lunedì 3 dicembre 2012

Due parole con Massimiliano D’Ambrosio



Ritorna in palude Massimiliano D’Ambrosio, il cantautore romano di scuola Folkstudio. Lo ha frequentato negli anni novanta il Folkstudio, nei suoi ultimi anni di attività, ma ha assorbito tutto quello che c’era da assorbire. Quando ascolto un suo disco sento subito la diversità, quel mondo fatto di cantautori ormai rari, ma fondamentali per la nostra musica. Massimiliano è così: raro e fondamentale. L’ho sentito subito, appena è partita la prima canzone del suo nuovo album, Novembre, dato alle stampe da Latlantide, label anch’essa rara e fondamentale. La copertina, con quel micione felice, abbracciato da una donna, immagino farà colpo, come le sue canzoni.
Il disco si apre proprio con un omaggio alla donna, prendendo in prestito le parole di uno dei nostri grandi intellettuali, Edoardo Sanguineti (quanto ci manca), e la sua La ballata delle donne. Poi Massimiliano usa le sue di parole, per raccontare storie a me molto vicine: Lettera dalla Palestina, a narrare il dramma dei soldati israeliani obiettori di coscienza, il bilancio dei suoi qurant’anni, la vicenda di Stefano Cucchi (da non dimenticare mai), un Gesù visto come personaggio storico, la depressione e la morte. Temi forti e caldi, temi da trattare in palude, questa sera, tra poco. Pronti? 
PERCONOSCERLO MEGLIO

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , , ,

80 Commenti:

Alle 3 dicembre 2012 21:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ciao Alligatore!

 
Alle 3 dicembre 2012 21:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao, benvenuto in palude ...

 
Alle 3 dicembre 2012 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Sei Massimiliano, ti riconosco dalla voce ormai ...

 
Alle 3 dicembre 2012 21:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

eccomi ci sono

 
Alle 3 dicembre 2012 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Puntualissimo e sapendo già come funziona tutto ...

 
Alle 3 dicembre 2012 21:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

sono un po' imbranato te ne sarai accorto..

 
Alle 3 dicembre 2012 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Invece no, mi sembri un blogger nato, dico sul serio...

 
Alle 3 dicembre 2012 21:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

ah ah vabbè dai.. sei troppo buono!

 
Alle 3 dicembre 2012 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

E guarda che coordinazione che abbiamo: posta uno, poi l'altro ...

 
Alle 3 dicembre 2012 21:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

siamo una grande coppia!

 
Alle 3 dicembre 2012 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Sembriamo dei gemelli siamesi ... nati nello stesso anno (di qualche mese dopo). Quanti giorni ti mancano ad arrivare alla metà?

 
Alle 3 dicembre 2012 21:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

poche ore.. compio gli anni domani!

 
Alle 3 dicembre 2012 21:41 , Blogger Massimiliano ha detto...

sono riuscito a loggarmi come Massimiliano!

 
Alle 3 dicembre 2012 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

wow... che scoop. Sei il secondo quest'anno che fa il comppleanno quasi in diretta. Qualche settimana fa Alex Snipers ha fatto l'intervista lo stesso giorno del suo complenno (qualcuno di meno dei nostri). Che dici, vado con le domande serie, che dopo andrai a festeggiare?

 
Alle 3 dicembre 2012 21:42 , Blogger Massimiliano ha detto...

ok!! sono (quasi) pronto!

 
Alle 3 dicembre 2012 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora intanto io faccio partire "Novembre" ...

 
Alle 3 dicembre 2012 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Partito ...

 
Alle 3 dicembre 2012 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato “Novembre”?

 
Alle 3 dicembre 2012 21:47 , Blogger Massimiliano ha detto...

Le canzoni dell’album le ho scritte tutte negli ultimi due anni a parte La ballata delle donne e La sfida che è il pezzo più “datato”. Quindi è un album molto “attuale” almeno per i miei standard. Una grossa spinta è arrivata da Latlantide che sentiti i provini si è mostrata interessata e questo mi ha dato una motivazione in più. E’ stato comunque un lavoro molto lungo credo che chi lo ascolti possa capire che non ci siamo risparmiati, anche in sala abbiamo lavorato molto per riuscire ad arrivare al risultato che avevamo in mente

 
Alle 3 dicembre 2012 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì,non vi siete risparmiati sia nelle parole, sia nei suoni ... e poi è vero, mi ricordo che avevo messo il link al video di La ballata delle donne nell'intro dell'intervista precendente.

 
Alle 3 dicembre 2012 21:51 , Blogger Massimiliano ha detto...

