giovedì 5 aprile 2012

Faber mi seduchi

Voi sapevate chi era stato a trovare il nomigliolo Faber a De AndréPaolo Villaggio è stato, suo grande amico da sempre. Io lo ignoravo completamente, fino a che non ho letto questa meraviglia di Ballata per Fabrizo De André,  riportata in libreria da BeccoGiallo, (ancora loro, io quando mi fisso con un editore, o autore, poi non lo mollo fino a stufarmi).

Questa notizia l'ho trovata nella bio messa in fondo al libro a fumetti, ma non solo per questo ne consiglio spassionatamente la lettura. Basta guardare queste pagine del volume, colorate con grazia dall'autore Sergio Algozzino, che ha rimesso a nuovo l'edizione uscita nel 2008, per rendersi conto della bellezza dell'opera. Vi dico solo che ci sono i personaggi delle canzoni di Faber, si incontrano e si mettono a parlare tra di loro. La mia preferita è Bocca di Rosa... dovreste vederla mentre dialoga con Marinella. Poetiche come nelle loro canzoni

Etichette: , , , , , , , , ,

25 Commenti:

Alle 5 aprile 2012 18:12 , Blogger Hombre ha detto...

Oh oh... Succoso! Spero ci sia anche jordi.

 
Alle 5 aprile 2012 18:56 , Blogger giacy.nta ha detto...

non riesco ad individuare la donna dell'ultima tavola, quella che spalanca le braccia. Chi è?

 
Alle 5 aprile 2012 19:21 , Blogger Ross ha detto...

La tua lenza non sbaglia mai un colpo, caro Ally. Getti nella palude consigli di lettura come ami carichi di esche succulente, e noi siamo pesciozzi insaziabili... :D

Ross in modalità ittica

 
Alle 5 aprile 2012 19:35 , Blogger Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Sembra davvero una lettura da non perdere e non me la perderò.

Grazie per la fantastica segnalazione.

 
Alle 5 aprile 2012 19:39 , Blogger mr.Hyde ha detto...

Prezioso suggerimento...Amo molto De Andrè, anche Paolo Villaggio!

 
Alle 5 aprile 2012 20:07 , Blogger Blackswan ha detto...

Bellissimo ! Vado a cercarlo.Grazie.

 
Alle 5 aprile 2012 20:42 , Blogger Felinità ha detto...

Chi è di Genova, sa della loro amicizia di sempre, di battute storiche, di comunanze insospettabili. I disegni sono molto belli, immediati e delicati,, deve essere una lettura piacevolissima. Grazie Ally miaooo

 
Alle 5 aprile 2012 20:59 , Blogger Assi@ ha detto...

Sei forte alligatore.
Grazie per il suggerimento ;)

 
Alle 5 aprile 2012 21:02 , Blogger Melinda ha detto...

Deve essere davvero bello! :D

 
Alle 5 aprile 2012 21:09 , Blogger Alligatore ha detto...

@Hombre
Ci sono un sacco di personaggi, tutti da (ri)scoprire ... non sono un gran conoscitore di De André, però leggendo il libro sono riemersi ricordi di quando lo ascoltavo rubano i dischi a mio fratellino maggiore (lui sì, grande appassionato di De André).
@giacy.nta
Si tratta di Princesa ... nelle note dedicata ad ogni personaggio, l'autore spiega che è diversa da quella della canzone ... lì è una giovane che vuole essere bellissima, la sua è la summa di tutti i travestiti cantati dal maestro, un carattere forte e sicuro.
@Ross
Bella e interessante anche la modalità ittica ;)
@Jane
Direi imperdibile per chi ama e conosce tutto di De André, come per chi non lo conosce approfonditamente come non lo conosco io ...
@MrHyde
Sei tornato con la faccia da trombettista ;)
Allora è il libro per te ...
@Blackswan
Spero tu riesca a trovarlo presto ... nei prossimi giorni piovosi potrebbe essere la lettura giusta.
@Felinità
Brava, infatti volevo sapere anche questo ... immaginavo della loro vicinanza, ma non sapevo fosse stato Villaggio a trovare il nomignolo Faber ... sono il solo? Dentro o fuori Genova? Sul resto sono sicuro: è una lettura più che piacevole. Un libri curato nei minimi dettagli. Miaoooo.
@Assi@
Grazie, allora ti ho sedotto ...bene ;)
@Melinda
Come un film surreale.

 
Alle 5 aprile 2012 21:42 , Blogger maura ha detto...

Ciao Ally e grazie per quest'altro ottimo suggerimento!
Come per "Una voce fuori dal campo" per il grande Tenc, non mi lascierò sfuggire questo omaggio al grande Faber.
Buona serata!

