venerdì 14 settembre 2012

Due parole con Nicoletta Noè



Per la prima volta su questi schermi Nicoletta Noè, che di sicuro saprà come salvarsi nelle acque limacciose della palude. La sua calda e calma voce mi ha conquistato fin dal primo ascolto, come il suo piglio da nuova donna del rock, che con fare sicuro imbraccia la chitarra per raccontare le sue storie. Rock, blues, pop, a tratti classicheggiante, beat, voce da boom, questo ho sentito nei ripetuti passaggi sul mio lettore cd dell’esordio Il folle volo, in uscita ad ottobre per Liquido Records. Undici pezzi con il tema del volo come collante.
Un talento naturale quello di Nicoletta, fin da piccola attratta dalla musica, e poi anche dal teatro e dalla danza, frequentati a partire dai 15 anni. Forse per questo Il folle volo sembra uno spettacolo nuovo ad ogni ascolto. Fin dal primo pezzo mi ha preso bene, mi ha fatto dire “questa ragazza la voglio in palude”. Sarà stato il vino rosso, protagonista proprio nella prima canzone La verità stretta, sarà la sua indubbia capacità di legare tematiche personali ad altre più sociali, sarà una bella chiacchierata … pronti?
PERCONOSCERLA MEGLIO CLICCA QUI

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

70 Commenti:

Alle 14 settembre 2012 21:31 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

ciauuuuuuuuu

 
Alle 14 settembre 2012 21:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Nicoletta, benvenuta in palude ...

 
Alle 14 settembre 2012 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Ti sento bella carica ...

 
Alle 14 settembre 2012 21:33 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Grazie per l'ospitalità

 
Alle 14 settembre 2012 21:34 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

E' la mia prima blog intervista in una palude

 
Alle 14 settembre 2012 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te di essere venuta, portando pure del vino rosso ;)

 
Alle 14 settembre 2012 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Da questo capirai, chesto già ascoltando il tuo nuovo disco ...

 
Alle 14 settembre 2012 21:37 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

uaoo !

 
Alle 14 settembre 2012 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

... prima volta di una blog-intervista in palude, non è una cosa da tutti i giorni in effetti.

 
Alle 14 settembre 2012 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Se ti senti pronta, vado con le domande ...

 
Alle 14 settembre 2012 21:40 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Pronta alle sabbie mobili...

 
Alle 14 settembre 2012 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

;) ... bene!

 
Alle 14 settembre 2012 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato “Il folle volo”?

 
Alle 14 settembre 2012 21:47 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Il Folle Volo è nato dall'esigenza (urgenza) di raccogliere parole e musica, di (re)inventare ed ereditare suoni, realtà vissute, sublimate o semplicemente immaginate. E’ la realizzazione concreta di quello che desideravo fare: portare allo scoperto pezzi di realtà, momenti di bellezza.
E’ il primo disco della mia vita e io lo amo

 
Alle 14 settembre 2012 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì sente da come lo dici, presenti, e da come suona ...

 
Alle 14 settembre 2012 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Un disco d'amare ...

 
Alle 14 settembre 2012 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo?

 
Alle 14 settembre 2012 21:54 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Alcuni brani secondo me non si possono non amare...

 
Alle 14 settembre 2012 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Concordo, sto ora ascoltando "17 anni" ...

 
Alle 14 settembre 2012 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

... e prima "Non mi ricordi più" due pezzi che già amo, ma ci arriviamo dopo...

 
Alle 14 settembre 2012 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Perchè "Il folle volo"?

 
Alle 14 settembre 2012 22:06 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Il Folle Volo è il titolo di un brano presente nel disco e simbolizza il principio di ciò che da sempre anima e nutre la conoscenza dell’uomo, ossia la curiosità, lo spingersi oltre.
Il Folle Volo è un grande salto. Nel brano descrivo degli uccellini appena nati, avvolti in un’atmosfera gelida, quasi notturna, dove il vento agita gli alberi su cui loro trovano asilo. Da un momento all’altro si scoprono costretti a spiccare il volo…un volo irrazionale, folle, come la vita stessa che richiede queste prove di sopravvivenza, prove di curiosità. Metafora dell’essere impreparati alla vita, questo brano come altri nel disco, sono un tentativo di evocare,di raccontare per immagini, la fragilità e l’istinto dell'essere umano

 
Alle 14 settembre 2012 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Tentativo molto ambizioso, mi piace ...

