mercoledì 30 maggio 2012

Carlotto riporterà in vita l'Alligatore ... indaghi sul terremoto

Massimo Carlotto lunedì scorso era alla Feltrinelli della mia città, intervistato da Silvana Rigobon, per presentare il suo nuovo romanzo Respiro Corto, un vero e proprio affresco sulla criminalità organizzata, ambientato in buona parte a Marsiglia, la città di tanto cinema noir, la città d'Europa dove il crimine è presente in maniera più inesorabile e massiccia. Una criminalità
globalizzata (del resto, se il capitalismo è globale...), con i figli dei boss che vanno all'Università, e usano tutte le loro conoscenze per fare soldi, e poi la legna di Chernobyl immessa nel circuito normale (anche per il pellet), il Messico  ... questo ed altro ha racconto il papà dell'Alligatore, quello vero. Per chi non lo conosce, L'Alligatore vero, è un investigatore privato anticonformista (cercate tutti i suoi libri targati e/o, non ci sono storie). Questo nuovo romanzo invece, è uscito per Einaudi stile libero. Per saperne di più vi consiglio il dinamico sito di Carlotto, qui...
Accanto a Carlotto c'era Piergiorgio Pulixi, giovane scrittore sardo del collettivo Sabot, anche lui con un libro fresco di pubblicazione, Una brutta storia, con dei poliziotti corrotti come protagonisti. Siamo in Italia, il libro è pubblicato da e/o. Come Carlotto, Pulixi, che potremmo definire un suo allievo, scrive libri dopo aver fatto delle ricerche approfondite. Penso al suo "esordio" Perdas de fogu, scritto con Carlotto all'interno del collettivo Mama Sabot. Con Carlotto si è formata una vera scuola artigianale, che scrive polizieschi di un certo livello (più corretto del termine noir, ha detto papà). Pulixi poi, ha creato una colonna sonora per il suo romanzo, che si può ascoltare qui. L'ho trovata una cosa molto interessante. 
 Mi è piaciuta molto la digressione sui grandi del poliziesco italiano, scrittori poco considerati all'epoca, come Giorgio Scerbanenco, o su quel libro perfetto di Leonardo SciasciaIl giorno della civetta, alla faccia degli Arbasino e della letteratura apparentemente colta, che pure oggi scrivono articoli contro la cosiddetta letteratura di serie B. Mi è piaciuta ancora di più la promessa di Carlotto di riportare in vita l'Alligatore, quello vero. Entro il 2013 (o ha detto 2015? ... no, troppo lontano) pare ci sia in pista un nuovo romanzo della serie alligatoriana. Carlotto dice di ricevere giornalmente molto materiale giudiziario, o dei temi da affrontare nei suoi libri, da fans che gli scrivono. Io pubblicamente lo invito a scrivere qualcosa sul terremoto in pianura padana, su cosa ci possa essere dietro. In questi giorni la Rete e ricca di notizie riguardo le numerose trivellazioni avvenute nel corso degli anni  tra le province di Modena e Ferrara, alla ricerca di petrolio o per gas, che avrebbero modificato la geologia. Da qui questi terremoti strani, in una zona prima non particolarmente scismica. Insomma, dei criminali legalizzati sui quali fare luce. Altri parlano della ricerca militare applicata alla manipolazione dell’ambiente come arma, come è il caso ad esempio del sistema HAARP, una guerra ambientale fatta dai padroni del mondo, gli Usa. Quanto ci sia di vero, quanto di complottisitico non riesco a capirlo ...chiedo a Carlotto di indagare. Magari con l'Alligatore. Quello vero ...

Etichette: , , , , , , , , , , ,

26 Commenti:

Alle 30 maggio 2012 13:15 , Blogger Elle ha detto...

Alli, dai dammi il primo titolo che parla dell'Alligatore, quello vero. Ho visto che Carlotto c'è anche nella biblioteca del paesello, ma non sapevo che titolo scegliere, suvvia, sii gentile.
Che bella l'idea della colonna sonora, ora la ascolto ;)

 
Alle 30 maggio 2012 14:47 , Blogger Melinda ha detto...

