lunedì 26 maggio 2014

Due parole con The Manges

Ho il piacere di ospitare questa sera in palude The Manges, band di La Spezia sulle scene da più di vent'anni. Un gruppo coerente con la sua storia e il genere che ha deciso di interpretare. Come vedete dalla copertina del recente All Is Well, i quattro Manges sono dei duri (magari dal cuore tenero), fedeli al punk-rock più vero, più viscerale e per questo si troveranno a loro agio qui in palude. Nei dodici pezzi dell'album, dato alle stampe per la Monster Zero Records, con distribuzione tramite la propria mailorder Striped Punk Rock Shop, si toccano vari argomenti tosti, dalla guerra alla depressione/ansia dell'individuo di oggi, temi trattati senza perdere di vista il sense of humor. Anche per questo mi piacciono moltol
Registrato e mixato all'ormai leggendario TUP Studio di Brescia a fine 2013 da Pierluigi Ballarin e Pietro Barcella, è stato masterizzato al Close To The Edge Mastering, in quel di Twickerham da Jon Astley. All Is Well è diretto, senza fronzoli, con uno spiccato gusto per il punk-rock stile Ramones. Nonostante questo, sono riusciti pure ad inserire nell'album un omaggio al folk, con la sorprendente versione di I Tried To Die Young, della folksinger Usa Melanie Safka. Altro pezzo non scritto da loro è Secret Agent Super Dragon, inedito di Dan Vapid, perfettamente in linea con le altre canzoni del disco, del quale esiste anche la versione in vinile. Ora ne ho una gran voglia di parlarne con la band. Pronti?

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , , ,

145 Commenti:

Alle 26 maggio 2014 21:32 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Ciao! Io ci sono.

 
Alle 26 maggio 2014 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Andrea, benvenuto in palude.

 
Alle 26 maggio 2014 21:33 , Blogger Elle ha detto...

Anche io ci sono.. però al contrario: vestita morbida col cuore duro.. Paura?

 
Alle 26 maggio 2014 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah,ah, ah, ciao Elle...

 
Alle 26 maggio 2014 21:34 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Ahah i duri dal cuore tenero.. noi non credo!

 
Alle 26 maggio 2014 21:34 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

Pure noi.

 
Alle 26 maggio 2014 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Come no, lo sento dalla vostra musica in cuffia... spacca, senza perdere la tenerezza.

 
Alle 26 maggio 2014 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Pvt ... gran serata in plaude.

 
Alle 26 maggio 2014 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Ho già la coda in fiamme...

 
Alle 26 maggio 2014 21:37 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

Ciao a te Alligatore!

 
Alle 26 maggio 2014 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora Andrea, The Manges, ci siete tutti? ... parliamo del disco?

 
Alle 26 maggio 2014 21:37 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Elle, di sicuro ci piacciono le melodie.. anche se semplici, quasi rocknroll insomma. E non disdegnamo il romanticismo!

 
Alle 26 maggio 2014 21:38 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Pronti. Via.

 
Alle 26 maggio 2014 21:38 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Soldato SNAFU è un piacere averti qui.

 
Alle 26 maggio 2014 21:39 , Blogger Elle ha detto...

Andrea, bravi! Mentre voi discutete di romanticismo io ho iniziato ad ascoltarvi e a ballare.. finisce che brucio la cena ;)

 
Alle 26 maggio 2014 21:40 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

Ci sono sempre quando c'è da supportare. Anche se sul nostor blog abbiamo criticato la scelta dei suoni di questo disco. Più lo ascolto e più mi piace...ma chissà come sarebbe venuto con i suoni standard. :D

 
Alle 26 maggio 2014 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

1. Come è nato All Is Well?

 
Alle 26 maggio 2014 21:45 , Blogger Andrea Manges ha detto...

SNAFU: suoni meno tamarri per una volta, ma secondo me più efficaci per questo album. E come abbiamo detto già fin troppe volte, un po' diversi da resto delle band della nostra scena. Per alcuni troppo morbidi.. secondo noi funzionano. Siamo contenti.

 
Alle 26 maggio 2014 21:46 , Blogger Andrea Manges ha detto...

