sabato 27 dicembre 2014

... c'è neve dovunque

Stamattina c’è neve dovunque. Ci facciamo sopra dei commenti.
Mi dici che non hai dormito bene. Dico che
neanche io. Tu hai avuto una nottata terribile. “Anch’io”.
Siamo straordinariamente calmi e teneri l’uno con l’altra,
come se ognuno di noi percepisse la fragilità mentale dell’altro.
Come se sapessimo cosa l’altro prova. Non è così,
naturalmente. Non è mai così. Non importa.
È della tenerezza che m’importa. Questo è il dono
che stamattina mi commuove e sostiene.
Al pari di ogni mattina.
Raymond Carver, il dono in Blu Oltremare

Etichette: , , , , , , , , , ,

28 Commenti:

Alle 27 dicembre 2014 16:00 , Anonymous Silver Silvan ha detto...

Ma che bello!

P.S. Non le ho dato retta e ho digitato le paroline sceme comunque. Sa, sono tignosa e non seguo mai i consigli altrui. Ma soprattutto detesto le imposizioni. Anche se non è più necessario scrivere http ecc. insisto a scriverlo per pura tigna e per il gusto di fare come mi pare. Oh, che tenero questo coso! Dopo avermi fatto vedere il visto verde che mi dava l'ok, ora mi dice che la sessione è scaduta e devo nuovamente eseguire la verifica. Non è commovente?

 
Alle 27 dicembre 2014 16:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, commovente è la parola giusta.
Ciao Silver Silvan!

 
Alle 27 dicembre 2014 16:16 , Blogger MikiMoz ha detto...

Beh, belle parole.
Ed è la neve che infonde tenerezza^^
Non vedo l'ora arrivi anche qui.

Moz-

 
Alle 27 dicembre 2014 16:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Te la mando Miki, qui ha già stufato ... pronto per il teletrasporto? :)

 
Alle 27 dicembre 2014 16:22 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

anche qui vicino a nevicato un po', giusto il tempo di fare qualche foto poi dicono piove anche in montagna..e qui anche piove, piove, piove...dov'è finito il bel sole di ieri e il suo cielo tutto azzurro?!

Bellissimo questo brano! Grazie!

 
Alle 27 dicembre 2014 16:25 , Blogger Santa S ha detto...

Neve neve eccola... e leggendo.ti scappo, una corsa a respirare e realizzare uno dei tuoi "consigli". Anche con la neve vado, non posso lasciarmelo scappare... e anche se ho dormito male anch'io, il dono inaspettato mi risveglia. .. W la neve

 
Alle 27 dicembre 2014 16:28 , Blogger Alligatore ha detto...

@Serena
Anche qui, dicono che si butterà in acqua, e francamente lo spero... neve in montagna ok, qui va bene giusto un giorno forse due...
@Santa S.
C'era già nell'aria, anche se bello, l'arrivo della neve, e ieri notte il freddo entrava nelle ossa. Questa mattina, dopo la montagna anche qua in palude... la poesia di Carver è venuta buona.

 
Alle 27 dicembre 2014 16:50 , Blogger Ciccola ha detto...

Da me solo qualche fiocco, ma è bastato a farmi venire un sorriso un po' infantile.

 
Alle 27 dicembre 2014 16:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Per fortuna fino al 31 non mi muovo e posso sorridere pure io ... qui continua da questa mattina alle 10,30.

 
Alle 27 dicembre 2014 20:05 , Blogger S. ha detto...

qui fa solo freddo, troppo per me, forse si imbiancherà il Vesuvio...la poesia è magnifica, renderà felice :) che più a nord non oso immaginare il freddo..
ciao Ally

 
Alle 27 dicembre 2014 20:40 , Blogger Elle ha detto...

Alli sei riuscito a fotografare il cervo dello jager a passeggio nella neve! Uauu!
Io ho dormito benissimo, sarà perché non c'è neve ovunque, oppure perché...

 
Alle 27 dicembre 2014 20:49 , Blogger Alligatore ha detto...

@S.
Qui ora ha smesso, strade ghiacciate e paesaggio da film di Tim Burton. La poesia l'ho scelta a caso, ne volevo una con la neve, e ho trovato questa di Carver, che mi piace molto (in particolare i racconti).
Ciao S.
@Elle
Ah, ah,ah, è vero il cervo dello Jager, dopo tanto nominarlo sul blog, è venuto a trovarmi in palude. Dormito bene perché ti sei bevuta lo Jager? ;)*

 
Alle 27 dicembre 2014 20:57 , Blogger kermitilrospo ha detto...

odio la neve.... ma apprezzo i consigli letterari :-D

 
Alle 27 dicembre 2014 21:01 , Blogger Alligatore ha detto...

