venerdì 6 dicembre 2019

Uno uscito vivo dagli anni '80

Maurizio Marsico e Serena Dandini negli anni '80
Life on Marsico, Ascesa, caduta, ricadute e risurrezioni di Maurizio “Monofonic Orchestra” Marsico è per me uno dei libri dell'anno. Ne ho già parlato su questo blog e ho intervistato lo stesso Maurizio Marsico sul sito di Smemoranda. Mi è piaicuta perché di lui non sapevo nulla o poco, e ho scoperto un personaggio incredibile, che ne ha fatte tante dagli anni '80 a oggi. Maurizio è uno che è uscito vivo dagli anni '80, e può raccontarlo. Un mito che dovete conoscere.

Vita e arte sembrano convivere totalmente, con il rischio che il mito sovrasti la sua arte. Allora, cosa dire del Marsico musicista totale?
È fenomenale perché ha fatto il Conservatorio mentre suonava jazz in locali e localacci di Milano, è stato un pioniere nell’elettronica, ha fatto cose ostiche d’avanguardia, no-wave e new-wave, dischi rap e dance quando sembrava una bestemmia per la polverosa critica musicale italiana, e poi performance di ogni tipo, teatro e video, collaborazioni con Alessandro Mendini, colonne sonore. Proprio di tutto, sempre con un approccio, come dicevo, piuttosto dissipatore, scappando da ogni categoria e rifuggendo carrierismi e alternativismi, schifando la mera valorizzazione di sé come musicista, cosa che lo rende speciale. E a stupire più di tutto è che ora, in un’età matura dove di solito gli artisti tendono a ripetere sé stessi, ha aperto una fase completamente nuova, altrettanto geniale e fuori da ogni etichetta.
Dalla mia intervista a Christian Zingales apparsa su MeLoLeggo
Per leggerla tutta cllicca qui.

Etichette: , , , , , , ,

2 Commenti:

Alle 7 dicembre 2019 17:04 , Anonymous accadebis ha detto...

E' vero è stato un grande, con una vita non facile, dimenticato in vari modi. Hai fatto bene a dedicargli un post.
Un salutone e alla prossima

 
Alle 7 dicembre 2019 17:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi fa piacere che dici così ...è stato un grande e continua a fare cose interessanti a livello musicale (e non solo).

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page