 11:49 , Blogger YellowCab ha detto...

Allora. Con ordine. La copertina mi piace tantissimo. Libro di poesie annotato (e come non poteva essere così? :) ) e sei un pozzo di ispirazioni per me.
E che resta? Oh. Sì! Baci Ally. Oggi c'è il sole. Sei in bicicletta ? :)***

 
Alle 14 maggio 2013 14:18 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

Forti!!!

 
Alle 14 maggio 2013 15:00 , Blogger Ulrike ha detto...

Salve a tutti, sono Matilde Piazzi.
Ho letto a proposito degli scatti della copertina e dell'album de I fantasmi Baciali.
In realtà non era mia intenzione fare riferimento al mitico personaggio di Sclavi….anche se chissà…forse inconsciamente. Diciamo ecco che razionalmente non avrei mai osato tanto.
Gli scatti sono stati fatti qualche anno fa; in una sera di noia, per sfuggire dal divano e dai fantasmi. Caterina De Feo (la grafica dell'album) si è prestata al gioco. Specchi, luci, denti posticci, sangue finto. E pensare che l'ispirazione iniziale degli scatti era L'amante Marguerite Duras…..

 
Alle 14 maggio 2013 15:14 , Blogger Ulrike ha detto...


Per quanto riguarda i Teaser invece il discorso è diverso. I Divano mi hanno mandato le tracce audio e su quelle ho cominciato a lavorare. Il montaggio d'altra parte non può prescindere dalla musica e I fantasmi baciali sembrava nato per dialogare col cinema; qualunque genere scegliessi, dalla fantascienza all'horror, il connubio funzionava.
L'idea di utilizzare spezzoni di vecchi film sconosciuti al grande pubblico convinceva tutti, e, essendo una cinefila, il divertimento è stato grande.

 
Alle 14 maggio 2013 22:01 , Blogger Felinità ha detto...

interessante come spesso succede in palude .... però io da gatta il divano lo adoro ffffrrrrrrrrr

 
Alle 14 maggio 2013 22:42 , Blogger Alligatore ha detto...

@M4ry
Ideali da ascoltare sul divano ;)
Bacioni a te.
@YellowCab
Grazie per l'attenzione e troppo buona ... no, la bici, causa lavoro e malanni vari è un attimo in standby (ma riprenderò a breve, tempo permettendo).
@Serena
Forti e chiari ...
@Ulrike
Grazie Matilde di queste tue precisazioni, mi piacciono molto questo tuo/vostro mischiare le arti (musica, cinema, foto, video, libri ...) e che certi rifermenti ne nascondano altri... sulla adattabilità al cinema della musica dei Divanofobia non ci avevo pensato, me la segno ... grazie.
@Felinità
Lo credo, lo credo ...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page