Vero, era una versione chitarra e voce

 
Alle 3 dicembre 2012 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo?

 
Alle 3 dicembre 2012 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Novembre ...il nome di un mese.

 
Alle 3 dicembre 2012 21:54 , Blogger Massimiliano ha detto...

Perché i primi di dicembre (domani, come ti dicevo prima) compio gli anni e quindi a Novembre si chiude una specie di cerchio. Novembre è la canzone dei 40 anni, è una specie di riassunto delle cose che ho visto, vissuto, che mi in qualche modo mi sono rimaste.
Per questo ho voluto fosse il titolo dell'album perché è una specie di punto di arrivo è come se avessi scritto una canzone che in qualche modo contenesse tutte le altre che ho scritto

 
Alle 3 dicembre 2012 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

... e domani è un nuovo inizo. Anche musicale, allora?

 
Alle 3 dicembre 2012 21:57 , Blogger Massimiliano ha detto...

lo spero! sto scrivendo già nuove cose..

 
Alle 3 dicembre 2012 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Sentiremo, intanto restiamo a Novembre.

 
Alle 3 dicembre 2012 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la gestazione di questo cd, dalla scrittura alla registrazione?

 
Alle 3 dicembre 2012 22:00 , Blogger Massimiliano ha detto...

Come ti accennavo prima le canzoni sono tutte recenti. In passato mi è capitato di privilegiare pezzi che avevo scritto anni prima magari a scapito di cose più nuove questa volta invece ho fatto il contrario volevo che fosse una fotografia sul presente. Ho messo dentro quasi tutte le mie ultime passioni letterarie: Sanguineti, Cummings, Borges più Lorca che avevo già “omaggiato” nei miei precedenti lavori. La registrazione è stata la parte più divertente ed devo ringraziare Fabio Fraschini dello studio Emerald di Roma perché ha curato benissimo gli arrangiamenti ed ha fatto un lavoro davvero duro e rigoroso. C’è stata una grande cura nella pre-produzione così quando i musicisti sono venuti a registrare in sala sapevano già benissimo cosa fare. Questa cosa ci ha fatto lavorare molto velocemente e ci ha permesso di concentrarci su quei brani sui quali non avevamo le idee chiarissime.

 
Alle 3 dicembre 2012 22:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Si sente, si sente ...

 
Alle 3 dicembre 2012 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio curioso che ricordi durante la lavorazione …

 
Alle 3 dicembre 2012 22:04 , Blogger Massimiliano ha detto...

Beh l’idea iniziale era di fare un disco di 9 brani poi un giorno sono arrivato in sala con tre canzoni nuove (Jesus, I Re del mazzo e Amore a dieci euro) e ho comunicato che avrei tolto un brano, del quale non ero molto convinto, ed avrei aggiunto questi tre.. mi hanno guardato come un pazzo.. però alla fine si sono convinti anche loro ed abbiamo fatto un mezzo miracolo per riuscire a finire nei tempi prefissati!

 
Alle 3 dicembre 2012 22:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Tre pezzi messi verso la fine, tra l'altro.

 
Alle 3 dicembre 2012 22:08 , Blogger Massimiliano ha detto...

Sì, non a caso Amore a dieci euro è l'ultimo brano che ho scritto ed ho voluto metterlo alla fine proprio per questo

 
Alle 3 dicembre 2012 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Per dare il senso di un lavoro lineare, con il tempo che scorre ...

 
Alle 3 dicembre 2012 22:10 , Blogger Massimiliano ha detto...

sì e poi era importante, per me, che fosse un disco attuale

 
Alle 3 dicembre 2012 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Se fosse un concept-album su cosa sarebbe?

 
Alle 3 dicembre 2012 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Potrebbe esserlo? ... o no?

 
Alle 3 dicembre 2012 22:12 , Blogger Massimiliano ha detto...

Sulla nostalgia. Credo che il sentimento più diffuso nei brani che compongono l’album

 
Alle 3 dicembre 2012 22:12 , Blogger Massimiliano ha detto...

sia proprio la nostalgia

 
Alle 3 dicembre 2012 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

La nostaglia, ma anche le tue passioni ...

 
Alle 3 dicembre 2012 22:15 , Blogger Massimiliano ha detto...

beh diciamo che ho messo dentro un po' tutte le mie passioni, sopratutto letterarie: Sanguineti, Cummings, Borges, Lorca..

 
Alle 3 dicembre 2012 22:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, infatti, pensavo a queste.

 
Alle 3 dicembre 2012 22:16 , Blogger Alligatore ha detto...

E a proposito di passioni, c’è qualche pezzo che preferisci? Qualche pezzo del quale vai più fiero?

