martedì 12 gennaio 2016

Post David Bowie

Sono stata a cena con David Bowie, anni fa.
Eravamo io, Eric Clapton e lui, a New York.
L'ho sentito dire da una diva tv nostrana.
Oggi, 11 gennaio 2016, nel pomeriggio.
Lei era alla radio, io in auto.
I'm an absolute beginner
But I'm absolutely sane.
Non avevo capito fosse morto, divagavano.
Poi, arrivato a casa, Elle mi ha chiesto.
Sai chi è morto? ... io ho pensato a lui.
No?... chi è morto?... ho risposto.
I'm an absolute beginner
But I'm absolutely sane.
David Bowie, è morto David Bowie.
Da stamane la Rete è impazzita.
Tutti a mettere video, fare post.
Letteralmente scoppiata per lui.
I'm an absolute beginner
But I'm absolutely sane.
Be', credo farò un post anche io.
...?! ...?! ...?! ... questo.

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

19 Commenti:

Alle 12 gennaio 2016 02:27 , Blogger Glò ha detto...

Bellissimo brano, tra i miei preferiti.

 
Alle 12 gennaio 2016 08:28 , Blogger bibliomatilda ha detto...

Anche la TV gli ha dedicato molto spazio. Su RAI 5 il concerto a Londra, in Hammersmith del 1973. Bello! E' il tempo che passa che lascia sempre un poco sgomenti.

 
Alle 12 gennaio 2016 10:14 , Blogger mr.Hyde ha detto...

Io sono molto affezionato al Bowie di Spaze Oddity, di Changes..A parte questo, mi ha infastidito molto il volere costruire un intrattenimento forzato su questo evento. A differenza del film su canale 5, ottima idea, ho trovato terribile una presa diretta su Italia 1 su gente ballava e cantava le sue canzoni malamente e con travestimenti carnevaleschi..buttando giù qualche notizia, con taglio quasi da evento sportivo... Alla fine dei conti quel poveraccio è morto,che sorgano manifestazioni spontanee mi sta bene ma esistono altri modi per ricordare una persona..Si è vero, la sua vita era caratterizzata dall'eccesso, dal travestimento dal glamour (non solo quello)ma quello cosa riguardava lo spettacolo, la finzione..

 
Alle 12 gennaio 2016 11:51 , Blogger Eva Aiko ha detto...

Qualcuno dice che tutti su ricordano dove si trovavano quando sono crollate le Torri Gemelle, anche io me lo ricordo, ma ricorderò anche cosa stavo facendo quando ho appreso la notizia della morte di Bowie. Per sempre.

 
Alle 12 gennaio 2016 12:09 , Blogger Elle ha detto...

Letteralmente scoppiata come ogni volta che muore qualcuno, tutti a dire che era "quello che gli ha cambiato la vita (con le sue canzoni, coi suoi film, con i suoi libri)".
Io conoscevo una sola canzone è l'ho scoperto pochi anni fa, ma siccome girano solo foto sue da giovane, mi ero fatta l'idea che esistesse da sempre, e che fosse immortale (o al massimo già morto).

 
Alle 12 gennaio 2016 17:58 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

un post che non avrei voluto..
Bowie non è mai stato tra i miei ascolti preferiti o frequenti..
Ma era un volto familiare fin dalla mia infanzia, mi ha messo in crisi la sua scomparsa, non ci credo ancora.. e poi
in un periodo che di mio sono un po' avvilita.. comunque sono contenta di non leggere i giornali e, soprattutto, di non avere la televisione.. ma mi sembra tanto ingiusto che gente come Lemmy o David Bowie possano ammalarsi e morire, nel mentre che si rischia che uno come Donald Trump diventi presidente USA... che mondo ingiusto e ridicolo.

 
Alle 12 gennaio 2016 19:35 , Blogger Alligatore ha detto...

