lunedì 29 aprile 2013

Due parole con Dagger Moth



Arriva in palude Dagger Moth, vera e propria one-woman-band più unica che rara. Non dico per la prima volta, perché Sara Ardizzoni è già passata di qua con i Pazi Mine, precedente suo gruppo con all’attivo un gran bel disco, imprescindibile per chi ha seguito l’underground italico nell’ultimo decennio. Da alcuni anni lei si è messa in proprio (e fa tutto da sola, dai testi alla musica … fino alla promozione), con una forza e una determinazione ammirabili. Forza e determinazione che senti in questo omonimo esordio uscito da qualche settimana, dato alle stampe per la Psicolabel, storica etichetta tornata meritoriamente in vita da qualche anno grazie a Giorgio Canali, gran uomo del nostro rock più vero e vivo.
Giorgio Canali ha pure registrato e mixato l’album (al Chicoi Recording Studio di Bassano del Grappa, e in parte tra le mura domestiche) ed è uno degli ospiti che rendono ancora più importante questo disco. Gli altri sono Joe Lally (Fugazi), Alfonso Santimone (East Rodeo), Luca Bottigliero (One Dimensional Man, Lucertulas). Gente vicina a Sara per sensibilità e spirito punk (non a caso, in qualche occasione sono passati su questi schermi). Poi c’è il palco: da sempre attenta alla dimensione live, Sara ha rodato bene i dodici pezzi dell’album, scremando i tanti scritti in questo ultimo periodo. Un sacco di buoni motivi per seguire Dagger Moth, in palude e in tutti i luoghi dove si esibirà. Pronti? 
PER CONOSCERLA MEGLIO CLICCA QUI

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

127 Commenti:

Alle 29 aprile 2013 21:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

:)

 
Alle 29 aprile 2013 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Sara, benvenuta in palude ...

 
Alle 29 aprile 2013 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Ti riconosco dalla voce ;)

 
Alle 29 aprile 2013 21:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

ecco..ce la posso fare!

 
Alle 29 aprile 2013 21:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

hehehehe

 
Alle 29 aprile 2013 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, alla grande ...

 
Alle 29 aprile 2013 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

... anche perché ho già fatto partire il cd.

 
Alle 29 aprile 2013 21:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

sono in balìa dell'alligatore.

 
Alle 29 aprile 2013 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, e allora entriamo subito nel vivo ;)

 
Alle 29 aprile 2013 21:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

vaii!!

 
Alle 29 aprile 2013 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato questo primo omonimo di Dagger Moth?

 
Alle 29 aprile 2013 21:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Beh diciamo che le prime radici le ha messe un annetto e mezzo fa… un po’ perché gli altri progetti musicali che avevo con le band ( Pazi Mine, Pilar Ternera..) erano piombati in una notevole fase di stallo, diciamo per problemi logistici, poco risolvibili..

 
Alle 29 aprile 2013 21:42 , Blogger Elle ha detto...

Ciao a tutti ci sono anche io :)

 
Alle 29 aprile 2013 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Elle, benvenuta in palude ...

 
Alle 29 aprile 2013 21:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

un po’ perché io non so star ferma e ho sempre il cervello che macina..e poi da tempo avevo voglia di mettermi alla prova da sola, anche per iniziare un nuovo tipo di percorso sia creativo che organizzativo..

 
Alle 29 aprile 2013 21:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ho semplicemente colto la palla al balzo per tentare l’esperimento. ..è stato ed è tuttora molto stimolante ed impegnativo.

 
Alle 29 aprile 2013 21:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

ah..c'è un'ospite! piacere Elle.

 
Alle 29 aprile 2013 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Esperimento riuscito direi, a sentirlo suonare ...

 
Alle 29 aprile 2013 21:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

:)

 
Alle 29 aprile 2013 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, Elle, pensa, in diretta da Berlino ;)

 
Alle 29 aprile 2013 21:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

apppperò! beata lei....

 
Alle 29 aprile 2013 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché un disco senza titolo? … per dire, eccomi, io sono le mie canzoni?...