1. "All Is Well", come ogni altro nostro album, è nato mettendo insieme un buon numero di canzoni che potessero convivere e fare parte di un "progetto" coerente. Poi comunque siamo un gruppo punk rock: se ci osservi dal di fuori della nostra scena, facciamo canzoni tutte uguali da 20 anni, vestiti come Fonzie, e fissati coi Ramones.

 
Alle 26 maggio 2014 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Bello questo inizio dialettico...

 
Alle 26 maggio 2014 21:47 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

Dai feedback ricevuti so che è stato particolarmente apprezzato dai veterani....una specie di stacco con tutto ciò che è "già sentito". Una piccola novità in un genere che è ripetitivo. Se ci penso, probabilmente hanno ragione, ma allo stesso tempo non ci vedo nulla di male nel fare un disco con i suoni distorti che alla fine piacciono a tutti noi.

 
Alle 26 maggio 2014 21:48 , Blogger marco calloni ha detto...

Oh ci sono pure io.
Manges,pizze,caserme e alligatori.
Che strano mix.

 
Alle 26 maggio 2014 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Marco, bevenuto in palude... si, una palude molto strana... con spiriti anche...

 
Alle 26 maggio 2014 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

2. Perché questo titolo? … che significato date al titolo?

 
Alle 26 maggio 2014 21:50 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Noi siamo contenti dell'attenzione di tutta la nostra scena verso questo disco e verso il nostro gruppo. Ma non è che con questa produzione intendevamo tirarcela e fare gli strani. Secondo il nostro produttore e secondo noi il disco funziona così. Poi è anche vero che dopo 20 anni se ci gira di cambiare i suoni di uno zerovirgola non è che che si può stare a menarcelo.

 
Alle 26 maggio 2014 21:51 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

mancano solo i tipi di Vice!

 
Alle 26 maggio 2014 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Miami?

 
Alle 26 maggio 2014 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Miami Vice :)

 
Alle 26 maggio 2014 21:52 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

"Poi è anche vero che dopo 20 anni se ci gira di cambiare i suoni di uno zerovirgola non è che che si può stare a menarcelo." Penso sia la chiave di volta del discorso :D

 
Alle 26 maggio 2014 21:52 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Ciao Kallo!

2. "All Is Well" perchè nei testi degli ultimi 10 anni avevamo ironizzato su sfortuna, ansia e disastri, e stavolta abbiamo cercato un ritorno alla serenità e ai ricordi dell'infanzia. Un disco forse meno "cattivo" anche musicalmente ma sempre crudo.
La frase onestamente ci aveva colpito quando appariva alla fine del film "Bubba-Ho-Tep", dove il protagonista Elvis muore dopo essersi sacrificato e aver salvato tutti.

 
Alle 26 maggio 2014 21:53 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

ahah esatto proprio loro :D

 
Alle 26 maggio 2014 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

@Pvt Snafu
Già, aveval'alligatore...
@Andrea
Bella scelta per il titolo ...

 
Alle 26 maggio 2014 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 26 maggio 2014 21:55 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

3. (posso?) Lone commando è ispirato a qualche film particolare o è una canzone un pò a caso con tematica la guerra (o nemmeno quella)?

 
Alle 26 maggio 2014 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Vai pure con domande tue Pvt Snafu, e anche altri, se ne hanno...sono veramente ben accette.

 
Alle 26 maggio 2014 21:56 , Blogger marco calloni ha detto...

Ciao Andrea.
Ora faccio quello che fa domande serie.
Ma come fate a scrivere i testi?
Sono semplicissimi ma creano dei tormentoni assurdi tipo "please don'to go" di Doible You...

 
Alle 26 maggio 2014 21:57 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Genesi del disco: facciamo molti discorsi con birrette in mano e poche prove.
Spesso mentre viaggiamo insieme ci raccontiamo storie, trame di film o libri, aneddoti vari su persone che conosciamo e non, e altrettante ne inventiamo. Molti di questi spunti io e il batterista li trasformiamo in canzoni. Stavolta poi avevamo quasi tutti i pezzi in versione demo incisi dal sottoscritto con GarageBand, ma dopo aver scelto Hervè come produttore abbiamo rivisto tutti gli arrangiamenti con lui.

 
Alle 26 maggio 2014 21:57 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

 
Alle 26 maggio 2014 22:00 , Blogger Andrea Manges ha detto...

