lunedì 28 ottobre 2013

Due parole con i Tempelhof

Tempelhof in palude, questa sera per la prima volta. No, non è il vecchio aeroporto di Berlino teletrasportato qui, ma un duo mantovano di raffinata musica elettronica. Dopo l’ep You K del 2012, e City Airoport della passata estate, entrambi targati Hell Yeah Recordings, Luciano Ermondi e Paolo Mazzacani, hanno continuato il rapporto con questa buona label, uscendo ora con il lungo Frozen Dancer. Più di cinque anni di impegno ed esplorazioni confluiti in un disco radicale e magnetico, dove si incontrano con forza, oltre all’elettronica, elementi di kraut quanto di dub, melodie ed algide atmosferiche nordiche. Per ascoltarlo liberamente cliccate qui.
Nati nel 2007 in seguito ad un viaggio a Berlino, i Tempelhof hanno sviluppato collaborazioni a 360°, a partire da quella con il videomaker Sorry Boy (sonorizzazioni live di filmati dei primi del novecento, tra documentarismo ed effetti speciali dei primordi), apparizioni a festival dentro e fuori l’Italia, remix per il meglio dell’elettronica (Ajello, Crimea X, Margot e tanti altri), fino all’esordio nel 2009 con l’indipendente inglese Distraction Records con We Were Not There For The Beginning, We Won’t Be There For The End. Titolo infinito come la loro musica. Insomma, non si sono fatti mancare nulla. Mancava solo il passaggio in palude … Pronti?  
PERCONOSCERLI MEGLI

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

91 Commenti:

Alle 28 ottobre 2013 21:33 , Blogger Tempelhof ha detto...

ci siamo

 
Alle 28 ottobre 2013 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuti in palude...

 
Alle 28 ottobre 2013 21:34 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

Ci siamo tutti e due

 
Alle 28 ottobre 2013 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Sento molta elettricità nell'aria questa sera ...

 
Alle 28 ottobre 2013 21:35 , Blogger Tempelhof ha detto...

ho già i reumatismi ;-)

 
Alle 28 ottobre 2013 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Paolo ...collegati da due pc diversi?

 
Alle 28 ottobre 2013 21:35 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

Grazie dell'invito... noi le paludi le conosciamo bene... abitando a Mantova

 
Alle 28 ottobre 2013 21:35 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

Si, collegati da due pc... si può fare?

 
Alle 28 ottobre 2013 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, che si può fare ...

 
Alle 28 ottobre 2013 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Vedrete che ci coordineremo bene, una volta partiti...

 
Alle 28 ottobre 2013 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

E allora, se siete pronti, partiamo ...

 
Alle 28 ottobre 2013 21:37 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

Ok, allora direi che siamo pronti!

 
Alle 28 ottobre 2013 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Disco partito ... e allora vi chiedo: come è nato?

 
Alle 28 ottobre 2013 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato “Frozen Dancer”?

 
Alle 28 ottobre 2013 21:41 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

Diciamo che ha avuto una gestazione lunga, da un certo punto di vista. Dopo i due ep pubblicati con hell yeah abbiamo capito che era giunto il momento di pensare all'album. L'idea di partenza era comunque quella di non ripetersi, di realizzare un lavoro che potesse essere "timeless".

 
Alle 28 ottobre 2013 21:42 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

Sentivamo il bisogno di tornare un po' indietro musicalmente parlando, recuperando quell'attitudine downtempo che caratterizzava i nostri primi lavori

 
Alle 28 ottobre 2013 21:43 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

Così è nato Frozen Dancers, che è una sorta di viaggio tra quello che eravamo e quello che siamo diventati

 
Alle 28 ottobre 2013 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo? ... molto esplicito.

 
Alle 28 ottobre 2013 21:43 , Blogger Tempelhof ha detto...

abbiamo voluto rimetterci in gioco con lo stile iniziale quello dell'ambient, down tempo ..e svuotare l'HD

 
Alle 28 ottobre 2013 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Un nuovo inizio insomma ...

 
Alle 28 ottobre 2013 21:46 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

Il titolo stesso ha avuto una gestazione lunga... Non è facile racchiudere lo spirito di un lavoro in poche parole, ma è una sfida affascinante. Abbiamo sempre pensato che i brani finiti nell'album richiamassero ad atmosfere nordiche, per la precisione di spiagge nordiche...