 
Alle 29 aprile 2013 21:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Di sicuro questo è un motivo; l’altro è che mi venivano in mente solo titoli molto brevi e “strani”, quindi già immaginavo domande tipo”ma qual è il nome dell’artista e quale il titolo dell’album?”..alla fine per evitare confusione ed esser più incisiva ho lasciato semplicemente Dagger Moth.

 
Alle 29 aprile 2013 21:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

E comunque mai come in questo caso “io sono le mie canzoni”..dato che ho curato praticamente tutto, sia sul piano creativo che “organizzativo”.. mi faccio pure da booking, da ufficio stampa, da PR e quant’altro…

 
Alle 29 aprile 2013 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi sembra perfetto per cominciare ...

 
Alle 29 aprile 2013 21:50 , Blogger Elle ha detto...

Eheh..
Beato Alli che ha già fatto partire il cd, io sono lenta e sono appena approdata allo streaming, ma ce la posso fare ;)

 
Alle 29 aprile 2013 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

... questa nuova avventura.

 
Alle 29 aprile 2013 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 29 aprile 2013 21:51 , Blogger Elle ha detto...

Intanto complimenti per aver fatto tutto da sola!

 
Alle 29 aprile 2013 21:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

heheheh grazie! era anche una questione di necessità..proprio per ripartire.

 
Alle 29 aprile 2013 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale? ... in dettaglio ;)

 
Alle 29 aprile 2013 21:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

dunque...diciamo che all’inizio non avevo una direzione precisa, ho lasciato libero sfogo a tutta una serie di idee ed influenze che probabilmente avevo represso per un bel po’ di tempo..

 
Alle 29 aprile 2013 21:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

quindi ho accumulato materiale senza darmi un confine preciso (se non quello dei limiti tecnici: non dovevano essere brani “sovrarrangiati“ e quindi irriproducibili da sola nel live..dovevo essere io con chitarra voce e qualche giochetto elettronico pilotabile).

 
Alle 29 aprile 2013 21:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

Nello zibaldone sono finiti pezzi nuovi, spunti vecchi ripresi, e pure qualche cover, che però eseguo solo dal vivo, sull’album i pezzi sono tutti originali. Esattamente un anno fa ero arrivata ad accumulare circa 30 bozze.. e decisi che il modo migliore per “scremare” in termini di resa e fattibilità sarebbe stato buttarmi senza rete in qualche live di prova

 
Alle 29 aprile 2013 21:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Era una situazione tutta da inventare per me, e a tutt’oggi mi vengono in mente di continuo migliorie da fare per il solo-set, su vari fronti…ma ci vuole tempo (..e anche denaro..).

 
Alle 29 aprile 2013 21:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Quindi la scorsa estate ho iniziato a fare alcuni concerti qua e là, e la cosa tanto bella quanto difficoltosa è stata sperimentare situazioni diversissime: non solo locali ma anche house concert, concerti nei parchi, festival.. poi ad agosto gli amici East Rodeo mi invitarono a Pola, in Croazia, per aprire il concerto loro e di Fennesz.. e mi sono buttata.

 
Alle 29 aprile 2013 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Perfezionista ...

 
Alle 29 aprile 2013 21:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

eh....è una maledizioooneeee!!! :)

 
Alle 29 aprile 2013 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione di questo cd?

 
Alle 29 aprile 2013 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

... tra, credo, i tantissimi.

 
Alle 29 aprile 2013 22:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

poi in quanto al disco...le registrazioni sono iniziate solo quest’inverno e sono state moooolto dilazionate nel tempo, più che altro perché era sempre un delirio far coincidere i miei momenti liberi con quelli di Giorgio (Canali, che l’ha registrato) . Alcune tracce le abbiamo registrate in studio (al Chichoi studio di Bassano del Grappa) altre, come le voci, direttamente e comodamente a casa Canali.

 
Alle 29 aprile 2013 22:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

ecco..mi ero persa l'ultima domanda...capita sempre!

 
Alle 29 aprile 2013 22:01 , Blogger Alligatore ha detto...

... è il bello della diretta.

 
Alle 29 aprile 2013 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

... e poi anche le registrazioni con Canali fanno parte di grandi episodi.

