lunedì 29 settembre 2014

Due parole con Novanta

Sono felice di ospitare in palude Manfredi Lamartina e il suo progetto musicale Novanta, già passato su questi schermi cira un anno fa. Sì, era il giugno 2013 e parlammo di Crescendo, in modo approfondito e divertendoci. Questa sera credo e spero faremo lo stesso, con il nuovo album uscito ufficialmente da qualche giorno con la label Seashell Records, etichetta di cose belle tra Palermo e Berlino: Best-selling dreams. Questa nuova cosa bella è uscita sotto forma di cassetta (quelle da ascoltare con il walkman, come si faceva una volta), specialità di casa Seashell, ma anche in versione digitale (sentite qui), riuscito connubio tra passato e presente.
Best-selling dreams è un disco che conquista ascolto dopo ascolto, con la sua magia fatta di suoni, voci, cose personali, cose di tutti (o quasi). Un album di magico pop pensato e realizzato oggi, plasmato in maniera artigianale assieme ad un sacco di amici. C'è dentro molto di Manfredi in Best-selling dreams, io che lo seguo e apprezzo da anni lo sento. Ci sono le sue passioni e le sue ossessioni. Guadatevi qui, ad esempio, il video del primo singolo, Windows, girato in modo geniale da Federico Lupo, o ascoltatevi La maledizione degli affetti, ispirata al romanzo del nostro comune amico Andrea Consonni. Oppure seguite questa intervista. Pronti?
PER CONOSCERLO MEGLIO

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , ,

158 Commenti:

Alle 29 settembre 2014 21:32 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

eccoci!

 
Alle 29 settembre 2014 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuto in palude... puntualissmimo.

 
Alle 29 settembre 2014 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Manfredi... ti sento già in cuffia ;)

 
Alle 29 settembre 2014 21:33 , Anonymous Claudio Cataldi ha detto...

Presente! Grazie innazitutto per l'ospitalità!

 
Alle 29 settembre 2014 21:33 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Grazie! È sempre un gran piacere! E credo di non essere da solo... (spero!)

 
Alle 29 settembre 2014 21:34 , Anonymous manfredi Lamartina ha detto...

Ecco Claudio Cataldi!

 
Alle 29 settembre 2014 21:34 , Blogger Elle ha detto...

Ciao a tutti ci sono anche io (da ieri)!

 
Alle 29 settembre 2014 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

No, non sei solo... ciao Claudio, benvenuto anche a te.

 
Alle 29 settembre 2014 21:34 , Anonymous Federico Ghersi ha detto...

Salve a tutti!

 
Alle 29 settembre 2014 21:35 , Anonymous manfredi Lamartina ha detto...

Ciao Elle!

 
Alle 29 settembre 2014 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Ecco Elle, from Berlin ... già pronta da ieri ;)

 
Alle 29 settembre 2014 21:35 , Anonymous Giampiero ha detto...

eccomi, ciao!

 
Alle 29 settembre 2014 21:35 , Anonymous Fabrizio De Felice ha detto...

ciao! eccomi :)

 
Alle 29 settembre 2014 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Federico... quanta belle gente questa sera.

 
Alle 29 settembre 2014 21:35 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Ecco Giampiero Riggio!

 
Alle 29 settembre 2014 21:36 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Fabrizio De Felice, in arte Bialogard!

 
Alle 29 settembre 2014 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Giampiero, ciao Fabrizio... sto già perdendo il conto. Affollatissima la palude questa sera.

 
Alle 29 settembre 2014 21:37 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Eh, saremo NOVANTA!

 
Alle 29 settembre 2014 21:38 , Anonymous Federico Ghersi ha detto...

eh eh, come minimo!

 
Alle 29 settembre 2014 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

;)

 
Alle 29 settembre 2014 21:38 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

ecco Federico Ghersi, altro boss di Seashell Records!

 
Alle 29 settembre 2014 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

E allora, se siete pronti,tutti e NOVANTA, vado con le domande...

