lunedì 10 giugno 2013

Due parole con El Santo

Siori e siore venghino, arriva questa sera in palude El Santo, l'uomo mascherato che lotta contro il male. Una vera prima assoluta su questi schermi. In realtà non è proprio lui, ma un progetto musicale ricco di sfumature e grande presenza scenica, nato da tre ex componenti de La Stasi (Giorgio Scorza, Daniele Mantegazza, Lorenzo Borroni). Arriva con molte aspettative, per un disco in uscita ufficiale proprio oggi, dal suggestivo titolo di cinema malato e surreale Il topo che stava nel mio muro (come sapete, io intervisto con il mio gatto accanto, e anche lui ha molte aspettative). Un disco coraggiosamente autoprodotto in assoluta libertà, con il supporto di ABuzzSupreme, e la produzione artistica di Pasquale Defina, vero e proprio membro aggiunto della band.
El Santo, uomo mascherato molto popolare in Messico, qui in Italia suona e canta dell’ottimo alternative-rock, sarcastico e bruciante, che prende in contropiede al primo ascolto per l’invidiabile capacità di non essere mai banale. Registrato direttamente live in soli due giorni alle Officine Meccaniche di Mauro Pagani, offre spunti nuovi ad ogni passaggio sul mio lettore cd e sembra sempre in diretta. Una freschezza data anche dalla partecipazione del meglio della scena underground italica (andatevi a leggere la sfilza di ospiti), e dalla voglia matta di live di El Santo. Ci sarà da divertirsi. Pronti?  
PER CONOSCERLI MEGLIO CLICCA QUI

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

121 Commenti:

Alle 10 giugno 2013 21:46 , Blogger El Santo ha detto...

Prova

 
Alle 10 giugno 2013 21:46 , Blogger El Santo ha detto...

Prova

 
Alle 10 giugno 2013 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

ciao

 
Alle 10 giugno 2013 21:46 , Blogger El Santo ha detto...

Prova

 
Alle 10 giugno 2013 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, eccoci qua, ci siamo sentiti anche tramite skype e ora è tutto perfetto ;)

 
Alle 10 giugno 2013 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuto in palude a El Santo.

 
Alle 10 giugno 2013 21:48 , Blogger El Santo ha detto...

Grazie!

 
Alle 10 giugno 2013 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Ho sentito la voce de El Santo in diretta ;)

 
Alle 10 giugno 2013 21:49 , Blogger El Santo ha detto...

eheheheheheheheh...
Di UN santo, diciamo.

 
Alle 10 giugno 2013 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

... e lui quella mia. Come è la mia voce?

 
Alle 10 giugno 2013 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, di uno dei tre santi ;)

 
Alle 10 giugno 2013 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Be', io ho fatto partire il cd, che dici, ne parliamo subito?

 
Alle 10 giugno 2013 21:51 , Blogger El Santo ha detto...

Beh...
Come posso adularti, vediamo...
mmm...
Profonda?
Piuttosto...veronese?

 
Alle 10 giugno 2013 21:51 , Blogger El Santo ha detto...

Vai.

 
Alle 10 giugno 2013 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, e infatti volevo vedere se sentivi influenze dialettali ... ci hai beccato ;)

 
Alle 10 giugno 2013 21:52 , Blogger Sole ha detto...

ciao :) e la mia di voce ???

 
Alle 10 giugno 2013 21:52 , Blogger El Santo ha detto...

Ciao Sole.

 
Alle 10 giugno 2013 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

La voce del Sole ;)

 
Alle 10 giugno 2013 21:53 , Blogger El Santo ha detto...

Ah, bè.

 
Alle 10 giugno 2013 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Io ora sento la voce de el santo,direttamente dal cd, Il topo che stava nel mio muro.
E allora ti chiedo, come è nato?

 
Alle 10 giugno 2013 21:55 , Blogger El Santo ha detto...

E’ nato “di pancia".

 
Alle 10 giugno 2013 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

... e si sente.

 
Alle 10 giugno 2013 21:56 , Blogger El Santo ha detto...

Nel senso che abbiamo tentato di dare forma compiuta a tutto un insieme di urgenze ed umori, talvolta poco chiari anche a noi stessi, emersi spontaneamente.
Questo in una sala di pochissimi metri quadrati, in cui abbiamo cercato di spogliarsi di fronzoli ed orpelli.

 
Alle 10 giugno 2013 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo? … molto Jodorowski.