 
Alle 29 aprile 2013 22:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

l'episodio...beh essendo io un po’ “guitar nerd”, trovarmi davanti alla ricca collezione di chitarre di Steve Dal Col, nel suo studio di Bassano… praticamente una bambina nel paese dei balocchi…

 
Alle 29 aprile 2013 22:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

beh Giorgio è sempre un episodio a sè stante! :) ci facciamo un sacco di risate, di base..

 
Alle 29 aprile 2013 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella questaimmagine ...

 
Alle 29 aprile 2013 22:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

musica triste per persone sllegre!

 
Alle 29 aprile 2013 22:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

allegre...

 
Alle 29 aprile 2013 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Sia le chitarre di Dal Col, che le risate con Giorgio ...sono da antologia. Spero ci siano delle foto.

 
Alle 29 aprile 2013 22:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

ci sonooo!!

 
Alle 29 aprile 2013 22:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

anche sulla pagina facebook di DAGGER MOTH mi sa..

 
Alle 29 aprile 2013 22:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Andrò a cercarle dopo ...

 
Alle 29 aprile 2013 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Domandona...

 
Alle 29 aprile 2013 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Se il tuo cd fosse un concept-album su cosa sarebbe?

 
Alle 29 aprile 2013 22:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bella domanda …

 
Alle 29 aprile 2013 22:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

…forse , genericamente, sui ricordi..o meglio, sulla potenza visiva dei ricordi quando riaffiorano, belli o brutti che siano..

 
Alle 29 aprile 2013 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, direi che è molto indicato ... un concept-album a posteriori, zen, uscito senza volerlo ...

 
Alle 29 aprile 2013 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferisci? Qualche pezzo del quale vai più fiera del cd? … che ti piace di più fare live?

 
Alle 29 aprile 2013 22:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

hehehe dici che è zen? ad ogni modo suonare serve anche per ritrovare la propria dimensione...non dico equilibrio, sarebbe una parola grossa.

 
Alle 29 aprile 2013 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, lo credo ... come scrivere, creare, ecc.

 
Alle 29 aprile 2013 22:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Hmmm pezzi preferiti direi che non ne ho.. nè su album né per il live, hanno tutti le loro atmosfere molto diverse, sia a livello emotivo che tecnico-strumentale.. Quando li suono mi gusto tanto quelli complicati quanto quelli minimali…

 
Alle 29 aprile 2013 22:17 , Blogger Elle ha detto...

A questa posso rispondere io: a me piace Autumn solo :)

 
Alle 29 aprile 2013 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Posso capire quello che hai detto, a me, da ascoltatore, piace un sacco Autunm Solo e Narcissues

 
Alle 29 aprile 2013 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

... ecco, già due per un pezzo ;)

 
Alle 29 aprile 2013 22:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

un pò psichedelica?

 
Alle 29 aprile 2013 22:20 , Blogger Elle ha detto...

ih ih

 
Alle 29 aprile 2013 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

... un po' ;)
Dilatata/dilatante, per usare una frase abusata, ma che rende.

 
Alle 29 aprile 2013 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Come tutto il cd del resto...

 
Alle 29 aprile 2013 22:21 , Blogger Elle ha detto...

psichebella..

 
Alle 29 aprile 2013 22:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

bene bene allora!

 
Alle 29 aprile 2013 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd è uscito con la Psicolabel, storica etichetta indipendente, rinata da qualche anno, grazie al geniale gesto di Giorgio Canali. Come mai sei uscita con questa label? Come l’hai incontrata sulla tua strada? … una strada non lunghissima ;)

 
Alle 29 aprile 2013 22:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

hihihih no infatti! Eh va da sé che avendo registrato l’album Giorgio, Psicolabel era dietro l’angolo..anche perchè siamo vicini di casa!! ad ogni modo tutto il lavoro, come già ti dicevo prima , è molto legato al mio spirito D.I.Y. un po’ per indole, un po’ per necessità..e perché sono irrequieta e non sopporto le attese.

 
Alle 29 aprile 2013 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

... intanto mi sono visto le foto delle chitarre e delle risate con Giorgio.... in una urla al megafono ;)

 
Alle 29 aprile 2013 22:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

HAHAHHAHAHA ESATTO! proprio quelle...

 
Alle 29 aprile 2013 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Fantastica...

 
Alle 29 aprile 2013 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

... ora ho in sottofondo proprio Mind the Gap, il pezzo dove c'è Giorgio. Altro dei miei pezzi preferiti...

