domenica 8 febbraio 2009

Corpo di stato

Apertura de il manifesto del 7 febbraio 2009
"Il dramma di Eluana diventa un caso di stato. Berlusconi asseconda la volontà del Vaticano e vara un decreto che Napolitano non firma. Il premier apre un conflitto eversivo e minaccia di cambiare la Costituzione usando il corpo di una donna senza più vita. In un delirio di potere assoluto che stravolge ogni equilibrio istituzionale, cancella l'autonomia della magistratura e riduce i cittadini a sudditi."
Questa la nuda cronaca di una giornata vergognosamente storica per la nostra Democrazia. Se vogliamo che rimanga tale e non si trasformi in una Teleteocrazia, è necessario mobilitarsi. Per questo linko Calendario delle iniziative di protesta direttamente dal sito dell'UAAR, l'Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti. Ogni sincero democratico, ateo o credente che sia, dovrebbe farlo. Tutto il resto è nulla eterno ...

Etichette: , , , , , , , , ,

15 Commenti:

Alle 8 febbraio 2009 11:03 , Blogger gaz ha detto...

Penso sia l'unica cosa concreta che possiamo fare, far sentire la nostra voce. Forse meglio sarebbe ALZARE la voce...

 
Alle 8 febbraio 2009 16:45 , Blogger La Mente Persa ha detto...

Sto un pò meglio, grazie.

Mi sveglio da 40 di febbre e mi ritrovo in un vero incubo:
il padre di Eluana ancora in lotta per ottenere la messa in atti di una sentenza e il Premier che urla raccontando di una Costituzione "fatta da filosovietici".
Fa male l'Italia.
Gio

 
Alle 8 febbraio 2009 21:29 , Blogger Gatta bastarda ha detto...

almeno prima le dittature si definivano con il loro nome... oggi si fanno chiamare democrazie

 
Alle 8 febbraio 2009 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

@gaz
Già, abbiamo bisogno di cose concrete. Farsi sentire è doveroso.
@LaMentePersa
Mi fa piacere che tu stia meglio. Ora è l'Italia ad avere la febbre alta.
@Gatta bastarda
Lo possono fare perchè prima ci hanno rincoglioniti per bene con la tv...

 
Alle 9 febbraio 2009 02:10 , Blogger Andrew ha detto...

concordo con gatta bastarda
buon inizio di settimana

 
Alle 9 febbraio 2009 09:11 , Blogger buncia ha detto...

a radio deejay stamattina ho sentito l'opinione di un tal (ma ho paura di sbalgliare) don gino (anche se mi sembra strano sia un don...) che diceva che berlusconi ha fatto la sua bella comparsata in estremis, quando forse avrebbe dovuto preoccuparsi un po' prima della vicenda della povera eluana e del padre che le sta accanto da così tanti anni che nemmeno quando si è in fasce, forse, un padre sta così vicino alla propria figlia...
io credo che la gente dovrebbe avere il diritto di morire in pace. credo che anche quel tipo di accanimento sia una forma di violenza. credo che ognuno dovrebbe essere libero di scegliere per la propria vita, anziché aspettare qualche sentenza emanata da estranei quali la chiesa e lo stato.

 
Alle 9 febbraio 2009 11:25 , Blogger desaparecida ha detto...

iO NON RIESCO A PARLARNE PIù,MI SENTO DAVVERO SFIDUCIATA SENZA PAROLE!

MA SMETTERE DI DI URLARE MAI!

UN BACIO :)

 
Alle 9 febbraio 2009 16:05 , Blogger Uhurunausalama ha detto...

Protestare è l'unica cosa che possiamo fare..ognuno ha i suoi modi ma cmq le proviamo tutte!

 
Alle 9 febbraio 2009 17:20 , Blogger Alligatore ha detto...

@Andrew
Ovviamente concordo sul tuo concordare...buona settimana anche a te.
@buncia
Certo, siamo individui liberi e lo dobbiamo rimanere: liberi corpi in libero stato.
@desaparecida
Mai smettere di gridare, gridare forte contro il cielo, indignarsi ... e, importantissimo, mai perdere la parola. Sarebbe il coronamento del suo progetto.
@Uhurunausalama
Il tuo modo, importato da FaceBook, il mio, quello di molti altri senza o con le parole... Luci accese sulla democrazia e chi non la vuole più tale, in Internet come nelle piazze e assemblee pubbliche.

 
Alle 9 febbraio 2009 20:04 , Blogger ReAnto ha detto...

Siamo in democrattura.

 
Alle 10 febbraio 2009 00:15 , Anonymous Manfredi ha detto...

è solo l'inizio, direi

 
Alle 10 febbraio 2009 14:12 , Anonymous manu ha detto...

corpo di stato diventerà uno dei titoli geniali del manifesto... hai comperato anni fa la raccolta buona la prima? :-*

 
Alle 10 febbraio 2009 15:21 , Blogger Alligatore ha detto...

@ReAnto
Parafrasando il Pelù litfibiano: la democrattura è una gran fregatura.
@Manfredi
Proprio così, la campagna elettorale è lunghissima...e in Italia (ma non solo) lo siamo quasi sempre.
@manu
Geniali: fare la sintesi della giornata in poche parole non è facile. Sì, dovrei averlo da qualche parte. Intanto è saltato fuori pure "Revolutionary Road" ...

 
Alle 11 febbraio 2009 12:58 , Blogger Silvia ha detto...

Eh già! Proprio un "corpo di stato".
Esami permettendo, anch'io cerco di fare qualcosa, nel mio piccolo, caro Alligatore...Perchè bisogna far qualcosa, assolutamente!

Sono indignata e mi vergogno per com'è stato trattato e strumentalizzato il caso di Eluana...
Hai fatto bene a linkare l'UAAR!

Un saluto, a presto!

 
Alle 11 febbraio 2009 21:32 , Blogger Alligatore ha detto...

@Silvia
Già, bisogna fare assolutamente qualcosa. I tuoi link, come i miei sono già qualcosa...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page