venerdì 23 dicembre 2011

Due parole con Fadà


Un nuovo musicante si affaccia nella palude questa sera, è il giovane cantautore sannite Fadà. Un viaggio lungo, fatto attraverso il teletrasporto partendo direttamente dal suo studio. Tutto rigorosamente ecologico, visto l’impianto fotovoltaico utilizzato pure per produrre il cd in modo autarchico e pulito. S’intitola Polvere di musica (continuo a scrivere polvere di stelle, se lo farò durante la blog-intervista chiedo scusa in anticipo), album allegro ma non troppo, fatto di fantasia, violini, trombe, ironie... fatto bene, grazie anche alle esperienze maturate prima in altri gruppi e uno spiritual guidance come Carmelo Bene.
Uscito ufficialmente il 28 novembre, Polvere di musica non esiste su supporto fisico, perché, sempre fedele ai principi ambientalisti, Fadà ha voluto diffondere la sua musica in modo liquido, cioè solo tramite download (poi se uno vuole, può farsi il cd, ovvio), presentandosi come un musicante moderno (e allo stesso tempo antico), che scrive, produce e poi suona dal vivo davanti ad un pubblico. La plastica, l’involucro, viene dopo. Non ho trovato un suo sito, e manco myspace, così, per la prima volta nella storia, indico qua sotto il facebook. Insomma, Fadà ama rompere le consuetudini, e questo mi piace. Vediamo cosa romperà questa sera. Pronto?    

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

88 Commenti:

Alle 23 dicembre 2011 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Fadà, pronto? Ti sento, ma non ti vedo ...

 
Alle 23 dicembre 2011 21:38 , Blogger fadà ha detto...

ci sei alligatore?

 
Alle 23 dicembre 2011 21:38 , Blogger fadà ha detto...

eccomi mi vedo ora

 
Alle 23 dicembre 2011 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Perfetto, ci siamo cercati nel buoio e ci siamo trovati ...

 
Alle 23 dicembre 2011 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuto nella palude allora ...

 
Alle 23 dicembre 2011 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Come va? ... sei pronto? Hai capito come funziona?

 
Alle 23 dicembre 2011 21:42 , Blogger fadà ha detto...

vai

 
Alle 23 dicembre 2011 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, allora faccio partire la tua musica e vado ...

 
Alle 23 dicembre 2011 21:44 , Blogger fadà ha detto...

va bene anche un carillon natalizio :)..

 
Alle 23 dicembre 2011 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Eccola ...

 
Alle 23 dicembre 2011 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato “Polvere di musica”?

 
Alle 23 dicembre 2011 21:48 , Blogger fadà ha detto...

credo come nasca qualsiasi disco, un urgenza espressiva, energia da dissipare in qualche modo la musica veicola bene questa cosa in più ti permette di dare sfogo anche alle personali malattie letterarie, due piccioni con una fava,..alla radice nasce così, almeno credo

 
Alle 23 dicembre 2011 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo?

 
Alle 23 dicembre 2011 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché polvere di musica a qeste tue urgenze espressive?

 
Alle 23 dicembre 2011 21:57 , Blogger fadà ha detto...

se la vogliamo mettere metaforicamente è come aver tolto la polvere ad un oggetto, mettiamo un libro, tolta la polvere scoperto il tiolo, la faccenda puo iniziare, la polvere è quella accumulata negl'anni che ci sono voluti perché questo disco venisse fuori, veramente è un titolo che è saltato fuori senza forzature, quando ne parlo analizzo nello stesso tempo anch'io, ma non trooppo..urgenza espressiva? la voglia di comnicare è un modo tirare fuori la vitalità che mi 'alimenta', ma il discorso come sempre è più complesso e piu semplice alla stessa maniera..sono troppo lungo alligatore?

 
Alle 23 dicembre 2011 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

No, va bene così, e concordo in buona parte...

 
Alle 23 dicembre 2011 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, il discorso come è più complesso e piu semplice alla stessa maniera...

 
Alle 23 dicembre 2011 22:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Un disco prodotto e distribuito in modo abbastanza originale, almeno per l’Italia: per farlo hai usato l’impianto fotovoltaico del tuo studio, e hai rinunciato al supporto fisico distribuendolo tramite download.

 
Alle 23 dicembre 2011 22:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché queste scelte?

 
Alle 23 dicembre 2011 22:12 , Blogger fadà ha detto...

