lunedì 22 marzo 2010

Intervista ai Bad Apple Sons

Spesso nell’intervista sul blog parliamo di concorsi musicali per giovani o meno giovani (fino a che età si è giovani?) band. Questa sera ho il piacere di avere sul blog un gruppo che un concorso lo ha vinto. Sono i Bad Apple Sons, vincitori del Rock Contest 2008, la prestigiosa rassegna di Controradio – Popolare Network di Firenze, che tanto buon rock ha sempre lanciato. Il loro è un rock oscuro, vibrante e stordente, da ascoltare a volumi alti se si hanno vicini tolleranti (attenti, magari è una finta per poi rubarvi il cd).
Il Bad Apple Sons un cd lo hanno fatto. Un’autoproduzione uscita da alcune settimane con il sostegno e il supporto di ABuzzSupreme. Dieci pezzi isterici e vari, con momenti rilassati e staffilate di rock noise, alternative molto vicino al primissimo Nick Cave, se proprio volete un nome, schegge acide e dilatate alla Pink Floyd, se ne volete un altro. Ma, al di là di paragoni altisonanti, mi sento di affermare che i Bad Apple Sons sono i Bad Apple Sons, una band con una personalità ben definita, senza tanti fronzoli. Ma ora mi accorgo di sbrodolare troppo e allora lascio la parola a loro. Anzi, il flusso di in(coscienza) dell’intervista sul blog può partire…se sono pronti i BAS.
VAI AL LORO MYSPACE http://www.myspace.com/badapplesons

Etichette: , , , , , , , , ,

122 Commenti:

Alle 22 marzo 2010 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Yuu-uuh. C'è nessuno?

 
Alle 22 marzo 2010 21:36 , Blogger David ha detto...

ecccooocii aspetta faccio l accesso non da anonimo..

 
Alle 22 marzo 2010 21:36 , Blogger David ha detto...

AH NO! non sono anonimo
eccoci!

 
Alle 22 marzo 2010 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

No, sei blu, non sei anonimo ...ciao

 
Alle 22 marzo 2010 21:37 , Blogger David ha detto...

ciao alligator
qui siamo in 2! te?

 
Alle 22 marzo 2010 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Uno, avete vinto voi ...

 
Alle 22 marzo 2010 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Due? Davide e? ...

 
Alle 22 marzo 2010 21:39 , Blogger David ha detto...

Gli altri 2 sono in sardegna a spassarsela
qui David, chitarra, e Andrea, bassista!

 
Alle 22 marzo 2010 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, allora un saluto a Clemente e all'altro Andrea in Sardegna e un grazie a voi due per la gradita presenza ...

 
Alle 22 marzo 2010 21:43 , Blogger David ha detto...

Grazie a te per la tua disponibilità
on commence? :)

 
Alle 22 marzo 2010 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Va bene, partiamo ...

 
Alle 22 marzo 2010 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Difficilissima: chi sono i Bad Apples Sons?

 
Alle 22 marzo 2010 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Troppo difficile?

 
Alle 22 marzo 2010 21:48 , Blogger David ha detto...

Beh, una gran bella lunga esperienza di 5 anni che finalmente s'è coronata con la pubblicazione del primo album, prima di tutto

 
Alle 22 marzo 2010 21:49 , Blogger David ha detto...

difficile ed ostica esperienza, sottolinerei..

 
Alle 22 marzo 2010 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Con molte soddisfazioni ...

 
Alle 22 marzo 2010 21:52 , Blogger David ha detto...

Beh, devo dire che per ora siamo molto soddisfatti...ma speriamo di essere solo all'inizio ovviamente :) eheh..

 
Alle 22 marzo 2010 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo nome? Bad Apple Sons.

 
Alle 22 marzo 2010 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Si è accavallata: Perché questo nome?

 
Alle 22 marzo 2010 21:54 , Blogger David ha detto...

Non ha proprio un significato particolare..possiamo semplicemente dire che è...mmh...come dire...eufonico? Ne sono passati di nomi prima di approdare al definitivo, alla fine del nostro primo anno di attività...HAL, Trabant, Plastic Portrait..

