martedì 26 ottobre 2010

Intervista agli Edwood

Ho cominciato a scrivere di rock quando gli Edwood hanno cominciato a fare dischi. Mi ricordo come in un film dai colori ormai sbiaditi l’arrivo del pacchettino con il loro primo cd ufficiale, Like a Movement, del 2004. Aveva in copertina una poltroncina marroncina, che definire vintage è poco, si parlava di indietronica e nell’intro ad una mia intervista scrissi che era “un ottimo rimedio contro il logorio della vita moderna” (confermo, mi ha mantenuto bene). Era targato Fosbury Records, piccola label dal gran fiuto.
Tre anni dopo ecco la seconda fatidica prova, superata in pieno: Punk music during the sleep, coprodotto dalle indipendenti Ghost e Midfinger Records. Più rock e meno elettronico, ma non tanto (“Finalmente un cd che non mi spacca la coda. Anzi, me la spacca dentro...”, conclusi la mia rece; chissà cosa volevo mai dire). Copertina con un omino elegante girato di spalle, colori pastello.
Ora è la volta di Godspeed, dopo la parentesi con canzoni in italiano come Intercity. Ancora una nuova label, la giovane aCupintheGarden dei toscani Hollowblue. In copertina delle biglie colorate, disposte come delle palle da bigliardo. Dentro dieci pop-song ben calibrate, dove non sembra esserci nulla fuori posto. La mia preferita è Crocodiles. Chissà la loro. Sarà una delle domandone se gli Edwood sono pronti …
VAI AL LORO MYSPACE http://www.myspace.com/edwoodband

Etichette: , , , , , , , , , ,

95 Commenti:

Alle 26 ottobre 2010 21:35 , Blogger ReAnto ha detto...

lavora lavora schiavo!!..come vuole marchionne... ciao wally!!

 
Alle 26 ottobre 2010 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma tu non sei gli Edwood...

 
Alle 26 ottobre 2010 21:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

Eccomi

 
Alle 26 ottobre 2010 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Che sorpresa... e poi io non lavoro, bloggo ...

 
Alle 26 ottobre 2010 21:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ciao Fabio degli edwood

 
Alle 26 ottobre 2010 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Fabio

 
Alle 26 ottobre 2010 21:39 , Blogger ReAnto ha detto...

solo un abbraccio :D
Buon lavoro e un saluto agli "Edwuud"
;)

 
Alle 26 ottobre 2010 21:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ciao!

 
Alle 26 ottobre 2010 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Partenza a sopresa con il sole Fabio ...il sole anche di notte...

 
Alle 26 ottobre 2010 21:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ci sono!

 
Alle 26 ottobre 2010 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao ReAnto e grazie...

 
Alle 26 ottobre 2010 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, allora parto con la prima domanda...

 
Alle 26 ottobre 2010 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Chi sono gli Edwood?

 
Alle 26 ottobre 2010 21:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Eccoci:
Fabio e Michele Campetti, Pierpaolo Lissignoli, Stefano Stefanoni, Alessandro Balotta

 
Alle 26 ottobre 2010 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma ci siete tutti? Collegati da una postazione? ...in giro?

 
Alle 26 ottobre 2010 21:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

No sono solo io l'incaricato, :)

 
Alle 26 ottobre 2010 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, allora continuando ...

 
Alle 26 ottobre 2010 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Il nome dell band richiama alla memoria quel mitico regista.

 
Alle 26 ottobre 2010 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

In una precedente intervista mi avevate detto che fu una scelta immediata, quasi casuale.

 
Alle 26 ottobre 2010 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Anni dopo vi piace ancora e vi sembra il nome giusto per voi?

 
Alle 26 ottobre 2010 21:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

Si capito' casualmente, ma siamo tuttora convinti che sia un bel nome, veloce, semplice, immediato

 
Alle 26 ottobre 2010 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, lo penso pure io.