La neve, la nebbia, il ghiaccio, sono poetici, ma se ti devi spostare, rompono i coglioni. Io odio guidare con tempo normale, figurati con la neve... preferisco stare a casa con un libro (ci fossero servizi pubblici efficienti leggerei sull'autobus o sul tram... qui ci attacchiamo al tram).
p.s. anche con la bici, andare sulla neve è un casino, azz.

 
Alle 27 dicembre 2014 21:19 , Blogger Maura ha detto...

Mi piace il silenzio che riesce ad imporre, stasera uscendo in terrazza sembrava l'alba tanto era il suo riverbero.
La neve è bella fino a quando si posa a terra, poi sono solo disagi per chi come me deve tornare al lavoro lunedì...ma forse se ne sarà già andata,buona serata Ally!

 
Alle 27 dicembre 2014 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Preferisco il silenzio dell'afa estiva, e l'alba viene sempre quando dormo, quindi, anche se immagino la magia che puoi aver provato, non fa per me... per il resto, sono con te: lunedì, per chi dovrà andare al lavoro, non sarà bello, in passato sono finito in un fosso mentre andavo al lavoro. Per fortuna sono in ferie fino al 7 gennaio ... auguri per te, che lunedì le strade siano pulitissime.

 
Alle 27 dicembre 2014 23:27 , Blogger bibliomatilda ha detto...

Neve? Dunque nei prossimi giorni rischio di avere solo quella… senza la tenerezza :-(
Bel post, All!

 
Alle 27 dicembre 2014 23:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie, spero che oltre alla neve tu trovi anche la tenerezza ... Tenerezza per tutti, sarà il mio slogan del 2015 :)

 
Alle 28 dicembre 2014 00:52 , Blogger George ha detto...

Che nevicata! ... bello il Bambi.

 
Alle 28 dicembre 2014 08:21 , Blogger Sarah ha detto...

Qui tra le mie montagne ancora nulla... la tenerezza è una gran forma di rispetto :)

 
Alle 28 dicembre 2014 10:04 , Blogger amanda ha detto...

si fa un gran parlare di tenerezza ultimamente, secondo me la tenerezza è il vero motore del mondo, la tenerezza è il segnale di una stabilita empatia, è il principio della condivisione, non richiede necessariamente intimità ma ne è un forte motore

 
Alle 28 dicembre 2014 12:41 , Blogger Alligatore ha detto...

@George
Pensavo fosse una renna, poi mi hanno detto che è il cervo dello Jager, e ora bambi... di sicuro fa tenerezza.
@Sarah
Se c'è tenerezza c'è rispetto, questo è sicuro (se c'è rispetto però, non sempre c'è anche tenerezza). Filosofiamo :)
@Amanda
Sì, vero, e vero anche che se c'è tenerezza, c'è anche intimità, ma non sempre il contrario. Filosofiamo :)

 
Alle 28 dicembre 2014 19:43 , Blogger Nella Crosiglia ha detto...

Bellissimi versi Alli mio, che dolce dono sempre più raro la tenerezza...
Da noi, neanche questa poesia avrebbe un senso, solo sole freddo e gelo!
Bacio serale!

 
Alle 28 dicembre 2014 20:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Nella, bisogna che ci sforziamo di trovarci un senso, è l'unica per uscire dal freddo inverno. Bacio serale a te.

 
Alle 29 dicembre 2014 16:39 , Blogger redcats ha detto...

Alla fine fa freddo pure a Roma, ma non c'è nè neve nè tenerezza....

 
Alle 29 dicembre 2014 17:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Sembra che la tenerezza ci sia solo qui in palude, con freddo e neve (forse è la neve che la porta).

 
Alle 29 dicembre 2014 21:46 , Blogger Silvia Pareschi ha detto...


Alligatore, c'entra poco o forse tanto, ma non importa, ho letto le vostre risposte *di là* e gioisco tutta!

 
Alle 30 dicembre 2014 01:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Potrebbero esserci anche delle relazioni: la renna (o cervo dello Jager, o Bambi) è in palude, la tenerezza pure ;)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page