lunedì 8 dicembre 2008

Intervista a Herself


Questa sera è veramente una serata della madonna. Questa sera cercheremo di capire dove vuole andare la nostra musica più amata parlandone con Gioele Valenti alias Herself, musicante pop-folk-rock-noise siciliano. Come vedete dalla foto, Gioele è uno che non sta mai fermo (è pure scrittore). La sua dolce musica, rilassata/rilassante voce e chitarra stile Nick Drake (per capirci in fretta), ha degli scatti elettronici di folle ritmo ammazzacoda da impazzire. Lo so bene io, che ho da poco concluso l’ennesimo ascolto del suo nuovo cd, uscito da poco per la Jestrai. S’intitola Homework e la graziosa copertina dai colori autunnali, con casetta nella valle silenziosa, vi conquisterà al pari delle nove perle presenti nell’album. Nove perle dove il nostro suona un po’ di tutto, snaturando verso il noise il folk di partenza (anche viceversa). Ma mi accorgo che sto cominciando a parlare in critichese, o per meglio dire, comincio a sbrodolare di brutto. E allora spero sia arrivato Gioele. Gioele, qui l’Alligatore, dal continente. Ci sei, giù nella calda isola?
QUESTO IL SUO SITO herself.altervista.org

Etichette: , , , , , , ,

87 Commenti:

Alle 8 dicembre 2008 21:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

CIAO, ECCOMI

 
Alle 8 dicembre 2008 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuto nella mia palude.

 
Alle 8 dicembre 2008 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Parto con la prima.
Chi è Herself?

 
Alle 8 dicembre 2008 21:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

DOPO UN PAIO DI SCREMATURE, CI SI TROVA IN UNA DIMENSIONE PIUTTOSTO PURA, UN RITORNARE INNOCENTI; POSTILLANDO FREUD, SIAMO NEL SOMMERSO; OVVERO, "FAR AWAY FROM CARS", PARAFRASANDO GLI ULTIMI MERCURY REV... GROSSO MODO, IN QUESTA DIMENSIONE SI TROVA UNA LABILE IDENTITà DI HERSELF.

 
Alle 8 dicembre 2008 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Chiapperi, vai in profondità, altro che palude...

 
Alle 8 dicembre 2008 21:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

GIA' CHE CI SONO...

 
Alle 8 dicembre 2008 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, è vero, mai perdere le occasioni ...

 
Alle 8 dicembre 2008 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Continuando: come nasce una tua canzone?

 
Alle 8 dicembre 2008 21:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

APPENA AVVERTO DI VOLER DIRE QUALCOSA, ANCHE SE NON SO REALMENTE COSA E COME, PRENDO UNO STRUMENTO, MOLTE VOLTE LA CHITARRA, INIZIO A SUONARE FINO A SCOLPIRNE I CONTORNI, E PRESTO NE SALTA FUORI UN' OSSATURA, O PIU' SEMPLICEMENTE UN PRIMO VAGITO... QUESTO è UN NUCLEO ORIGINARIO CHE NON NECESSARIAMENTE ESITERA' IN UNA FORMA COMPIUTA; SPESSO GETTO VIA, RIVEDO, METTO DA PARTE... ALTRE VOLTE, FORTUNATAMENTE NE VIENE FUORI GIA' SALTELLANDO.

 
Alle 8 dicembre 2008 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella questa ultima immagine. Infatti, a volte, si sentono ancora saltellare ...

 
Alle 8 dicembre 2008 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Come sono nate quelle del tuo recente cd?

 
Alle 8 dicembre 2008 21:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

ANCORA LO STANNO FACENDO?...

 
Alle 8 dicembre 2008 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, alcune sì...

 
Alle 8 dicembre 2008 21:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

COME PER GLI ALTRI DISCHI, FUORI DA QUALSIASI LOGICA DI MESTIERE... SENZA COSTANZA, SENZA UN'IDEA PRECISA DI COME AVREBBE SUONATO ALLA FINE... UN SALTO NEL VUOTO, CON L'INCOSCIENZA DI CHI VORREBBE FAR COESISTERE ROCK'N'ROLL E TRADIZIONE CANTAUTORALE.

