sabato 4 ottobre 2008

La società multirazziale è nata il 20 settembre?


Oggi sono andato in edicola e ho preso Diario, il quindicinale “iniziato” da Enrico Deaglio, ora diretto da Massimo Rebotti. L’ho preso perché avevo letto sul sito di Smemoranda di un fumetto di Elfo sulla manifestazione del 20 settembre in ricordo di Abba, il giovane di Cernusco barbaramente ucciso a bastonate. Oltre a questo ho trovato una seria analisi del fenomeno razzismo in Italia, da parte di Deaglio. Per questi 2 buoni motivi vi consiglio di prendere e leggere attentamente questa pubblicazione, utile per capire cosa succede oggi nel nostro paese.
Forse il 20 settembre 2008 è nata in Italia la società multirazziale e noi, distratti, non ce ne siamo manco accorti …
http://diario.picomax.it/
http://www.smemoranda.it/

Etichette: , , , , , , , ,

17 Commenti:

Alle 5 ottobre 2008 01:51 , Blogger Blogger ha detto...

Ciao alligatore, piacere Blogger.
Non avevo notato la vignetta, ti ringrazio.
Ho scritto molto, anche pezzi di satira sull'argomento.
Fai un salto sul mio blog, ti aspetto.
Bel blog e post utile, a me in particolare.
Dario

ITALY ITALIA

 
Alle 5 ottobre 2008 02:38 , Blogger Andrew ha detto...

concordo con blogger, ottimo post e utile
buona domenica

 
Alle 5 ottobre 2008 02:47 , Blogger Alligatore ha detto...

@blogger
Benvenuto nella mia palude. Perchè utile a te in particolare? Presto visiterò il tuo blog (ora non riesco ad entrare).
@andrew
Grazie nottambulo. Ma non dormi mai? Buona domenica a te.

 
Alle 5 ottobre 2008 12:21 , Blogger Maurone ha detto...

Posto qui lo stesso commento che ho scritto su un altro blog pochi minuti fa, per essere pieni di memoria, ogni tanto tocca ripetersi... :-)

Stamattina sul Manifesto le pagine 2 e 3 sono dedicate alla riproposizione dei fatti più ecclatanti di razzismo negli ultimi 170 giorni.
Dall'accusa infondata nei confronti di una giovane rom di voler rapire una bambina a Ponticelli (Na) il 13 maggio scorso, che portò a un assalto ad un campo rom con bottiglie molotov, alla denuncia del 3 ottobre di una cittadina italiana di origini somale scambiata a Ciampino per una trafficante di clandestini, denudata e maltrattata dagli agenti......

 
Alle 5 ottobre 2008 14:54 , Blogger Silvia ha detto...

E' proprio una vergogna che tutt'oggi accadono cose di questo genere...

E questo clima razzista dilagante non aiuta di certo.

Buon pomeriggio :D

 
Alle 5 ottobre 2008 19:05 , Blogger Lucia Cirillo ha detto...

Lo farò senz'altro, grazie dellla segnalazione. Un caro saluto da una blogger che "sospende" per un pò col blog, ma che è stata contenta di averti trovato nel web ;-)

 
Alle 5 ottobre 2008 20:46 , Blogger Alligatore ha detto...

@maurone
Sono fatti molto gravi, più gravi del solito perchè non sono isolati, ma continui. Questo però, come sappiamo tutti, non fermerà la migrazione dai paesi del sud e dell'est in Italia. Forse velocizzerà l'integrazione e la nascita di un Italia multirazziale. Paradossale, ma i razzisti, forse, riusciranno a velocizzare l'integrazione. La manifestazione di Milano ne è un esempio, e dimostra ancora una volta che la società è più avanti delle istituzioni (che devono ancora dare i giusti diritti a chi non li ha, voto in primis).
@silvia
Sì è una vergogna. Negli anni '70 del "tuo" Zabriskie Point erano mooolto più avanti.
@lucia
Sono tutto rosso, grazie a te. Torna presto a postare, magari ancora sul cinema (proprio sullo stesso numero di Diario c'è una critica molto interessante di Marco Lodoli al film del Pupi). La comunità blogger sarà per un po' più povera...per quanto?

 
Alle 6 ottobre 2008 00:50 , Blogger SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Speriamo davvero...ma secondo me la strada è ancora molto lunga.
Un saluto.

 
Alle 6 ottobre 2008 01:42 , Blogger Alligatore ha detto...

@schiavi o liberi?
Forse è più vicina di quanto crediamo. Concediamoci, ogni tanto, un po' d'ottimismo.
Quella mano nera che tiene un biscotto in mano davanti ai poliziotti schierati, mi ricorda tanto quella della ragazza a Berkeley con un fiore in mano davanti ai poliziotti schierati nel '68. Il mondo poi è cambiato, ricordiamocelo.

 
Alle 6 ottobre 2008 13:16 , Blogger Bra ha detto...

Il fumetto è un medium culturalmente valido ed io credo che quando va ad affrontare tematiche attuali come questa può essere davvero efficace. è una lotta impari, ma in questa deriva razzista e xenofobica bisognerà pure iniziare...

 
Alle 6 ottobre 2008 13:47 , Blogger dawoR*** ha detto...

c'è bisogno di blog come il tuo :) dawoR***

 
Alle 6 ottobre 2008 18:36 , Anonymous Manfredi ha detto...

sì, credo che ora ci siamo resi tutti conto che l'Italia sta diventando di mille colori (finalmente).

Peccato che ai fascisti fa piacere solo se il nero si chiama Mario Balotelli o Andrew Howe e gareggiano per l'Italia. Al di fuori da queste eccezioni, il risultato è ciò che abbiamo visto. E non mi piace per niente

 
Alle 6 ottobre 2008 21:08 , Blogger Alligatore ha detto...

@bra
Le nuvole parlanti mi hanno insegnato molto, come i libri, i dischi, i film, internet la Cultura... mi hanno insegnato a non abbattermi mai (senza bisogno di tirare di coca).
@dawor***
Ora avrei bisogno di una faccina tutta rossa, ma dove la trovo? Grazie, ti devo una cena a base di canederli ...anche il tuo blog non è male.
@manfredi
No, no Ci piace per niente.

 
Alle 7 ottobre 2008 12:11 , Blogger stellavale ha detto...

Questa deriva razzista mi preoccupa molto...

 
Alle 5 novembre 2009 09:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

imparato molto

 
Alle 5 novembre 2009 09:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

imparato molto

 
Alle 5 novembre 2009 09:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

imparato molto

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page