giovedì 14 giugno 2012

Due parole con Paolo Rigotto


Torna in palude, quasi un anno dopo, il cantautore piemontese Paolo Rigotto. Forse aveva nostalgia dell’umidità e delle domande dell’Alligatore; io del resto, sentivo il bisogno della sua feroce ironia, che, come ben vedete, parte dalla copertina del cd. Una copertina che farà molto rumore quella di Uomo bianco, atto d’accusa contro la società attuale sotto forma di canzoni demenziali, dato alle stampe proprio con la label giusta, Contro Records, ricca di giovani cantautori come lui, o quasi. Un secondo disco a nome Paolo Rigotto, molto ben calibrato, sia nei suoni, sia nelle parole.
Capelli lunghi, barba, orecchie da coniglio, Paolo è così conciato sul retro della copertina, e comincio a ridere … poi parte il disco e non la smetto più. Tra una risata e l’altra però, mi trovo a riflettere, amaramente, di quello che siamo diventati, della fine del mondo ben rappresentata da quel mappamondo nel cesso. Non c’è qualunquismo, ma lucida follia nel mettere le parole giuste le une vicine alle altre, e rendere l’idea dello stato dell’arte. Una versione irridente e musicalmente varia de Le Luci della Centrale Elettrica? La butto lì facendovi l’occhiolino, e vediamo che succede … pronti? 

Etichette: , , , , , , , , , ,

87 Commenti:

Alle 14 giugno 2012 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Paolo ci sei? ... o sei finito nel ..., insomma, sotto il mappamondo?

 
Alle 14 giugno 2012 21:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ciao Alligatore!

 
Alle 14 giugno 2012 21:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

ci sono, nessuno ha ancora tirato la sciacquone.

 
Alle 14 giugno 2012 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Anonimo ... sei Paolo?

 
Alle 14 giugno 2012 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi devo fidare ...

 
Alle 14 giugno 2012 21:34 , Anonymous Anonimo ha detto...

sì sono io...

 
Alle 14 giugno 2012 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, dai, ti riconosco dalla voce ...

 
Alle 14 giugno 2012 21:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

fidati, conosco tutti i suoi segreti...

 
Alle 14 giugno 2012 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, ecco, questo è di sicuro Paolo Rigotto.

 
Alle 14 giugno 2012 21:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

in carne ossa e modem

 
Alle 14 giugno 2012 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Sparito?

 
Alle 14 giugno 2012 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

A no, eccolo ... se sei pronto, faccio partire il cd e vado con le domande.

 
Alle 14 giugno 2012 21:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

no no io ci sono!

 
Alle 14 giugno 2012 21:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

vai pure

 
Alle 14 giugno 2012 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato “Uomo bianco”?

 
Alle 14 giugno 2012 21:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Questo secondo figlio è nato per caso ma anche per amore, come ogni creatura che si rispetti. E' nato per voglia di fare altre canzoni.

 
Alle 14 giugno 2012 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Bisogni espressivo forte ...

 
Alle 14 giugno 2012 21:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Beh mi diverto... ho bisogno di divertirmi, possiamo dire così..

 
Alle 14 giugno 2012 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, si sente ...si può dire...

 
Alle 14 giugno 2012 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo?

 
Alle 14 giugno 2012 21:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Per via della mia proverbiale abbronzatura, ho rischiato di apparire nudo in copertina, poi per fortuna questa cosa è stata evitata. Da lì, il discorso si è sviluppato anche grazie alle canzoni che scrivevo, che avevano tutte un filo conduttore involontario ma piuttosto evidente. Il mondo.

 
Alle 14 giugno 2012 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Perchè, cosa c'è di particolare della tua abbronzatura?

 
Alle 14 giugno 2012 21:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Che è bianca! Sto acquisendo una tolleranza ai raggi uvh prossima allo zero. ma solo per pigrizia.

 
Alle 14 giugno 2012 21:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

UVA, non UVH, ovviamnente!

 
Alle 14 giugno 2012 21:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

ovviamente, non ovviamnte, ovviamente.

 
Alle 14 giugno 2012 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Facciamo del buon vino bianco allora ...

 
Alle 14 giugno 2012 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la gestazione di questo cd, dalla scrittura alla registrazione?

 
Alle 14 giugno 2012 21:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

Molto rilassata, le canzoni nascevano quando servivano, e io non ho insistito troppo per farle uscire. Tra l'altro per me le fasi di registrazione e composizione coincidono, il più delle volte non posso immaginare la nascita di un arrangiamento separata dalla nascita del testo.

 
Alle 14 giugno 2012 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Posso immaginarlo ... ascoltando.

 
Alle 14 giugno 2012 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio curioso che ricordi durante la lavorazione …

 
Alle 14 giugno 2012 21:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

ci tengo molto a che la musica e il testo si spieghino a vicenda

 
Alle 14 giugno 2012 21:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

e' caduto il governo Berlusconi...

 
Alle 14 giugno 2012 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Quando?

 
Alle 14 giugno 2012 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Non mi sono accorto ...

 
Alle 14 giugno 2012 21:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

in realtà non ricordo episodi particolari durante la lavorazione del disco, piuttosto la ricerca del soggetto della copertina..

 
Alle 14 giugno 2012 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, poi ci arriviamo ...ma se vuoi dire già qualcosa ora.