 
Alle 28 ottobre 2013 21:47 , Blogger Elle ha detto...

Anche io sono pronta per il viaggio tra quello che eravate e quello che siete diventati (per questo avete il nome di un aeroporto?). Ciao a tutti :)

 
Alle 28 ottobre 2013 21:48 , Blogger Tempelhof ha detto...

Grazie Elle,il nome dell'aeroporto ci rappresenta anche per questo motivo

 
Alle 28 ottobre 2013 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah,ciao Elle (da Berlino, ci tengo a dirlo).

 
Alle 28 ottobre 2013 21:50 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

Quanta invidia... vorremmo scriverti anche noi da Berlino!

 
Alle 28 ottobre 2013 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Teletrasportiamoci tutti a Berlino allora ;)

 
Alle 28 ottobre 2013 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 28 ottobre 2013 21:51 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

Ci proviamo!

 
Alle 28 ottobre 2013 21:51 , Blogger Elle ha detto...

Un aeroporto che ha resistito al tempo, rinnovandosi nell'uso, ma mantenendo la sua struttura..
(però non l'ho mai visto anche se sono a Berlino)

 
Alle 28 ottobre 2013 21:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

Avete provato molto i nuovi brani nei vari live di questi mesi prima che uscisse il disco? E se si, cosa avete mutato rispetto all'idea originaria che se non sbaglio nasce sempre nel vostro studio?

 
Alle 28 ottobre 2013 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella domanda dell'anonimo ...ovviamente Elle si riferiva all'aereorto Tempelhof.

 
Alle 28 ottobre 2013 21:55 , Blogger Tempelhof ha detto...

Inizialmente siamo partiti con l'idea di fare un disco Slow,e ritornare alle origini come idea ma con mezzi e esperienze diverse.Frozen Dancers rappresenta quello che siamo come band in questo momento

 
Alle 28 ottobre 2013 21:57 , Blogger Tempelhof ha detto...

Ciao Innominato

 
Alle 28 ottobre 2013 21:59 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

Ciao Anonimo, a dire il vero non abbiamo mai suonato dal vivo i pezzi di Frozen Dancers prima del concerto al mattatoio di Carpi di qualche settimana fa. Stiamo cercando di rendere il più possibile l'idea del disco anche dal vivo... e questa è una sfida interessante

 
Alle 28 ottobre 2013 22:00 , Anonymous salvatore ha detto...

(anonimo ma ora non più) Ho avuto il piacere di passare varie volte dal "bunker"( chiamano così lo studio) e ritengo sia istruttivo entrare nel procedimento di creazione. Come nascano i vostri brani?

 
Alle 28 ottobre 2013 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione di Frozen Dancer?

 
Alle 28 ottobre 2013 22:02 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

I brani nascono tutti in modo diverso. Sono frutto di idee che sviluppiamo in studio, attaccati alle macchine, synth, sequencer, computer, chitarre... dipende, non c'è una regola

 
Alle 28 ottobre 2013 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Salvatore...benvenuto in palude.

 
Alle 28 ottobre 2013 22:05 , Blogger Tempelhof ha detto...

L'episodio che mi fa pensare al disco sono le registrazione d'ambiente che abbiamo fatto nel pezzo Skateboarding at night. Abbiamo messo più microfoni sotto casa mia dove di solito i ragazzi fanno skate

 
Alle 28 ottobre 2013 22:06 , Blogger Elle ha detto...

Ascolto subito Skateboarding at night!

 
Alle 28 ottobre 2013 22:07 , Blogger Tempelhof ha detto...

e poi ci ricorda Gus Van Sant

 
Alle 28 ottobre 2013 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Ho adorato qel film di Van Sant.

 
Alle 28 ottobre 2013 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Se questo vostro cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? …

 
Alle 28 ottobre 2013 22:11 , Blogger Tempelhof ha detto...

Sarebbe su lo Zen e l'arte della manutenzione dell'Aeroplano

 
Alle 28 ottobre 2013 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Geniale ... me la segno questa ;)

 
Alle 28 ottobre 2013 22:16 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

Elle, come procede l'ascolto?

 
Alle 28 ottobre 2013 22:16 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferite? Qualche pezzo del quale andate più fieri dell’intero album? ... che vi piace di più fare live?