 
Alle 29 settembre 2014 21:39 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

un'invasione :-)

 
Alle 29 settembre 2014 21:39 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

VAI

 
Alle 29 settembre 2014 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato Best-selling dreams?

 
Alle 29 settembre 2014 21:40 , Blogger Giuseppe Musto ha detto...

Sera! (in ritardo)

 
Alle 29 settembre 2014 21:41 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

"Best-selling dreams" è nato da uno stimolo importante che mi è arrivato da Federico Ghersi e Claudio Cataldi, i due fondatori di questa piccola meraviglia che risponde al nome di Seashell Records, etichetta che pubblica cassette in edizione limitata. L'anno scorso un mio brano era stato selezionato per la loro compilation Pluviôse, nove artisti provenienti da tutto il mondo che interpretano a modo loro il suono della pioggia. Tu te ne sei già occupato :-) L’esperienza è stata bellissima e Claudio e Federico lo scorso autunno mi hanno proposto di pubblicare una cassettina per loro. Io ho accettato con entusiasmo (speravo davvero di poter pubblicare qualcosa per loro) e così sono iniziati i luuuunghi lavori dell’album.

 
Alle 29 settembre 2014 21:41 , Blogger Elle ha detto...

Io mi sono già persa :(

 
Alle 29 settembre 2014 21:41 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Ecco giuseppe the Drummer!

 
Alle 29 settembre 2014 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Giuseppe, benvenuto a te...

 
Alle 29 settembre 2014 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi sono perso pure io, ma continuo lo stesso Elle, facendo finta di esserci ;)

 
Alle 29 settembre 2014 21:44 , Anonymous Claudio Cataldi ha detto...

Potremmo anche scambiarci di identità per confondere ulteriormente le acque

 
Alle 29 settembre 2014 21:45 , Blogger Elle ha detto...

:D

 
Alle 29 settembre 2014 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Continuando... Perché questo titolo? … che vuol dire?

 
Alle 29 settembre 2014 21:45 , Anonymous Giampiero ha detto...

sembra la confusione delle prime chat, bravi!

 
Alle 29 settembre 2014 21:46 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

È un titolo che mi girava in testa da tempo. È un periodo nel quale tutto ha un prezzo e tutto è in vendita. Quindi ecco best-selling dreams, i sogni che vendono di più.

 
Alle 29 settembre 2014 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Scusate la lentezza, ma ho pue il pc nuovo e sto cercando di adattarmi alle nuove cose...

 
Alle 29 settembre 2014 21:46 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

un'intervista come al pub!

 
Alle 29 settembre 2014 21:46 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

tranquillo!

 
Alle 29 settembre 2014 21:47 , Anonymous Claudio Cataldi ha detto...

Devo dire che mi è sembrato da subito un titolo magnifico. Non so perché, sapeva di qualcosa che era in attesa di essere diffuso

 
Alle 29 settembre 2014 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Un titolo molto suggestivo, con più chiavi di lettura, e sì, adatto a questa epoca...ma non solo.

 
Alle 29 settembre 2014 21:49 , Blogger Elle ha detto...

Le prime chat, sempre giovani!

 
Alle 29 settembre 2014 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Chat anni Novanta...

 
Alle 29 settembre 2014 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

 3. Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 29 settembre 2014 21:52 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

È stata una genesi molto lenta. Considero la composizione un potentissimo antistress oltre che un'attività divertente. Credo che non si sottolinei abbastanza il lato giocoso del mettersi a strimpellare con la chitarra senza avere la benché minima idea di quello che succederà. È una piccola euforia. "Best-selling dreams" è nato così. Quando un'idea mi sembra buona comincio a lavorarci, aggiungendo o togliendo strati, rallentando o velocizzando il pezzo, stravolgendo la struttura e scambiando i ritornelli con le strofe. È un processo molto lungo, soprattutto per me che sono un maniaco del dettaglio. Poi a poco a poco ho coinvolto altre persone: Bialogard (ovvero Fabrizio De Felice), Giampiero Riggio, Claudio Cataldi (che hanno cantato due brani ciascuno), più Giuseppe Musto, batterista pazzesco che ha suonato in “Windows”. Per il mastering mi sono rivolto agli Ummagma, un duo metà ucraino e metà canadese che fa musica dream pop. Sono bravi.