 
Alle 8 dicembre 2008 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Infatti di “Homework” si è parlato di un disco fatto in casa, diretto, senza troppi fronzoli. Come l’hai realizzato?

 
Alle 8 dicembre 2008 22:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

HO UN QUATTRO PISTE DELLA FOSTEX, UNA VECCHIA CARRETTA DAL SUONO INCOMPARABILMENTE ANALOGICO, A CASSETTA... POI UN OTTO PISTE DIGITALE, UN PAIO DI MICROFONI SHURE (SM57), CHITARRA, CASIOTONE, E UN TAMBURO DI LATTA... SI, FATTO IN CASA... IL TITOLO STESSO, CUI TUTTO HANNO ATTRIBUITO IL SIGNIFICATO DI "COMPITO A CASA", IN REALTA' STA AD INDICARE GIUSTO LA SUA NATURA "CASERECCIA"... MA CON I MIEI TITOLI è SEMPRE COSì... COME COL PRECEDENTE "GOD IS A MAJOR"... CALEMBOUR AD EQUIVOCO...

 
Alle 8 dicembre 2008 22:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, poi parliamo anche di quello...

 
Alle 8 dicembre 2008 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Del resto, oltre ad essere un musicista sei anche uno scrittore. C’è una relazione stretta tra questi due mondi? Il tuo essere scrittore influisce sulla musica e viceversa?

 
Alle 8 dicembre 2008 22:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

MMM... LO SCRITTORE STA ALLO SCRIBA... COME IL MUSICISTA, AL MUSICANTE?... :)... E' UNA DOMANDA MOLTO DIFFICILE, IRTA DI TRANELLI; LA TESTA CHE LEGIFERA è UNA; è QUINDI INEVITABILE CHE GLI AMBITI TRACIMINO GLI UNI NEGLI ALTRI... NON SO SE CI SIA O MENO UNA RELAZIONE STRETTA, FORMALE PIUTTOSTO CHE SOSTANZIALE... IL GIOELE VALENTI CHE SCRIVE è MOLTO DIVERSO DA HERSELF, CREDO... A VOLER FARE UN'OPERA DI ASTRAZIONE, SE METTO ACCANTO UN MIO RACCONTO E UNA MIA CANZONE, FACCIO FATICA A TROVARE DEI NESSI TRA LE DUE COSE... IMMAGINO SIA PER L'ESTREMA ETEROGENEITà DEI DUE MEDIA... RITMI DIVERSI, SPAZIO A DISPOSIZIONE... E INOLTRE, LE MIE CANZONI SONO SCRITTE IN INGLESE, E SUONANO MOLTO AMERICANE... CAMBIANDO IL LINGUAGGIO CAMBIA L'INTERO UNIVERSO ESPRESSIVO E REFERENZIALE... IMMAGINA UN TESTO DI CALVINO PER UNA CANZONE DI JIM O'ROURKE, QUANTOMENO UN PO' FREAK...

 
Alle 8 dicembre 2008 22:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

MI SCUSO PER IL MIO ESSERE PROLISSO... MA MI SA CHE è LA VITA A SBAVARSI ADDOSSO...

 
Alle 8 dicembre 2008 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

A chi lo dici!

 
Alle 8 dicembre 2008 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

È facile trovare un’etichetta per un giovane musicante? L’incontro con la tua Jestrai …

