sabato 19 ottobre 2019

IndiePride raddoppia

INDIEPRIDE, è un grande appuntamento di ottobre tra musica rock indipendente e lotta all'omofobia, due "cose" da noi sempre seguite e sostenute in palude. Quest'anno, oltre al concerto del sabato (sarà il 26 ottobre, come sempre al TPO di Bologna), avrà il giorno prima, sempre a Bologna, due incontri interessanti per approfondire, con il dibattito e la parola, tematiche fondamentali. Quindi raddoppia, anzi triplica o forse ancora di più ... vi consiglio di andarci, noi le volte che ci siamo stati ci siamo divertiti un mondo.
PER ALTRE INFO QUI
SEGUILO SU INSTAGRAM

Etichette: , , , , , , , , , ,

9 Commenti:

Alle 19 ottobre 2019 08:49 , Blogger fperale ha detto...

A proposito di eventi, domani saremo al MiVeg a Milano, non so se ci sarete pure voi..

 
Alle 19 ottobre 2019 09:53 , Blogger Alligatore ha detto...

No,domani abbiamo un'altra attività, sempre vegana, in programma, ma non a Milano. Mi aspetto molte tue foto e notizie.

 
Alle 19 ottobre 2019 09:55 , Blogger MikiMoz ha detto...

Come mai questa correlazione tra musica indipendente e orgoglio LGBT?

Moz-

 
Alle 19 ottobre 2019 13:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella domanda Miki.
Ti rispondo con le parole di Antonia Peressoni, che intervistata da me sull'argomento diceva: “Indie Pride - Indipendenti contro l'omofobia”, nasce come collettivo nel 2012 poi dalla fine del 2015 è diventata Associazione. “Indie Pride” è nato è nato come evento musicale per dire No all'omofobia in occasione dell'anno in cui Bologna ospitava il Pride Nazionale. Era forte il bisogno di fare qualcosa contro quel cancro che si chiama omofobia e cosa meglio della musica può mandare un messaggio di sensibilizzazione in tal senso?
Per leggerla tutta sul sito di SMEMORANDA leggi qui

 
Alle 19 ottobre 2019 17:33 , Blogger Simona [Ciccola] ha detto...

Belle queste iniziative, ce ne vorrebbero di più.

 
Alle 19 ottobre 2019 18:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Veramente belle Simona. Ci siamo stati a un paio di edizioni, divertendoci un sacco. Consiglio a tutti di andare all' Indie Pride di Bologna almeno una volta nella vita.

 
Alle 20 ottobre 2019 01:20 , Blogger MikiMoz ha detto...

Grazie mille per la risposta.
Dunque, un qualcosa nato come appoggio e in sinergia, per un evento, e ora va da sé :)

Moz-

 
Alle 23 ottobre 2019 11:51 , Blogger Santa S ha detto...

La musica, per fortuna, è ancora uno strumento universale di comunicazione e può fare davvero tanto per sensibilizzare e svegliare le coscienze di tutti.

 
Alle 24 ottobre 2019 10:10 , Blogger Alligatore ha detto...

@MikiMoz
Scusa per la risposta così in ritardo (purtroppo si perde il discorso diretto tra noi blogger così, ma anche no, forse ...). Direi di sì, è così.
@Santa S.
Diciamo che questo è uno degli aspetti e dei suoi meriti, tentare non guasta, e a volte si ottengono grandi risultati.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page