 
Alle 22 marzo 2010 21:55 , Blogger David ha detto...

poi insomma... "Figli della mela marcia" descrive abbastanza bene il genere e il "mood" del nostro sound

 
Alle 22 marzo 2010 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche parentela con i Bad Seeds?

 
Alle 22 marzo 2010 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Dai cattivi semi figli della mela marcia ...

 
Alle 22 marzo 2010 21:59 , Blogger David ha detto...

Ahaha non è la prima volta che ce lo chiedono! Comunque, GIURIAMO, quando ci siamo formati non sapevamo a mala pena chi fossero! Troppo banale prendere il nome da uno dei tuoi gruppi preferiti, crediamo

 
Alle 22 marzo 2010 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Visto anche una vicinanza nei suoni...

 
Alle 22 marzo 2010 22:00 , Blogger David ha detto...

Seguendo questa logica avremmo dovuto scegliere I Nuovi Edifici Che Crollano. Progetto industrial italiano. Cose pese...ma non ce la siamo sentiti

 
Alle 22 marzo 2010 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Come nasce un vostra canzone? Prima le parole o prima la musica?

 
Alle 22 marzo 2010 22:07 , Blogger David ha detto...

Prima la musica. Spesso jammiamo su un'idea di un singolo prima di creare un brano...ci vogliono settimane se non mesi per arrivare a una forma definitiva. I testi nascono e crescono insieme alla creazione musicale...la parola è funzionale alla musicalità e all'atmosfera che il pezzo vuole comunicare

 
Alle 22 marzo 2010 22:07 , Blogger David ha detto...

Tutto è pensato però in ogni minimo dettaglio

 
Alle 22 marzo 2010 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Come sono nate le canzoni del vostro recente cd?

 
Alle 22 marzo 2010 22:14 , Blogger David ha detto...

I brani sono nati esattamente come ho appena spiegato.

Il tutto è frutto di una scrematura dei pezzi composti in 5 anni. . . prima del nostro debutto abbiamo anche registrato un paio di EP, con pezzi che non sono presenti nell'album, a parte Backroom Facials, ri-registrata per l'occasione. Abbiamo pensato che ne sarebbe valsa la pena :)

 
Alle 22 marzo 2010 22:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Direi di sì...

 
Alle 22 marzo 2010 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

... atmosfera, ritmo, un grande pezzo ...vola.

 
Alle 22 marzo 2010 22:18 , Blogger David ha detto...

grazie! è uno dei nostri primissimi pezzi..

 
Alle 22 marzo 2010 22:19 , Blogger David ha detto...

sai di cosa parla?

 
Alle 22 marzo 2010 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

No, la sto ascoltando ora in sottofondo ...dimmi

 
Alle 22 marzo 2010 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Si può dire?

 
Alle 22 marzo 2010 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

In fascia protetta...

 
Alle 22 marzo 2010 22:22 , Blogger David ha detto...

Backroom Facials è un inno alla fellatio, e alla sua sorprendente presa. è una viscerale esasperazione di una delle più antiche pervesioni umane. Tutto qua. Il nostro disco parla di perversioni. Sesso orale, in questo caso.

 
Alle 22 marzo 2010 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Immaginavo ... molto attuale.

 
Alle 22 marzo 2010 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

In un certo senso molto politico...

 
Alle 22 marzo 2010 22:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Mistico anche, non a caso c'è l'organo hammond.

 
Alle 22 marzo 2010 22:26 , Blogger David ha detto...

Perché la politica non è perversione?

 
Alle 22 marzo 2010 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Una delle maggiori, a leggere i giornali in questo periodo in particolar modo...

 
Alle 22 marzo 2010 22:27 , Blogger David ha detto...

Allora il nostro pezzo parlerà della perversione del giornalista. Promesso! :)

 
Alle 22 marzo 2010 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Troppo forte.

 
Alle 22 marzo 2010 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Ispirazione: dove trovate l’ispirazione?