 
Alle 14 settembre 2012 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 14 settembre 2012 22:16 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Il filo conduttore de "Il Folle Volo" lega i brani da un punto tematico e sonoro.
Ascoltando i provini chitarra e voce, in parte risultava già tutto chiaro su cosa e come avremmo voluto suonare…tuttavia molto è stato sperimentato in studio, in fase di registrazione.

 
Alle 14 settembre 2012 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione di questo cd?

 
Alle 14 settembre 2012 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

In studio, quando sperimentavate ... o prima...

 
Alle 14 settembre 2012 22:20 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Alcuni di questi li ho scritti all'età di 17 anni, altri nel corso degli anni, altri ancora l'anno scorso, poco prima di andare in studio a registrare...

 
Alle 14 settembre 2012 22:25 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

In studio, di notte, i ragazzi suonavano sopra ai provini e per il feeling che si era creato, era quasi sempre un "buono alla prima"

 
Alle 14 settembre 2012 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

... c'è stato quindi un clima ottimo per creare e sperimentare.

 
Alle 14 settembre 2012 22:30 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Arrangiare i brani è sempre un'operazione delicata, perchè devi sempre rispettare l'identità del brano,il suo testo, i suoi accordi.
I ragazzi con cui ho suonato,che mi hanno prodotto il disco, sono stati molto sensibili, acuti e originali nel seguire me, il mio mondo

 
Alle 14 settembre 2012 22:32 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Mi sono fidata molto di loro,li conoscevo appena. E' andata bene

 
Alle 14 settembre 2012 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

I ragazzi sono Max Messina, Vince Pastrano, Antonello D'Urso ... che hanno curato arrangiamenti, registrazioni, mixagggio e anche l'artwork ....

 
Alle 14 settembre 2012 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Se fosse un concept-album su cosa sarebbe? … forse lo è…

 
Alle 14 settembre 2012 22:39 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Un episodio che mi piace ricordare è..aver trovato in studio, durante la registrazione di "non mi ricordi più" , un carion di fine Ottocento... me ne andai di testa completamente... catturai subito quel suono...ed eccolo qui ... Sapevi fosse un carion?

 
Alle 14 settembre 2012 22:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Non lo sapevo ... è uno dei miei pezzi preferiti, con un fascino incredibile, forse dato anche da questo ...

 
Alle 14 settembre 2012 22:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Riascolto il pezzo ora, e lo sento girare ...magia pura.

 
Alle 14 settembre 2012 22:44 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

I miei compagni di viaggio sono stati e sono (live) Max messina, vince Pastano, Antonello D'Urso, Giuseppe Bonomo, Tommaso Tam.
Andrea Costa, violinista dei Quintorigo, ha contribuito a impreziosire questo lavoro. E Tiziano De Siati, il basso nero.

 
Alle 14 settembre 2012 22:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Tornando al disco, piuò essere un concept-album? ... anche senza volerlo.

 
Alle 14 settembre 2012 22:52 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Ho timore reverenziale a usare la parola concept album...mi vengono in mente dischi come quelli dei PInk floyd...degli Who , i Genesis e mi faccio la cacca addosso... diciamo che c'è stato il tentativo da parte mia di legare e tenere unite nell'album, delle tematiche a me care come la solitudine, la malinconia, la rabbia, il dionisiaco, il mistero, e la solarità... Ma non ho la pretesa di aver già fatto un concept album...

 
Alle 14 settembre 2012 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella risposta sincera ... anche se un filo rosso c'è...

 
Alle 14 settembre 2012 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma parlami delle canzoni ... a quali sei più legata?

 
Alle 14 settembre 2012 22:59 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Il concetto del volo l'ho espresso prima, rimanda simbolicamentea al principio di conoscenza di tutte le cose...lo spingersi fuori, oltre.
Ma potrebbe anche significare semplicemente "pronti via, si parte..."

