giovedì 30 aprile 2009

Intervista agli En Roco

Il loro terzo cd è uscito da pochi giorni, il 24 aprile, giusto il giorno prima della Liberazione (ed è una bella liberazione di suoni, concedetemi la battuta), ma è già passato parecchie volte sul mio lettore cd questo denso Spigoli (per niente spigoloso). Complice il mio mal di schiena che mi ha costretto spesso a letto in questi giorni, complici le piacevoli melodie con delle chitarre splendide (che restano ascolto dopo ascolto), l’ho sentito spesso e, devo dire, mi ha fatto bene. Terapeutico? Probabile …
Anche per questo mi fa piacere avere subito in diretta sul blog i genovesi En Roco, esponenti di un rock con venature cantautorali particolari e nuove. Mi fa piacere anche perché a produrli c’è una piccola ma bella label indipendente italica come la Fosbury, che produce poco ma buono, e poi per la sfilza di ospiti stranieri (ma come hanno fatto a trovarli?) che hanno reso ancora più viva la loro musica: dal Cile a Buenos Aires fino al batterista dei Belle & Sebastian Richard Coldburn …per non parlare del “nostro” Mario Pigozzo Favero dei Valentina Dorme, voce nella prima canzone del cd.
Per tutto questo e altro ancora non vedo l’ora di interrogarli a dovere. Ho pronte un sacco di domande: chi sono gli En Roco? Perché questo nome? Come nascono le loro canzoni … ma prima facciamo l’appello: ci siete?
VAI AL LORO MYSPACE http://www.myspace.com/enroco

Etichette: , , , , , , ,

85 Commenti:

Alle 30 aprile 2009 21:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

siamo finalmente arrivati scusate il ritardo

 
Alle 30 aprile 2009 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao, benvenuti. Ci siete tutti?

 
Alle 30 aprile 2009 21:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

gli enroco sono 4 persone che dal 2000 si sono proposte di scrivere canzoni insieme.
il nome deriva dal soprannome di uno di noi.
generalmente le canzoni nascono da un impulso individuale e si sviluppano con i cervelli di tutti in direzione comune e contraria ad ognuno.

 
Alle 30 aprile 2009 21:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

ci siamo tutti!!!!

 
Alle 30 aprile 2009 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Wow, risposta collettiva e in blocco alle mie prime domande.

 
Alle 30 aprile 2009 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, passo alle altre...

 
Alle 30 aprile 2009 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Come nascono le vostre canzoni? Prima la musica e poi le parole o è il contrario?

 
Alle 30 aprile 2009 21:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Nascono tendenzialmente prima le note, le parole fungono da complemento imprescindibile

 
Alle 30 aprile 2009 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Come sono nate quelle del recente cd?...differenze con i primi?

 
Alle 30 aprile 2009 21:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rispetto a qualche anno fa siamo cresciuti come ensamble, abbiamo costruito il suono a partire dalle idee di tutti, molto più di prima, quando le canzoni erano confezionate a prescindere.

 
Alle 30 aprile 2009 21:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Rispetto a qualche anno fa siamo cresciuti come ensamble, abbiamo costruito il suono a partire dalle idee di tutti, molto più di prima, quando le canzoni erano confezionate a prescindere.

 
Alle 30 aprile 2009 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Un discorso che sento spesso ultimamente... le band sono sempre più dei collettvi ben amalgamati, in particolare in fase di scrittura e composizione.

 
Alle 30 aprile 2009 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è una canzone in particolare che rappresenta l’Enroco-sound?

 
Alle 30 aprile 2009 21:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

già. Il discorso nel nostro caso è stato frutto delle voci di tutti nel momento in cui abbiamo capito il percorso comune

 
Alle 30 aprile 2009 21:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

Se cerchi una canzone davvero rappresentativa la possiamo ricercare nel nostro precedente "occhi chiusi" e si chiama la notte si avvicina.

 
Alle 30 aprile 2009 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, quelle del nuovo album sono ancora troppo fresche.