 
Alle 10 giugno 2013 21:58 , Blogger El Santo ha detto...

Grazie!
Dire che questo aspetto si sente è la critica più bella che possa essere fatta al disco.
:-)

 
Alle 10 giugno 2013 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, si sente, questa magia razionale e critica ...

 
Alle 10 giugno 2013 21:59 , Blogger El Santo ha detto...

Allora.
L’associazione con Jodorowsky…sinceramente è casuale.
Il nome El Santo è arrivato in pre-produzione, guardando da fuori i brani e vedendoci deserto, solitudine, rabbia, coraggio ma anche una sana dose di ironia e di attitudine cinematografica.
Per cui -in un certo senso- un po’ Jodorowski è, per l'associazione ad un immaginario surrealista, onirico e libero che, sicuramente, ci sentiamo addosso.

 
Alle 10 giugno 2013 22:00 , Blogger El Santo ha detto...

E non sei il primo a riscontrarla.
Forse dovremmo iniziare a dire che ci è stata di grande ispirazione...;-)

 
Alle 10 giugno 2013 22:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, direi immaginario doppio cinematografico, manco uno tradizionale ... entrambi magici, anche se venuti quasi per caso.

 
Alle 10 giugno 2013 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Un modo zen di procedere, se così possiamo riassumere ;)

 
Alle 10 giugno 2013 22:02 , Blogger El Santo ha detto...

eheheheheheh...

Già.

 
Alle 10 giugno 2013 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Entraimo nel vivo: come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 10 giugno 2013 22:05 , Blogger El Santo ha detto...

Ok.
E’ nato tutto dal desiderio di produrre qualcosa che sapesse di nuovo. Per noi, quantomeno.
Questo desiderio di allontanarci da quelle che erano state le nostre esperienze pregresse ci ha spinti verso Pasquale Defina, al quale abbiamo chiesto di farci da produttore artistico.
E, da lì…il percorso ha seguito una spontaneità meravigliosa…
Ha preso vita, nel vero senso della parola: “si è animato” ed è progredito da sé.
Sono nate le idee musicali, alcune con un certo grado di compiutezza, altre grezze e istintive.

 
Alle 10 giugno 2013 22:05 , Blogger El Santo ha detto...

E su queste si è suonato, seguendo la corrente di quello che emergeva di volta in volta,
Parallelamente è iniziato il lavoro sui testi e la conseguente ricerca e di un messaggio, un pensiero, un desiderio da affidare ad ogni brano, identificandolo.
Ma il percorso, ripeto, è stato molto spontaneo.
E “ordinato” da un sano caos creativo.

 
Alle 10 giugno 2013 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella definizione "caos creativo" ... calza, calza!

 
Alle 10 giugno 2013 22:08 , Blogger El Santo ha detto...

:-)

 
Alle 10 giugno 2013 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco? ... chissà quati.

 
Alle 10 giugno 2013 22:10 , Blogger Sole ha detto...

Ho letto i testi ;) mi piace questa ricerca di un messaggio, un pensiero, un desiderio che avete affidato ad ogni brano, identificandolo... è semplicemente mirata, grande effetto.

 
Alle 10 giugno 2013 22:11 , Blogger El Santo ha detto...

Davvero...TROPPE NE SONO SUCCESSE!!
E' stato un piacere, un onore lavorare alle Officine Meccaniche di Pagani.
In questo luogo "magico" (quello sì), che ha visto tanti di quei personaggi e di quelle situazioni...
Si respira un'aria particolare, lì.
Questo, unito al fermento che c'era e che avevamo per la registrazione, chiaramente...
Immagina tu!

 
Alle 10 giugno 2013 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Gran sintesi Sole.

 
Alle 10 giugno 2013 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Grande invita El santo;)

 
Alle 10 giugno 2013 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

"invita" sta per invidia ;)

 
Alle 10 giugno 2013 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Questa sera ho le mani nervose, che cliccano a caso ... zen ;)

 
Alle 10 giugno 2013 22:13 , Blogger El Santo ha detto...

Sole...GRAZIE!
Puoi confermare di non ricevere un compenso per questo apprezzamento?
:-))))))))))

 
Alle 10 giugno 2013 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Ecco scoperta la tangentopoli due ...

 
Alle 10 giugno 2013 22:14 , Blogger El Santo ha detto...

ahahahahahahahah!

Sì.

Fai anche tre, quattro...;-)

 
Alle 10 giugno 2013 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì,in effetti, siamo ben oltre ...

