mercoledì 29 ottobre 2014

Viaggio in Italia: Genova

La seconda tappa del viaggio in Italia con Elle, ci ha visti deviare dal percorso originario di Goethe, perché volevamo vedere assolutamente una mostra, quella dedicata a Frida Kahlo e Diego Rivera, a Genova, presso Palazzo Ducale. Immensa e colorata, un pezzo di Storia del XX secolo, tra gioia e rivoluzione. Il surrealismo incarnato in due artisti vissuti in un paese dove Breton disse di aver trovato realizzate le sue teorie. La mostra è ricca di quadri, disegni, abozzi, vestiti di lei (e anche il famoso busto con falce e martello), il percorso è veramente agevole, anche grazie ad un'audioguida ottima; Genova si è dimostrata una città vitale, che si è subito rialzata dal nubifragio (ci siamo stati solo la settimana dopo,e a parte la chiusura della metro, non abbiamo notato nulla di strano). La mostra Frida Kahlo e Diego Rivera, aperta fino al 8 febbraio 2015, è da vedere assolutamente...

Etichette: , , , , , , , , , , ,

19 Commenti:

Alle 29 ottobre 2014 07:39 , Blogger Sarah ha detto...

Adoro Frida e mi ero ripromessa di non perdermi la mostra, solo che Genova è davvero troppo lontana per me ora. Aspetto la mostra si "avvicini un po" :) Ciao Ally

 
Alle 29 ottobre 2014 08:20 , Blogger amanda ha detto...

eh ma Elle ha fatto un romanzo rispetto a te! :D

 
Alle 29 ottobre 2014 08:40 , Blogger Aldievel ha detto...

Bravo Ally,

devo ammettere che l'idea di vedere questa mostra mi attira parecchio.

Se passate da Siena fatemi sapere! :)
A presto

 
Alle 29 ottobre 2014 09:19 , Blogger Anna Bernasconi ha detto...

In viaggio è sempre (o quasi) una buona idea fare qualche deviazione...
Hai mai visto il film "Frida"? A me è piaciuto!

 
Alle 29 ottobre 2014 10:05 , Blogger Chiaretta ha detto...

Ho seguito il vostro viaggio sul blog di Elle, a parte il problemino con la metro è andato tutto bene, sono contenta :-)

 
Alle 29 ottobre 2014 11:28 , Blogger bibliomatilda ha detto...

Beati!!!!!

 
Alle 29 ottobre 2014 13:26 , Blogger m4ry ha detto...

Mai stata a Genova..ma mi sono ripromessa di andarci...Un abbraccio :*

 
Alle 29 ottobre 2014 14:40 , Blogger Serena S. Madhouse ha detto...

Tornata ora dal blog di Elle, bellissime le foto, immagino anche questo viaggio genovese..
Felice che Genova si sia rialzata, almeno lei...
Domenica, andando verso il mare, ho attraversato campi con ancora i fanghi dell'ultima esondazione del Serchio, chi lavora la terra non è mia stato preso in considerazione, in Italia vanno sempre di moda gli operai! Va be..
La mostra mi piacerebbe molto vederla, chissà..!

 
Alle 29 ottobre 2014 17:36 , Blogger Ciccola ha detto...

Sarebbe un buon motivo per tornare a Genova (e mangiare un bel piatto di trofie al pesto!)

 
Alle 29 ottobre 2014 18:15 , Blogger Alligatore ha detto...

@Sarah
Non so se la mostra giri ancora, di sicuro rimarrà a Genova fino a febbraio 2015 (prima era stata a Roma)... ciao Sarah.
@Amanda
Abbiamo uno stile diverso, lo diciamo sempre... così ci completiamo ;)
@Aldievel
Grazie! Non so se sarà ancora in altre città, per ora Roma e Genova ...quindi per Siena è già passata ;)
@Anna
Sì, l'ho visto, anni fa ... vorrei rivederlo però. Le deviazioni fanno parte del viaggio, sì, sì...
@Chiaretta
Sì, ci è mancata la Metro, causa innondazione, ma per il resto tutto bene, grazie...
@Bibliomatilda
Beat :)
@M4ry
Manco io c'ero mai stato, e, se non fosse stato per questa mostra, non ci sarei andato... vai anche tu, è una buona occasione. Abbraccio a te...
@Serena
A Genova abbiamo fatto un sacco di foto, e se ci fosse stata la metro saremmo andati anche in Piazza Carlo Giuliani.... sarà per un'altra volta. Per il resto, non ci siamo accorti dell'innondazione.
@Ciccola
Be', tu che sei una grande esperta di viaggi e cucine esotiche, potresti andare, ne vale la pena...

 
Alle 29 ottobre 2014 22:11 , Blogger Elle ha detto...

Il nostro quadro preferito!
(fra gli altri)

Goethe non poteva sapere di Frida e Diego, altrimenti avrebbe deviato anche lui (o forse no, avrebbe preferito comunque il colosseo) :D

 
Alle 29 ottobre 2014 22:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, ho scelto questo non a caso ;)
Goethe avrebbe di sicuro deviato il percorso, con una mostra come questa, non ho dubbi...

 
Alle 30 ottobre 2014 00:23 , Blogger Santa S ha detto...

Un'altra meta da segnare. Genova l'ho vista in corsa, una mostra sul Giappone al Museo d'Arte Orientale. Mi sarebbe piaciuto andarci in questi giorni per il Festival della scienza. Guarderò il reportage di Elle, grazie :)

 
Alle 30 ottobre 2014 14:28 , Blogger Alligatore ha detto...

La mostra vale un giro a Genova, città da visitare per un sacco di altri motivi. Dopo il post diElle n avrai ancora di piu.

 
Alle 30 ottobre 2014 17:53 , Blogger redcats ha detto...

Che bel giro!

 
Alle 30 ottobre 2014 19:45 , Blogger Andrea ha detto...

Io amo Genova, ci sono stato a settembre di ritorno da un matrimonio, purtroppo di fretta.

Ci sono legato anche perché dalle nostre parti c'era la tradizione di fare andata e ritorno in serata, due ore e mezza andata e idem al ritorno. ma l'emozione di arrivare sul mare era impareggiabile. (con un po' di vino era/è ancora tutto più bello)

and

 
Alle 30 ottobre 2014 21:19 , Blogger Alligatore ha detto...

@Redcats
Due delle quattro Repubbliche marinare ;)
@And
Pure io ed Elle eravamo stati a Genova, ma solo di passaggio... fermarsi una notte e un giorno è stato importante, e ci ha fatto venire voglia di ritornarci... già, con il vino era (è) più bello.

 
Alle 31 ottobre 2014 07:08 , Blogger Kylie ha detto...

Ho letto molto di questa mostra e chiaramente in toni entusiastici. Sarebbe una bella gita.

Un abbraccione

 
Alle 31 ottobre 2014 15:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, una bella gita...
Grazie Kyl.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page