 
Alle 26 ottobre 2010 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Come nasce un vostra canzone? Prima le parole o prima la musica?

 
Alle 26 ottobre 2010 21:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sempre, sia in inglese, sia in italiano, prima la musica, ovvero un giro di chitarra acustica, una melodia abbozzata, poi arriva il testo

 
Alle 26 ottobre 2010 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Come sono nate le canzoni di “Godspeed”?

 
Alle 26 ottobre 2010 21:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

Come al solito in maniera del tutto cantautorale, chitarra e voce, poi elaborate nel nostro studio, arrangiate in sala prove, quindi mixate e prodotte da Giacomo Fiorenza, che ha lavorato con noi per Godspeed

 
Alle 26 ottobre 2010 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, all’Alpha dept di Bologna con Giacomo. Poi ci arrivo...

 
Alle 26 ottobre 2010 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Ispirazione.

 
Alle 26 ottobre 2010 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

... dove trovate l’ispirazione?

 
Alle 26 ottobre 2010 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

A proposito di scrittura e ispirazione, mi ricordo quello che diceva Eddie Vedder: le idee migliori vengono nei momenti più inopportuni, quando non hai la possibilità di buttarle giù. Poi le dimentichi, e ti rimane il vago ricordo di una cosa grandissima....che rabbia.

 
Alle 26 ottobre 2010 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Mai capitato?

 
Alle 26 ottobre 2010 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Girate con un quadernetto o un registratore?

 
Alle 26 ottobre 2010 22:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Capita, capita, quindi....
L’acustica in auto non manca, anni fa c’era sempre anche un piccolo registratore, ora c’è il cellulare, comodissimo, che raccoglie sempre tante bozze, che poi diventano brani

 
Alle 26 ottobre 2010 22:04 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è una canzone che rappresenta meglio l’edwood-sound?

 
Alle 26 ottobre 2010 22:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Di questo cd, dico Crocodiles, ma faccio molta fatica a scegliere.

 
Alle 26 ottobre 2010 22:04 , Blogger Alligatore ha detto...

... sono 10 biglie perfettamente riuscite.

 
Alle 26 ottobre 2010 22:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

L'edwood sound direi sicuramente Soft-core dal primissimo album, per questo disco personalmente dico Millions, che vede la collaborazione di Sara Mazo degli ex Scisma

 
Alle 26 ottobre 2010 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Fai bene a citarla e a citare gli Scisma sono stati un gran gruppo che ha lasciato e continua a dare molto...in giro.

 
Alle 26 ottobre 2010 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

"Millions" è un pezzo moolto dolce, con quel tintinnio, e il cantato in coppia maschile/femminile ... e poi, se non sbaglio una tromba in sottofondo (lo ascolto ora).

 
Alle 26 ottobre 2010 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Questo vostro terzo cd è uscito presso aCupintheGarden? Come mai questa scelta?

 
Alle 26 ottobre 2010 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Come vi siete incontrati? Come prosegue il rapporto con loro?

 
Alle 26 ottobre 2010 22:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

Siamo amici di Gianluca degli Hollowblue (che vi consiglio caldamente), lui lavorava in Midfinger, etichetta che ha coprodotto "punk music during the sleep", cercavamo una nuova label che pubblicasse il disco, lui ha abbracciato questo nuovo lavoro e direi che ci troviamo molto bene.

 
Alle 26 ottobre 2010 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, Gianluca lo vedo molto lanciato con questo progetto della label. Del resto è un musicista e tra musicisti vi capite meglio, forse ...

 
Alle 26 ottobre 2010 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Registrato, prodotto e mixato nel dicembre 2009 all’Alpha dept di Bologna con Giacomo Fiorenza e masterizzato da Andrea Suriani dopo vostre precedenti registrazioni casalinghe tra settembre e novembre 2009… leggo nelle note.

 
Alle 26 ottobre 2010 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata questa genesi produttiva circa un anno fa? Cosa hanno aggiunto Fiorenza e Suriani?