 
Alle 30 aprile 2009 21:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

sicuramente come una sorpresa di "Spigoli" è un'altra canzone che ci rappresenta. La carne è ancora fresca anche perché abbiamo subito un'evoluzione nei nostri componenti e di riflesso nel nnostro sound

 
Alle 30 aprile 2009 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, tra l'alltro con molti ospiti, una componente poi è uscita, ma c'è in alcune canzoni..

 
Alle 30 aprile 2009 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

A proposito, ci sono molti ospiti stranieri nel cd, Richard Colburn dei Belle & Sebastian, Paulina Tala Masafierro, Santiago e Facundo Moreno... Come li avete incontrati? È merito di Genova, città di mare?

 
Alle 30 aprile 2009 22:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sì in effetti ci sono stati tanti incontri fortunati che hanno impreziosito il lavoro

 
Alle 30 aprile 2009 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, ma come li avete incontrati?

 
Alle 30 aprile 2009 22:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

Genova è porto di mare e città multiculturale, ma in particolare a parte Santiago e Facundo Moreno di Aparecidos che vivono a Genova, Richard Colburn aveva fatto un dj set in cttà e si è prestato con grande disponibilità a registrare proprio come una sorpresa di cui parlavo prima. Paulina Tala invece l'abbiamo conosciuta tramite myspace ed è una ragazza molto in gamba. Cercatela su myspace come "tigermilklikelassie"

 
Alle 30 aprile 2009 22:04 , Anonymous Anonimo ha detto...

Inoltre Mario Pigozzo Favero di Valentina dorme è un amico fraterno, trevigiano che è comparso ai nostri esordi sulla strada

 
Alle 30 aprile 2009 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, mi segno tigermilklikelassie e dopo faccio un salto sul suo myspace.

 
Alle 30 aprile 2009 22:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

Per non parlare dei genovesi amici e compagni di viaggio, max morales, cecilia seminara nostra ex violinista e matteo casari che con disorder drama fa vivere la genova musicale

 
Alle 30 aprile 2009 22:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Fai bene perché tigermilk merita!

 
Alle 30 aprile 2009 22:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Insomma un gruppo allargato ...una Grande Famiglia...

 
Alle 30 aprile 2009 22:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non direi una famiglia, direi un carrozzone:)

 
Alle 30 aprile 2009 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

“Spigoli”, perché il processo di composizione e realizzazione è stato segnato da una serie di circostanze difficili, leggo nelle note per la stampa. Parliamone …

 
Alle 30 aprile 2009 22:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Le difficoltà si riassumono nei cambiamenti di formazione, di idee come evoluzione, nel progetto iniziale di uscita che si è modificato nel tempo

 
Alle 30 aprile 2009 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

...quindi, avete dovuto superare degli spigoli. Da qui ...

 
Alle 30 aprile 2009 22:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

La sofferenza però si è trasformata in spirito di iniziativa e volontà di compattezza sonora e di spigoli che acuiscano il passaggio ad un nuovo progetto rispetto al passato

 
Alle 30 aprile 2009 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Si sente questa compattezza sonora, si sente.

 
Alle 30 aprile 2009 22:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

Direi piuttosto che gli spigoli li abbiamo tirati fuori per superare le difficoltà

 
Alle 30 aprile 2009 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Insomma,una navigazione spigolosa.

 
Alle 30 aprile 2009 22:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

ce lo auguriamo vivamente perché le situazioni le abbiamo vissute interiormente; la compattezza e la potenza è una reazione

 
Alle 30 aprile 2009 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

E nel mare di Internet come vi muovete? ... che rapporto avete da utenti?

 
Alle 30 aprile 2009 22:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

mah, internet ha sicuramente avvicinato e velocizzato le dinamiche relazionali. di contro ha contribuito ha una segmentazione della comunicazione. non ci piace tanto ma lo usiamo per convenienza.

 
Alle 30 aprile 2009 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Quindi lo usate da musicanti; appunto, da musicanti, il vostro rapporto con la Rete delle Reti e le nuove tecnologie in genere com'è?