 
Alle 10 giugno 2013 22:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Se Il topo che stava nel mio muro fosse un concept-album su cosa sarebbe?

 
Alle 10 giugno 2013 22:17 , Blogger El Santo ha detto...

Sulla solitudine, forse.
Sulla difficoltà di farsi sentire e capire.

 
Alle 10 giugno 2013 22:18 , Blogger Sole ha detto...

quello che piace si dice, no??? :)
In un mondo in cui di schifezze ce ne sono a bizzeffe, quando c'è da complimentare, si DEVE farlo!
sto già stilando la mia classifica ;)

 
Alle 10 giugno 2013 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Bello, e molto attuale... paradosso dei nostri tempi: con tutti i canali di comunicazione, a partire da quello che usiamo ora.

 
Alle 10 giugno 2013 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi riferivo al concept sulla difficoltà di farsi sentire e capire.

 
Alle 10 giugno 2013 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma allora parliamo dei pezzi ...

 
Alle 10 giugno 2013 22:21 , Blogger Sole ha detto...

Ben detto Alli!

 
Alle 10 giugno 2013 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferite? Qualche pezzo del quale andate più fieri del cd? … che vi piace di più fare live? …

 
Alle 10 giugno 2013 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Sole, quanto ti devo io ;)

 
Alle 10 giugno 2013 22:21 , Blogger El Santo ha detto...

Assolutamente d'accordo.
Non so se la frase "Less is more" sia sempre e comunque applicabile ad una categoria o ad una situazione.
Ma, nel caso della Comunicazione, sicuramente c'è più quantità che qualità.

 
Alle 10 giugno 2013 22:22 , Blogger El Santo ha detto...

Bè.
Questa è una domanda difficile, nel senso che ogni brano ha una sua identità ed un suo valore, così come presenta difetti, difficoltà, etc.
Anche live, ovviamente.
Forse, riguardo quest’ultimo aspetto, potremmo dire che Marabù, Silver Dollar Club e il Salario delle Formiche sono brani che, live appunto, ci portano più facilmente di altri verso quel trasporto speciale che si è creato durante i rec del disco.
E quando questo avviene è senza dubbio emozionante, in primis per noi.

 
Alle 10 giugno 2013 22:24 , Blogger El Santo ha detto...

Ma, come dire: proprio a causa della "paternità", noi non possiamo essere obiettivi, su questo argomento ;-)

 
Alle 10 giugno 2013 22:25 , Blogger Sole ha detto...

Posso dire le mie preferite ??? :)
Marabù, Innesto di stile e Sugar Ray ... poi Ossessiva per il testo soprattutto

 
Alle 10 giugno 2013 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Capisco quello che dice El Santo, faccio mie le preferite di Sole, e aggiungo Garage, forse non a caso messa in apertura del cd ...

 
Alle 10 giugno 2013 22:27 , Blogger El Santo ha detto...

Bè...che dire?
Un po' ripetitivo, ma...grazie Sole!

 
Alle 10 giugno 2013 22:28 , Anonymous Secondo Santo ha detto...

Ciao! sono il Secondo Santo: quello sempre in ritardo!

 
Alle 10 giugno 2013 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Molto bello l'innseto dei fiati in alcuni pezzi ... ora ascolto la finale Ossessione e metterei pure questa tra le mie preferite.

 
Alle 10 giugno 2013 22:28 , Blogger El Santo ha detto...

Sì.
Anche se, sai...
Alla fine uno ci pensa, ma la scelta della scaletta segue percorsi strani ed incomprensibili alla mente umana.
Specialmente dopo aver sudato e sputato sangue sopra una cosa.

 
Alle 10 giugno 2013 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao secondo Santo, benvenuto in palude.

 
Alle 10 giugno 2013 22:29 , Blogger El Santo ha detto...

eheheheheheh
Ecco l'Improvviso innesto del santo...

 
Alle 10 giugno 2013 22:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Parlavamo delle canzonoi del cd ... tu quali preferisci?

 
Alle 10 giugno 2013 22:30 , Blogger El Santo ha detto...

Sì, il lavoro fatto da Roberto Romano sui fiati è stato davvero notevole.
Sì è creato un feeling splendido con lui.

