lunedì 7 maggio 2018

Provaci ancora Brancusi, un libro fantiano

Non mi aspettavo che questo libro mi prendesse così tanto. Invece Provaci ancora Brancusi, dell'esordiente Pietro Quadrino, mi ha coinvolto totalmente. Provaci ancora Brancusi è un romanzo che sembra un film con dei personaggi a muovesi sul grande schermo, anche se è ambientato nel mondo del teatro. Silvano Brancusi è un giovane attore, ambizioso e affamato di vita: da Roma è emigrato ad Anversa per entrare nella compagnia del famoso Peter Frame, riuscendo poi a far parte del suo  più ambizioso progetto, Olympus. Spettacolo della durata di 24 ore ispirato dalla tragedia greca, spettacolo forte, viscerale, costruito durante un anno di prove estenuati.  Improvvisazioni, liti, gelosie, sesso in scena e sesso fuori, coltellate alle spalle, viaggi internazionali... noi assistiamo a tutto questo, raccontato in presa diretta tramite un lungo flashback partito nei camerini di un teatro,
poco prima di ritirare un premio. Brancusi è indeciso se ritirare questo premio o prendere il primo aereo per il Brasile, dove ritroverà l'amata, la bellissima attrice brasiliana Maria Lek, motore di tutta la storia. Brancusi nutre per lei un amore folle e disperato, per Maria ad Anversa ha fatto cose folli e disperate, e non solo lì. Questo ricorda molto il capolavoro di Fante Chiedi alla polvere. Come mi ha detto lo stesso Pietro Quadrino in un'intervista, John Fante è stato uno dei suoi riferimenti, ma, vi dico io, non è una banale scopiazzatura. Provaci ancora Brancusi è una storia originale, in buona parte autobiografica.
Pietro Quadrino in scena ne L'uomo rivoltato
Non è però il solito libro dell'attore famoso scritto da qualcun altro per un editore importante. Uno, perché Quadrino non è ancora un attore così famoso, due, perché l'editore, LFA Publisher è un piccolo editore. In questo libro Pietro Quadrino si è messo a nudo poco a poco, un vedo non vedo ben calibrato per un romanzo in parte autobiografico, divertente e autentico, con delle belle trovate e uno stile interessante. Sono curioso di leggere il nuovo romanzo che sta scrivendo, sempre con Brancusi protagonista. Intanto a voi consiglio di leggere questo.

Etichette: , , , , , , , , , ,

13 Commenti:

Alle 7 maggio 2018 18:56 , Blogger Cri ha detto...

Molto interessante, la tua recensione fa venire voglia di leggerlo! Provvederò :)

 
Alle 8 maggio 2018 00:15 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Mi associo e prendo nota come sempre.

 
Alle 8 maggio 2018 00:17 , Blogger Alligatore ha detto...

@Cri
Grazie, mi fa piacere, è un libro e un autore sui quali mi sento di scommettere.
@Enri1968
Grazie anche a te, mi fa piacere...

 
Alle 8 maggio 2018 10:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Concordo con Alligatore: è un libro con qualcosa di molto familiare, e al tempo stesso molto straniante. Un romanzo d'avventura nell'europa di oggi, dove l'avventura sembra finita da un secolo. Eppure, a cercare, si trova.

 
Alle 8 maggio 2018 12:33 , Blogger Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Una recensione appassionata ma anche lucida al contempo e che mi ha attirato. Sembra un libro davvero di spessore e che merita di essere letto.

 
Alle 8 maggio 2018 21:17 , Blogger Alligatore ha detto...

@Anonimo
Grazie e benvenuto in palude ... è sicuramente qualcosa di nuovo, che rinnova, in ambienti che non ti aspetti, una certa letteratura, e la vecchia Europa sembra meno vecchia.
@Daniele Rockpoeta
Dici bene: ... merita di essere letto.

 
Alle 8 maggio 2018 22:34 , Blogger George ha detto...

... mo', me lo segno.

 
Alle 9 maggio 2018 16:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Bravo George, fai bene!

 
Alle 9 maggio 2018 19:28 , Blogger marcaval ha detto...

interessantissimo. Tra l'altro sono solo agli inizi anche con John Fante e quest'estate cercherò di rimediare.

 
Alle 10 maggio 2018 00:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, interessantissimo. Se sei agli inizi con Fante, poi, lo potresti leggere tra uno e l'altro.

 
Alle 11 maggio 2018 08:50 , Blogger Felinità ha detto...

Sempre buone proposte dall'Alligatore ...

 
Alle 11 maggio 2018 21:42 , Blogger Elle ha detto...

Confermi le impressioni avute durante la lettura, bene. Lo leggerò anche io, se posso ;)

 
Alle 12 maggio 2018 00:42 , Blogger Alligatore ha detto...

@Felinità
Grazie per la stima.
@Elle
Certo! ... e devi leggerlo!

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page