giovedì 21 febbraio 2013

Massimo Bubola live

L’usignolo, rock intenso dal sapore cinematografico, che sembra perfetto per un film di Tarantino. Tratto dall’album Mon Trèsor del 1997, è ambientato in un pub della sua amata Irlanda (come molte canzoni di Bubola a partire da Il cielo d’Irlanda, portata al successo da Fiorella Mannoia): una giornata di pioggia, un uomo e una ragazza, dei baci e un assassinio. La voce roca di Bubola a proiettare immagini come fosse un film. Stracult!   
Non avevo mai visto Massimo Bubola dal vivo, ed è stata un'emozione indescrivibile. Era il 9 febbraio all'inizio del tour di In Alto i Cuori.
Alcune mie note su concerto apparse sul sito di Smemoranda.
Il sito di Bubola con le prossime date del tour.

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

17 Commenti:

Alle 21 febbraio 2013 21:39 , Blogger m4ry ha detto...

L'Irlanda e' nei miei sogni..un giorno ci andrò..questo genere di musica mi piace tantissimo...crea sempre l'atmosfera giusta :) un abbraccio e buona serata :*

 
Alle 21 febbraio 2013 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

In effetti al concerto di Bubola si crea la giusta atmosfera, e anche dopo ... se capita dalle tue parti, vai a sentirlo.

 
Alle 21 febbraio 2013 21:56 , Blogger La Dany ha detto...

....quanti ricordi .... Avevo sedici o diciasette anni e frequentavo casa Bubola (ero amica di una delle sue sorelle ).
"Lorela lorela lorela, lorela Lorelei
Lorela lorela lorela, povera Lorelei",,,,,

 
Alle 21 febbraio 2013 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Io dal vivo l'ho conosciuto solo la sera del concerto a Verona (l'avevo intravisto ad un concerto dalle mie parti, e allo stadio, dopo una partita del Chievo).

 
Alle 21 febbraio 2013 23:13 , Blogger George ha detto...

Grande resoconto del concerto su Smemoranda Ally... adoro Bubola, sia come autore, sia come cantautore rock... e come dimenticare Il cielo d'Irlanda portata al successo dalla Mannoia??

 
Alle 21 febbraio 2013 23:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie George ... in effetti, ho sentito che avevi votato per "Il cielo d'Irlanda" al concorso dell'Orablù, piazzadola tra i primi tre.

 
Alle 22 febbraio 2013 09:05 , Blogger Eva ha detto...

Posso dirti che più di usignoli comincio ad aver voglia di rondini??? Bacio innevato.

 
Alle 22 febbraio 2013 09:10 , Blogger El_Gae ha detto...

Il carico di impegno genitoriale forse non mi permetterà di vederlo, questa volta... ma ho un amore viscerale nei confronti di Massimo Bubola del quale ho visto, mi pare, tre concerti: uno acustico, sulle canzoni di guerra (ma non solo), uno elettrico ed uno concentrato sulla collaborazione con De Andrè. Ogni volta un'emozione... ed è pazzesco come continui ad essere umile questo grande autore, che ha firmato alcuni tra i migliori episodi della musica italiana contemporanea. Permettimi di consigliare anche "Doppio lungo addio", il libro dove parla della sua carriera. Bellissimo.

 
Alle 22 febbraio 2013 12:58 , Blogger Alligatore ha detto...

@Eva
Puoi dirlo? ... certo. E io ti dico, che nelle prossime settimane te le farò avere ;)
Bacio un po' innevato, ma con le strade belle libere.
@El_Gae
Cerca di disimpegnarti, ne vale la pena anche questa volte... quanto al libro, cercherò, grazie del consiglio.

 
Alle 22 febbraio 2013 16:45 , Blogger Ale ha detto...

Ma che MERAVIGLIA!!! ^_^
Grazie per avermi pensato

 
Alle 22 febbraio 2013 17:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Dici bene Ale: MERAVIGLIA!!! ^_^

 
Alle 22 febbraio 2013 18:20 , Blogger redcats ha detto...

Un pensierino al voto disgiunto...

 
Alle 22 febbraio 2013 18:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Manco per scherzo: miaooou no.

 
Alle 22 febbraio 2013 20:02 , Blogger Adriano Maini ha detto...

Ho apprezzato, Al!

 
Alle 22 febbraio 2013 20:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Adri, apprezzo molto il tuo apprezzare ;)

 
Alle 26 febbraio 2013 18:48 , Blogger S A ® A ha detto...

Io non l'avevo mai sentito. Grazie Alligatore!

ps anch'io come Eva ho voglia di rondini! :)

 
Alle 26 febbraio 2013 21:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Le rondini stanno arrivando, ancora qualche giorni di pazienza.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page