 
Alle 22 marzo 2010 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

…A proposito di scrittura e ispirazione, mi ricordo quello che diceva Eddie Vedder: le idee migliori vengono nei momenti più inopportuni, quando non hai la possibilità di buttarle giù. Poi le dimentichi, e ti rimane il vago ricordo di una cosa grandissima....che rabbia.

 
Alle 22 marzo 2010 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Mai capitato? Girate con un quadernetto o un registratore?

 
Alle 22 marzo 2010 22:29 , Blogger David ha detto...

Comunque abbiamo delle nostre idee, non ci fraintendere. Concepiamo la nostra musica come qualcosa di a-politico, almeno per il momento. (ciò non significa che non possa essere impegnata, beninteso)

 
Alle 22 marzo 2010 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

No, non fraintendere me: la trovo molto impegnata, che è una cosa diversa da politica... sono sulla vostra linea.

 
Alle 22 marzo 2010 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Ispirazione...

 
Alle 22 marzo 2010 22:32 , Blogger David ha detto...

Non così spesso. Capita che registriamo le nostre idee in sala con un Mac, oppure Clemente porta dei suoi appunti su spartito.

 
Alle 22 marzo 2010 22:34 , Blogger David ha detto...

L'ispirazione eccome se c'è. Io più che un pezzo ispirato penso spesso a un'Idea che un possibile pezzo potrebbe ispirare prima di tutto in noi musicisti, poi nell'ascoltatore. L'impressione. Poi sopra questa immagine ci scrivo un pezzo. Uno strano processo.

 
Alle 22 marzo 2010 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Quasi da cinema.

 
Alle 22 marzo 2010 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Cioè guardare (il regista) quello che lo spettatore poi guarderà ...

 
Alle 22 marzo 2010 22:39 , Blogger David ha detto...

...e costruirne prima la trama, poi le scene, i costumi, il cast, girare, montare...esatto, hai centrato in pieno

 
Alle 22 marzo 2010 22:40 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è una canzone che rappresenta meglio il badapplesons-sound?

 
Alle 22 marzo 2010 22:43 , Blogger David ha detto...

In realtà no. Il disco è volutamente eterogeneo. è impossibile scegliere una canzone-manifesto. Ciò che lega i pezzi tra loro, sono prima di tutto il sound e l'idea ferrea che li accomuna.

 
Alle 22 marzo 2010 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Effettivamente si ha questa impressione ...sembra quasi un concept.

 
Alle 22 marzo 2010 22:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Su cosa potrebbe essere un concept?

 
Alle 22 marzo 2010 22:45 , Blogger David ha detto...

...sulla perversione

 
Alle 22 marzo 2010 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Infatti, stavo pensando la stessa cosa...

 
Alle 22 marzo 2010 22:46 , Blogger David ha detto...

siamo sulla stessa linea! ganzo

 
Alle 22 marzo 2010 22:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Flusso di coscienza...

 
Alle 22 marzo 2010 22:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Sto ascoltotando ora, e sento qualcosa di jimmorrisoniano ...Jim Morrison, sembra dimenticato nella storia del rock (nessuno più lo cita, dopo il film di Oliver Stone). Ma sulle infuenze ci torniamo dopo, ora vado con una domanda tecnica.

 
Alle 22 marzo 2010 22:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd è un’autoproduzione con il sostegno di ABuzzSupreme, se non sbaglio. Come è nata questa collaborazione? Come prosegue?

 
Alle 22 marzo 2010 22:52 , Blogger David ha detto...

eheheh...Credo che il nostro cantante non ne sarebbe contento..è un non-amatore di Jim Morrison. Ciò non toglie che i Doors sono un gruppo incredibile (uno dei miei preferiti) e Jim Morrison un grandissimo cantante

 
Alle 22 marzo 2010 22:54 , Blogger David ha detto...