Ah, vedi...ignoravo esistesse un alligatore vero. Sembra interessante.
Io volevo fare l'investigatrice, direi proprio che non posso perdermelo :D

 
Alle 30 maggio 2012 15:37 , Blogger Alligatore ha detto...

@Elle
Tra i miei libri preferiti di Carlotto, segnalo "Il fuggiasco" (il primo, grandissimo esordio), "Le irregolari" (un allucinante viaggio nella dittatura argentina, un sentito omaggio alle nonne e alle madri di Plaza de Mayo), "Arrivederci amore, ciao". Li devi leggere assieme a tutte le avventura con protagonista L'Alligatore. Non saprei dirti quale sia stato il primo con l'Alligatore protagonista, forse "La verità dell'Alligatore" ...magari con calma controllo (ora devo andare in bici) ma sono tutte storie che stanno insieme da sole, senza bisogno di leggerle una dietro l'altra ... sì, bella l'idea della colonna sonora ...
@Melinda
Non solo sembra, ma è interessantissimo ... veramente, se ti piace il genere e volevi fare l'investigatrice, non puoi non leggerlo ...

 
Alle 30 maggio 2012 15:57 , Blogger ElenaSole ha detto...

Voglio sapere anch'io di più di sti terremoti, e di ste continue scossette che riesco a sentire, anche se sono lontana. Uff.
Carlotto sconosciuto a me, ora me lo annoto e prefiggo tra le letture estive ^_^

 
Alle 30 maggio 2012 19:04 , Blogger Alligatore ha detto...

@ElenaSole
Pure io non sono vicino, ma manco troppo lontano ... e le più forti le sento pure io. Comunque sia, voglio sapere di più ... be', credo che i libri di Carlotto ti conquisteranno.

 
Alle 30 maggio 2012 19:45 , Blogger Felinità ha detto...

Uhmmmmm un nuovo nome da scovare nelle mie letture, mi suona bene sto personaggio. Lo cerco. Miaooo

 
Alle 30 maggio 2012 20:17 , Blogger Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Non è propriamente il mio genere, ma massimo rispetto per il papà dell'Alligatore.
Vediamo un po', il papà della Greis chi potrebbe essere?
Alvaro Vitali? Hahahah!!!

 
Alle 30 maggio 2012 20:27 , Blogger Maraptica ha detto...

Curiosa son curiosa eh, ma di solito non amo il genere in questione. .. mai dire mai, rubo i titoli che hai passato ad Elle :)

 
Alle 30 maggio 2012 23:04 , Blogger Maura ha detto...

Apprezzo molto il tuo articolo, sai che sono entusiasta di Carlotto!
Un caro saluto.

 
Alle 31 maggio 2012 01:16 , Blogger Alligatore ha detto...

@Felinità
Sì, conoscendo la tua passione per il cinema, in particolare quello classico e a volte di derivazione letteraria hard-boiled, direi sì, ti conquisterà ...
@Grace
In realtà il genere poliziesco può contenere elementi di letteratura universale, e piacere anche a chi pensava non fosse il suo genere ...
Alvaro Vitali, ah, ah, ah ...
@Maraptica
Mi piacciono le donne curiose ;)
Scherzi a parte, direi che vale quello che ho scritto a Grace, e poi sì, puoi cominciare dai miei suoi libri preferiti e poi vedere se ti piace...
@Maura
...ho trovato molte aspiranti carlottiane e finalmente una carlottiana. Tra l'altro ho notato, che c'è molto pubblico femminile alle sue presentazioni di libri, e nonostante certi luoghi comuni, molte donne leggono polizieschi e/ noir ...prova migliore, nei commenti a questo post solo commenti femminili.

 
Alle 31 maggio 2012 07:47 , Blogger Kylie ha detto...

Di Carlotto non ho mai letto nulla...

Buona giornata!

 
Alle 31 maggio 2012 09:35 , Blogger Zio Scriba ha detto...

Sono molto interessato e prendo appunti, ma ricordati che l'Alligatore vero sei tu!! :)

 
Alle 31 maggio 2012 12:11 , Blogger Andrea ha detto...

Sono molto curioso anche io di leggere l'ultimo di Carlotto. Appena riesco a trovarlo in biblioteca me lo acchiappo.

 
Alle 31 maggio 2012 14:54 , Blogger Alligatore ha detto...