SNAFU: Lone Commando non è ispirato da nessun film, è una visione di Manuel. Se vuoi, una trama alla Rambo, con anche un Presidente bugiardo che ti dice che va tutto bene. Però è Reagan, il Presidente attore simpatico di quando eravamo piccoli.

 
Alle 26 maggio 2014 22:02 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

Il Presidente di Johnny :D

 
Alle 26 maggio 2014 22:03 , Blogger Elle ha detto...

Io non voglio fare domande, ma una dichiarazione: mi sono persa e non capisco più chi domanda e chi risponde!!

 
Alle 26 maggio 2014 22:04 , Blogger Andrea Manges ha detto...

MARCO: Manuel (batteria) scrive i testi su carta, mi ci fa pure i disegnini, me ne consegna ogni tanto, poi io li faccio diventare canzoni. A volte scrivo parte del testo io, a volte bastano le sue frasi/slogan. A volte scrivo canzoni io per intero. Ma molte delle più efficaci sono idee di Manuel. A volte ci sentiamo al telefono se crediamo di avere un'idea figa e ne parliamo insieme prima di scrivere ognuno per conto suo. CI piace questa cosa. Siamo grandi amici ed è un divertimento condividere questa cosa.

 
Alle 26 maggio 2014 22:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah,ah, un po' tutti Elle...Andrea Manges risponde.

 
Alle 26 maggio 2014 22:06 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Elle, pensa che io ho la Santanchè che parla alla tv in sottofondo..

 
Alle 26 maggio 2014 22:06 , Blogger marco calloni ha detto...

Reagan,Clinton,la Lewinski,la stanza ovale e un sigaro.
Andrea hai tutti gli argomenti per una nuova canzone.
Elle il punk è anarchia in fondo.

 
Alle 26 maggio 2014 22:07 , Blogger Elle ha detto...

Povero Andrea, spero abbia da bere a sufficienza per resistere a questo fuoco di fila di domande!

 
Alle 26 maggio 2014 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?

 
Alle 26 maggio 2014 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

(Tanti simpatici spunti da perdersi, io gli ignoro andando dritto con le domanda, ma voi fate pure ... bella questa cosa del punk è anarchia...).

 
Alle 26 maggio 2014 22:10 , Blogger Elle ha detto...

Andrea pure la Santanché e non hai perso il filo! Hai 20 di esperienza anche nelle interviste allora! Io invece mi sono dovuta versare da bere..
Marco, ben venga l'anarchia, ma dopo cercherò di riordinare domande e risposte, come in un collage, sperando che almeno diciate tutti la verità, altrimenti è un casino!!
;)

 
Alle 26 maggio 2014 22:10 , Blogger marco calloni ha detto...

ANDREA : qualche feedback dagli States sul disco?

 
Alle 26 maggio 2014 22:11 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Per la prima volta su un nostro disco c'è stata una produzione tutta "made in Italy", al TUP Studio di Brescia, ed è stato bello avere il tempo di curare con calma i dettagli. Nessun episodio particolare, ci abbiamo lavorato molto serenamente.

 
Alle 26 maggio 2014 22:13 , Blogger Andrea Manges ha detto...

MARCO: per ora dagli USA abbiamo ricevuto dei (pare sinceri) bei complimenti. Meno osservazioni sul sound.

 
Alle 26 maggio 2014 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Se questo cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? …

 
Alle 26 maggio 2014 22:16 , Blogger marco calloni ha detto...

Giusto così.
A noi piace particolarmente rompere le palle (mi ci metto pure io).

 
Alle 26 maggio 2014 22:17 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

Noi italiani siamo pretenziosi e ci teniamo alle poche band valide che abbiamo.

 
Alle 26 maggio 2014 22:18 , Blogger Andrea Manges ha detto...

ALLIGATORE: come ho già detto prima, abbiamo pensato molto alle gradevoli sensazioni dell'infanzia. Pensa che per un po' avremmo voluto mettere in copertina una foto anni '80 di qualche parco a tema, magari con qualche delfino in volo tipo SeaWorld.. quel tipo di immagine che se la vedevi su Topolino da bambino ci stavi delle ore a fantasticare sopra.
Poi dopo ci siamo sempre più orientati sul fare un disco punk rock molto molto essenziale. Tornare alla radice della musica che ci piace.

