mercoledì 25 luglio 2012

Due parole con i Garden of Alibis


Musica veramente giovane questa sera in palude, con i Garden of Alibis, quattro ragazzi del 1989, da Torino, città a parte, con musica sempre sorprendente e sempre diversa. Come a parte e molto sorprendete è questo loro esordio, Colours, uscito da qualche settimana per Hertzbrigade Records, label determinata e motivata, che sta promuovendoli al meglio (prima di farlo uscire, hanno regalato una particolare versione del cd tramite XL). Un disco difficilmente definibile Colours, se non per la caratteristica che fa muovere un sacco la mia coda. E questo è un bene, mi mantiene in forma.
È pop?... è rock?... elettronica? È questo e molto altro ancora, musica dinamica con tante influenze, non definita perché in crescita, nei molti live che i Garden of Alibis stanno facendo. Dopo alcuni concerti all’estero, saranno impegnati il prossimo fine settimana in altri concerti (nord, centro e sud Italia, in tre soli giorni), e poi ancora più avanti (seguite il loro sito, se passano da voi, prima che siano irraggiungibili). Insomma, grande festa in palude questa sera. Perché oltre ad essere in gran forma, hanno molte cose da dire. Partiamo…

Etichette: , , , , , , , , , , ,

75 Commenti:

Alle 25 luglio 2012 21:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Pronti ragazzi? Questa sera la connessione fa il suo dovere?

 
Alle 25 luglio 2012 21:35 , Anonymous GoA ha detto...

Ciao, ci siamo

 
Alle 25 luglio 2012 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuti in palude Gao...

 
Alle 25 luglio 2012 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

... anzi, Goa

 
Alle 25 luglio 2012 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

GoAl

 
Alle 25 luglio 2012 21:36 , Anonymous GoA ha detto...

Questa sera la connessione sembra funzionare.....

 
Alle 25 luglio 2012 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, allora potremo raccontare del vostro primo cd ...

 
Alle 25 luglio 2012 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

"Colours".

 
Alle 25 luglio 2012 21:38 , Anonymous GoA ha detto...

ben volentieri, spara le domande!!!

 
Alle 25 luglio 2012 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Aspettata un momento che metto il disco in sottofondo ...

 
Alle 25 luglio 2012 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Partito ...

 
Alle 25 luglio 2012 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato? Come è nato “Colours”?

 
Alle 25 luglio 2012 21:42 , Anonymous GoA ha detto...

Colours è il nostro primo album. E’ stato scritto quasi interamente in una casa in campagna, immersa nel bosco. E’ un disco molto eterogeneo, fatto di diverse anime….una ballerina, una rock, una più intima. Abbiamo deciso, assieme a XL di Repubblica, di tentare una distribuzione inedita e un po’ pazzerella per “Colours”…lo abbiamo regalato in tutt’Italia, allegandolo all’intera tiratura della rivista. Ed è un’operazione di cui siamo molto orgogliosi.

 
Alle 25 luglio 2012 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, è una cosa molto originale per un disco d'esordio ...

 
Alle 25 luglio 2012 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nata l'idea?

 
Alle 25 luglio 2012 21:46 , Anonymous GoA ha detto...

si in effetti abbastanza, considerando che ormai è difficilissimo arrivare a distribuire 1000 copie, con i sistei tradizionali....

 
Alle 25 luglio 2012 21:46 , Anonymous GoA ha detto...

sistemi

 
Alle 25 luglio 2012 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Sistemi ...

 
Alle 25 luglio 2012 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo?

 
Alle 25 luglio 2012 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

... "Colours"?

 
Alle 25 luglio 2012 21:49 , Anonymous GoA ha detto...

“Colours” è anche la terza canzone del disco…non fosse sbucata fuori WICAYO, all’ultimo, sarebbe stata il primo singolo. Il nome ci piace, specialmente per come suona. Poi esprime freschezza e solarità…è una parola positiva.

 
Alle 25 luglio 2012 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, positiva, moderna, in avanti ...

 
Alle 25 luglio 2012 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 25 luglio 2012 21:51 , Anonymous GoA ha detto...

esatto...una parola che per tanti versi ci rappresenta

 
Alle 25 luglio 2012 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Forse si è persa: come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 25 luglio 2012 21:54 , Anonymous GoA ha detto...

Colours è il frutto di un paio d’anni di musica. Abbiamo registrato i pezzi l’estate scorsa, tra luglio e agosto, poi abbiamo passato alcuni mesi pensando a un modo fantasioso e innovativo per distribuire il disco. Verso marzo ha cominciato a prendere forma la collaborazione con XL…

 
Alle 25 luglio 2012 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?