 
Alle 28 ottobre 2013 22:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Io ora sto ascoltando proprio Skateboarding at night, e dico che è la mia preferita (capolavoro di dolce tecnologia, Van Sant l'avrebbe presa per il suo film).

 
Alle 28 ottobre 2013 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Poi dirò le altre ... e anche Elle ;)

 
Alle 28 ottobre 2013 22:17 , Anonymous salvatore ha detto...

I live del primo disco era accompagnati quasi sempre da immagini, pensate di ripetere l'esperienza?

 
Alle 28 ottobre 2013 22:18 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

Drake è sicuramente un brano al quale siamo molto legati, anche per il video che ha realizzato il "terzo Tempelhof" Sorry Boy. Per quanto riguarda il live, invece, direi che Change è un pezzo che dal vivo ci da forti emozioni

 
Alle 28 ottobre 2013 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, mi piacciono entrambe anche a me, e aggiungerei pure Monday Is Black.

 
Alle 28 ottobre 2013 22:21 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

Grazie Salvatore... tu ci conosci bene e sai che la parte video è sempre stata molto importante. Anche nei prossimi concerti l'atmosfera sarà molto cinematografica

 
Alle 28 ottobre 2013 22:23 , Anonymous rocca ha detto...

maaah...che strumenti avete usato nel vostro album?

 
Alle 28 ottobre 2013 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Rocca... bella domande.

 
Alle 28 ottobre 2013 22:25 , Anonymous salvatore ha detto...

Cosa ne pensate della vostra accoglienza in "patria"? Io ero rimasto un po' indietro, a quando quasi vi conoscevano più all'estero che da noi. Ora invece ho visto un sacco di recensioni italiane. è dovuto solo al fatto che ora vi produce una etichetta italiana oppure sentite che qualcosa è cambiato in Italia rispetto ai generi che suonate?

 
Alle 28 ottobre 2013 22:27 , Blogger Elle ha detto...

A me piacciono Running Dog e Drake (ci trovo suoni simili) ma solo se devo scegliere. Se non devo scegliere non scelgo e mi piace tutto.

 
Alle 28 ottobre 2013 22:27 , Blogger Tempelhof ha detto...

Pro one, Juno 106, Dark Energy ,Cs 10,Novation Bass station, Logan ,Sh 101,Virus.. Pianolete Time!!

 
Alle 28 ottobre 2013 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

... e voce umana usata come uno strumento.

 
Alle 28 ottobre 2013 22:29 , Anonymous rocca ha detto...

Grazie Tempelhof...ma avete usato anche il computer con vst instruments? Se si, quali?

 
Alle 28 ottobre 2013 22:30 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

X Salvatore: Certamente è stato fatto un lavoro sull'Italia maggiore rispetto al passato e avere un etichetta italiana, ci ha aiutato a farci conoscere meglio, ma l'estero rimane sempre un nostro obbiettivo, anzi, direi che rappresenta l'obiettivo principale

 
Alle 28 ottobre 2013 22:31 , Blogger Tempelhof ha detto...

I Vst sono quelli che mi hai dato tu ...Albino,Battery ecc

 
Alle 28 ottobre 2013 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd è uscito con Hell Yeah Recording. Come vi siete incontrati e come avete lavorato insieme?

 
Alle 28 ottobre 2013 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

…siete partiti con due ep, come dicevo nell’introduzione.

 
Alle 28 ottobre 2013 22:34 , Anonymous salvatore ha detto...

Una piccola curiosità sui remix. Qualche artista vi ha detto qualcosa di simpatico o particolare dopo aver sentito la sua canzone passata attraverso le vostri mani?

 
Alle 28 ottobre 2013 22:37 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

Abbiamo incontrato Marco Peedo Gallerani, il boss di Hell Yeah, grazie un remix che abbiamo fatto proprio per Crimea X (vero Rocca?!) e da quel momento in avanti il nostro rapporto è diventato sempre più stretto. Abbiamo continuato a remixare per Hell yeah, gente come Maxime Dangles, Florian Meindl, Luminodisco, Margot e questo ci ha portato a pubblicare i precedenti due ep, You K e City Airport e, ora, Frozen dancers

 
Alle 28 ottobre 2013 22:37 , Blogger Tempelhof ha detto...

chiediamo a rocca

 
Alle 28 ottobre 2013 22:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina dai colori elettrici, il linea perfetta con la vostra musica. Chi è l’autore e come è stato scelto? È nata appositamente per questo cd la copertina, oppure era un’opera preesistente?

