mercoledì 5 marzo 2008

Lilith And The Sinnersaints, finalmente


Questo 2008 si rivela come l’anno dell’uscita dei dischi tanto attesi (vedi Offlaga Disco Pax, vedi Bikini, vedi Zabrisky) che non deludono, ma invece mantengono quello che promettono: The Black Lady And The Sinner Saints è un altro di questi …
Al primissimo ascolto sembra proprio mantenere le promesse, vista la carnalità divertente e intellettuale della copertina con Lilith e la pipa. Un gesto ribelle femminile e femminista. I numerosi brani, pieni di ospiti (una sfilza incredibile e dannatamente cult), sono sensuali e forti, sembrano giochi per adulti rimasti bambini.
C’è il rock più viscerale e festoso, colorato, senza dimenticare il nero blues e il cantautorato più profondo, il punk. Un sunto del meglio della nostra musica, racchiuso in un’avvolgente copertina cartonata di rara eleganza. In allegato pure un racconto di Davide Sapienza.
Insomma, tutto fatto con assoluta professionalità e amore dall’indipendentissima label toscana Alpha South. Merita ancora ascolti e approfondimenti, su questi e altri schermi.
http://www.lilithandthesinnersaints.com/
http://www.alphasouth.it/

Etichette: , , , , , , , , ,

9 Commenti:

Alle 5 marzo 2008 09:17 , Blogger tony-face ha detto...

Ultra grazieeee !!

 
Alle 6 marzo 2008 01:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te, Lilith, Massimo e a tutti quelli che hanno contribuito al cd, un cd al secondo ascolto ancora migliore ...

 
Alle 6 marzo 2008 02:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tutti questi complimenti ... sono (quasi) imbarazzanti ...

anonimo (neanche poi più di tanto!) di quel delle vicinanze del "Gallo Nero" (decapitato!)

 
Alle 6 marzo 2008 14:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Gallo Nero? ... Decapitato?! ... Allora si beve.

 
Alle 6 marzo 2008 21:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

azz! io non lo trovo!!!!!

 
Alle 7 marzo 2008 00:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Caro anonimo, come "azz, non lo trovo!"?
Il bello della musica ai tempi di Internet è che l'artista è vicino al pubblico, molto vicino.
Precipitati sul sito dell'Alpha South (http://www.alphasouth.it/) cliccando sopra al link in calce al mio pezzo; troverai tutte le indicazioni cliccando ancora sopra a Shop ... Fosse una multinazionale non lo direi, fosse l'ultimo cd di Eros ti direi che è stato ritirato dal mercato perchè non era bello ... certo, qui mai troverai un cd di una multinazionale e manco quello di Eros (non chiedermi cosa mi sono bevuto questa sera ...).

 
Alle 7 marzo 2008 10:23 , Blogger tony-face ha detto...

si trova sia attraverso Alphasouth.it che Audioglobe.it
Se proprio ti va male puoi provare addirittura ai nostri concerti oppure attraverso il sito www.lilithandthesinnersaints.com.

E se poi non lo trovi neanche così allora vuol dire che ti hanno fatto una macumba e solo attraverso il mago otelma ne potrai uscire...mumbo jumbo rock n roll

(effetto: barbera dei colli piacentini)

 
Alle 8 marzo 2008 21:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

sorry! dicevo in negozio.
Visto sul sito ma volevo provare il gusto dei vecchi tempi quando scendevi le scale, andavi trepidante dal tuo amico consigliere e scartabellavi qua e la e ti soffermavi sulle copertine che avevi visto sulle riviste.
Poi ci schiacciavi le tue belle orette a discutere se valeva la pena o no, poi lo compravi comunaue e te ne tornavi a casa felice.
Si, lo so ... forse sono vecchio! Ma a me i dischi piace comprarli così!

 
Alle 9 marzo 2008 10:26 , Blogger tony-face ha detto...

Io personalmente i dischi (e dico DISCHI !!) non li ho mai comprati su internet (proprio perchè non ho la carta di credito nè so come si faa comprare on line) e le poche volte che ancora li prendo li voglio prima avere tra le mani , guaradre, magari anche ascoltare un po' prima...

Cmq nei negozi ci sarà in questi giorni

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page