 
Alle 8 dicembre 2008 22:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Nè PER I GIOVANI Nè PER I MENO GIOVANI, MA NON SI PUò GENERALIZZARE, OGNUNO HA LA SUA ESPERIENZA IN FATTO DI PORTE CHIUSE IN FACCIA; IN LINEA DI MASSIMA NO, NON è FACILE, PROPRIO PER NIENTE... ANCORA MENO TROVARNE UNA DEGNA DI QUESTO NOME... NEL MONDO INDIPENDENTE, ANCOR DI PIù NEL PANORAMA ITALIANO, QUELLO DI CUI PARLIAMO è QUALCOSA DI VERAMENTE MINUSCOLO E FRAMMENTARIO, FATTO DI GENTE CHE CON LE PROPRIE FORZE MANDA AVANTI PROGETTI SPESSO PER IL PURO PIACERE DI FARLO, SPESSO ARRABBATTANDOSI IN EQUILIBRIO PRECARIO, NONDIMENO EROICO... ALCUNE VOLTE ANCHE CON PATETICHE ASPIRAZIONI DA SOGNO ROCK DI PROVINCIA, IN QUESTO CASO MUTUANDO PERFINO PICCOLE MESCHINITA' DALLE MAJOR... CON JESTRAI, LA COSA è NATA NEL SEGNO DELLA TRADIZIONE, PRESTO DETTO... HO MANDATO UN DEMO CHE è PIACIUTO ALL'ALLORA DIRETTORE ARTISTICO, LUCA DEI VERDENA, E DOPO TRE MESI è NATO GOD I S A MAJOR...

 
Alle 8 dicembre 2008 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, capisco cosa intendi. Comunque bello e fortunato il tuo incontro.

 
Alle 8 dicembre 2008 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

E il mondo editoriale? Peggio ancora? È facile trovare un editore per un libro? E ancora, nella realizzazione di un tuo lavoro ci sono più rapporti con un editore di libri o con un discografico?

 
Alle 8 dicembre 2008 22:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

SE è DIFFICILE TROVARE UN'ETICHETTA, TROVARE UN EDITORE PER UN LIBRO NON SOLO è QUASI IMPOSSIBILE, MA TI ESPONE OLTRE CHE AD UNA BUONA DOSE DI UMILIAZIONE QUOTIDIANA ANCHE AL PERICOLO VIRALE DI IMBATTERTI IN GENTE CHE TI CHIEDE SOLDI... SI, PROPRIO A TE CHE NON TIENI NEANCHE GLI OCCHI PER PIANGERE!... SAI QUANTI CE N'è?... IL GATTO E LA VOLPE DI NORMA INIZIANO BLANDENDO IL GIOVANE CANDIDATO NEL MODO MOLTO MELLIFLUO DEI RUFFIANI - ANDARSI A RILEGGERE IL PENDOLO DI FOUCAULT!...CHISSA' NON SIA LA GIUSTA PUNIZIONE PER UN EGO TROPPO GRASSO E DEBORDANTE, MALATTIA DIFFUSISSIMA TRA GLI "ARTIGIANI"... PER QUANTO RIGUARDA I RAPPORTI, Bè, LADDOVE LA COSA NON GERMINI NELL'AMICIZIA SIN DALL'INZIO, ALLORA IL TRAIT D'UNION è MERAMENTE "PROFESSIONALE" E LIMITATO A FATTI NOIOSAMENTE BUROCRATICI, CHE NON ECCEDONO MAI IL PERIMETRO DELLA PRODUZIONE IN QUESTIONE. C'è DA DIRE CHE, POCO NOTO, CHI SI CIMENTA IN ITALIA CON PRODOTTI UNDERGROUND, LETTERARI O NON, NON BECCA MAI UN EURO DALL'EDITORE, MANCO SE GLI PUNTI UNA PISTOLA ALLA TEMPIA O NE MINACCI LA VECCHIA MADRE - UN EDITORE MERITA RISPETTO PERCHè è UN NEMICO MOLTO DURO ED ONOREVOLE...

 
Alle 8 dicembre 2008 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Spero che ci legga qualche aspirante scrittore...o meglio, scriba...

 
Alle 8 dicembre 2008 22:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

EH, MAGARI COSì SI TORNA AD UNO STATO PREMORALE DELL'ARTE... UN RITORNO AL FUTURO, VISTO CHE NON è MAI ESISTITO...