 
Alle 3 dicembre 2012 22:21 , Blogger Massimiliano ha detto...

Se devo indicarti un brano dico Scese lenta l’ultima neve, perché volevo fortemente raccontare la storia di Stefano Cucchi anche se poi la canzone è venuta di getto dopo aver assistito alla presentazione del libro "Non mi uccise la morte" di Toni Bruno e Luca Moretti che racconta la vicenda di Stefano. Credo sia importante cercare di raccontare questo tipo di storie nelle canzoni. Non è una cosa che continuano a fare in molti ma l’idea di provare a recuperare quella che veniva chiamata la “canzone di denuncia” mi piace molto mi fa sentire, forse ingenuamente, utile. E’ come se mi mettessi sulle spalle dei giganti che prima di me lo hanno fatto. E’ anche un modo di rendere loro omaggio.

 
Alle 3 dicembre 2012 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Concordo in quello che hai scritto...

 
Alle 3 dicembre 2012 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Sia perchè è una delle mie preferite, sia perchè mi piacciono le canzoni di denuncia, ben fatte, come questa: dolente e realista questa Scese lenta l'ultima neve...

 
Alle 3 dicembre 2012 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Hai di sicuro reso omaggio ai grandi del passato, e anche a Stefano...

 
Alle 3 dicembre 2012 22:25 , Blogger Massimiliano ha detto...

ti ringrazio,volevo fosse una canzone diretta, anche un po' cruda

 
Alle 3 dicembre 2012 22:25 , Blogger Massimiliano ha detto...

come è la realtà,del resto

 
Alle 3 dicembre 2012 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

... è così, è così.

 
Alle 3 dicembre 2012 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

A me piacciono molto anche "La ballata delle donne" pacifista/femminista (e con due donne che ci danno dentro con fisarmonica e violino), "Lettera dalla Palestina" (mitico l'intro del corno), ma anche "Aprigli la testa", "Novembre", l'ironia un po' rock di "Amore a dieci euro"...

 
Alle 3 dicembre 2012 22:31 , Blogger Massimiliano ha detto...

Grazie!! mi dai l'occasione di ringraziare Desiree Infascelli che ha suonato la fisarmonica e Vanessa Cremaschi che ha suonato il violino, musiciste straordinarie così come Valter Dadone che ha suonato il Corno Francese uno strumento dal suono epico e Ludovica Valori che ha suonato il trombone e il bombardino effettivamente è un disco pieno di donne!

 
Alle 3 dicembre 2012 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Sicuramente...

 
Alle 3 dicembre 2012 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd è uscito con Latlantide, label seria e rigorosa, con una politica precisa. Come vi siete incontrati e come avete lavorato insieme? Parlavi, prima, di un loro “grossa spinta” … in che senso?

 
Alle 3 dicembre 2012 22:37 , Blogger Massimiliano ha detto...

Avevo realizzato dei provini e li avevo mandati ad alcune etichette. Latlantide mi ha contattato subito mostrandosi interessata e sapendo che il disco sarebbe potuto uscire con la stessa etichetta dei Gang (per i quali ho una specie di venerazione) mi ha dato una motivazione in più, sai io sono molto pigro e quando loro mi hanno contattato ho deciso di accelerare le registrazioni. Ti posso sono confermare il bene che si dice in giro de Latlantide è un’etichetta molto attenta alle novità e spero che questa collaborazione possa continuare anche in futuro.

 
Alle 3 dicembre 2012 22:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Grandi i Gang, anche nei miei primi quarant'anni sono stati importanti. Tu hai pure collaborato con loro, loro con te ...

 
Alle 3 dicembre 2012 22:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Ok, domande poco professionali: come è nata questa copertina? Chi è l’autore?

 
Alle 3 dicembre 2012 22:41 , Blogger Massimiliano ha detto...

Sì loro perme sono stati sempre un punto di riferimento ed ho avuto la fortuna anche di fare dei concerti con loro e nel mio precedente lavoro Marino ha cantato una canzone "Luna Lunera" insieme a me. Mentre ero in sala ho sentito spesso Marino e devo dire che è sempre stato molto affettuoso con me

 
Alle 3 dicembre 2012 22:42 , Blogger Massimiliano ha detto...

Riguardo la copertina l’autore è Luigi Colasanti Antonelli che è il fotografo che realizzò la copertina anche del mio precedente disco “Cuore di ferro”. L’idea era proprio quella di comunicare “calore” cercavo un’immagine un po’ malinconica che potesse rendere l’idea di “Novembre”. Luigi ha realizzato alcuni provini, l’idea iniziale era quella di un gatto che guardasse attraverso una finestra però l’abbraccio della ragazza trasmetteva qualcosa in più ed abbiamo scelto questa immagine. In realtà so poco di entrambi i soggetti però posso dirti che la ragazza si chiama Federica ed il gatto (anzi la gatta) Nina.