Per lo stesso motivo per cui tu hai un blog e assapori la dolce brezza dell'indipendenza, o perlomeno adesso sembra così, nn rimpiango x nulla gl'anni 60, Stirner avrebbe scritto un saggio sui blogger, non credi? poi non lo so come andrà a finire con la rete perché è questa la faccenda di fondo, abbiamo la rete e possiamo fare delle cose, come la vedi tu?

 
Alle 23 dicembre 2011 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Il discoroso è complsso, vorrei una partecipazione e una vitalità da anni 60/70 oggi, con i mezzi di oggi. Pensa che bello.

 
Alle 23 dicembre 2011 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma puoi dirci come è stata la gestazione di “Polvere di musica”?

 
Alle 23 dicembre 2011 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

...dalla scrittura alla registrazione?

 
Alle 23 dicembre 2011 22:18 , Blogger fadà ha detto...

eh si, in ogni caso siamo sulla buona cattiva strada..:)

 
Alle 23 dicembre 2011 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Dici noi?

 
Alle 23 dicembre 2011 22:20 , Blogger fadà ha detto...

Un parto a tutti gli effetti ..xd..ho iniziato a gennaio mentre terminavo il mio studio a casa e finivo di impratichirmi con il software con cui ho registrato tutto il disco, le prime canzoni sono state piuttosto una sorta di training sule tcniche di registrazione,..poi mi sono detto, forse faccio un disco, questo a
a marzo però, nel frattempo pasquale ( farinacci), il violinista del video della Donna cervello, mi ha dato una mano su alcuni brani e così un pezzo alla volta, anche mezzo :), è venuto fuori polvere di musica

 
Alle 23 dicembre 2011 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferisci? Qualche pezzo del quale vai più fiero?

 
Alle 23 dicembre 2011 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

... anche mezzo ;)

 
Alle 23 dicembre 2011 22:23 , Blogger TuristadiMestiere ha detto...

scusate l'intrusione, ci sono anche io che vi leggo in diretta, con moooolto piacere :)

 
Alle 23 dicembre 2011 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Monica, piacere tu ci legga con piacere.

 
Alle 23 dicembre 2011 22:26 , Blogger TuristadiMestiere ha detto...

:) continuate continuate!

 
Alle 23 dicembre 2011 22:26 , Blogger fadà ha detto...

noi e molti,... in qualche maniera ci stiamo modificando culturalmente, lo scopo dell'esistenza è l'organizzazione ,nn si direbbe ma questa frase è di Wilde,
è quello a cui tendiamo in questo momento
poi come evolverà nn lo sa nessuno...chissà, molte cose in ogni caso sono da rivedere totalmente...

 
Alle 23 dicembre 2011 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Monica, e tu continua a seguirci e a interveire se vuoi...

 
Alle 23 dicembre 2011 22:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Discorso come dicevamo prima, complesso e semplice. Concordo sul fatto che molte cose siano da rivedere completamente...

 
Alle 23 dicembre 2011 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferisci? Qualche pezzo del quale vai più fiero?

 
Alle 23 dicembre 2011 22:31 , Blogger fadà ha detto...

un ciao ai graditi 'intrusi', eh come qualcuno che bussa ad un party del suo vicino perchè ascolta una musica di sottofondo dalla strada...

 
Alle 23 dicembre 2011 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Monica tiene un bel blog sui viaggi, quindi molta strada nei suoi sandali, metafora perfetta.

 
Alle 23 dicembre 2011 22:34 , Blogger TuristadiMestiere ha detto...

ho sentito buona musica e mi sono precipitata ^.^

 
Alle 23 dicembre 2011 22:36 , Blogger fadà ha detto...

uhm una frase in pezzo, una melodia in un altro, diciamo che a frammenti mi piace tutto, ce n'è voluto di tempo per digerirlo però….forse la frase 'io mi confondo nelle luci della sera' del pezzo 'il poeta' è è quella che mi da parecchia emozione quando la ricanto..una sorta di fotografia del mio io d'antan

 
Alle 23 dicembre 2011 22:39 , Blogger Alligatore ha detto...

"Il poeta" è un pezzo molto rico, moderno e antico allo stesso tempo. Sicuramente è tra i miei preferiti.

 
Alle 23 dicembre 2011 22:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Se fosse un concept-album su cosa sarebbe "Polvere di musica"?