 
Alle 8 dicembre 2008 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Be', passiamo a cose più umane.
Che rapporto hai con Internet da utente?

 
Alle 8 dicembre 2008 22:35 , Anonymous Press Sheep ha detto...

Ciao Ally!
Ciao Herself!
Eccomi: scusate il ritardo... musicante e scrittore, molto interessante! :)
pecorella

 
Alle 8 dicembre 2008 22:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

DA UTENTE, PAGO IL COLLEGAMENTO PER UN SERVIZIO CHE è VELOCE NEMMENO LA META' DI QUELLO CHE VIENE DICHIARATO IN CONTRATTO... (ANCHE IN QUESTO MOMENTO, LA MIA CONNESSIONE SEMBRA ANNASPARE NELLA TUA PALUDE!)

 
Alle 8 dicembre 2008 22:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

CIAO

 
Alle 8 dicembre 2008 22:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Pecorella.

 
Alle 8 dicembre 2008 22:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Gioele, ti presento un'amica esperta di giovani musicanti e giovani scrittori: Press Sheep.

 
Alle 8 dicembre 2008 22:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Continuando: e da musicante, il tuo rapporto con la Rete delle Reti?

 
Alle 8 dicembre 2008 22:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

SI, PIACERE

 
Alle 8 dicembre 2008 22:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

UTILIZZO LA RETE PER QUEL CHE CONCERNE LA MIA ATTIVITA' CON HERSELF... UN POSTO IN CUI I CONTATTI VENGONO DI MOLTO FACILITATI, IN CUI FORMALISMI E CONVENEVOLI POSSONO TRANQUILLAMENTE ESSERE SALTATI E, IN CUI ANCHE "EVENTI" COME CONCERTI POSSONO ESSERE CONCORDATI CON ESTREMA FLUIDITA'.

 
Alle 8 dicembre 2008 22:45 , Blogger Alligatore ha detto...

E Myspace? Ti sembra una cosa buona o solo una vetrinetta? O una via di mezzo… per il proprio lavoro, i rapporti umani, cuccare …

 
Alle 8 dicembre 2008 22:49 , Anonymous Pecorella Scompiglio ha detto...

"Cuccare"...?!? Ally, ma che termini usi?! :p

 
Alle 8 dicembre 2008 22:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

SI TRATTA DI UN MARE ELETTRICO, UN CONTINUUM NEL QUALE RITAGLIARE UNO SCARTO PERSONALE DIVENTA SEMPRE PIU' PRIVO DI SENSO; TUTTO VIENE ESPOSTO, COME AD UNA FIERA... E' INEVITABILE CHE SI MANIFESTI UN FENOMENO RELATIVO A TUTTI GLI ECCESSI DI INFORMAZIONE, UN'ONDA DI RITORNO CHE SPAZZA VIA ANCHE CIO' CHE DI INTERESSANTE POTREBBE ANCORA ESSERCI; A PARTE UN USO INTELLIGENTE E LIMITATO (VEDI RISPOSTA ALLA DOMANDA CHE PRECEDE), TUTTO IL RESTO è UN MERO FALO' DELLE VANITA' PICCOLO BORGHESI, O ROBETTA DA ONANISTI BRUFOLOSI, NO?)...
MA E' UN' INEZIA DA PAGARE ALL'AVANZATA INESORABILE DELLA TECNOLOGIA...

 
Alle 8 dicembre 2008 22:51 , Blogger Alligatore ha detto...

@press sheep
...cuccare è un termine che si sposa bene con myspace. Non solo...

 
Alle 8 dicembre 2008 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

@Herself
Sicuramente c'è un'aspetto masturbatorio in myspace e in tutta Internet. Intendo, come riproduzione meccanica di un atto solitario, ma il discorso si farebbe troppo vasto.

 
Alle 8 dicembre 2008 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Meglio tornare al territorio ...

 
Alle 8 dicembre 2008 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Vieni da Palermo, città lontana dai grandi centri. È un bene o un male crescere lontano dai grandi centri per un giovane musicante?