 
Alle 29 aprile 2013 22:32 , Blogger Elle ha detto...

Ah, è lui Giorgio?

 
Alle 29 aprile 2013 22:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

allora ti piacciono le corpose ed esplosive tracce strumentali!! ;)

 
Alle 29 aprile 2013 22:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

sì..l'unico cameo che ha fatto..un coro lì.

 
Alle 29 aprile 2013 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Proprio lui Elle....
Mi piacciono quelle dilatate/dilatanti Sara....

 
Alle 29 aprile 2013 22:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Credo che anche live facciano il loro effetto ...

 
Alle 29 aprile 2013 22:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

alla parola"dilatante"mi viene in mente la frase di W.Allen bambino in Annie Hall: "the universe is expanding!"..non so se hai presente la scena...una delle mie preferite

 
Alle 29 aprile 2013 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, certo, l'universo si sta dilantando ... ho visto quel film 20 volte ;)

 
Alle 29 aprile 2013 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Minimo ;)

 
Alle 29 aprile 2013 22:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

sì dal vivo mi diverto molto a schitarrarle..anche perchè richiedono un grande ausilio dei piedi!

 
Alle 29 aprile 2013 22:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina molto bella, metafora esplicita del nome che ti sei scelta. Come è nata e di chi è opera? Come ve la siete inventata?

 
Alle 29 aprile 2013 22:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Eh grazie..ti ringrazio anche a nome di Davide Pedriali che è l’autore delle foto.. Davide è anche un bravo regista teatrale e la nostra collaborazione è nata proprio anni fa per i suoi spettacoli, io mi occupavo delle musiche, eseguite live.
In tutta sincerità io non ho mai amato farmi fotografare lui è l’unico con cui mi sento a mio agio, e quindi gli tocca!! ;)

 
Alle 29 aprile 2013 22:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Avevo alcune idee per la copertina, tutte ben confuse… di sicuro riprendere in qualche modo il nome del progetto e quel che rappresenta , poi l’idea di accostarvi un mio ritratto, però tutt’altro che patinato, “sporcandolo” magari con qualche texture..
E’ stato Davide a mettere ordine in tutto ciò..

 
Alle 29 aprile 2013 22:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

Dagger Moth …è un tipo di falena , e questo già descrive di per sé l’atmosfera piuttosto notturna dei brani..ma il nome mi dava un’idea di fragilità mista a forza e durezza.. “dagger” è anche il pugnale.. Poi Davide potrebbe spiegarti meglio di me da dove è partito..Da quanto mi raccontava ha piuttosto “spaziato”..

 
Alle 29 aprile 2013 22:43 , Blogger Alligatore ha detto...

... e a curato fino all'ultimo ogni dettaglio, da vero perfezionsita pure lui.

 
Alle 29 aprile 2013 22:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

dal concetto di natura panica come fusione \comunione tra l'elemento naturale ed umano...per approdare al "senso di panico" con un'immagine finale immobile, sospesa..

 
Alle 29 aprile 2013 22:44 , Blogger Elle ha detto...

Ora che l'hai spiegata, la metamorfosi della foto mi pace ancora di più!

 
Alle 29 aprile 2013 22:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

e poi la superficie 'organica' è il legno ,un tronco, deteriorabile ma estremamente resistente.
Nel legno avviene l'innesto con il corpo della farfalla un insetto che si altera anche solo al tatto...cosa che quindi ne altera fragilità ..

 
Alle 29 aprile 2013 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove presenterai/hai presentato l’album? …

 
Alle 29 aprile 2013 22:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

e poi quello che ricercavamo entrambi era creare un'immagine immobile ed inconsueta , in grado di lasciare anche un istante a disagio (perché in quell'istante scattano, involontariamente delle associazioni - e ciascuno deve fare i conti con le proprie di associazioni libere ..)

 
Alle 29 aprile 2013 22:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, di sicuro...

 
Alle 29 aprile 2013 22:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Non lascia certo indifferenti.

 
Alle 29 aprile 2013 22:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

dunque ..le presentazioni...A parte il mondo “virtuale”, quindi i vari siti su cui è rimbalzato lo streaming in queste settimane e le recensioni che pian piano si accumulano.. la presentazione vera sono stati i concerti fatti ultimamente,e se alla fine del live qualcuno ti chiede il disco allora ha funzionato. Pare stia funzionando..