 
Alle 3 dicembre 2012 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Un saluto a Federica e a Nina, ancora un lato femminile ...per il tuo disco.

 
Alle 3 dicembre 2012 22:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove hai presentato/presenterai il cd?

 
Alle 3 dicembre 2012 22:46 , Blogger Massimiliano ha detto...

Il 29 dicembre faremo un Liveset di presentazione per RadioRock che è una Radio storica di Roma, molto ascoltata. La presentazione la faremo sempre a Roma a metà Gennaio a L’asino che vola un locale molto attento ai cantautori. Poi farò altre date ma ancora non sono fissate. Vi terrò aggiornati però (se volete)!

 
Alle 3 dicembre 2012 22:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, se ti avvicini alla palude avverti. Di sicuro, controllerò i tuoi spazi web ...

 
Alle 3 dicembre 2012 22:51 , Blogger Massimiliano ha detto...

Lo farò!

 
Alle 3 dicembre 2012 22:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non ti ho fatto, un appello, un saluto, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente …troppe cose?

 
Alle 3 dicembre 2012 22:52 , Blogger Massimiliano ha detto...

No no mi hai chiesto un sacco di cose non ci sono abituato!! Vorrei però ringraziarti per l’attenzione che dimostri sempre per le cose che faccio. Ti ringrazio davvero, di cuore.

 
Alle 3 dicembre 2012 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te di aver accettato questa intervista, poco prima di arrivare a questa tua meta ... manca ufficialmente un'ora e rotti. Che dire? Quando ci arrivi non è niente, ma poi, quando passano alcuni mesi ;)

 
Alle 3 dicembre 2012 22:55 , Blogger Massimiliano ha detto...

eh eh dai.. tra poco tocca pure a te.. ;)

 
Alle 3 dicembre 2012 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

No, io ci sono già arrivato a marzo, so come ci si sente. Un consiglio: mai guardarsi indietro...

 
Alle 3 dicembre 2012 22:58 , Blogger Massimiliano ha detto...

seguirò il consiglio! Grazie ancora, è sempre un piacere venire nella tua palude!

 
Alle 3 dicembre 2012 22:58 , Blogger Eva ha detto...

Mi piacciono le persone rare e fondamentali. Ti ruberò questa definizione. Baci.

 
Alle 3 dicembre 2012 22:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, grazie a te ...

 
Alle 3 dicembre 2012 22:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Eva ... Eva, la donna per definizione, non a caso arriva ora. Grazie.

 
Alle 3 dicembre 2012 23:01 , Blogger Alligatore ha detto...

E allora, buonanotte buonafortuna a Massimiliano D'Ambrosio...

 
Alle 3 dicembre 2012 23:01 , Blogger Massimiliano ha detto...

Ciao e a presto!

 
Alle 4 dicembre 2012 01:26 , Blogger nico ha detto...

Non posso non commentare qui caro Diego, anche se la stanchezza in questo momento è immensa (come da un paio di mesi a questa parte se non si fosse capito)! Grande Massimiliano D'Ambrosio!!! Lo conosco molto bene e io e Maria siamo anche suoi amici! Una persona dolce, umile, che con le sue canzoni ti fa sognare e nello stesso tempo ti mette in faccia tante realtà, ti fa pensare mentre ti culla! Decisamente raro! Sono molto contento che tu lo abbia intervistato :) Un abbraccio caro Dieguito Maradona, e anche a Massimiliano che spero di rivedere presto :) E scusa l'intrusione fra voi due :)

 
Alle 4 dicembre 2012 20:40 , Blogger Felinità ha detto...

Bella intervista, si legge la passioone per la musica e la vita.
Miaoooùù e auguri

 
Alle 4 dicembre 2012 23:00 , Blogger Adriano Maini ha detto...

Come non sentirsi in sintonia con tali temi? E con quella esperienza? My best regards, Al!

 
Alle 5 dicembre 2012 01:06 , Blogger Alligatore ha detto...

@Nico
Sono contento, doppiamente contento di questo tuo intervento: perché ritorni dopo troppo tempo di assenza (spero troverai modo di riposarti) e perché conosci Massimiliano. Pure io lo conosco, musicalmente intendo, e l'ho seguito quasi fin dagli inizi. Grazie, graditissima l'intrusione.
@Felinità
Sì, passioni comuni a due coetanei...
@Adri
Grazie ;)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page