 
Alle 8 dicembre 2008 22:58 , Anonymous Pecorella Scompiglio ha detto...

Adoro Palermo. Andavo spesso a mangiare la granita in un posto che mi sembra si chiamasse Pinguino (zona Politeama) :)

 
Alle 8 dicembre 2008 23:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

DIPENDE... TANTI SE PER GRANDI CENTRI INTENDI QUELLI DEL BENESSERE/MALESSERE INDUSTRIALIZZATO... DOVE VENGONO PRESE LE DECISIONI, STABILITI I TREND DELLA MODA... SE FACESSI MUSICA IN ITALIANO, COME I VARI DENTE, CENTRALE DELLA LUCE ELETTRICA & CO. E' CHIARO CHE MI TROVEREI INFINITAMENTE PIU' AVVANTAGGIATO IN TERMINI DI CONTATTI, VISIBILITA', POSSIBILITA' DI ENTRARE NEL "GIRO GIUSTO", DETTA IN SOLDONI... SE NOTI, IN CARTELLONE MI TROVO SEMPRE UNA SPANNA SOTTO (RIDO DA SOLO N.D.R)... MA DATOSI CHE FACCIO MUSICA ANGLOFONA, CON POCO O NESSUN TIPO DI APPEAL ALL'ITALIANO MEDIO, ALLORA PICCOLO O GRANDE CENTRO, QUALUNQUE SIA L'ACCEZIONE CHE TU VOGLIA DARGLI, DAVVERO POCO IMPORTA... ANCHE SE NON CREDO APRIORISTICAMENTE AL MITO DEL BUON SELVAGGIO, PER ALTRO VERSO, INVECE STARE LONTANO DA UN CERTO SGOMITAMENTO MEDIATICO, FORSE CONFERISCE UNA MAGGIORE CONSAPEVOLEZZA DI QUELLO CHE E' "L'OGGETTO" INDIPENDENTE IN ITALIA... POI C'E' L'ASPETTO ECONOMICO, E QUESTO è UN TASTO DOLENTISSIMO, PERCHE' COME PUOI BEN CAPIRE FARE SPOSTARE UN'ARTISTA SICILIANO DA PALERMO A LUGANO, COMPORTA DEI COSTI MOSTRUOSI, CUI UN MUSICANTE MILANESE OVVIAMENTE NON VA INCONTRO.

 
Alle 8 dicembre 2008 23:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Discorso complesso e sicuramente condivisibile in pieno.
Pecorella che parla di granite mi fai venire freddo...

 
Alle 8 dicembre 2008 23:09 , Anonymous Pecorella Scompiglio ha detto...

Le granite siciliane vanno bene in ogni stagione... come gli arancini :)

 
Alle 8 dicembre 2008 23:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi verrebbe da chiederti se ti piace la granita e se consoci il luogo dove andava a prenderla Pecorella, ma mi allontanerei troppo dal tuo sacrosanto furore etico.
Pecorella, ma sei stata da tutte le parti ...

 
Alle 8 dicembre 2008 23:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

NESSUNA ETICA, LA GRANITA LA FANNO BENE SOLO A CATANIA

 
Alle 8 dicembre 2008 23:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie per l'info.
Continuando: hai contatti con altri artisti della tua città o regione? Di altre?

 
Alle 8 dicembre 2008 23:14 , Anonymous Pecorella Scompiglio ha detto...

Dovresti assaggiare le granite che fanno qui nel profondo nord puah!

 
Alle 8 dicembre 2008 23:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, ben detto.

 
Alle 8 dicembre 2008 23:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

SOLO CON LE PERSONE CON CUI DI VOLTA IN VOLTA COLLABORO, COME L'AMICO ALDO AMMIRATA, OTTIMO MUSICISTA DEL PANORAMA PALERMITANO.

 
Alle 8 dicembre 2008 23:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Ha suonato in Homework?

 
Alle 8 dicembre 2008 23:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

NO, MA MI ACCOMPAGNA SPESSO DAL VIVO...