 
Alle 14 settembre 2012 23:06 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Ne amo molte di questo disco. Ma quella che mi fa venire i brividi ogni volta che l'ascolto è "non mi ricordi più"

 
Alle 14 settembre 2012 23:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, è una gran bella canzone, tra le mie preferite assieme a "17 anni", "Oh padrone", "Non è tardi" ...

 
Alle 14 settembre 2012 23:10 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Ti ringrazio, sono molto felice che le apprezzi

 
Alle 14 settembre 2012 23:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd è uscito con Liquido Records, come vi siete incontrati, e come avete lavorato insieme?

 
Alle 14 settembre 2012 23:18 , Blogger Alligatore ha detto...

... anzi, uscirà ;)

 
Alle 14 settembre 2012 23:23 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Ho conosciuto Max una sera a Modena, mi ha sentito chitarra e voce e mi ha chiesto se avevo bisogno di un batterista..."avrei bisogno di un produttore" risposi. Mi fece conoscere anche Vince e Antonello, furono tutti d'accordo nel propormi produzione artistica e, (considerato il mio budget...)esecutiva. Credo si incuriosirono ascoltando i provini e immaginando come potevano unirsi il mio e il loro mondo

 
Alle 14 settembre 2012 23:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Quindi è stato un incontro rigorosamente dal vivo, niente web ...

 
Alle 14 settembre 2012 23:29 , Blogger Alligatore ha detto...

A proposito di live, come e dove presenterai il cd? … che ufficialmente uscirà…

 
Alle 14 settembre 2012 23:30 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Si, dal vivo

 
Alle 14 settembre 2012 23:32 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Al Bar Wolf di BOlogna il 23 Ottobre ore 21, ci sarà la presentazione ufficiale...

 
Alle 14 settembre 2012 23:34 , Blogger Alligatore ha detto...

... e poi seguiremo i tuoi spazi web per altri appuntamenti. Ovviamente ci saranno i ragazzi ...

 
Alle 14 settembre 2012 23:37 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

I ragazzi non possono mancare...
se volete seguirmi: www.nicolettanoe.com

 
Alle 14 settembre 2012 23:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Lo faremo ...

 
Alle 14 settembre 2012 23:38 , Blogger Alligatore ha detto...

... e per finire: una domande che non ti ho fatto, un appello, un saluto, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente.

 
Alle 14 settembre 2012 23:38 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Stanno arrivando altre date, terrò aggiornato il sito

 
Alle 14 settembre 2012 23:38 , Blogger Alligatore ha detto...

... troppe cose?

 
Alle 14 settembre 2012 23:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Forse si è persa, o forse ci stai pensando, allora la ripeto: per finire, una domande che non ti ho fatto, un appello, un saluto, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente ...

 
Alle 14 settembre 2012 23:53 , Anonymous Nicoletta Noè ha detto...

Per quanto riguarda il disco, ringrazio i ragazzi della Liquido records e li saluto. Un grazie particolare a Giuseppe Bonomo, musicista chitarrista,arrangiatore d'eccezione,per la sua preziosa presenza e per avermi fatto ascoltare una miniera di dischi d'oro.
Grazie ai miei genitori.
Vorrei ringraziare quell'agenzia di booking che domani mi contatterà fissando tante date per me in tutta Italia...(?!) E' un appello...speriamo!
Grazie a te e alla tua palude floreale, sono onorata

 
Alle 14 settembre 2012 23:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te Nicoletta, che sei rimasta così a lungo ... e quasi mezzanotte.

 
Alle 14 settembre 2012 23:56 , Blogger Alligatore ha detto...

E allora, buonanotte e buonafortuna a Nicoletta Noè.

 
Alle 15 settembre 2012 00:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

Buonanotte e grazie

 
Alle 16 settembre 2012 18:17 , Blogger Felinità ha detto...

Altra interessantissima proposta dalla palude. Complimenti miao

 
Alle 16 settembre 2012 23:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie, miao miao ...

 
Alle 18 settembre 2012 11:37 , Blogger Adriana Riccomagno ha detto...

Molto interessante quest'artista!

 
Alle 18 settembre 2012 20:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Be', direi di sì ...grazie Adri del tuo sostengo.

 
Alle 18 settembre 2012 21:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

brava Nicoletta!

 
Alle 18 settembre 2012 21:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Anonimo ...sì, mi piace molto.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page