 
Alle 29 settembre 2014 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Una genesi che sembra un viaggio, durante il quale hai trovato diversi amici/collaboratori ...

 
Alle 29 settembre 2014 21:55 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

esatto, senza di loro nulla avrebbe visto la luce.

 
Alle 29 settembre 2014 21:55 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Anzi, se volete raccontare il vostro contributo fate pure! :-)

 
Alle 29 settembre 2014 21:55 , Anonymous Federico Ghersi ha detto...

Una mano l'hai data anche tu, eh :)

 
Alle 29 settembre 2014 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, raccontate il vostro viaggio...

 
Alle 29 settembre 2014 21:56 , Anonymous Claudio Cataldi ha detto...

Una bellissima esperienza, le idee sono venute fuori abbastanza naturalmente e si sono incastrate su quello che Manfredi aveva già costruito

 
Alle 29 settembre 2014 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Raccontate qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?

 
Alle 29 settembre 2014 21:58 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Per me, l’essere riuscito a completare un altro disco tra mille difficoltà (di tempo, di ispirazione, di soldi) credo che sia già di per sé qualcosa di memorabile :-)

 
Alle 29 settembre 2014 21:59 , Anonymous Federico Ghersi ha detto...

È stato molto bello.
Già dai tempi della prima raccolta (Pluviôse) con Claudio pensavamo che sarebbe stato bello pubblicare un disco di Manfredi.
Fortunatamente ha accettato ed eccoci qua :)

 
Alle 29 settembre 2014 21:59 , Anonymous Giampiero ha detto...

bella l'idea del viaggio, seppur abusata. o, meglio, un viaggio in autostop, ha offerto a entrambe le parti di percorrere un pezzo insieme, conoscersi per la prima volta - come nel nostro caso

 
Alle 29 settembre 2014 21:59 , Blogger Elle ha detto...

Alligatore curioso ihih.

 
Alle 29 settembre 2014 22:01 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Sì, ho conosciuto belle persone oltre che artisti fantastici

 
Alle 29 settembre 2014 22:01 , Blogger Giuseppe Musto ha detto...

io ho conosciuto Manfredi ai tempi di Crescendo. Ho ascoltato il suo disco per caso su rockit e me ne sono innamorato. Quindi gli ho scritto, proponendomi in seguito anche come musicista, semmai ne avesse avuto bisogno. Mi ha chiesto di registrare le batterie per Windows e ne sono stato felicissimo, perché a mio avviso è un pezzo magnifico e denso di emozioni. Ora abbiamo fatto qualche prova in elettrico ed è davvero divertente, perché i pezzi vengono di volta in volta stravolti dalla loro natura spesso elettronica, ma nonostante ciò riescono a mantenere inalterata la loro anima (scusate se mi sono dilungato!)

 
Alle 29 settembre 2014 22:01 , Anonymous Claudio Cataldi ha detto...

gli scambi di cantati a distanza sono un'esperienza esilarante, per dire

 
Alle 29 settembre 2014 22:02 , Anonymous Fabrizio De Felice (Bialogard) ha detto...

Manfredi mi ha contattato se non ricordo male a gennaio, parlandomi del progetto. Lui aveva ascoltato gli allora due EP del progetto Bialogard, e trovava adatta la mia voce al pezzo che poi è diventato Reasons; il che inizialmente mi è sembrato un po' strano dato che non sono propriamente un cantante... alla fine ho aggiunto anche qualche chitarra comunque :) Poi la cosa si è evoluta ed ho collaborato anche su una seconda traccia, Worthless Whirls

 
Alle 29 settembre 2014 22:02 , Blogger Aldievel ha detto...