 
Alle 26 maggio 2014 22:19 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

FIga l'immagine da pubblicità di Topolino sarebbe stata il top. Mi avrebbe fatto tornare alla mente il mio dentista che metteva i topolini in sala d'attesa!

 
Alle 26 maggio 2014 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Me le ricordo quelle copertine... anche questa, potrebbe essere da cartoon... anzi, ci potresti veder spuntare un topo, stile Roger Rabbit... ma alla coperina arriviamo dopo, prima parliamo delle canzoni.

 
Alle 26 maggio 2014 22:21 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Alla fine Nanni Moretti direbbe "questi fanno i punks ma son cresciuti con Topolino e Happy Days...".

 
Alle 26 maggio 2014 22:21 , Blogger marco calloni ha detto...

Il mio metteva Panorama e Famiglia Cristiana.
Scusate la divagazione.

 
Alle 26 maggio 2014 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferite? Qualche pezzo del quale andate più fieri di All Is Well?  … che vi piace di più fare live?

 
Alle 26 maggio 2014 22:23 , Blogger Andrea Manges ha detto...

IO sono molto contento di "Topolinia", un pezzo strumentale (mooolto semplice) che esprime bene ciò di cui parlavo prima.
Dal vivo è molto divertente fare "My Bad" e "panic at the ice rink", non vedevo l'ora di suonare i pezzi nuovi live.

 
Alle 26 maggio 2014 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Le mie preferite Don't Bet On Me, I Tried Die Young (gran cover fatta vostra), Lone Commando (All Is Well), I Just Wanna Make You Cry... e ovviamente Crocodile In My Head, dedicata ai miei parenti africani e asiatici...

 
Alle 26 maggio 2014 22:25 , Blogger Elle ha detto...

A me piacciono Love is a Desease, Don't Bet On Me, Don't Screw Up the Formula e Secret Agent Super Dragon.

 
Alle 26 maggio 2014 22:26 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

Confermo topolonia rende bene quella semplicità che solo un Topolino sapeva darti

 
Alle 26 maggio 2014 22:26 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Eccerto "Crocodile" ci casca a fagiolo!

 
Alle 26 maggio 2014 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

:)

 
Alle 26 maggio 2014 22:27 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

Il Pezzo di VAPID fa cagare....cioè sia chiaro...ok che se lo scrivesse a me sarei iper felice...però insomma....mi sa che i pezzi belli se li tiene per sè.

 
Alle 26 maggio 2014 22:28 , Blogger Andrea Manges ha detto...

SNAFU ahah pensa che doveva essere su Tarantula dei Riverdales.. ho lo demo Garageband dove ci cantano lui e Ben insieme.

 
Alle 26 maggio 2014 22:29 , Blogger marco calloni ha detto...

Domandone : giustamente hai detto che siete voluti tornare ad un sound delle origini.
Lo fate in un momento dove tutti però stanno facendo il contrario,soprattutto le nuove band e le nuove leve che vanno dietro ad un genere che fatico addirittura a chiamare punk.
Il disco però è stato accolto lo stesso bene ed è lontano anni luce da quei canoni.
Hai una risposta? Io non ce l'ho e lo dichiaro subito.

 
Alle 26 maggio 2014 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

A me piace invece, è tra i pezzi non citati, ma mi sembra buono ... tiratissimo e duro al punto giusto.

 
Alle 26 maggio 2014 22:30 , Blogger Elle ha detto...

Adesso cerco I Tried To Die Young in originale.

 
Alle 26 maggio 2014 22:30 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

ahahaha Infatti non ci è andato....ci sarà un motivo. Che poi c'è solo da andarne fieri in ogni caso...però oggettivamente è proprio buttata lì. Anche Sergeant Mouse era lì lì al confine con la mediocrità...

 
Alle 26 maggio 2014 22:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi riferivo al pezzo di Vapid.

 
Alle 26 maggio 2014 22:32 , Blogger Andrea Manges ha detto...

MARCO no, credo sia una percezione che possiamo avere solo io e te nella nostra nicchia ma la gente ha ascolti molto vari, per fortuna. Me compreso e direi anche te.
E credo che distinguerci un pochino per personalità non abbia guastato.