 
Alle 10 giugno 2013 22:31 , Anonymous Secondo Santo ha detto...

grazie! vedo/leggo che la palude è animata

 
Alle 10 giugno 2013 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Be' sì,un grande anche lui, l'ho sentito proprio sabato in concerto con i Baustelle ;)

 
Alle 10 giugno 2013 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Be' visto che due santi sono meglio di uno proseguo con le domande, alle quali potete dire la vostra, e anche dissentire ... vediamo se faccio litigare due santi ;)

 
Alle 10 giugno 2013 22:33 , Anonymous secondo Santo ha detto...

il mio brano preferito non c'è a dire il vero...siamo legati al disco in quanto tale, ma certamente un brano come Ossessiva racchiude molto del senso e delle emozioni del disco...non a caso la scelta dell'estratto dal testo per il titolo

 
Alle 10 giugno 2013 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Condivido.

 
Alle 10 giugno 2013 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Autoproduzione con il supporto di ABuzzSupreme, e la produzione artistica di Pasquale Defina, vero e proprio membro aggiunto della band. Come vi siete incontrati e come avete lavorato insieme? …

 
Alle 10 giugno 2013 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Domandona ...

 
Alle 10 giugno 2013 22:38 , Blogger El Santo ha detto...

L'incontro con Pasquale è stato fondamentale, per la realizzazione del tutto.
Lo abbiamo conosciuto al Milano Film Festival, e si è creata da subito una bella intesa.
Ci ha spinti verso una pre-produzione "lacrime e sangue", portata avanti per qualche settimana e, a seguire, due giorni di rec; poi voci e mix.
Ci abbiamo messo molto, moltissimo di noi; guardandoci indietro vediamo chiaramente quanto abbiamo sudato, in questo senso.
Ma, da un altro punto di vista…è stato tutto molto semplice e lineare, spontaneo direi.

 
Alle 10 giugno 2013 22:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina semplice e diretta, con tre segni circolari, messi lì come per fare un topolino, semplice e allo stesso tempo disneyano. Di chi è opera e come l’avete scelto? È nata prima la copertina o prima il titolo del cd?

 
Alle 10 giugno 2013 22:42 , Blogger Alligatore ha detto...

... la copertina è un pezzo del vostro muro, ed è quello il topo che ci stava sopra?

 
Alle 10 giugno 2013 22:43 , Anonymous Secondo Santo ha detto...

la copertina è opera mia...frutto di una ricerca spasmodica di semplicità e sostanza. un tributo naturale al senso del disco...almeno nelle mie intenzioni.

 
Alle 10 giugno 2013 22:45 , Blogger Sole ha detto...

è un topolino passionario :)

 
Alle 10 giugno 2013 22:45 , Anonymous secondo Santo ha detto...

una macchia di caffè ha ispirato poi una sorta di concept grafico insieme "pulito" e caldo, disordinato ma onesto. questa era l'idea. materico ma leggero. non so se rendo..ma questa era l'idea

 
Alle 10 giugno 2013 22:46 , Blogger Sole ha detto...

mi piace il contrasto arancio-rosso/bianco ...

 
Alle 10 giugno 2013 22:47 , Anonymous Secondo Santo ha detto...

sì un topolino un po' rivoluzionario. molto sudamericano e desertico

 
Alle 10 giugno 2013 22:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Rendi, rend ... e questo ha influito sul titolo dell'album, oppure hai cercato quei segni dopo aver pensato il titolo? ... o sono il solo a vedere in quelle macchie un topo?

 
Alle 10 giugno 2013 22:49 , Blogger Sole ha detto...

io vedo il topo!
e vedo tre cerchi, come loro tre... :)

 
Alle 10 giugno 2013 22:50 , Anonymous secondo Santo ha detto...

il topo c'è e voleva esserci, anche se "sottinteso". il titolo doveva essere un altro o addirittura abbiamo pensato all'album omonimo...ma poi è arrivato da sé. sembra ridondante, ma tutto quanto è arrivato in modo molto naturale

 
Alle 10 giugno 2013 22:51 , Anonymous Secondo Santo ha detto...

esatto Sole!

 
Alle 10 giugno 2013 22:52 , Blogger Sole ha detto...

;)

 
Alle 10 giugno 2013 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cerchio si sta chiudendo ;)
Penultima domanda: come e dove presenterete/avete presentato l’album? … che esce ufficialmente oggi, se non sbaglio.

 
Alle 10 giugno 2013 22:53 , Anonymous secondo Santo ha detto...

che poi uno crea le cose ma non si sofferma oltre il dovuto su quello che ci sta dietro...e poi, a posteriori, Si ritrova.