Vi leggo anche io in diretta, scusate l'intrusione. Ciao Ally, ciao a tutti!

 
Alle 29 settembre 2014 22:03 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

ciao Aldievel!

 
Alle 29 settembre 2014 22:04 , Anonymous Claudio Cataldi ha detto...

La melodia di cantato di quella che sarebbe diventata Windows mi girava in testa da un po'. Poi ecco arrivare il pezzo di Manfredi che sembrava fatto apposta, incredibile

 
Alle 29 settembre 2014 22:04 , Anonymous Giampiero ha detto...

a me Manfredi aveva proposto tutt'altro pezzo. poi io, da bravo rompiscatole, ne ho preferito un altro. e come prima cosa, per confondere ancora di più le acque, ne ho registrato un altro ancora

 
Alle 29 settembre 2014 22:04 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

sì, Giampiero ha fatto di testa sua. E MENO MALE! :-)

 
Alle 29 settembre 2014 22:06 , Blogger Elle ha detto...

Manfredi, che pazienza che hai avuto con questi artisti! ;)

 
Alle 29 settembre 2014 22:06 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Con Claudio parlavamo da parecchio tempo di fare qualcosa insieme, per fortuna si è realizzata in best-selling dreams

 
Alle 29 settembre 2014 22:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Aldievel ...interiveni pure se vuoi, io rimango incantato a sentire questo scambio di impressioni tra i NOVANTA ;)

 
Alle 29 settembre 2014 22:07 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Elle, è stato davvero bello e divertente, oltre che straniante: questi scambi di file musicali via internet sono davvero bizzarri :-)

 
Alle 29 settembre 2014 22:07 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Bialogard ha una voce perfetta, non statelo ad ascoltare! :-)

 
Alle 29 settembre 2014 22:08 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Giuseppe preparati che devi picchiare ancora di più alla prossima prova! :-)

 
Alle 29 settembre 2014 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

... e mi viene voglia di fare la domandona: se questo cd fosse un concept-album su cosa sarebbe?

 
Alle 29 settembre 2014 22:09 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Direi che un filo rosso che unisce le canzoni è proprio quello che sta dietro al titolo “Best-Selling Dreams”. La classifica dei sogni che vendono di più è la morte del romanticismo (inteso in senso molto ampio) e l'inizio di qualcosa di meno sfumato e irraggiungibile. La classifica dei sogni che vendono di più è la vittoria del cinismo. Ma qui nessuno si rassegna, eh! :-)

 
Alle 29 settembre 2014 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

No, anzi, consapevoli di questo andiamo a vanti a lottare... credo sia il minimo.

 
Alle 29 settembre 2014 22:10 , Anonymous Claudio Cataldi ha detto...

Manfredi evidentemente non ha letto i testi miei e di Giampiero :D

 
Alle 29 settembre 2014 22:10 , Anonymous Claudio Cataldi ha detto...

Manfredi evidentemente non ha letto i testi miei e di Giampiero :D

 
Alle 29 settembre 2014 22:11 , Blogger Elle ha detto...

Hai fatto bene a specificare che lo scambio è avvenuto via internet, perché anche se siamo tutti qui adesso, spesso ci dimentichiamo che metà del nostro rapporto col mondo oggigiorno è (di nuovo) epistolare!

 
Alle 29 settembre 2014 22:11 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Claudio, siete dei romanticoni, dite la verità

 
Alle 29 settembre 2014 22:12 , Anonymous Claudio Cataldi ha detto...

Non ho mai detto il contrario e porto la cosa con orgoglio

 
Alle 29 settembre 2014 22:12 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

sì, Elle, sembra una cosa fredda e impersonale (un disco nato su scambi di file zip via email) ma in realtà è stato tutto molto bello, divertente e soprattutto spontaneo

 
Alle 29 settembre 2014 22:12 , Anonymous Giampiero ha detto...

sai che torna? Claudio, anche i tuoi hanno a che fare con la morte del romanticismo?

