domenica 17 luglio 2011

Abbronziamoci sotto al Titanic …

Come vedete la mia abbronzatura da ciclista prende piede, come buona parte degli italiani mi rosolo al sole. Approfittando di questo il nostro governo (nostro?), ha preparato una manovra lacrime e sangue sempre per quelli: lavoratori, precari, insegnanti, pensionati, servizi pubblici … una manovra recessiva, cioè che comprime i consumi e porterà avanti la crisi per anni. Una spinta a privatizzare, cioè svendere i nostri beni comuni contro il volere dei recenti REFERDUM, la stessa identica politica economica che ha portato la crisi in tutto il mondo. Altro che Titanic, qui siamo sotto e nessuno sembra accorgersene

DA IL MANIFESTO SUGGERSICO DI LEGGERE

Il superministro d'azzardo

Etichette: , , , , , ,

31 Commenti:

Alle 17 luglio 2011 07:14 , Blogger Maraptica ha detto...

Mi sbaglio o anche l'anno scorso hai pubblicato il tuo piede abbronzato sandalizzato?! :) 7.13 di domenica mattina e già sto leggendo qualcosa che mi farà incaXXare...

 
Alle 17 luglio 2011 08:49 , Blogger Kylie ha detto...

Anche secondo me siamo già affondati. Peccato non se ne rendano conto in Parlamento.

Buona domenica.

 
Alle 17 luglio 2011 10:38 , Blogger Cirano ha detto...

se dobbiamo crollare come il titanic speriamo che non chiudano le porte della terza classe e che non diano le scialuppe solo a quelli della prima....

 
Alle 17 luglio 2011 11:30 , Anonymous and ha detto...

Se poi penso che mia madre prende 400 euro di pensione al mese, perchè mio padre prende qualcosa in più, ma poi hanno l'affitto, le varie spese, i medicinali, etc, etc.....altro che incazzarmi.

 
Alle 17 luglio 2011 11:45 , Blogger Jane (Pancrazia) Cole ha detto...

Siamo nelle mani di un equipaggio di emeriti incapaci. Non ci resta che l'ammutinamento.

 
Alle 17 luglio 2011 12:21 , Blogger Ross ha detto...

Aggiungerei, perchè non si illudano di riuscire a farla franca:

Di fronte a un panorama così difficile per chi deve governare, vale allora la pena di sottolineare qualche aspetto della situazione nazionale che potrebbe volgersi a favore di chi è supposto subire in silenzio i contenuti di una Finanziaria tutta pensata contro chi sta in basso.
Il primo elemento da tenere presente è che loro non godono né possono sperare in nessun consenso attivo e partecipe, semplicemente perché non c'è alcuna contropartita prevista: né diritti né soldi né alcuna tipo di ammortizzazione sociale.
Secondo: un corpo sociale sempre più vasto ed articolato inizia a secernere forme di attivismo diffuso ed embrioni di un possibile antagonismo di massa (tutto ancora da organizzare).
Terzo, questo ampio campo di (contro)soggettività potenziale deve iniziare a porsi il compito, di lungo corso, di costiutire un programma per l'alternativa che aggredisca e faccia propri i principali nodi scoperti che la crisi sta evidenziando con inedita urgenza: beni comuni, la nuova grande rapina all'orizzonte, la privatizzazione dell'esistente tutto.
C'è quanto basta per un nuovo massificato movimento contro la svendita.

(Redazione Infoaut da Chiomonte)

Il prossimo sarà un autunno decisamente interessante sul fronte della lotta.

 
Alle 17 luglio 2011 12:24 , Blogger Ross ha detto...

P.S. Complimenti per la pinna. :)

 
Alle 17 luglio 2011 13:10 , Blogger Alligatore ha detto...