@Kylie
Be' allora te lo consiglio...ti piacerà, anche perchè parte dei suoi scritti sono ambientati nel "nostro" nord-est ...
@Zio
Ah, ah, ah ...volevo che qualcuno lo scrivesse ;) Grazie ...
@And
Già, e anche Pulixi, uscito per e/o, casa editrice in questo periodo (e non solo), molto interessante.

 
Alle 31 maggio 2012 14:57 , Blogger Adriana Riccomagno ha detto...

Per noi sei tu l'Alligatore vero! ;-)
P.S. stasera mi sintonizzo e leggo l'intervista in diretta... non me la voglio perdere!

 
Alle 31 maggio 2012 15:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie ;)))))
... bravissima, vedrai che questa sera ci divertiremo un sacco.

 
Alle 31 maggio 2012 15:26 , Blogger George ha detto...

Bravo Ally ...poi su terremoto, concordo con te, come sai ne ho fatto un post da me. Certi, l'Alligatore indaghi...

 
Alle 31 maggio 2012 20:41 , Blogger Alligatore ha detto...

@George
Grazi ...spero che l'Alligatore, quello che fa l'investigatore privato, indaghi; potrebbe scoprire cose interessanti.

 
Alle 1 giugno 2012 08:02 , Blogger Andrea ha detto...

Dell'E/O ho letto ultimamente come penso sai "Sinistri" di Tersite Rossi. Cupissimo e disperato.

 
Alle 2 giugno 2012 18:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì And, sapevo (avevo letto la tua impeccabile rece), e, tra le uscite ultime di E/O, pensavo a quella, ma anche altre ...tra le case medio/piccole (se così possiamo definirla) ha uno dei migliori cataloghi, con minimum fax e chi altri? ...

 
Alle 4 giugno 2012 15:38 , Anonymous Andrea ha detto...

ansioso di ritrovare l' Alligatore in una nuova avventura. Credo che il primo fosse "La verità dell' alligatore" , poi "Il mistero di Mangiabarche" e "Nessuna cortesia all'uscita" , tutti meravigliosi. Meritevolissimi anche "Il fuggiasco" (il più autobiografico,bellissimo), "Le Irregolari" e soprattutto "Mi fido di te" , romanzo-inchiesta sull' industria della sofisticazione alimentare , fa rabbrividire. In ogni caso, W Carlotto!

 
Alle 4 giugno 2012 20:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Caro Andrea, "papà" mi ha risposto oggi, dicendomi che l'Alligatore tornerà nel 2015 con un romanzone (chissà che non ci sia dentro qualcosa sul terremoto che sta terremotando una terra fertile e vitale ...). Sui libri che indichi concordo, e anche per l'ordine che hai dato ai romanzi con L'Alligatore protagonista ... c'è poi "Il corriere colombiano", e "L'amore del bandito" ...
Come dico spesso, tra i miei preferiti l'esordio "Il fuggiasco" (per chi non l'ha mai letto partirei da questo), e "Le irregolari" ...speriamo di essere stati esaurienti con ELLE e le altre amiche che volevano qualche consiglio di lettura carlottiano...
C'è anche un libro, un SUPERALLIGATORE, che contiene tutti e cinque i romanzi, più due racconti, uscito sempre per e/o...
W Carlotto ...
p.s. Che esaltante vedere scritto SUPERALLIGATORE ;)

 
Alle 4 giugno 2012 21:06 , Blogger Elle ha detto...

Grazie Super Alligatore e grazie Andrea per le vostre dritte, ho segnato tutti i titoli, così inizio l'avventura dell'Alligatore anche io, ché le indagini mi piacciono molto :)

 
Alle 4 giugno 2012 21:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, spero ti diverta come mi sono divertito io (e continuo, come vedi...).

 
Alle 19 giugno 2012 18:09 , Blogger Elle ha detto...

Ciao Alli, torno qui per dirti che ho preso L'amore del bandito in biblioteca, avevano solo quello! Oggi lo inizio :)

 
Alle 22 giugno 2012 00:14 , Blogger Alligatore ha detto...

... è un grande titolo, tra i miei preferiti con L'Alligatore. Fammi sapere ...da lettrice esperta.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page