 
Alle 29 settembre 2014 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Fa piacere riconoscere la sua genesi elettornica, e che questa elettronica abbia un'anima (o un sentimento, per meglio dire...).

 
Alle 29 settembre 2014 22:14 , Anonymous Giampiero ha detto...

brava Elle, fai bene a puntualizzare che è cambiato lo strumento, non la modalità. le dinamiche di base, secondo me, restano

 
Alle 29 settembre 2014 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Non c'è dubbio...

 
Alle 29 settembre 2014 22:16 , Anonymous Claudio Cataldi ha detto...

Giampiero, Windows sì. 2young2die nella sua essenzialità è più una discettazione musicale

 
Alle 29 settembre 2014 22:16 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferisci? Qualche pezzo del quale vai più fiero di “Best-selling dreams”? … che ti piace di più fare live?
Domanda, ovviamente aperta a tutti, muiscanti e ascoltatori, produttori e sognatori ;)

 
Alle 29 settembre 2014 22:16 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

“Best-Selling Dreams” è, come tutti i dischi che ho fatto, qualcosa che mi sta molto a cuore. Mi risulta difficile fare una graduatoria di questi brani, che per me sono tutti di pari livello. C’è “Novanta Song”, che altro non è che il “No Captcha Song” che avevo composto in occasione del tuo no captcha day. L’ho risuonato e me lo sono dedicato perché mi piace questa ariosità di fondo, come quella che ti accoglie nei pomeriggi d’inverno quando il termometro è basso e il cielo è sgombro da nubi e pensieri. C’è “La maledizione degli affetti” che ho composto dopo aver riletto il libro omonimo di Andrea Consonni, un’opera molto potente che mi sembrava perfetta per una colonna sonora immaginaria. E poi ci sono i sei brani cantati. L’idea di provare a cantare sui miei pezzi era risultata vincente in “Crescendo” grazie al contributo di Nazarin ed Herself, così ho voluto impostare “Best-Selling Dreams” come una raccolta di canzoni e non di pezzi strumentali. Sono brani nati in stretta collaborazione con i cantanti: grazie a loro hanno raggiunto una pienezza artistica pazzesca. Bialogard è un genio dream pop, Giampiero Riggio ha una voce incredibile, Claudio Cataldi è un talento folk. Ognuno di loro ha innalzato il livello in maniera sbalorditiva. Provate a immaginare “Windows” senza la voce di Claudio, “A fever” senza quella di Giampiero, “Worthless whirls” senza quella di Bialogard. Non avrebbero la stessa potenza immaginifica. E poi c’è Giuseppe Musto che è un batterista pazzesco (l’ho già detto?).

 
Alle 29 settembre 2014 22:17 , Anonymous Claudio Cataldi ha detto...

Adulatore.

 
Alle 29 settembre 2014 22:18 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

direi critico musicale

 
Alle 29 settembre 2014 22:18 , Anonymous Claudio Cataldi ha detto...

Comunque, dico la mia: "A Fever" è indimenticabile, "Reasons" è pura perfezione shoegaze.

 
Alle 29 settembre 2014 22:19 , Anonymous Giampiero ha detto...

peccato non ci siano le iconcine con i cuori, qui. <3

 
Alle 29 settembre 2014 22:20 , Blogger Giuseppe Musto ha detto...

A Fever è veramente oltre, te l'avevo detto appena mi avevi mandato il disco. Concordo con Claudio!

 
Alle 29 settembre 2014 22:21 , Blogger Elle ha detto...

A me piacciono Worthless Whirls, Fever e La maledizione degli affetti.

 
Alle 29 settembre 2014 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Io, per ovvie ragioni sono attaccato a Novanta Song, ma anche a La maledizione degli affetti (condivido il parere sul libro di And), il pezzo è intenso/elttrico come il libro. Poi Windows forte e dilatato, la nenia elettro-pop Reasons, A Fever...

 
Alle 29 settembre 2014 22:23 , Anonymous Fabrizio De Felice (Bialogard) ha detto...