 
Alle 8 dicembre 2008 23:19 , Blogger Alligatore ha detto...

A proposito, ti senti più un musicista da studio o da live?

 
Alle 8 dicembre 2008 23:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

MI SENTO APPAGATO DALLA SCRITTURA TOUT COURT... CHE INCIDENTALMENTE UN MUSICISTA DA STUDIO, CHE FACCIA DISCHI, SIA INDOTTO ALLA PERFORMANCE LIVE MI SEMBRA FATALE... POSSO DIRTI CHE SUONARE DAL VIVO MI PORTA SPESSO UN PO' DI IMPACCIO, SONO POCO SPETTACOLARE COME PERSONA, PIUTTOSTO TIMIDO...

 
Alle 8 dicembre 2008 23:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Ti capisco. Però concerti ne fai. Quali sono le tue esperienze live e cosa hai in programma nei prossimi mesi? Come presenterai "Homework"?

 
Alle 8 dicembre 2008 23:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

SUONO DA QUANDO AVEVO 17 ANNI... UN'ESPERIENZA CHE PROCEDE DA MOLTO PRIMA RISPETTO PERFINO AL MIO PRIMO DISCO CON SUBCASOTTO... TRA APPARIZIONI FUGGEVOLI E TOUR ORGANIZZATI, UNA BEN NUTRITA SCHIERA DI CONCERTI ALLE SPALLE, PER CUI SINTETIZZARE DIVENTA DIFFICILE... DOVE SARà POSSIBILE ANDRO' IN DUO O IN TRIO... PER IL RESTO, SARO' ONE MAN BAND, CHITARRA ACUSTICA, GRAN CASSA & CHARLESTON, SAMPLER E OLIO DI GOMITO.

 
Alle 8 dicembre 2008 23:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Magico!

 
Alle 8 dicembre 2008 23:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Tra Nick Drake e Damien Rice, tra Elliott Smith e i Wilco, Iron & Wine … questo a leggere alcune recensioni e a sentirti suonare. Sono solo le solite masturbazioni mentali della critica oppure qualche contatto lo senti? Altri più nascosti e imprevedibili?

 
Alle 8 dicembre 2008 23:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

MOLTO STRANO... FINO A QUALCHE TEMPO FA NEANCHE CONOSCEVO GLI SPARKLEHORSE... GRUPPO AL QUALE MI ACCOSTANO DA SEMPRE... E CHE PUR AVENDO APPREZZATO TARDIVAMENTE, POCO O NULLA DA UN PUNTO DI VISTA PERSONALE RITENGO C'ENTRI CON HERSELF... OVVIO CHE SENTO DELLE AFFINITA' ELETTIVE CON QUELLE CHE SONO LE MIE INFLUENZE GIOVANILI... MA STANNO QUASI SEMPRE IN FILIGRANA, SICURAMENTE DOVE NON POSSA SCOVARLE LA CRITICA... A FARTI DEI NOMI, MIKE SCOTT, JESUS AND MARY CHAIN, JIM O'ROURKE, THE SHELLEYAN ORPHAN ECC...

 
Alle 8 dicembre 2008 23:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella gente.

 
Alle 8 dicembre 2008 23:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Domanda legata, domanda banale...e le tue influenze letterarie?

 
Alle 8 dicembre 2008 23:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

TRA GLI ALTRI, TOM ROBBINS, THOMAS PYNCHON, GESUALDO BUFALINO, DON DE LILLO, OSHO, HESSE, TIZIANO SCLAVI, HAKIM BEY, GUNTER GRASS...

 
Alle 8 dicembre 2008 23:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Altra bella gente.

 
Alle 8 dicembre 2008 23:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Dio è una major?

 
Alle 8 dicembre 2008 23:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

ANCHE... MA ANCHE UN LA MAGGIORE (A MAJOR, IN INGLESE)

 
Alle 8 dicembre 2008 23:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Troppo sottilmente msitica per me ...