Andrea ci aveva visto alla finale del Rockcontest e al nostro primo concerto all'ExFila di Firenze (uno dei club più fighi in cui suonare dalle nostre parti). Successivamente Alberto, aka Samuel Katarro, con cui siamo legati da molto tempo, ce lo ha presentato ed è nata una fertile collaborazione. Una cosa tira l'altra nel mondo della musica. Noi piacciamo a lui e lui piace a noi!

 
Alle 22 marzo 2010 22:55 , Blogger David ha detto...

La A Buzz Supreme è una delle migliori realtà della musica indipendente italiana, sicuro.

 
Alle 22 marzo 2010 22:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Concordo, molto serio Andrea e sempre presente...e i gruppi che ci sono dentro poi.

 
Alle 22 marzo 2010 22:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Con Internet che rapporto avete da utenti?

 
Alle 22 marzo 2010 23:03 , Blogger David ha detto...

Internet è un vaso di Pandora. Nel mondo della musica dobbiamo dire che è un'arma a doppio taglio. Da una parte è utilissimo per mantenere i contatti coi gruppi, conoscere nuova musica etc...ma QUANTA musica. Crediamo che ora l'ascoltatore dell'era internet, si stia assuefando all'idea non più di Ascoltare la musica, quanto di Sentirla semplicemente. A noi piace il contatto col supporto fisico, cd o vinile che sia. Un disco va studiato per bene, prima di apprezzarlo.

 
Alle 22 marzo 2010 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Concordo ... e da musicanti, il vostro rapporto con la Rete delle Reti e le nuove tecnologie in generale?

 
Alle 22 marzo 2010 23:07 , Blogger David ha detto...

mmh...la rete delle reti? :/

 
Alle 22 marzo 2010 23:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Si fa per dire ...

 
Alle 22 marzo 2010 23:11 , Blogger David ha detto...

Ne facciamo grande uso. Soprattutto negli ultimi due anni promuovere il proprio gruppo nei social network, per esempio, è molto utile. Basti pensare a Facebook, dove puoi gestire i tuoi eventi in maniera nettamente più semplice e immediata di myspace

 
Alle 22 marzo 2010 23:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Quindi, meglio FB di myspace?

 
Alle 22 marzo 2010 23:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Fb è diventato adulto, e molte critiche che gli si faceva all'inizio sono superate?

 
Alle 22 marzo 2010 23:14 , Blogger David ha detto...

sicuramente!

 
Alle 22 marzo 2010 23:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Siete di Firenze, città non proprio lontana dai grandi centri. Anzi, Firenze (e la Toscana in genere) è ricca di etichette e di esperienze imprenditoriali nel campo della musica. Questo vi ha aiutati? Oppure è solo apparenza?

 
Alle 22 marzo 2010 23:23 , Blogger David ha detto...

Beh, Firenze non è certo Milano, ma fa il suo. Sicuramente la nostra Signoria è un bel focolaio: etichette, organizzazioni che promuovono la musica, bei locali. C'è da dire che purtroppo è molto difficile emergere da tutto ciò, e c'è il rischio di essere attratti dal vortice del "provincialismo". Per quanto ci riguarda ultimamente cerchiamo opportunità fuori da Firenze, per evitare di entrare in questo strano circolo di "ghettizzazione"...e capita..eccome se capita.

 
Alle 22 marzo 2010 23:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Avete contatti con altri musicanti della vostra città? Di altre ... Katarro, dicevate prima, che ha fatto un gran nuovo disco ...

 
Alle 22 marzo 2010 23:31 , Blogger David ha detto...

Siamo quel che siamo anche grazie ad altri gruppi dell'area fiorentina. Collaborazioni, concerti insieme...molti dei quali sono anche nostri amici, come SUS, Ka Mate Ka Ora, Davoli...e poi sicuramente anche Katarro...
The Halfduck Mystery..che disco! hai ragione!

 
Alle 22 marzo 2010 23:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma torniamo al vostro, grande (ottima annata il 2010 come musica)...

 
Alle 22 marzo 2010 23:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Il vostro cd ha una copertina particolare e misteriosa, da cinema fantastico-avventuroso anni ‘70 …di chi è opera? È legato a passioni cinefile?