Beh io grazie a questa collaborazione ho conosciuto musicalmente Giampiero Riggio. Trovo splendidi sia i pezzi in cui figura in Best Selling Dreams che i sui dischi che mi sono andato a cercare immediatamente

 
Alle 29 settembre 2014 22:23 , Anonymous Giampiero ha detto...

Windows è da finale d'altri tempi

 
Alle 29 settembre 2014 22:24 , Blogger Giuseppe Musto ha detto...

va beh, insomma, siamo tutti d'accordo sul fatto che è un disco (pardon, una cassetta) della madonna. c'è poco da fare

 
Alle 29 settembre 2014 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

A Fever ha convinto tutti mi pare...

 
Alle 29 settembre 2014 22:24 , Anonymous Claudio Cataldi ha detto...

Quanto amore in questa intervista, altro che morte del romanticismo!

 
Alle 29 settembre 2014 22:25 , Anonymous Federico Ghersi ha detto...

Senza nulla togliere alle altre canzoni, il mio voto va a 2young2die e Reasons.

 
Alle 29 settembre 2014 22:26 , Blogger Elle ha detto...

Febbre d'amore..

 
Alle 29 settembre 2014 22:26 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Monday night fever

 
Alle 29 settembre 2014 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd è uscito con la produzione di Seashell Records, in cassetta in edizione limitata e in versione digitale. Perché con questa label? Perché in formato digitale e cassetta?

 
Alle 29 settembre 2014 22:27 , Blogger allelimo ha detto...

non ho ancora avuto modo di ascoltare il disco ma lo farò senz'altro, complimenti si seashell boys e a novanta :)

 
Alle 29 settembre 2014 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualcosa abbiamo già detto, ma ribadiamolo e approfondiamo...

 
Alle 29 settembre 2014 22:28 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

grazie Allelimo! Spero che l'album ti piaccia!

 
Alle 29 settembre 2014 22:28 , Anonymous Claudio Cataldi ha detto...

Grazie Alessandro, lieto di vederti qui!

 
Alle 29 settembre 2014 22:28 , Anonymous Federico Ghersi ha detto...

Grazie allelimo, speriamo che il disco sia di tuo gradimento!

 
Alle 29 settembre 2014 22:28 , Anonymous Federico Ghersi ha detto...

Grazie allelimo, speriamo che il disco sia di tuo gradimento!

 
Alle 29 settembre 2014 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Allelimo, benritrovato...

 
Alle 29 settembre 2014 22:29 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Posso dire che questo disco non sarebbe nato senza Federico Ghersi e Claudio Cataldi. I loro consigli sono stati fondamentali per dare una direzione artistica precisa e coerente all’album. E il loro supporto è stato encomiabile. Sulla cassetta credo che entrambi possano parlarne molto meglio di me :-)

Io dico solo che negli anni Novanta facevo un sacco di cassettine da ascoltare in auto, quindi per uno che si chiama Novanta non ci potrebbe essere supporto migliore. Anche se non sono un feticista dei supporti fisici.

 
Alle 29 settembre 2014 22:30 , Anonymous Giampiero ha detto...

ciao Alessandro!

 
Alle 29 settembre 2014 22:32 , Anonymous Claudio Cataldi ha detto...

Digitale perché sia fruibile a tutti, non siamo così estremisti. :) Cassetta perché puoi farne quante ne vuoi, la durata è quella che vuoi, devi ascoltare senza skippare, devi equilibrare il tuo lavoro su due lati, devi prenderti il tuo tempo e le tue responsabilità di ascoltatore. E molti grandi dischi sono nati da limitazioni di questo tipo.

 
Alle 29 settembre 2014 22:33 , Blogger allelimo ha detto...

ricambio i saluti a tutti e assisto al prosieguo del chiacchierata!

 
Alle 29 settembre 2014 22:33 , Anonymous Federico Ghersi ha detto...