 
Alle 30 aprile 2009 22:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

chi vive oggi non può prescinderne.

 
Alle 30 aprile 2009 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Sicuramente, ma da musicanti, il vostro rapporto con la Rete delle Reti e le nuove tecnologie in genere?

 
Alle 30 aprile 2009 22:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

per questo disco per la prima volta abbiamo sfruttato il mezzo della rete per vendere il nostro album. è la prima volta che succede e forse questo ci dovrebbe far riflettere.
enroco.bandcamp.com

 
Alle 30 aprile 2009 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma si trova anche nei negozi?

 
Alle 30 aprile 2009 22:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

certamente si.
noi privilegiamo questo genere di uscita essendo ancora legati all'oggetto disco.

 
Alle 30 aprile 2009 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Myspace vi sembra una cosa buona o solo una vetrinetta? ... superato da Facebook?

 
Alle 30 aprile 2009 22:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

i social network in genere non ci interessano...forse tra i due meglio myspace, più direttamente connesso con l'aspetto musicale.
si tratta cmq di una vetrina e nulla di più.
facebook invece è la droga maligna del demonio :)

 
Alle 30 aprile 2009 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Perbacco....

 
Alle 30 aprile 2009 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora sentite questa: cosa ne pensate di quello che ha scritto Aldo Nove su Facebook? “…su FB non si pensa. Su FB non si inventa? Su FB si fa esattamente quello che sotterraneamente ti viene detto di fare, nell’illusione che sia tu a sceglierlo.” Insomma, una democrazia assoluta “di facciata”. Perfetta metafora della società attuale, aggiungo io …

 
Alle 30 aprile 2009 22:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

tabacco e venere

 
Alle 30 aprile 2009 22:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

ci sentiamo concordi con questa ottica anche se non ci sentimo parte dell'ingranaggio e quindi siamo più sereni.

 
Alle 30 aprile 2009 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Insomma, il virtuale non vi ha preso.

 
Alle 30 aprile 2009 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora stiamo al territorio.

 
Alle 30 aprile 2009 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Voi venite da Genova, città ricca di tradizioni musicali forti, di una scuola rinomata. Essere genovesi vi ha aiutato nella scelta di diventare musicanti? O forse sarebbe stato più facile nascere in un'altra città?

 
Alle 30 aprile 2009 22:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

non diremmo proprio

 
Alle 30 aprile 2009 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Vi riferite al virtuale, suppongo... Genova?

 
Alle 30 aprile 2009 22:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Genova per voi ...

 
Alle 30 aprile 2009 22:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

genova senza dubbio è una città molto stimoltante.
il problema però sta nel fatto che troppo spesso quanto accade musicalmente in città venga ricollegato alla scuola dei cantautori che senza dubbio rappresenta un punto di riferimento importante ma la realtà è più complicata e, se vogliamo, un po' più variopinta di come viene rappresentata.
in sostanza genova non è solamente fabrizio de andrè.anche se de andrè è stato un caposaldo per tutti noi

 
Alle 30 aprile 2009 22:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo...

 
Alle 30 aprile 2009 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Una realtà più complessa delle semplificazioni girnalistiche...

 
Alle 30 aprile 2009 22:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

eh si..come in tutte le cose del resto..

 
Alle 30 aprile 2009 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Altri nomi allora...avete contatti con altri artisti della vostra città? Di altre? ...oltre quelli di prima.

 
Alle 30 aprile 2009 22:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

beh, oramai sono quasi dieci anni che suoniamo assieme e di persone ne abbiamo conosciute tante. con alcuni i rapporti sono più profondi e vanno oltre a quanto possa ricollegarsi ad una questione di "rispetto musicale" . un nome su tutti è mario pigozzo favero. per quanto riguarda genova, tutto quello che ruota attorno al collettivo (ora associazione) disorder drama; poi ex otago, rochtone rebel, port royal, stalker numero6 e tanti altri..