 
Alle 26 maggio 2014 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd  è uscito in Italia con la Monster Zero Records, mentre la distribuzione è vostra, tramite la Striped Punk Rock... ci dite il perché di queste scelte?

 
Alle 26 maggio 2014 22:33 , Blogger Andrea Manges ha detto...

ELLE! http://youtu.be/VyEKkL4u6c8

 
Alle 26 maggio 2014 22:34 , Blogger Andrea Manges ha detto...

ALLIGATOR:
perchè ormai siamo vecchi e in qualche modo esperti, il mercato è diventato piccolo, il nostro mailorder funziona bene... abbiamo tre etichette per questo album, una Americana, una Giapponese, una Austriaca, ciascuna si è presa un continente per raggiungere meglio il nostro seguito (che è piccolo ma sparpagliato un po' ovunque) ma per l'Italia stavolta facciamo da soli. Tanto avere una label che ti mette nei negozi di dischi non serve più perchè..ehm, non ci sono più i negozi di dischi.

 
Alle 26 maggio 2014 22:35 , Blogger Elle ha detto...

Grazie Andrea!

 
Alle 26 maggio 2014 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, è una regola non scritta ...

 
Alle 26 maggio 2014 22:36 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

se cerchi esperti di e-commerce per gestirlo.....l'hai appena trovato :D

 
Alle 26 maggio 2014 22:37 , Anonymous Giancarlo ha detto...

Ciao a tutti, una curiosità per Andrea: "Don't bet on me" parla di Dee Dee?

 
Alle 26 maggio 2014 22:38 , Blogger marco calloni ha detto...

Vi saluto che sono vecchio e odio la sveglia delle 6.30.
Buona continuazione e viva los manges.
A colazione banana bread pensando a voi!

 
Alle 26 maggio 2014 22:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Giancarlo, benvenuto in palude... interessante domanda.

 
Alle 26 maggio 2014 22:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Marco, grazie di essere stato in palude...

 
Alle 26 maggio 2014 22:39 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

Ciao Kallo. Rockindays Frontline....e gli altri fan dei manges sukano.

 
Alle 26 maggio 2014 22:40 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Ciao Giancarlo! No, don't bet on me è solo un'ammissione di inadeguatezza verso una donna.
TIpo "non puntare su di me, sono rabbioso, incoerente, e la mia vita è un casino".

 
Alle 26 maggio 2014 22:40 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Ciao Kallo!

 
Alle 26 maggio 2014 22:42 , Blogger Elle ha detto...

Beh, l'originale, in confronto alla vostra, sembra una lagna ;)
(io parlo sempre di I Tried To Die Young, voi dite pure le vostre cose - ho deciso di seguire un filo d'intervista tutto mio)

 
Alle 26 maggio 2014 22:43 , Anonymous Hurts ha detto...

Aloha!

 
Alle 26 maggio 2014 22:44 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Elle, a me piace moltissimo il testo di quella canzone, che onestamente ci ha fatto scoprire il bassista, è lui il fissato con la signora Melanie.

(ok, filone intervista alternativo)

 
Alle 26 maggio 2014 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

@Elle
... è l'unica soluzione.
@Hurts
Benvenuto in palude.

 
Alle 26 maggio 2014 22:46 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Aloha Hurts.

 
Alle 26 maggio 2014 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina molto semplice e diretta: in un bel bianco e nero voi quattro, chiodo e maglietta a righe, blue jeans. Sguardo fiero, ironico, rock... Come è nata? Chi l'ha realizzata?

 
Alle 26 maggio 2014 22:47 , Anonymous Hurts ha detto...

Grazie Elle, salve a tutti, seguivo un po la conversazione con Andrea e non ho resistito alla tentazione di intrufolarmi

 
Alle 26 maggio 2014 22:48 , Anonymous Hurts ha detto...

Aloha Andrè

 
Alle 26 maggio 2014 22:48 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Il grafico e art director dei Manges è sempre stato il nostro bassista Mass. La foto l'ha scattata lui, è un ottimo fotografo (è il suo mestiere), mentre registravamo il disco ha montato il set nella stanza di fianco allo studio, dove dormivamo mentre registravamo il disco. Poi durante una pausa ci siamo fatti gli scatti.

 
Alle 26 maggio 2014 22:49 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

invece quella del 7" di Lone COmmando?