 
Alle 26 ottobre 2010 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

… o tolto?

 
Alle 26 ottobre 2010 22:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tolto diciamo nulla, aggiunto molto, un ottimo mixaggio, come Giacomo sa fare bene, poi Andrea l'ha masterizzato, sicuramente tra i suoi primi lavori, trovo che anche lui sia molot bravo

 
Alle 26 ottobre 2010 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Dopo la parentesi dello scorso anno come Intercity, dove cantavate in Italiano, siete ritornati all’inglese, siete ritornati Edwood.

 
Alle 26 ottobre 2010 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

È stata solo una parentesi o una storia parallela quella degli Intercity?

 
Alle 26 ottobre 2010 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Meglio esprimersi in inglese o nella propria lingua?

 
Alle 26 ottobre 2010 22:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

in intercity, progetto nel quale viene coinvoltà anche Anna Viganò, butteremo tutte le nostre forze in futuro (stiamo lavorando al disco nuovo); a noi piace cantare sia in inglese, sia in italiano, forse in Italia è più giusto cantare in italiano....

 
Alle 26 ottobre 2010 22:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Andate avanti sul doppio binario, dunque ... bene.

 
Alle 26 ottobre 2010 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Nuovo cd in arrivo dunque, anche come Intercity...

 
Alle 26 ottobre 2010 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Con Internet che rapporto avete da utenti?

 
Alle 26 ottobre 2010 22:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

quotidiano, quasi indispensabile

 
Alle 26 ottobre 2010 22:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Già...

 
Alle 26 ottobre 2010 22:40 , Blogger Alligatore ha detto...

… e da musicanti, il vostro rapporto con la Rete delle Reti e le nuove tecnologie in generale?

 
Alle 26 ottobre 2010 22:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ripetendomi dico indispensabile, per tutte le informazioni che offre, usiamo molto facebook per promuovere sia i live, sia la musica, molto meno my space, che è poco frequentato, facebook è molto più snello, anche se è piuttosto severo per evitare spam vari

 
Alle 26 ottobre 2010 22:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Torniamo al territorio.

 
Alle 26 ottobre 2010 22:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Voi venite da Brescia, città lontana dai grandi centri. Essere così lontani dai grandi centri aiuta o limita?

 
Alle 26 ottobre 2010 22:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Limita di sicuro, nel senso che per un musicista e non solo, sarebbe fondamentale vivere nel posto, dove tutto nasce, esempio Milano.
E' vero che c'è internet, ma i rapporti personali sono poi sempre più importanti

 
Alle 26 ottobre 2010 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Venite pur sempre dalla Lombardia, città, almeno un tempo, capitale economica del paese, si diceva.

 
Alle 26 ottobre 2010 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Vista questa ricchezza, si è investito in musica e cultura? S’investe?

 
Alle 26 ottobre 2010 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Ci sono molti locali nel bresciano …è una realtà viva da questo punto di vista.

 
Alle 26 ottobre 2010 22:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Si Brescia è molto viva, ci sono parecchi locali, non ci possiamo lamentare. Ci sono almeno sempre 3-4 concerti a sera!

 
Alle 26 ottobre 2010 22:50 , Blogger Alligatore ha detto...

E anche diversi gruppi che crescono, inevitabilmente...

 
Alle 26 ottobre 2010 22:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Si è parlato di copertina futurista per "Godspeed", con queste biglie colorate fuori dallo spazio e dal tempo.

 
Alle 26 ottobre 2010 22:51 , Blogger Alligatore ha detto...

…di chi è opera al copertina?

 
Alle 26 ottobre 2010 22:51 , Blogger Alligatore ha detto...

È nata in contemporanea con l’album? …prima? … dopo?

 
Alle 26 ottobre 2010 22:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

E’ una delle tante splendide foto di Riccardo Bandiera, storico giornalista di Blow Up, ci piaceva un sacco e l’abbiamo utilizzata, è un piccolo successo, in molti l'hanno notata....