 
Alle 22 marzo 2010 23:36 , Blogger David ha detto...

Questa è nuova! Dei riferimenti cinematografici sinceramente non ce ne aveva mai parlato nessuno, comunque la prendo come un bel complimento! è volutamente criptica, anche un po' kitsch, se vogliamo essere sinceri, ma credo che possa rappresentare al meglio il contenuto dell'opera, tra ingenuità e impegno musicale.
è opera di Christofer Chegai, un nostro amico..molto creativo!

 
Alle 22 marzo 2010 23:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, il rifgerimento cinematografico, sapete perchè? Mi ricorda, ma vado a memoria, "Apocalypse Now" la locandina ...ha qualcosa da anni 70, di sperimentale insomma. Quindi è un qualcosa di originale per voi?

 
Alle 22 marzo 2010 23:42 , Blogger David ha detto...

Beh..è bizzarra e fuori dagli schemi!!! Ma ci piace, sennò non l'avremmo scelta!

 
Alle 22 marzo 2010 23:43 , Blogger David ha detto...

Ci mancano solo gli elicotteri

 
Alle 22 marzo 2010 23:44 , Blogger David ha detto...

Ti piace il cinema, eh!

 
Alle 22 marzo 2010 23:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Parecchio...

 
Alle 22 marzo 2010 23:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Quali sono le vostre esperienze con concorsi musicali e rassegne dedicate a gruppi giovani? Quali consigliereste? Qualche esperienza e/o episodio che ricordate con piacere. Rock Contest?

 
Alle 22 marzo 2010 23:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Domanda troppo complessa e articolata...

 
Alle 22 marzo 2010 23:57 , Blogger David ha detto...

La gavetta è la gavetta! Abbiamo partecipato a diversi concorsi musicali a Firenze e Provincia. Quello che ci ha dato più soddisfazione di tutti, oltre alla vittoria del Rockcontest, è stato sicuramente un concorso contro diverse band toscane grazie al quale abbiamo vinto l'apertura ai Marlene Kuntz, gruppo da noi molto amato. Consigliamo ai gruppi emergenti di suonare il più possibile in queste occasioni e in generale. è vero che ci sono contest e contest...quelli a votazione del "pubblico" sono il più delle volte delle messinscena in cui più biglietti vendi ai tuoi amici, più possibilità hai di vincere; d'altro canto esistono anche contest seri e di alta professionalità come, appunto, il Rockcontest di Controradio...bellissima esperienza.

 
Alle 22 marzo 2010 23:58 , Blogger David ha detto...

No scusami la connessione va e viene a casa mia! scusa! :)

 
Alle 22 marzo 2010 23:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Figurati, dopo due ore e passa...

 
Alle 23 marzo 2010 00:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Tra Einsturzende Neubauten e Sonic Youth, tra Birthday Party e Pissed Jeans, Can … questo a leggere alcune recensioni e a sentirvi suonare. Sono solo le solite masturbazioni mentali della critica oppure qualche contatto lo sentite? Altri, più nascosti e imprevedibili?

 
Alle 23 marzo 2010 00:07 , Blogger David ha detto...

Indubbiamente sono di grande ispirazione per noi! Mancano all'appello altri "grandi" come Tom Waits o Liars. Ma non significa per forza che siano in assoluto i nostri gruppi preferiti! Diciamo che queste sono le nostre influenze comuni...poi ognuno di noi ha dei gruppi di riferimento. Per esempio io ascolto il più delle volte musica italiana e l'indie più contemporaneo (con le dovute precauzioni, eh)...ma anche la musica psichedelica o il progressive anni 70. Andrea invece ama il jazz e la musica d'avanguardia (fa un corso al Conservatorio di Firenze)...Clemente è un amante della musica classica.. Andreabatteraio un filone più duro ma anche gli 80.. Ma in generale siamo dei cultori della musica in tutto per tutto.

 
Alle 23 marzo 2010 00:10 , Blogger Alligatore ha detto...