 
Alle 28 ottobre 2013 22:44 , Blogger Tempelhof ha detto...

L'artista è Andrea Amaducci,quello che cura molte grafiche di Hell Yeah

 
Alle 28 ottobre 2013 22:45 , Anonymous rocca ha detto...

allora...partiam dal presupposto che Paolo&Luciano sono della "famigghia" più di quanto s'immagini, e quindi sono stato più che felice di fargli remixare sia Ajello con Hard Ton alla voce, sia Crimea X...un paio di bei remix emo-electro-new wave, come io non avrei mai immaginato...bravi guaglioni.
Poi, a fare i risotti, tutta n'altra storia...

 
Alle 28 ottobre 2013 22:45 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

trovate alcune delle sue opere qui: http://andreaamaducci.blogspot.it/

 
Alle 28 ottobre 2013 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

I risotti? ... non possono fare tutto loro ;)

 
Alle 28 ottobre 2013 22:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Andrò a vedere dopo il blog di Andrea ...grazie del link.

 
Alle 28 ottobre 2013 22:48 , Blogger Tempelhof ha detto...

è che mi piace sperimentare anche sui risotti

 
Alle 28 ottobre 2013 22:49 , Blogger Elle ha detto...

Particolati le opere di Andrea, un po' diverse dalla vostra copertina ;)

 
Alle 28 ottobre 2013 22:50 , Anonymous salvatore ha detto...

ahah, infatti nel prossimo ep o album qualche foto dei tipici risotti di Canedole la dovete mettere. A parte gli scherzi è bello che vicino a noi, forse ancora di più dopo il terremoto, ci siano legami forti tra artisti anche molto diversi fra loro. Penso ai Three lakes, a tutti i gruppi di Modena e dintorni..

 
Alle 28 ottobre 2013 22:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Passati in palude pure loro...

 
Alle 28 ottobre 2013 22:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Già Elle (ho sbirciato pure io il blog di Andrea ...), molto originale ed ecclettico.

 
Alle 28 ottobre 2013 22:52 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

Andrea è piuttosto eclettico. Per Frozen Dancers abbiamo organizzato un ascolto collettivo a casa sua e lui si è lasciato guidare dalle immagini che la musica gli suggeriva...

 
Alle 28 ottobre 2013 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove avete presentato/presenterete l’album? …

 
Alle 28 ottobre 2013 22:56 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

Non abbiamo fissato un vero e proprio release party e non so se ne faremo uno. Però mercoledì 6 novembre suoneremo al Santeria di Milano per la festa di Rumore Magazine... diciamo che quella potrebbe essere considerata una sorta di presentazione dell'album

 
Alle 28 ottobre 2013 22:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Segnamo la data e seguiremo poi l'evolversi del tour ne vostri spazi web ...

 
Alle 28 ottobre 2013 23:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non vi ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 28 ottobre 2013 23:03 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

Si, troppe! Salutiamo Rocca, Salvatore e Elle che sono stati in chat con noi... salutiamo anche Peedoo e suo fratello Gallo che sono a Berlino... Sorry Boy, Amaducci e tutta la "famigghia", come dice Rocca... e un grazie te Alligatore

 
Alle 28 ottobre 2013 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Io ringrazio voi Luciano e Paolo, e faccio anche mio il vostro saluto a tutti i graditi ospiti di questa sera...

 
Alle 28 ottobre 2013 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Tempelhof.

 
Alle 28 ottobre 2013 23:07 , Blogger paolo mazzacani ha detto...

A presto!

 
Alle 28 ottobre 2013 23:07 , Blogger Tempelhof ha detto...

Grazie Alligatore Arrr

 
Alle 28 ottobre 2013 23:08 , Blogger Elle ha detto...

Ciao a tutti, grazie a voi, buonanotte in musica!

 
Alle 28 ottobre 2013 23:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna ai Tempelhof.

 
Alle 28 ottobre 2013 23:10 , Blogger Alligatore ha detto...

... già, buonanotte in musica Elle ;)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page