mercoledì 12 marzo 2008

Anteprima Three In One Gentleman Suit


I Three In One Gentleman Suit sono giunti al terzo disco (il secondo presso l’indipendente toscana Black Candy, che non finirò mai di lodare per le sue proposte antiitaliche) e qualcuno potrebbe sbrodolare sulla difficoltà della terza prova. Non ascoltatelo, We build today è la degna prosecuzione dell’ottimo Some New Strategies.
Asciutto come un buon racconto di Hemingway (sarà dedicata a lui Theme For Cuba?), ritmico e intellettuale come tutto il rock di questo power-trio delle nebbie padane (il cd è stato registrato nella più nebbiosa e dispersa campagna modenese), ha una spiazzante copertina con un volto di donna orientale (sarà dedicata a lei A Transition Era? oppure Songs For Lovers?).
Canzoni preferite: A Transition Era, labirintica sbatticoda perfetta (da perdersi …la colonna vertebrale), Days, per il crescendo di emozioni, per la forza alcolica in essa contenuta, Songs For Lovers, perché sono un romantico, (l’ultimo dei romantici?), No End, perché la distorsione può essere una forma d’arte.
Fuori sul finire di marzo …
http://www.tiogs.com/
http://www.myspace.com/threeinonegentlemansuit

Etichette: , , , , , , ,

9 Commenti:

Alle 13 marzo 2008 20:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma di preciso quando esce? ...e si troverà in tutti i negozi?

 
Alle 14 marzo 2008 14:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

Alligatore, sempre a parlar di band emiliane, sei come Nanni Moretti e gli asili dell'Emilia ... sei il Nanni Moretti del rock!

 
Alle 14 marzo 2008 18:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Se non ricordo male, Nanni Moretti parlava bene degli asili dell'Emilia (o di Reggio Emilia, non ricordo bene) nel film "Aprile", che è del 1998 ...come passa il tempo. Può darsi che qualcuno, che andava in uno di questi asili, ora suoni in qualche band rock, post, punk, grunge ... Comunque, cerco sempre di parlare delle band migliori; non è colpa mia se tante vengono dall'Emilia. Il merito sarà di quel metodo d'insegnamento? Dibattito, direbbe ancora Moretti ...
Quanto all'uscita del cd (e anche in vinile) si parla del 26 marzo. Si troverà in tutti i negozi di dischi e di sicuro sul sito del distributore italiano Audioglobe (http://www.audioglobe.it/) ...

 
Alle 14 marzo 2008 20:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

Erano gli asili di Reggio Emilia Alligatore, i migliori d'Europa, anzi del mondo ... c'è tutta una intelaiatura culturale dietro, forte, fortissima. Può darsi che abbia infuito pure sulla massiccia presenza di band rock.

 
Alle 14 marzo 2008 21:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

...e i tortelen, i tortelen, da dove vengono?
Marco

 
Alle 16 marzo 2008 10:33 , Blogger filoattivo ha detto...

parla bene dell'emilia perche qui in emilia siamo in grado di far buona musica :-P semplice no?

 
Alle 16 marzo 2008 10:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Nanni Moretti (e non solo lui) parla bene di Reggio Children http://zerosei.comune.re.it/
italiano/reggiochildren.htm
Di Reggio Children si è interessato anche Howard Gardner, il teorizzatore delle Intelligenze Multiple (negli anni '80 ha introdotto l'intelligenza musicale, fra altre sette) e il critico dei test del quoziente intellettivo. Lo scorso dicembre è stato pubblicato il suo più recente libro "Cinque chiavi per il futuro" (le nuove intelligenze sono: disciplinare, sintetica, etica, rispettosa e creativa).
Sulla teoria delle intelligenze multiple poggia l'educabilità dell'essere umano, la sua unicità e l'importanza di garantire la libertà a tutti e a ciascuno di sviluppare il proprio essere.

Teacher Sheep :)

 
Alle 16 marzo 2008 14:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Il livello del blog si alza costantemente grazie agli interventi di Teacher Sheep, che ringrazio molto (andrò a vedere il sito che indichi). Ringrazio pure filoattivo, che ha risolto, con la praticità emiliana, il mio interrogativo e a Marco dico che i tortelen vengono da quelle parti e anche questo vorrà dire qualche cosa... Comunque, alla base di tutto, come dice l'amico/a anonimo/a, c'è una forte intelaiatura culturale: dagli Offlaga e Three In One a Orietta Berti, hanno frequentato tutti gli stessi asili ...

p.s. mi sembra un bel dibattito, Nanni sarà contento di noi.

 
Alle 16 marzo 2008 20:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Ritornando al cd, mi informano che il vinile uscirà in sole 350 golosissime copie, che difficilmente raggiungeranno i normali negozi.
Se qualcuno è interessato al prodotto deve contattare direttamente la band, oppure l'etichetta o, meglio, andare a prenderlo in uno dei loro concerti. Il sito della band lo trovate in fondo al mio pezzo, quello dell'etichetta, la toscanaccia dal gran fiuto Black Candy, è semplicemente http://www.blackcandy.it/. Il cd sarà fuori, come già detto, il 26, 27, 28 ... insomma, a fine marzo nei migliori negozi.
Non è una marchetta, manco una marKetta con la K, è solo buona musica ...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page