@Maraptica
No, non ti sbagli, è la mia perversione ;)
Se ti ha fatto incazzare leggere la manovra economica del governo, ti tiro su il morale facendoti leggere la Contro-manovra di SBILANCIAMOCI cliccando
qui
@Kylie
Forse se ne rendono conto e ballano sopra l'oceano, perchè si divertono così, allargano la forbice tra ricchi e poveri, rendendoci tutti ricattabili...
@Cirano
Il problema è che è tutto crollato ...
@And
... tagliando un paio di missioni militari a caso potremmo dare pensioni migliori a tutti.
@Jane
Incapaci o troppo bravi a fare i loro conti ...
@Ross
Grazie per la pinna. Analisi condivisibile, bisogna creare l'alternativa a questo sistema di rapina, che non è l'alternanza, ma una diversa economia. Leggi, lo segnalo ancora, la Contro-manovra di SBILANCIAMOCI cliccando

qui

 
Alle 17 luglio 2011 13:38 , Blogger Eva ha detto...

Che amarezza...
Che rabbia...

Almeno tu hai il piede abbronzato.
...Io stagliuzzo frutta!

 
Alle 17 luglio 2011 13:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Eva, fallo all'aperto e ti abbronzerai pure tu se non piove.

 
Alle 17 luglio 2011 16:16 , Blogger Adriano Maini ha detto...

Come economia si é già affondati. Spero, invece, che la spinta in atto da parte della società civile non regredisca ad attesa di nuovi populismi!

 
Alle 17 luglio 2011 16:47 , Blogger Stefania248 ha detto...

Non c'è più niente da raschiare sul fondo del barile...
:-/

 
Alle 17 luglio 2011 19:02 , Blogger Lucien ha detto...

Ormai serve solo qualcosa di radicale. Un voltone che gli italiani, (in buona parte rincoglioniti da centri commerciali, tv e telefonini) temo non siano in grado di mettere in atto.

 
Alle 17 luglio 2011 23:23 , Blogger Alligatore ha detto...

@Adriano
Concordo, come economia si è già affondati (a livello mondiale, con il neoliberismo trionfante, in Italia ancora più giù). Quanto all'uscita da questa crisi ci sono due possibilità: o con un neo-socialismo mondiale, partendo dal territorio, o con dei regimi tecnocratici finti democratici, già ora all'opera, che vivacchiano alterandosi al governo con le stesse ricette economiche fallimentari. Dipende da noi, da come sapremo fare/essere massa critica.
@Stefania248
Non si può mai dire con la finanza creativa ...
@Lucien
Nonostante tutto, io non sono così pessimista. La vittoria dei REFERENDUM ha mostrato, assieme alle molte manifestazioni degli ultimi mesi, che c'è una società civile viva e consapevole, nonostante la classe politica, in particolare quella seduta in parlamento, lontana da questa e incapace di una nuova politica.

 
Alle 18 luglio 2011 00:00 , Blogger Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Io non lo vedo tutto nero..parlo del tuo piede ma anche del futuro :)

 
Alle 18 luglio 2011 00:20 , Blogger Alligatore ha detto...

@Grace
;))))))):--
Hai perfettamente ragione.

 
Alle 18 luglio 2011 02:29 , Blogger Alessandra ha detto...

Letto e digerito male, come al solito. Quando si leggono queste cose dall'estero (magari anche in Italia, ma io la prospettiva te la posso dare solo dall'estero) rimane sul gozzo non solo l'immagine di incompetenza politica ed economica, di corruzione e gente che si fa i propri interessi, ma anche un'immagine di decadenza. Scaltri imprenditori sono sempre andati avanti, anche con intelligenza, non corretta ne' giusta ovviamente, ma sempre 'intelligenza'. Quando si passa alla 'decadenza' stile fattoria degli animali, con cosa la si combatte?

Io non sono adatta ne' alla politica ne' all'economia, e neppure alla filosofia, pero' sono una persona decente e civile, datemi un'alternativa decente e civile che sappia far politica e finanza, ed io la sosterro' :-). Sono ottimista se c'e' partecipazione pero', perche' non potremo mai avere dei politici decenti finche' gli elettori rimangono degli stronzi.

 
Alle 18 luglio 2011 12:03 , Blogger pOpale ha detto...

Eppure sento ancora suonare l'orchestra ... oh cacchius era lo stesso che facevano sul titanic ... ma non è detto ch la storia si ripti ... in ogni caso infilo dei braccioli! ;-)

 
Alle 18 luglio 2011 19:25 , Blogger Baol ha detto...