L'idea della cassetta è nata dall'affetto che abbiamo per questo supporto. Possiamo dire di esserci letteralmente cresciuti insieme. Come diceva Manfredi una volta era normale mettere la musica che si amava su cassetta creando delle compilation.
Partendo da questo punto abbiamo pensato che forse nel mondo ci sono anche altre persone come noi, gente cresciuta a pane e cassette, e che magari potesse fargli piacere ascoltare musica "nuova" su un supporto "vecchio" (diciamo anziano).

 
Alle 29 settembre 2014 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Condivido queste considerazioni sulla cassetta, assieme al vinile, sinonimo di musica, per tanti anni ...metà della mia vita o poco meno...

 
Alle 29 settembre 2014 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Giusto per non rivelare la mia età ;)

 
Alle 29 settembre 2014 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Una copertina che sa di antico... con il nome Novanta che sembra sparire (e/o ricomparire) sul fondo. Chi l'ha pensata e fatta? Perché queste scelte grafiche?

 
Alle 29 settembre 2014 22:38 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

La copertina l’ha realizzata un artista di grande talento, Federico Lupo. Una delle regole che fanno parte del progetto Novanta è che chiunque collabori lo fa in piena autonomia. È l’unico modo per creare qualcosa che funzioni. Chi collabora con me deve sentirsi libero di esprimere il proprio talento, altrimenti per quale motivo dovrei avere bisogno di altre persone? Federico come tutti ha avuto carta bianca e per come la vedo io ha azzeccato il soggetto della copertina. È un’immagine potente, che nella mia interpretazione evoca scenari di guerra. Questo è un periodo di guerra, eppure i sogni continuano a essere in vendita come se niente fosse. Quindi è perfetta. Anche la scelta di tenere il logo di Novanta in disparte mi sembra un’idea geniale. Questo non lo considero un disco solista. È un disco di un collettivo. Quindi è giusto che simbolicamente il nome di Novanta sia un po’ meno in evidenza. Federico ha anche realizzato il video di “Windows”: è un bell’omaggio psichedelico ai Looney Tunes degli anni 50. Ha un attitudine molto avanguardista.

 
Alle 29 settembre 2014 22:41 , Anonymous Federico Ghersi ha detto...

Se qualcuno fosse interessato, ecco il link al video:
http://vimeo.com/107179858

 
Alle 29 settembre 2014 22:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, un video acidissimo, molto bello, molto particolare... un altro viaggiatore Lupo.

 
Alle 29 settembre 2014 22:43 , Anonymous Giampiero ha detto...

http://federicolupo.tumblr.com/

 
Alle 29 settembre 2014 22:43 , Blogger Elle ha detto...

E io, giusto un'ora fa (o poco più) sono incappata in questo.

 
Alle 29 settembre 2014 22:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Impressionante Elle :)

 
Alle 29 settembre 2014 22:46 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

davvero!

 
Alle 29 settembre 2014 22:47 , Anonymous Claudio Cataldi ha detto...

Lupo è un artista eccezionale, davvero unico.

 
Alle 29 settembre 2014 22:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove hai presentato/presenterai l’album? …

 
Alle 29 settembre 2014 22:49 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Abbiamo presentato la cassetta a Palermo in occasione del Cassette Day due giorni fa. “Best-Selling Dreams” è infatti nell’elenco delle uscite ufficiali dell’International Cassette Store Day, evento mondiale dedicato alla cassetta. Per dicembre abbiamo in programma qualche data. Assieme a Bialogard e a Giuseppe Musto abbiamo formato un power trio chitarra-basso-batteria che ha aggiunto parecchi muscoli e impatto ai brani, come aveva sottolineato prima proprio Giuseppe. Sono versioni diverse da quelle su disco, decisamente più potenti.

 
Alle 29 settembre 2014 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora cercheremo nel web per trovarvi live...antico e moderno ancora :)

 
Alle 29 settembre 2014 22:54 , Anonymous Giampiero ha detto...

chissà che non si riesca a trovare un incontro nel mezzo delle nostre distanze

 
Alle 29 settembre 2014 22:55 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Eh, si spera di riuscire a coinvolgere tutti i NOVANTA amici in un concerto. sarebbe bello

 
Alle 29 settembre 2014 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

A Berlino ;)

 
Alle 29 settembre 2014 22:56 , Blogger Elle ha detto...