... e Jim Morrison nessuno? ... a parte il cantante.

 
Alle 23 marzo 2010 00:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Una domanda che non vi ho fatto, una risposta e poi tutti a nanna …

 
Alle 23 marzo 2010 00:13 , Blogger David ha detto...

Sicuro! Ripeto che uno dei miei gruppi preferiti sono i Doors...per quanto riguarda Jim Morrison, beh, gran cantante. Ma non mi dire che è un poeta per favore. :D

 
Alle 23 marzo 2010 00:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Il discorso si farebbe troppo ampio, a quest'ora poi ...vada per una domanda che non vi ho fatto, una risposta e poi tutti a nanna …

 
Alle 23 marzo 2010 00:22 , Blogger David ha detto...

è giusto Autoprodursi oggi? nessuna etichetta, nessun appoggio, completamente indipendenti?

 
Alle 23 marzo 2010 00:24 , Blogger David ha detto...

Alligatore, domanda difficile questa...

 
Alle 23 marzo 2010 00:24 , Blogger Alligatore ha detto...

... bella domanda.

 
Alle 23 marzo 2010 00:24 , Blogger Alligatore ha detto...

La risposta giusta è il vostro cd...

 
Alle 23 marzo 2010 00:30 , Blogger David ha detto...

è un modo per garantire la genuinità del prodotto da noi presentato. Inoltre la maggior parte delle etichette indipendenti in Italia, essondocene una miriade (lo dicevi te "poco" fa), non garantiscono una copertura e una professionalità soddisfacenti. O firmi per una grande etichetta indipendente, o rimani nella medesima situazione di prima. Vale a questo punto attorniarsi di figure competenti che aiutano a promuovere il tuo progetto che, se valido, può approdare a una realtà indipendente "superiore"..promoting, management... per quanto riguarda questo possiamo stare tranquilli direi...per quanto il bookng invece...un po' meno...!

 
Alle 23 marzo 2010 00:31 , Blogger David ha detto...

Speriamo in un futuro sempre migliore

 
Alle 23 marzo 2010 00:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Il booking è un problema che sento spesso ...ci sarebbe da parlarne fino a domani mattina...ma sono passate già 3 ore.

 
Alle 23 marzo 2010 00:33 , Blogger Alligatore ha detto...

David e Andrea che aggiungere? Io vi ringrazio per la lunga chiacchierata...

 
Alle 23 marzo 2010 00:33 , Blogger David ha detto...

T'hai ragione! Forse è meglio darci la buonanotte e ringraziarti..che dici?

 
Alle 23 marzo 2010 00:34 , Blogger David ha detto...

ma grazie a te!!! se un giorno capitiamo dalle tue parti te lo faremo sapere! come è lì la situazione?

 
Alle 23 marzo 2010 00:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Pessima, per musica dal vivo...ma starò attento al vostro myspace.

 
Alle 23 marzo 2010 00:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie BAS. Buonanotte e Buonafortuna.

 
Alle 23 marzo 2010 00:38 , Blogger David ha detto...

ci contiamo! grazie mille! beh direi che è ora di uscire adesso. vieni con noi?

 
Alle 23 marzo 2010 00:38 , Blogger David ha detto...

Ciao bello!

 
Alle 23 marzo 2010 00:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Come no, nella Firenze by night!

 
Alle 23 marzo 2010 00:41 , Blogger David ha detto...

Ma te come stai? ci stiamo affezionando

 
Alle 23 marzo 2010 00:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Dopo tre ore ...non è il record, ma è una bella meta. Comincia a girarmi la testa. E voi? Esperienza psichedelica?

 
Alle 24 marzo 2010 14:52 , Anonymous and ha detto...

mi sa che te l'ho già chiesto...ma come fai a trovarli questi gruppi?

 
Alle 24 marzo 2010 19:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Semplice and, ho rubato la mail a Bertoncelli, e appena i vari gruppi hanno una novità la mandano a me credendo che sia lui ...in realtà sono solo un alligatore.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page