@Glò
Forse non è la mia preferita tra le sue canzoni, ma ieri mi risuonava in mente, memore di quel film di Julien Temple, uscito quando ero ragazzino.
@Bibliomatilda
Sì, ho notato molti programmi/film dedicati a lui ... abbiamo visto Furyo su Rai 2, visto per la prima volta.
@Mr Hyde
Devo dire la verità, non conoscevo molto la sua carriera artistica, quindi non saprei dire quale sia il miglior Bowie, di sicuro concordo con te, sul non fare troppo baccano (inevitabile per i mass-merda).
@Eva Aiko
Capisco, Bowie era una rockstar iconica, come poche altre ... sicuramente la sua morte è stata vissuta in tutto il mondo, anche da chi non lo conosceva, come un fatto Storico, in un certo senso.
@Ella
Esatto, è un divo dello internazionale, e il divismo dona l'immortalità. Mettici pure, che oltre a cantare, faceva film, e molte sue canzoni sono finite in altri film, e si moltiplica l'effetto.
@Serena
Anche per me Bowie non era un ascolto frequente, ma inevitabilmente l'ho ascoltato un sacco di volte. Sulla politica e i voti, credo siamo in un periodo parecchio recessivo, e certe morti posso sembrare simboliche ... questa o quella di Lemmy Kilmister, lo possono essere.

 
Alle 12 gennaio 2016 20:07 , Blogger Agricoltore Anacronistico ha detto...

Lontano dalle enormi ipocrisie che da ieri riempiranno orecchie e pancia di quanti amino speculare sulla (e nella) morte di un Artista, mi permetto di citarlo, perchè da una vita (la mia vita) io lo ascolto, lo apprezzo, e lo custodisco nel mio Pensare.
Mi permetto di citarlo, perchè sento che la Mancanza non prevarrà sull'Appartenenza.
Mi permetto di citarlo, perchè io vivo una vita piena di momenti da lui accompagnati.
"Now she walks
through her sunken dream
To the seat with the clearest view..."

 
Alle 12 gennaio 2016 20:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Agricoltore Anacronistico di questa bella citazione, che comprendo essere sentita e vera, lontana dal clamore mediatico, buono per polli e avvoltoi.

 
Alle 12 gennaio 2016 21:04 , Anonymous Giò ha detto...

Stay e il periodo tedesco sopra ogni cosa mi hanno lasciato "stupefatto"!

 
Alle 12 gennaio 2016 21:20 , Blogger Haldeyde ha detto...

Alcune sue canzoni, mica tutte e di tutti i suoi momenti di evoluzione musicale, ma ALCUNE sono state capisaldi della mia vita emotiva. Negli ultimi anni l'avevo un po' trascurato e adesso mi sembra di aver perso uno di famiglia, una di quelle persone che credi che esisteranno sempre, anche fisicamente.

 
Alle 12 gennaio 2016 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

@Giò
Sicuramente tra le sue più belle cose ...
@Hal
Ognuno ha un ricordo, anzi, un modo diverso di raccontarlo, di come l'ha visto/sentito. Inevitabile, per questa icona, che rispetto a molte altre (penso a Michael Jackson), ha anche detto qualcosa di significativo.

 
Alle 13 gennaio 2016 12:06 , Blogger Salvatore Baingiu ha detto...

Direi che qualsiasi omaggio riceverà, da qui fino alla fine dei tempi, questo grande artista se lo è meritato.

 
Alle 13 gennaio 2016 17:54 , Blogger Elle ha detto...

Ella? Sie! :D

 
Alle 14 gennaio 2016 01:11 , Blogger Alligatore ha detto...

@Salvatore
Sicuramente originale, per certi aspetti, e in certi periodi, assolutamente di nicchia (così tanto, che in parte mi meraviglia lo conoscano tutti), ha un tributo immenso in queste ore e nei secoli e secoli ...
@Elle
Ja! David Bowie in Berlin.

 
Alle 14 gennaio 2016 16:40 , Blogger Zio Scriba ha detto...

Lo ammiravo già prima come artista e come persona, ma dopo aver letto che si è fatto subito cremare, e che non ha voluto funerali e clamori funebri, lo ADORO. Esempio senza fine.

 
Alle 15 gennaio 2016 01:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Paradossalmente, pur non avendo voluto i clamori funebri, ha avuto quelli virutali, della Rete. Imprescindibile :)

 
Alle 15 gennaio 2016 18:44 , Blogger G ha detto...

È una grande perdita. Di Artisti come lui ne capitano una volta ogni milione.
Mi ricordo che da piccola mi spaventava , poi ho iniziato a perdermi nella musica e voilà... Perché nella sua musica potevi solo perderti :-)

 
Alle 15 gennaio 2016 23:40 , Blogger Alligatore ha detto...

David Bowie, l'imperdibile ... o yeah!

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page