 
Alle 10 giugno 2013 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Come dicevamo prima, un modo di procedere molto Zen ;)

 
Alle 10 giugno 2013 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Concerti ...

 
Alle 10 giugno 2013 22:55 , Anonymous Secondo Santo ha detto...

sì l'album esce oggi. è disponibile in ascolto su Rolling Stone e faremo qualche concerto di presentazione da qui a settembre
ma la vera attività live partirà dopo l'estate

 
Alle 10 giugno 2013 22:56 , Blogger El Santo ha detto...

Intanto diciamo che suoniamo il 17 giugno (lunedì prossimo) al Gattò, a Milano.

http://www.gattomilano.com

 
Alle 10 giugno 2013 22:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora staremo attenti al web, per vedere le vostre prossime mosse ...

 
Alle 10 giugno 2013 22:56 , Blogger El Santo ha detto...

Una sorta di...degustazione semi-elettrica.
O semi-acustica.
Semi, insomma...

 
Alle 10 giugno 2013 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Stracult!

 
Alle 10 giugno 2013 22:57 , Blogger El Santo ha detto...

Giusto per assaporare un po' di palco, in intimità ed in un contesto abbastanza raccolto.

 
Alle 10 giugno 2013 22:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Con la maschera? ...

 
Alle 10 giugno 2013 22:59 , Blogger El Santo ha detto...

E poi si vedrà.
La pianificazione del live è sempre laboriosa e poco lineare.
Ma non vediamo l'ora di sudare un po'!

 
Alle 10 giugno 2013 22:59 , Blogger El Santo ha detto...

No.
Noi sudiamo senza maschera ;-)

 
Alle 10 giugno 2013 23:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah ... con la maschera sudereste ancora di più.

 
Alle 10 giugno 2013 23:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non vi ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 10 giugno 2013 23:01 , Blogger El Santo ha detto...

Abbiamo cercato di raggiungere una certa minimalità e veridicità sonora e lirica nel disco: cercheremo di renderla anche nei live, senza artifizi formali che potrebbero essere interpretati come cliché.

 
Alle 10 giugno 2013 23:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi pare corretto.

 
Alle 10 giugno 2013 23:04 , Blogger El Santo ha detto...

eheheheheheh...
Già, di nuovo...troppe cose!
Un ringraziamento ed un pensiero per chi ha messo del suo in questo progetto.
In particolare per chi ci ha messo il proprio strumento, la propria voce, ovvero Paz, Federica, Stefano, Pancho, Roberto e Cooper.

 
Alle 10 giugno 2013 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

E io ringrazio voi, El Santo 1 e 2 per essere stati tanto in palude ... e grazie a Sole.

 
Alle 10 giugno 2013 23:08 , Blogger El Santo ha detto...

Grazie a te ed alla tua palude per averci ospitati!
Ed a Sole, ovviamente...:-)

 
Alle 10 giugno 2013 23:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna a El Santo.

 
Alle 10 giugno 2013 23:09 , Blogger Sole ha detto...

grazie a voi tutti, è stata una bella scoperta ;)

 
Alle 10 giugno 2013 23:11 , Blogger El Santo ha detto...

Buonanotte!

E buena suerte a tutti noi.

 
Alle 10 giugno 2013 23:13 , Anonymous secondo Santo ha detto...

Ciao e grazie a te/voi!

 
Alle 10 giugno 2013 23:15 , Blogger Elle lo Spirito ha detto...

Io arrivo giusto in tempo per dire buonanotte e attenti al gatto di Milano!

 
Alle 10 giugno 2013 23:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Il gatto di Milano? ...

 
Alle 10 giugno 2013 23:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Qui si riapre il dibattito ;)

 
Alle 10 giugno 2013 23:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao e grazie a tutti i Santi ;)

 
Alle 10 giugno 2013 23:28 , Blogger Elle lo Spirito ha detto...

Eccomi scusa avevo le mani occupate: e' dove suoneranno lunedì - battutaccia..

 
Alle 10 giugno 2013 23:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, non ci avevo pensato; pensavo il mio gatto fosse partito per Milano ... questa sera non l'ho visto ;)

 
Alle 10 giugno 2013 23:35 , Blogger Elle lo Spirito ha detto...

Beh, se vuole arrivare in tempo, sarà meglio!

 
Alle 10 giugno 2013 23:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah,ah, ecco perché non lo trovo ...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page