 
Alle 26 maggio 2014 22:51 , Blogger Elle ha detto...

Andrea, il testo non lo capisco, ma se ti piace va bene ;)

Perché Hurts mi ringrazia? Cos'ho fatto di buono stavolta?

 
Alle 26 maggio 2014 22:51 , Blogger Andrea Manges ha detto...

SNAFU E' lo stesso disegno del "logo" Reagan che c'è sul retro dell'album. Quello l'abbiamo commissionato a un ragazzo di Fort Wayne che aveva fatto dei poster di nostri concerti là e ci aveva colpito da quanto era bravo. Gli abbiamo chiesto di fare un Reagna in stile Mad magazine perchè abbiamo deciso di usare il presidente come "mascotte" fissa da ora in poi.

 
Alle 26 maggio 2014 22:52 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Reagna sarebbe Reagan eh.

 
Alle 26 maggio 2014 22:52 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

Scelta azzeccata, direi.

 
Alle 26 maggio 2014 22:53 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

aahahhahaha

 
Alle 26 maggio 2014 22:53 , Anonymous Hurts ha detto...

Ringraziavo del bienvenido alla palude!

 
Alle 26 maggio 2014 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Voglio anche Gorbaciov :)

 
Alle 26 maggio 2014 22:54 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Ahah prossimo disco Reagan Vs Gorbaciov

 
Alle 26 maggio 2014 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Ormai ci confondono Elle ;)

 
Alle 26 maggio 2014 22:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, un disco sulla fine della guerra fredda Andrea...

 
Alle 26 maggio 2014 22:56 , Blogger Elle ha detto...

Infatti, Alli, io non ho mica detto nulla! Seguivo quel filone tutto mio ;)

 
Alle 26 maggio 2014 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Elle e Ally, è facile confoderci :)

 
Alle 26 maggio 2014 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove avete presentato/presenterete l’album? …

 
Alle 26 maggio 2014 22:59 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Abbiamo fatto 6/7 date in Italia (Roma Milano etc) e il 2 Giugno voliamo negli Stati Uniti per 4 concerti sulla east coast. Poi due festivalini estivi all'aperto (Mantova e Bergamo), e per novembre stanno lavorando su un tour in Giappone ma è ancora da confermare. Probabilmente facciamo un festivalino anche in Belgio a ottobre.
Poche ma buone!

 
Alle 26 maggio 2014 22:59 , Anonymous Hurts ha detto...

Intanto ho messo su Bad JuJu, giusto per non farmi condizionare nel giudizio di All is Well, che ho ascoltato e ascolto attentamente oltre che in continuazione. Ne ho tirato fuori un'equazione:
All is Welll sta ai Manges come Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band sta ai Beatles.
Non so se rendo l'idea.

 
Alle 26 maggio 2014 23:00 , Blogger Andrea Manges ha detto...

E la madonna!

 
Alle 26 maggio 2014 23:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Hurts, bel paragone, e l'espressione di Andrea, rende l'idea...

 
Alle 26 maggio 2014 23:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Cercherò online le vostre prossime date, chissà non passiate vicini alla palude, o io vicino ad un vostro concert!

 
Alle 26 maggio 2014 23:04 , Blogger Andrea Manges ha detto...

ALLIGATORE, Mantova ce la fai! 13 Giugno all'aperto.

 
Alle 26 maggio 2014 23:05 , Blogger Elle ha detto...

Grazie a google, pure io ho capito l'equazione!

Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band è un disco dei Beatles e All is Well è un disco dei The Manges :D

 
Alle 26 maggio 2014 23:06 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Ahahah Elle

 
Alle 26 maggio 2014 23:06 , Anonymous Hurts ha detto...

Non esagero, ascolto punk-hardcore a 360 gradi, non sono quindi condizionato nel definire All is Well un piccolo capolavoro, per quanto riguarda la stesura dei pezzi, i testi, le melodie mai banali, l'artwork, e i suoni. I suoni, con la mano di Hervè, li trovo fantastici. Siete riusciti nella non facile impresa di cambiare restando fottutamente voi stessi.
Stima

 
Alle 26 maggio 2014 23:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Mo me la segno, anche se giugno è un mese pieno e impegnativo per me (per l'altro lavoro, quello senza faccia da alligatore... lasciamo stare).