 
Alle 5 aprile 2012 21:52 , Blogger maura ha detto...

ops, ho dimenticato la o di Tenco...perdono.

 
Alle 5 aprile 2012 22:18 , Blogger George ha detto...

Grande Ally ... quasi quasi faccio un sondaggio: chi sapeva che Faber ...? Lo prendo ora online. Grazi.

 
Alle 5 aprile 2012 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

@Maura 1 e 2
Grazie della fiducia ... Faber e Tenco, due grandi, ben rittatti nei rispettivi libri (in quello di Tenco si trovano pure insieme).
@George
Ah, ah, ah ... in effetti, nessuno fino ad ora mi ha detto se lo sapeva. Sono curioso.

 
Alle 5 aprile 2012 22:58 , Blogger El_Gae ha detto...

Io De Andrè lo adoro. Grazie per la segnalazione

 
Alle 6 aprile 2012 01:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Be', allora adorerai questo libro. Grazie a te del passaggio.

 
Alle 6 aprile 2012 07:01 , Blogger Maraptica ha detto...

Anche io ignoravo la provenienza del soprannome... e questi disegni, sono bellissimi. Se poi fanno parlare quei fantastici personaggi che Fabrizio ci ha regalato...

 
Alle 6 aprile 2012 11:19 , Blogger Nora* ha detto...

Io lo tengo letto! Merita tantissimo!

 
Alle 6 aprile 2012 12:41 , Blogger Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Bella l'idea di far vivere i personaggi in un racconto a fumetti.
Spesso nei 3 minuti di una canzone, come succede per Faber, emergono ritratti splendidi, intensi, che incuriosiscono l'ascoltatore tanto da portarlo a volerne sapere di più sulle loro storie.
Quando c'è scuola, ahimè, leggo poco, ma ho preso appunti di tutti i tuoi suggerimenti, in estate so già cosa leggerò.
Grazie, Ally :)))

 
Alle 6 aprile 2012 16:23 , Blogger Ernest ha detto...

si forse lo avevo letto un po' di tempo fa ma lo avevo rimosso.
Grande Faber e grazie a villaggio

 
Alle 6 aprile 2012 18:22 , Blogger Granduca di Moletania ha detto...

Mi seduchi è un colpo di genio. Veramente una gran finezza.
Degna di te.

Un abbraccio

 
Alle 6 aprile 2012 20:55 , Blogger Alligatore ha detto...

@Maraptica
Oh, meno male che non mi lasci solo ... eravamo solo io e te Sarah, a non sapere questa cosa. Sì, come vedi, disegni, splendidi.
@Nora*
... e io lo tengo stretto. Mi piace rileggerlo, credo lo rovinerò col tempo.
@Grace
In effetti, c'è questo di più nel libro, che lo rende interessante. Una gran idea ...pure io leggo poco, ma le storie a fumetti, rubano meno tempo, e allora riesco a stare vicino ai libri, grazie a loro.
@Ernest
Ma avevi letto il libro, o il fatto del nome? Probabilmente il fatto del nome...grandi tutti e due.
@Granduca
In realtà è stato un colpo di coda ... ho deciso il titolo solo all'ultimo minuto, prima ne avevo uno con domanda tipo "Chi sapeva ..." orribile.

 
Alle 7 aprile 2012 07:58 , Blogger Alessandra ha detto...

Non lo sapevo neppure io. Forse ho capito che e` Bocca di Rosa anche se io me la immaginavo diversa... non sono sicura di chi sia Marinella... comunque, buona Pasqua, o quello che festeggiano nella palude.

Ciao
Alessandra

 
Alle 7 aprile 2012 12:25 , Blogger GIALLOSANMARINO ha detto...

Ciao! ... l'idea è stata stupenda, LA REALIZZAZIONE ANCORA DI PIù!!! ;) _marì

 
Alle 7 aprile 2012 13:01 , Blogger Alligatore ha detto...

@Alessandra
Bocca di Rosa, in questi disegni è quella donna dai capelli rossi, che indossa la camicetta bianca ...Marinella le è spesso accanto, vestita di nero e con i capelli dello stesso colore. Ti ringrazio per gli auguri ... in palude, in realtà, non si festeggia, a parte varie abbuffate (non di agnello che invito a boicottare in tavola), e qualche scampagnata tempo permettendo ... insomma, giorni belli perchè non si lavora, ma si riordinano le idee.
@Giallosanmarino
In effetti è così, hai perfettamente ragione ... l'ho pensato quando l'ho ordinato e leggendolo appena è arrivato.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page