A Berlino :D

 
Alle 29 settembre 2014 22:56 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

io, bialogard e giuseppe a Milano, Giampiero e Ghersi in Germania, Claudio a Palermo. Dobbiamo organizzarci con i voli!

 
Alle 29 settembre 2014 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Ci proveremo...

 
Alle 29 settembre 2014 22:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non ti ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 29 settembre 2014 22:58 , Anonymous Federico Ghersi ha detto...

E la nostra pagina Facebook sarà lì per tenervi aggiornati sulle prossime date!

 
Alle 29 settembre 2014 22:59 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

Dico solo che il prossimo lavoro che pubblicherà a novembre Seashell Records è di In Every Dream A Nightmare Waits, cantautore australiano anche lui presente in Pluviose. È un lavoro incredibilmente bello. claudio e federico confermeranno

 
Alle 29 settembre 2014 23:01 , Anonymous Claudio Cataldi ha detto...

vi stupiremo. mi sento di poterlo affermare :D

 
Alle 29 settembre 2014 23:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Be', non ci resta che aspettare l'uscita... grazie Manfredi.

 
Alle 29 settembre 2014 23:03 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

grazie a te Alligatore per la bella serata! E grazie agli altri NOVANTA amici che sono intervenuti!

 
Alle 29 settembre 2014 23:03 , Anonymous Federico Ghersi ha detto...

Assolutamente!
Si tratta di un album fantastico su cui stiamo puntando molto.
Ne parleremo a tempo debito, stasera siamo qui per Novanta!

 
Alle 29 settembre 2014 23:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a tutti i NOVANTA presenti, che non nomino tutti, per non rischiare di dimenticare qualcuno (ho sempre sognato dirlo...).

 
Alle 29 settembre 2014 23:03 , Anonymous Federico Ghersi ha detto...

Grazie a te per la bella chiacchierata!

 
Alle 29 settembre 2014 23:03 , Blogger Elle ha detto...

Non ci resta che comprare un mangiacassette e una mensolina per questi gioiellini Seashell!

 
Alle 29 settembre 2014 23:04 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

brava elle! :-)

 
Alle 29 settembre 2014 23:04 , Anonymous Giampiero ha detto...

grazie ad Alligatore e a tutti voi per la piacevole serata :)

 
Alle 29 settembre 2014 23:04 , Blogger Giuseppe Musto ha detto...

grazie a tutti voi per la bella chiacchierata!

 
Alle 29 settembre 2014 23:04 , Anonymous Fabrizio De Felice (Bialogard) ha detto...

Grazie a te, a presto!

 
Alle 29 settembre 2014 23:05 , Blogger Elle ha detto...

Anche io ringrazio tutti per la musica e la passione. Buonanotte Novanta tutti!

 
Alle 29 settembre 2014 23:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Elle, il mio lettore cd è già predisposto anche per cassette ;)

 
Alle 29 settembre 2014 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie, grazie a tutti voi, buonanotte...

 
Alle 29 settembre 2014 23:06 , Anonymous Manfredi Lamartina ha detto...

buonanotte! :-)

 
Alle 29 settembre 2014 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna a NOVANTA.

 
Alle 29 settembre 2014 23:07 , Anonymous Claudio Cataldi ha detto...

grazie mille per l'ospitalità e per la bella chiacchierata!

 
Alle 29 settembre 2014 23:09 , Blogger Elle ha detto...

Alli sei avanti! ;)

 
Alle 30 settembre 2014 20:28 , Blogger Andrea ha detto...

Leggo solo ora tutta l'intervista.
gran belle persone siete.

and

 
Alle 30 settembre 2014 20:51 , Blogger Alligatore ha detto...

GRazie Elle ;)
GRazie And ;)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page