 
Alle 25 luglio 2012 21:59 , Anonymous GoA ha detto...

I mesi passati in campagna in fase di composizione del disco sono stati particolarmente magici.
un episodio in particolare però no....

 
Alle 25 luglio 2012 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Quindi tutto il lavoro è stato magico ...difficile raccontarlo tutto, o prendere un momento.

 
Alle 25 luglio 2012 22:03 , Anonymous GoA ha detto...

si esatto...in più noi registriamo perennemente, ormai da anni, tutto quello che scriviamo...quindi non c'è stato un vero "stacco" con le registrazioni ufficiali del disco....

 
Alle 25 luglio 2012 22:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Tutto liscio ....

 
Alle 25 luglio 2012 22:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Se questo vostro cd fosse un concept-album, su cosa sarebbe?

 
Alle 25 luglio 2012 22:05 , Anonymous GoA ha detto...

Domanda davvero perfida!!! Non saprei davvero. I testi sono molto slegati, non hanno volutamente una connessione. Noi diamo prevalenza alla musica, quindi anche alla musicalità dei testi…

 
Alle 25 luglio 2012 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah ... perfida ;)

 
Alle 25 luglio 2012 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferite? Qualche pezzo del quale andate più fieri di “Colours”?

 
Alle 25 luglio 2012 22:11 , Anonymous GoA ha detto...

WICAYO è il pezzo che ci convince di più. È l’ultimo che abbiamo composto, a nostro avviso è il più maturo, ha un ritmo incalzante e fa muovere durante i concerti. Ruota tutto attorno ad un unico giro, martellante e ripetitivo. Però, a nostro avviso, non scontato.
Abbiamo proposto, quasi per scherzo, ai Motel Connection di farci un remix. E loro, sorprendentemente, hanno accettato.

 
Alle 25 luglio 2012 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Fate sempre proposte per scherzo, e poi vi prendono sul serio ... bella questa cosa. Sì, è uno dei miei pezzi preferiti... assieme a "Colours" ...

 
Alle 25 luglio 2012 22:17 , Anonymous GoA ha detto...

ah ah ah....forse alla fine le proposte fatte "per scherzo", non sono poi tanto degli scherzi.....

 
Alle 25 luglio 2012 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, a volte sono le più serie...

 
Alle 25 luglio 2012 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

... a me piace molto anche "Goa", "The Age" e molto "Softly" e "In Your Wedding Gown" ...pezzi dal piglio rock senza tempo.

 
Alle 25 luglio 2012 22:20 , Anonymous GoA ha detto...

beh pareri fuori dal coro....siamo contenti!

 
Alle 25 luglio 2012 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Sono da sempre fuori dal coro ;)

 
Alle 25 luglio 2012 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

A produrre il cd c’è Hertzbrigade Records. Come vi siete incontrati e che rapporti avete con loro?...

 
Alle 25 luglio 2012 22:24 , Anonymous GoA ha detto...

Hertzbrigade è la nostra etichetta, quella che ha curato la pubblicazione del disco in versione “completa”. XL di Repubblica e Eggers 2.0, una factory di creativi torinesi, hanno gestito l’uscita sulla rivista (che ha preceduto quella nei negozi di un mese esatto)
Con Hertzbrigade, e con le persone che ne fanno parte, abbiamo un rapporto di stima e amicizia…ci conosciamo da tanto e abbiamo presentato loro il progetto ad album finito, convinti di riuscire a coinvolgerli.

 
Alle 25 luglio 2012 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina molto pop, con tutte queste pins colorate. Di chi è opera? È nata prima la copertina o prima il cd? …o insieme?

 
Alle 25 luglio 2012 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Se sapevo vi mandavo anche la pins dell'alligatore ;)

 
Alle 25 luglio 2012 22:29 , Anonymous GoA ha detto...

La copertina è opera di un artista torinese pazzo e scapigliato, Luca Saini. Suoi i lavori dei Linea 77 e il videoclip “Eden” dei Subsonica.
Per Colours ha pensato di usare le pins, le spillette…sono tutti pezzi originali, fatti da lui appositamene per la copertina e poi fotografati.

 
Alle 25 luglio 2012 22:32 , Anonymous GoA ha detto...

beh poteva essere un'idea!

 
Alle 25 luglio 2012 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Il prossimo cd ...ditemelo ;)

 
Alle 25 luglio 2012 22:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Poi io sono un patito di pins ...ne ho un sacco. Potrei fare altre due tre copertine così (non solo dell'alligatore, di quelle ne ho 2 sole versioni) ... e c'è da dire che pure il cd stesso, e il libretto interno, sono piene di pins ...