 
Alle 26 ottobre 2010 22:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Semplice, diretta, leggera, ma concreta ...pop. Perfetta per voi direi.

 
Alle 26 ottobre 2010 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Com’è la vita del giovane musicante indipendente?

 
Alle 26 ottobre 2010 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Come si riesce “a fare l’artista” e nel contempo vivere una vita “borghese”, con lavori e menate varie?

 
Alle 26 ottobre 2010 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Pochi, pochissimi, nell’alternative italico vivono di musica.

 
Alle 26 ottobre 2010 22:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Noi siamo ragazzi normalissimi, lavoro, vita sociale e ognitanto si suona

 
Alle 26 ottobre 2010 23:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché suonate? Per liberarvi dai demoni interiori? Per essere amati? Perché vi piace? ...

 
Alle 26 ottobre 2010 23:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Semplicemente perché ci piace

 
Alle 26 ottobre 2010 23:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Una curiosità, prima della domanda finale a piacere: la foto che ho messo è di qualche anno fa. Me l’avevate mandata quando era uscito “Punk music during the sleep”…

 
Alle 26 ottobre 2010 23:02 , Blogger Alligatore ha detto...

dove l’avete scattata? … se ti ricordi?

 
Alle 26 ottobre 2010 23:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

Eravamo sul set del video di The tube dal secondo disco, eravamo al Maniva in montagna, sotto i ripetitori in disuso, uno scenario apocalittico

 
Alle 26 ottobre 2010 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Montagne bresciane, non molto lontano dalle mie ...molto bello l'ambiente.

 
Alle 26 ottobre 2010 23:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Marzullata finale: fatti una domanda, datti una risposta e poi tutti a nanna (anche se è presto ...).

 
Alle 26 ottobre 2010 23:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Con chi vorremmo lavorare in futuro? Con Nigel Godrich, eheh sicuro, ciao, grazie per la chiaccherata, un abbraccio!

 
Alle 26 ottobre 2010 23:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te Fabio, grazie agli Edwood.

 
Alle 26 ottobre 2010 23:11 , Blogger Alligatore ha detto...

E grazie anche a ReAnto che ha aperto l'intervista.

 
Alle 26 ottobre 2010 23:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna Edwood...

 
Alle 26 ottobre 2010 23:22 , Blogger Stefania248 ha detto...

Quei sei pezzi disponibili sul lorospace stanno girando per la seconda volta. Non male.
Ciao a tutti.
:)

 
Alle 26 ottobre 2010 23:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Stefy ... allora c'eri, e non dormivi...

 
Alle 26 ottobre 2010 23:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Ascoltavi ...

 
Alle 26 ottobre 2010 23:27 , Blogger Stefania248 ha detto...

Certo, io ci sono sempre.... ;-)
(o quasi).

 
Alle 26 ottobre 2010 23:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Buongustaia ...quei pezzi sul myspace provengono da tutti i loro tre cd. Direi molto rappresentativi. C'è "Millions" del nuovo ...

 
Alle 27 ottobre 2010 07:47 , Anonymous and ha detto...

gran gruppo! un giorno mi piacerebbe ascoltarli dal vivo.

 
Alle 28 ottobre 2010 10:24 , Blogger Ernest ha detto...

:) Applausi...

 
Alle 28 ottobre 2010 19:32 , Blogger Stefania248 ha detto...

Tanti applausi perché sono veramente bravi!!! :D

 
Alle 29 ottobre 2010 00:45 , Blogger Alligatore ha detto...

@And
Fanno sempre piacere le tue visite. Sì, gli Edwood sono grandi musicanti. Magari, quando avrò tempo e organizzerò quei famosi concerti, tu sarai uno degli ospiti d'onore ...
@Ernest
Direi che sei molto sintetico, ma diretto, come lo sono gli Edwood: dicono tutto con poco.
@Stefania
Stefanai o Stefania o Orietta o ... sei sempre buongustaia

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page