 
Alle 23 dicembre 2011 22:48 , Blogger fadà ha detto...

sai alligatore, scusami questo tono confidenziale :), se dovesse essere un concept mi piacerebbe fosse una sorte di Ulisse di Joyce, dove la donna cervello potrebbe essere l'ultimo capitolo quello su Molly Bloom,.. e il Viaggio il brano l'antidoto, e il cappellaio matto il 'Bordello'..sarebbe bello? spero nei prossimi album di avvicinarmici.. chissà

 
Alle 23 dicembre 2011 22:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Bisogna sempre puntare in alto.

 
Alle 23 dicembre 2011 22:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Come sono state le prime recensioni del cd? Positive o negative che siano, ti senti capito?

 
Alle 23 dicembre 2011 22:50 , Blogger Alligatore ha detto...

La critica aiuta? Capisce? ...

 
Alle 23 dicembre 2011 22:54 , Blogger fadà ha detto...

Le recensioni per ora sono state positive,
negative ne arriveranno credo, non so,
se arriveranno vedremo cosa hanno da dire, devono dire qualcosa senno è solo sterile pettegolezzo da frustrati
...mi chiedi se la critica aiuta? Certo, la critica deve svelare quello che non si sente si che quando torni su un pezzo pensi ma questa cosa non c'era prima….ed ora c'è, e ti si apre un altro universo oltre quello che avevi 'intravisto' con le orecchie, questa è la critica per me.

 
Alle 23 dicembre 2011 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Una critica creativa insomma ...

 
Alle 23 dicembre 2011 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è un’esplosione di polvere di musica (o stelle?) sulla copertina. Chi l’ha realizzata?

 
Alle 23 dicembre 2011 22:56 , Blogger Alligatore ha detto...

È nata prima del cd o dopo? …o in contemporanea?

 
Alle 23 dicembre 2011 22:58 , Blogger fadà ha detto...

alla fine alla fine…l'abbiamo ideata io ed erica calardo di soupyrecords, con glitter presi al50centesimi + un foglio bianco + un 'fanciullesco' dito che ha scritto fadà e macchina fotografica per 'bit-tizzare' il tutto..

 
Alle 23 dicembre 2011 23:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, è vero, sembra scritto con un dito sulla polvere ...

 
Alle 23 dicembre 2011 23:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove presenterai il cd?

 
Alle 23 dicembre 2011 23:03 , Blogger Alligatore ha detto...

... e come e dove l'hai già fatto.

 
Alle 23 dicembre 2011 23:03 , Blogger Alligatore ha detto...

... e come e dove l'hai già fatto.

 
Alle 23 dicembre 2011 23:03 , Blogger fadà ha detto...

il copyright del dito è di erica :)

 
Alle 23 dicembre 2011 23:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Brava Erica.

 
Alle 23 dicembre 2011 23:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Moolto invernale come immagine, può essere scritto sulla neve, quella polvere di musica ...

 
Alle 23 dicembre 2011 23:05 , Blogger fadà ha detto...

Il cd è stato presentato il 2 dicembre alla libreria luidig di benevento, forse se ne farà un'altra a gennaio vedremo, la questione live è in fase di allestimento

 
Alle 23 dicembre 2011 23:06 , Blogger TuristadiMestiere ha detto...

creatività allo stato puro per la copertina!!! Mi ha fatto piacere "partecipare" a un pezzo di intervista, ora vi saluto, domani torno a casa. Ciao Ally tanti auguri e in bocca al lupo a Fadà!

 
Alle 23 dicembre 2011 23:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Monica, l'hai seguita quasi tutta, ora vado con l'ultima domanda ... buon ritorno allora.

 
Alle 23 dicembre 2011 23:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domande che non ti ho fatto, una risposta e poi tutti a nanna …

 
Alle 23 dicembre 2011 23:09 , Blogger fadà ha detto...

eh si..fadà va anche a neve..non solo a fotovoltaico :)

 
Alle 23 dicembre 2011 23:11 , Blogger fadà ha detto...

ciao Monica grazie alla prossima..

 
Alle 23 dicembre 2011 23:12 , Blogger fadà ha detto...

cosa significa il nome fadà?

 
Alle 23 dicembre 2011 23:12 , Blogger fadà ha detto...

fadà significa pazzo in argot marsigliese, ma ho scoperto da pochissimo che significa anche 'incantato' - 'fatato' in veneziano…ecco mi piacerebbe che il pubblico nei live fosse incantato da un pazzo per un'ora di pop asimmetrico :)….ci stiamo lavorando :)

 
Alle 23 dicembre 2011 23:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Stai prendendo tempo per la domanda a piacere? ;) ... la più difficile e insidiosa a scuola (se non avevi studiato).

 
Alle 23 dicembre 2011 23:14 , Blogger Alligatore ha detto...