 
Alle 8 dicembre 2008 23:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Una domanda che non ti ho fatto e avresti voluto sentire? Anche la risposta se vuoi …

 
Alle 8 dicembre 2008 23:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

MA NO, MI PARE DI AVER DIVAGATO ABBASTANZA... MA SE PERMETTI VORREI SEGNALARE IL VIDEO DEL SINGOLO, HATE 1...

QUI

http://it.youtube.com/watch?v=XwqghGfLb8I

 
Alle 8 dicembre 2008 23:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, poi lo linko assieme al tuo sito nella presentazione iniziale.
Altro che divagato, ti ringrazio molto.

 
Alle 8 dicembre 2008 23:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Per me è stato un vero onore. Sono i musicanti come te (anche scriba) che vorrei sentire più spesso in Italia. Allora le cose cambierebbero. Cambierebbe decisamente la musica…

 
Alle 8 dicembre 2008 23:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

IO RINGRAZIO TE, ED AUGURO LUNGA VITA AL BLOG!!!

CIAO
g

 
Alle 8 dicembre 2008 23:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie, e continua così. Buonanotte Gioele. Ciao Pecorella. Sempre gradita la tua presenza. Buonanotte anche a te. Prendi una granita, prima di dormire.

 
Alle 8 dicembre 2008 23:55 , Anonymous Pecorella Scompiglio ha detto...

Buona notte a tutti! Ciao

 
Alle 9 dicembre 2008 00:02 , Blogger Silvia ha detto...

Ottima la granita siciliana, Palermo o Catania fa lo stesso, l'importante è che si mangi con la brioche...

Notte a tutti! :)

 
Alle 9 dicembre 2008 00:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Silvia, che ci ascoltava in silenzio. Notte a te...
Con la brioche?

 
Alle 9 dicembre 2008 11:50 , Blogger Silvia ha detto...

Sì, con la brioche! In Sicilia si usa mettere la granita al limone nella brioche :)
E' qualcosa di eccezionale!
Naturalemnte quella granita è diversa da quella che si trova dalle mie parti, è più cremosa.
Io per fortuna ho l'ottima ricetta di mia nonna e di estate ne mangio a non finire...

Buona giornata Alligatore!

 
Alle 9 dicembre 2008 20:48 , Blogger marina ha detto...

grazie, mi stai pian piano facendo conoscere tutta una serie di figure che ignoravo
mi sento già più giovane...
marina

 
Alle 10 dicembre 2008 00:48 , Blogger Alligatore ha detto...

@Silvia
C'è sempre da imparare ...
@Marina
Queste sì sono soddisfazioni!

 
Alle 10 dicembre 2008 10:16 , Anonymous and ha detto...

lui è un grande. e gli devo tantissime cose.
peccato lo conoscano così in pochi.
spero che questa intervista serva a qualcosa.

 
Alle 10 dicembre 2008 14:56 , Anonymous manu ha detto...

ti ho mai detto che quest'idea, delle interviste, la trovo bellissima? :-)

 
Alle 10 dicembre 2008 23:47 , Blogger Alligatore ha detto...

@and
Sei stato tu a farmelo conoscere, ed è stato un piacere averlo sul blog. Ora lo conoscono altri, che a loro volta lo faranno conoscere ad altri ancora. Una coda lunghissima, indistruttibile, come la mia ... se lo merita.
@manu
...mi fai arrossire e battere la coda ritmicamente.
Grazie e un grazie a Gioele e a chi c'è sempre (dietro, davanti, sopra, sotto...).

 
Alle 11 dicembre 2008 10:28 , Anonymous manfredi ha detto...

eh, peccato che sono arrivato tardi, mi sarebbe piaciuto salutare gioele...

 
Alle 11 dicembre 2008 15:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Be' dai, se non in diretta, alla fine l'hai salutato ...
E allora, anticipo che questa sera, giovedì 11/12/2008, dalle 21,30 circa in poi, ci sarà Samuel Katarro; nel prossimo post, ovviamente.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page