La situazione è seria...io metterei qualcosa su quel piede!

;)

 
Alle 18 luglio 2011 19:27 , Anonymous 'povna ha detto...

hai ragione. e no, non è un titanic: qui nessuno balla nemmeno più...

 
Alle 18 luglio 2011 22:39 , Anonymous Bibi ha detto...

non ce la posso fare. la manovra l'ho letta tutta, ora ho convulsioni conati di vomito emicrania reflusso gastroesofageo unghia incarnita porro e porca pupazza anche il cagotto.

ecco.
buonasera signor piede dell'alligatore :)
Bibi

 
Alle 19 luglio 2011 01:14 , Blogger Alligatore ha detto...

@Alessandra
Dalla tua prospettiva la visione è buona. Credo serva partecipazione, continua, non episodica. Non è un problema solo di politici, di quelli che abbiamo, ma di politica, nuova, diversa da quella che ha dominato dagli anni '80 in poi ...
@pOpale
No, la storia non si ripete, un tale diceva che prima si ha la tragedia e poi la farsa. In Italia, molto spesso sono combinate insieme... sarà che siamo la patria del melodramma?
@Baol
Dici che dovrei coprirlo? ... ma se è così sessi? ;)
@'povna
Siamo già affondati...
@Bibi
Meglio leggerla ora, avere queste reazioni, così si è preparati quando la stangata ci colpirà alle spalle...

 
Alle 19 luglio 2011 11:09 , Blogger Adriana ha detto...

Il primo post feticista-politico della storia! Bravo!

 
Alle 19 luglio 2011 19:25 , Blogger TuristadiMestiere ha detto...

vado a leggere, tanto per chiudere in "bellezza" questa giornata...P.S. mi è piaciuto molto il commento di Cirano. P.P.S. ahahahahha io conoscevo il gomito del tennista, il piede del ciclista non si può sentire ahahahahah!

 
Alle 19 luglio 2011 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

@Adriana
Grazie per il bravo ...e quanto al post feticista-politico, stragrazie...
@TuristadiMestiere
... è così, siamo messi male, ma è meglio informarsi. Sì, il commento di Cirano è perfetto, mi ricorda la vignetta di Vauro su il manifesto a commento della battuta di 3monti. Il piede del ciclista in compenso non fa male (forse farà ridere).

 
Alle 23 luglio 2011 00:13 , Blogger iggy ha detto...

sei un fenomeno, sei..

 
Alle 23 luglio 2011 00:20 , Blogger Alligatore ha detto...

;)

 
Alle 23 luglio 2011 17:08 , Anonymous riccardo uccheddu ha detto...

Se riuscissimo a ricostruire una VERA sinistra, questi che CREDONO di governarci getterebbero la spugna in mezzo secondo...o anche meno.
Purtroppo siamo dilaniati da tante e tali lotte intestine che rischiamo d'avere solo dei problemi... intestinali.
Svegliamoci, prima che ci chiudano la bocca per sempre.
Purtroppo, il "senso di responsabilità" di Pd e Idv si è ridotto, col voto accordato alla manovra, in complicità!

 
Alle 23 luglio 2011 19:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, problemi di stomaco, alito cattivo, vomito ... in Parlamento manca una vera sinistra, e la destra fa quello che vuole anche se è dilaniata e ormai allo sbando.
La situazione sotto il cielo è questa ...REFERENDUM e amministrative hanno indicato la strada sa seguire.

 
Alle 28 luglio 2011 18:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Il 17 eri al lago, il 19 giocavi a tennis, pero il 18 luglio ti hanno visto al concerto dei Deep Purple in Arena. A quando una recensione?
Ciao. Pitra.

 
Alle 28 luglio 2011 18:19 , Blogger Alligatore ha detto...

@Anonimo Pitra
Non ci sarà nessuna rece al concerto dei Deep Purple perchè ero in ferie da tutto e non ho preso appunti.
p.s.
Non gioco a tennis da 10 anni.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page