 
Alle 30 aprile 2009 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Dei bei nomi, tanti, ormai oltre i vecchi (buonissimi, imprescindibili) cantautori...

 
Alle 30 aprile 2009 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd è uscito con l’indipendente Fosbury Records, storica label di culto trevigiana (ha fatto dei cd fondamentali per il pop-rock italico di questi ultimi anni). Siete già al secondo cd con loro. Come vi siete incontrati/trovati? Producono poco ma buono... dico bene?

 
Alle 30 aprile 2009 22:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

prima si parlava di rapporti più profondi che vanno al di là del contesto strettamente musicale.il rapporto con i ragazzi di fosbury è proprio emblema di ciò. siamo amici da tanti anni
una sorta di famiglia allargata insomma..

 
Alle 30 aprile 2009 23:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Cosa si muove nella scena indipendente? Gli Afterhours vanno a Sanremo e poi fanno un cd con molti nomi della scena indipendente. Qualche grosso giornale scopre l’acqua calda, il sottobosco indipendente. Wow! Dove sono stati in questi ultimi quindici/venti anni? Cosa ne pensate di tutto questo?

 
Alle 30 aprile 2009 23:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

mah, sono tanti anni che sento dire che la scena si muove, e che l'interesse cresce.. in effetti il rilievo mediatico con l'operazione degli afterhours potrebbe anche crescere. ma già si era parlato di qualcosa di simile al tempo dei subsonica a san remo. e ciclicamente è un discorso che torna fuori. la nostra esperienza ci insegna fondamentalmente che si continua sempre a fare magari 6 o 700 chilometri per le spese (quando va bene). contenti di farlo, si intende.
credo che per i gruppi come gli en roco, con un seguito minore, non cambierà molto.
continueremo ad essere contenti di farlo.

 
Alle 30 aprile 2009 23:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Genoa o Samp?

 
Alle 30 aprile 2009 23:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

assolutamente sampdoria per rocco e enrico.
milan per francesco
niente per roberto.

 
Alle 30 aprile 2009 23:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Lo dirò a mio nipote, uno dei pochi veronesi sampdoriani...

 
Alle 30 aprile 2009 23:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Beatles o Rolling Stones?

 
Alle 30 aprile 2009 23:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

grandissimo!!

 
Alle 30 aprile 2009 23:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

beatles. senza ombra di dubbio.

 
Alle 30 aprile 2009 23:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Concludiamo allora, con la marzullata finale: fatevi una domanda, datevi una risposta e poi auguri, in leggero anticipo, per la Festa del Lavoro …viva il 1° maggio!

 
Alle 30 aprile 2009 23:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

fatto. :)
grazie mille, un abbraccio a tutti e buon primo maggio
rocco enrico roberto francesco

 
Alle 30 aprile 2009 23:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

fatto. :)
grazie mille, un abbraccio a tutti e buon primo maggio
rocco enrico roberto francesco

 
Alle 30 aprile 2009 23:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Impeccabili...
Grazie e alla prossima.

 
Alle 1 maggio 2009 02:05 , Blogger Vale ha detto...

Buon 1 maggio|

 
Alle 1 maggio 2009 11:54 , Blogger La Mente Persa ha detto...

Buon 1 maggio anche a rocco enrico roberto francesco :D

 
Alle 1 maggio 2009 19:44 , Blogger silvano ha detto...

Ciao Alligatore, buon Primo Maggio, anzi buona parte finale del primo maggio.
silvano.

 
Alle 1 maggio 2009 20:18 , Blogger Rosalita is Out Tonight! ha detto...

accodo gli auguri per un buon fine primo maggio
ciao Luka

 
Alle 1 maggio 2009 21:11 , Blogger indierocker ha detto...

buon finalissimo primo maggio!

 
Alle 2 maggio 2009 14:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie e un caro augurio anche a voi: ora e sempre 1 maggio!

 
Alle 5 novembre 2009 08:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

imparato molto

 
Alle 26 ottobre 2010 15:35 , Anonymous Giulia ha detto...

Ciao!

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page