No, è venuta in contempoarnaea, e mi sembra la perfetta chiusura... si vede che hai studiato ;)

 
Alle 23 dicembre 2011 23:16 , Blogger fadà ha detto...

per farmi perdonare lo scivolone di ieri alligatore, ho studiato!, mi sembra un buona chisura anche a me

 
Alle 23 dicembre 2011 23:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Quale scivolone ;)

 
Alle 23 dicembre 2011 23:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi sembra che abbiamo sciato benissimo sulla polvere di musica questa sera ... io, te e Monica.

 
Alle 23 dicembre 2011 23:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Altro da aggiungere?

 
Alle 23 dicembre 2011 23:21 , Blogger fadà ha detto...

no niente da aggiungere..ti confesso che all'inizio ero emozionato come un adolescente al primo appuntamento, poi entrare nella palude di un alligatore nn è da tutti i giorni!, si abbiamo sciato una favola...ci congediamo allora?

 
Alle 23 dicembre 2011 23:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Lo so, faccioi questo effetto: alcuni digiunano, ma poi si rilassano e va tutto bene.

 
Alle 23 dicembre 2011 23:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, abbiamo finito. Grazie Fadà.

 
Alle 23 dicembre 2011 23:25 , Blogger fadà ha detto...

grazie a te Alligatore è stato un piacere!

 
Alle 23 dicembre 2011 23:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna Fadà.

 
Alle 23 dicembre 2011 23:31 , Blogger fadà ha detto...

Buonanotte

 
Alle 24 dicembre 2011 08:38 , Blogger Kylie ha detto...

Passo per augurarti tanti auguri di buon Natale!

Un abbraccio forte forte

 
Alle 24 dicembre 2011 08:49 , Blogger giacy.nta ha detto...

"mi piacerebbe fosse una sorte di Ulisse di Joyce, dove la donna cervello potrebbe essere l'ultimo capitolo quello su Molly Bloom,.. e il Viaggio il brano l'antidoto, e il cappellaio matto il 'Bordello'..sarebbe bello? "

Geniale questa contaminazione!

Ciao, Ally! I miei più affettuosi auguri!

 
Alle 24 dicembre 2011 12:56 , Blogger Alligatore ha detto...

@Kilye
Come adepto del culto alligatoriano io festeggio il 19 dicembre e il 31 ;) ... comunque grazie del pensiero e buone feste anche a te.
@giacy.nta
Grazie sei sempre una lettrice attenta e consapevole e questo è una gran bella dote.
Grazie, un abbraccio sincero.

 
Alle 24 dicembre 2011 15:01 , Blogger mark ha detto...

Non c'entra nulla però gli auguri al rettilone dei blogger c'è sta tutto.
Auguroni :-D

 
Alle 24 dicembre 2011 16:23 , Blogger Rita Baccaro ha detto...

complimenti al pazzo ed incantato... davvero originale, bravo Fadà... però su... Ally.. lo hai chiamato musicante!!

Mio caro Ally ti faccio i più cari auguri per un Santo Natale, che tu possa trascorrerlo serenamente con le persone a te care. Che la gioia di questa festa ti porti pace e ti doni speranza!
Un grande abbraccio

 
Alle 24 dicembre 2011 16:52 , Blogger Blackswan ha detto...

Caro Alli, colgo l'occasione di questa intervista,per lasciarti un affettuoso augurio di buon Natale.
Nicola :)

 
Alle 24 dicembre 2011 17:58 , Blogger Zio Scriba ha detto...

Sono all'ultimo giretto per blog prima di staccare per provare a lavorare a un nuovo romanzo, quindi ti lascio qui i miei più Dolci Auguri, anche se quaggiù sanno un poco di fuori... post... :)
A presto amico mio!

 
Alle 24 dicembre 2011 20:44 , Blogger viola ha detto...

Volevo solo augurarti un sereno Natale !!!

 
Alle 25 dicembre 2011 17:33 , Blogger Baol ha detto...

Buon Natale Ally

 
Alle 25 dicembre 2011 18:14 , Blogger Felinità ha detto...

Buone Feste al tuo ospite, e sopratutto a te caro il mio amico Alligatore. Ti mando baci e fusa natalizie miaoooooooooooo

 
Alle 25 dicembre 2011 19:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a tutti quelli che mi hanno fatto gli auguri, ma io sono un adepto del credo alligatoriano, quindi festeggio il 19 dicembre, quando questo blog ha visto la luce, e poi, come tutti (o quasi) il 31 ...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page