 
Alle 26 maggio 2014 23:08 , Anonymous Hurts ha detto...

Andrè ricolgo l'occasione per ripetertelo: tra tutte ste date in giro nel mondo, in autunno...venite a Napoli!!!

 
Alle 26 maggio 2014 23:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Grande Hurts, bel complimento ben motivato ...

 
Alle 26 maggio 2014 23:08 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Hurts, ti ringrazio molto per le belle parole.

Alligatore, daje!

 
Alle 26 maggio 2014 23:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non vi ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 26 maggio 2014 23:09 , Blogger holapasserinastretta ha detto...

Può un assorbente cambiare la vita di una donna?

 
Alle 26 maggio 2014 23:10 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Hurts, Napoli ci si prova.. non so quest'anno, ci siamo riempiti bene l'agenda :-) Ah ma ho capito ora chi sei. Ho incrociato mentalmente faccia-nick-facebook.

 
Alle 26 maggio 2014 23:10 , Anonymous Giancarlo ha detto...

Se dovessi consigliarci qualche gruppo punk rock italiano poco noto, chi diresti?

 
Alle 26 maggio 2014 23:11 , Anonymous Hurts ha detto...

Grazie alligatore, ho soltanto cercato di essere onesto, lucido e soprattutto concreto nella mia analisi.
Intanto è partito All is Well in cuffia
Have a good time guys!

 
Alle 26 maggio 2014 23:11 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Alligatore ti ringrazio per l'estrema gentilezza, mi sono divertito molto. Elle un saluto anche a te!

 
Alle 26 maggio 2014 23:13 , Blogger Andrea Manges ha detto...

Giancarlo, se non li conosci, prova i Ponches! O i Teenage Bubblegums! I Tough! O i Drawing Dead! Ce ne sono tanti, sono i primi che mi vengono in mente a mio gusto..

 
Alle 26 maggio 2014 23:13 , Blogger Elle ha detto...

Ciao Andrea, un salutoanche a te e saluta gli altri!

 
Alle 26 maggio 2014 23:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te Andrea, e a tutti questi allegri e competenti personaggi che hai portato in palude...

 
Alle 26 maggio 2014 23:14 , Anonymous Hurts ha detto...

Faccia-nick-facebook è bello, e un po sinistro allo stesso tempo hahaha.
Sono disposto ad aspettare se mi dici che 1) ci provate a venir giu 2)Se zompa quest'autunno ci si vede non piu tardi di inizio 2015!

 
Alle 26 maggio 2014 23:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a tutti i partecipati, che cercherò di nominare tutti, senza dimenticare nessuno (spero)... grazie a Elle, Pvt Snafu, Marco Calloni, Giancarlo, Hurts, holapasserinastretta (...?!).

 
Alle 26 maggio 2014 23:15 , Blogger Andrea Manges ha detto...

E' stato un piacere, ringrazio tutti quelli che sono passati di qui. Ciao buonanotte!

 
Alle 26 maggio 2014 23:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna ai The Manges.

 
Alle 26 maggio 2014 23:16 , Anonymous Hurts ha detto...

E mettiamoci pure gli Hex Ray Gun dai Andrè, supportiamo un po il mio gruppo! Per il resto quelli che hai citato spaccano davvero tutti!!!

 
Alle 26 maggio 2014 23:17 , Blogger Pvt. Snafu ha detto...

Riiii-poso.

 
Alle 26 maggio 2014 23:17 , Blogger Elle ha detto...

Buonanotte a tutti!

 
Alle 26 maggio 2014 23:18 , Anonymous HU ha detto...

Un saluto a tutti voi e grazie della chiacchierata.
Per chi volesse contattarmi
Brain Hurts su fb.
Bn notte e MANGES RULES!
Aloha!!!

 
Alle 26 maggio 2014 23:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie HU ... e buonanotte a tutti.

 
Alle 27 maggio 2014 11:46 , Blogger Banana™ ha detto...

Sono arrivato tardi?

 
Alle 27 maggio 2014 11:46 , Blogger Banana™ ha detto...

Sono arrivato tardi?

 
Alle 28 maggio 2014 20:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Banana. Non si è mai in ritardo nella palude... passa pure quando vuoi a dire la tua.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page