 
Alle 29 aprile 2013 22:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

.. Vedo l’album come il punto di partenza di un percorso nuovo, ma è appunto un percorso, direi lungo...

 
Alle 29 aprile 2013 22:51 , Blogger Alligatore ha detto...

... e ti auguro funzioni sempre di più, nella lunga estate calda (speriamo).

 
Alle 29 aprile 2013 22:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Seguiremo l'evolversi della cosa, nei tuoi spazi web ...

 
Alle 29 aprile 2013 22:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

eh speriamo! è da ottobre che piove, son ricoperta di muffa.

 
Alle 29 aprile 2013 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non ti ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 29 aprile 2013 22:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non mi hai chiesto “perché i testi in inglese? A quando l’italiano?” …ahhahahahah..no per carità, grazie di non avermelo chiesto!

 
Alle 29 aprile 2013 22:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

adesso allora ne approfitto e faccio una "carrambata"...

 
Alle 29 aprile 2013 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

.... vai!

 
Alle 29 aprile 2013 22:58 , Blogger Elle ha detto...

Sì, sì, vai!

 
Alle 29 aprile 2013 22:58 , Blogger Alligatore ha detto...

... momento di trepidazione dilatante.

 
Alle 29 aprile 2013 22:59 , Blogger Elle ha detto...

Rullo di tamburi/batteria/schitarrata...

 
Alle 29 aprile 2013 22:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

In quanto ai ringraziamenti evito di stilarti una lunga lista di nomi, ma vanno a tutti i cari amici che sono stati supporter fin dalla prima ora e mi hanno incoraggiata a seguire la strada solitaria, personcine fondamentali.... primi fra tutti mio padre ed il mio compagno , Edo Tagliavini..che tra l’altro è regista.. e a cui toccherà il solito arduo compito di girare un video , a breve, molto a breve..ti terrò aggiornato!

 
Alle 29 aprile 2013 23:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

eh dietro la Signora Ceppo intagliata nel legno batte un cuore di panna.

 
Alle 29 aprile 2013 23:01 , Blogger Alligatore ha detto...

ah, però ... certo, rimango in attesa.

 
Alle 29 aprile 2013 23:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Sara ...altro da aggiungere?

 
Alle 29 aprile 2013 23:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

beh direi che sono stata anche troppo prolissa! :) grazie a te dello spazio aperto in cui divagare un pò...

 
Alle 29 aprile 2013 23:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te, di essere stata qui ... e di averci detto molto su questo disco. Grazie anche ad Elle ...

 
Alle 29 aprile 2013 23:05 , Blogger Elle ha detto...

Grazie a voi, buonanotte e buona psichemusica :)

 
Alle 29 aprile 2013 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie, altrettanto ;)

 
Alle 29 aprile 2013 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna a Dagger Moth.

 
Alle 29 aprile 2013 23:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Buonanotte a voi!!!!!!

 
Alle 30 aprile 2013 12:36 , Blogger Astrolabia ha detto...

ah bhe, se c'è lo zampino di Giorgio, la tipa spacca di sicuro ;)

 
Alle 30 aprile 2013 20:34 , Blogger Felinità ha detto...

Raffinata copertina e mi sa raffinata interprete. affascinanante miaoooooùùùùùùù

 
Alle 1 maggio 2013 00:12 , Blogger Alligatore ha detto...

@Astrolabia
Sì, già spacca di suo ... poi c'è Giorgio, che ci vede molto lungo.
@Fel
Raffinata e molto rock!...miaoooooùùùùùùù

 
Alle 2 maggio 2013 18:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

heheh..grazie Astrolabia, grazie Felinità e grazie Alligatore!! :)
Sara

 
Alle 2 maggio 2013 18:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Come vedi Sara, l'intervista è sempre viva, e io ci sono sempre, vivo qui dentro ;)

 
Alle 2 maggio 2013 18:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

eh sì ho notato!! praticamente un rettilario virtuale. :)

 
Alle 2 maggio 2013 19:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah,ah, ah ... qualcosa da horror movie ;)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page