 
Alle 25 luglio 2012 22:34 , Anonymous GoA ha detto...

of course

 
Alle 25 luglio 2012 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Colpisce più di tutti quella con Muhammad Ali ...

 
Alle 25 luglio 2012 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma torniamo alla musica ...

 
Alle 25 luglio 2012 22:38 , Anonymous GoA ha detto...

beh guarda, il giorno dello scatto sul tavolo ce ne saranno state un migliaio....alcune pazzesche

 
Alle 25 luglio 2012 22:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Infatti,mi sto perdendo a guardarle tutte, scusate la distrazione ...una bellezza.

 
Alle 25 luglio 2012 22:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove avete presentato/presenterete il cd?

 
Alle 25 luglio 2012 22:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Vedo un bel numero di concerti ... e non solo in Italia...

 
Alle 25 luglio 2012 22:42 , Anonymous GoA ha detto...

Il 13 Maggio abbiamo presentato il disco in anteprima con un live molto speciale, non in un locale, ma in posto a cui siamo molto legati, cioè la sede di Eggers 2.0…..uffici smontati, e, al loro posto, un palco stranissimo, disegnato apposta per l’occasione. E’ andata alla grande.

 
Alle 25 luglio 2012 22:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Giocavate in casa ... ma ho visto anche qualche uscita fuori casa ... molto fuori casa. State girando e girerete molto ... anche il prossimo fine settimana.

 
Alle 25 luglio 2012 22:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Seguiremo nei vostri spazi web l'evolversi del tour di presentazione ...

 
Alle 25 luglio 2012 22:49 , Anonymous GoA ha detto...

Si il live sta andando alla grande....2 settimane fa siamo stati in tour tra parigi, bruxelles e berlino. domani si parte per Alpette rock festival, e, a seguire Radiolevano eco fest, Roma, e una data in Puglia, a Locorotondo

 
Alle 25 luglio 2012 22:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non vi ho fatto, una risposta e poi tutti a nanna …

 
Alle 25 luglio 2012 22:50 , Anonymous GoA ha detto...

Progetti futuri?

 
Alle 25 luglio 2012 22:51 , Anonymous GoA ha detto...

Vorremmo continuare a cercare soluzioni non canoniche per arrivare al pubblico e proseguire nel far musica. Invece che lamentarsi, come spesso sentiamo fare, del fatto che il settore, specialmente in Italia, è in forte crisi, ci piace l’idea di provare ad ogni costo ad aggirare il problema, con fantasia e testardaggine.
Abbiamo tante idee per la prossima stagione, pian piano le sveleremo. Per ora possiamo dire che stiamo mettendo in piedi un tour molto originale, che toccherà tutt’Italia e in cui servirà tutto l’appoggio dei nostri fan…i concerti non saranno nei locali, ma a casa della gente!

 
Alle 25 luglio 2012 22:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Interessante come idea, e bello lo spirito ... veramente nuova, sono molto curioso. Tenetemi ifnormato ...

 
Alle 25 luglio 2012 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie ragazzi ...

 
Alle 25 luglio 2012 22:54 , Anonymous GoA ha detto...

certamente....beh grazie mille e ancora scusa per ieri sera...

 
Alle 25 luglio 2012 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Ieri sera, che cosa è succcesso? ;)

 
Alle 25 luglio 2012 22:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a voi ... buonanotte e buonafortuna ai Garden of Alibis.

 
Alle 25 luglio 2012 22:57 , Anonymous GoA ha detto...

non ci funzionava la connessione della casa in campagna...poi alla fine siamo riusciti a farla camminare, ma era troppo tardi!!!

 
Alle 25 luglio 2012 23:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Questa sera tutto ok, alla grande... ciao!

 
Alle 26 luglio 2012 11:45 , Blogger Adriana Riccomagno ha detto...

Sono giovanissimi! Eppure già molto interessanti! Sei proprio un ottimo talent scout, Diego :-)

 
Alle 26 luglio 2012 22:33 , Blogger giovanotta ha detto...

carini! :) simpatico il pezzo, la fila degli intervistati lì per lì mi stava mettendo un filino d'ansia, ma il finale è ottimo :)
ciao!!

 
Alle 27 luglio 2012 00:57 , Blogger Alligatore ha detto...

@Adri
Grazie, in effetti sono giovani, ma molto determinati e con molte idee e buona musica.
@Giovanotta
Sì, il finale è veramente un gran finale, per questi giovanotti ;)

 
Alle 27 luglio 2012 09:55 , Blogger Ernest ha detto...

:)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page