 
Alle 14 giugno 2012 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Dico della copertina, che farà molto rumore ...

 
Alle 14 giugno 2012 21:53 , Anonymous Anonimo ha detto...

beh di soggetti ne abbiamo cercati decine... e molti sono diventati foto del booklet interno... ho impiegato lo stesso tempo per registrare il cd e trovare la copertina.

 
Alle 14 giugno 2012 21:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

una delle opzioni ero appunto io di spalle nudo con un gremiule da massaia che stendo i panni. ma invece di panni sono banconote.

 
Alle 14 giugno 2012 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Nudi alla meta, insomma, metafora esplicita.

 
Alle 14 giugno 2012 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Se fosse un concept-album su cosa sarebbe? … forse lo è.

 
Alle 14 giugno 2012 21:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non solo. Anche nudi a metà.

 
Alle 14 giugno 2012 21:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

Beh in effetti è un concept involontario, ha preso forma più o meno a metà lavorazione, ma senza dubbio è un disco sull'uomo del XXI secolo e su tutte quelle piccole e grandi assurdità sociali demenziali che mi divertono un sacco.

 
Alle 14 giugno 2012 21:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non sarebbe così divertente per me se non fosse autoironico.

 
Alle 14 giugno 2012 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Per esmpio? ...parliamo dei pezzi, che preferisci o ritieni piuù riusciti.

 
Alle 14 giugno 2012 21:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

I figli sono tutti uguali e diversi. Ogni canzone per me rappresenta un momento e uno stato d'animo ben preciso. Posso dire che il pezzo che più mi ha divertito registrare è Fuori di Me. Ma anche Uomo Bianco. Ma anche La Via Lattea. Ma anche Facciamo pace. Vedi? Un po' tutte...

 
Alle 14 giugno 2012 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

La title track è molto ricca, si sente che è forse il "figlio" prediletto ... o sbaglio?

 
Alle 14 giugno 2012 22:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mah, non so... se mi prometti che le mie canzoni non leggeranno il blog, ti posso dire nell'orecchio che quella a cui sono più affezionato è Quasi QUasi.

 
Alle 14 giugno 2012 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Stavo dicendolo io che è una delle mie preferite ... ah, ah, ah ...non lo dirò alle altre.

 
Alle 14 giugno 2012 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

"Quasi Quasi" la sento molto frankzappiana...

 
Alle 14 giugno 2012 22:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

grazie!

 
Alle 14 giugno 2012 22:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

adoro Zappa, anche se non penso sia tra le mie principali influenze.

 
Alle 14 giugno 2012 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

A produrre il cd Contro Records, label con un toro nel simbolo e un sacco di giovani cantautori in catalogo. Chi sono? Come vi siete incontrati e come avete lavorato insieme e/o lavorerete?

 
Alle 14 giugno 2012 22:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Galeotto fu facebook. Ho trovato Davide (Tosches) e la sua etichetta nel social network per eccellenza, scoprendo poi che abita a cinque km da casa mia. I ragazzi che ne fanno parte sono tutti cantautori di talento e motivatai, come lo stesso Davide. Proprio lui ha fatto un bellissimo lavoro di supervisione grafica sulla copertina del disco, ora poco alla volta si collaborerà anche per i live.

 
Alle 14 giugno 2012 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, ho visto un sacco di cantautori, direi che è la specialità di questa label ...

 
Alle 14 giugno 2012 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina che sembra tutto un programma, con questo mappamondo gettato nel cesso. Immagine forte, una metafora ardita ...come mai hai scelto questa copertina?

 
Alle 14 giugno 2012 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Anche se qualcosa abbiamo già detto ... Chi è l’autore? Nata prima la copertina o il cd?

 
Alle 14 giugno 2012 22:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Beh, è nato prima il cd ma non di molto... cercavo un soggetto che mi sembrasse semplice, efficace e possibilmente provocatorio. credo di averlo trovato nel mio bagno di casa.

 
Alle 14 giugno 2012 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Sicuro ...

 
Alle 14 giugno 2012 22:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

mappamondo compreso.

 
Alle 14 giugno 2012 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma si è bagnato? ...

 
Alle 14 giugno 2012 22:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

no no, ma comunque è inossidabile. non come quello vero.

 
Alle 14 giugno 2012 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, meno male ...almeno quello.

 
Alle 14 giugno 2012 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove presenterai/hai presentato il cd?

 
Alle 14 giugno 2012 22:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Con la mia band (Francesco Borello, Silvio Vaglienti, Roberto Cannillo, Elvin Betti) siamo ormai da un mesetto in tournè mondiale, occasionalmente capita di passare per l'Italia, come ad esempio giovedì 21, data nella quale suoniamo al Manhattan di Torino. Con me stesso (Paolo Rigotto) porto in giro uno spettacolo basato sul CD con l'ausilio di video e ammenicoli vari.

 
Alle 14 giugno 2012 22:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

Al carengie hall un trionfo.

 
Alle 14 giugno 2012 22:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

Carnegie, sorry.

 
Alle 14 giugno 2012 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Quindi qualcosa di più di un concerto, una commistione di arti ... interessante. Staremo attenti ai tuoi spazi web, per quando sei in Italia.

 
Alle 14 giugno 2012 22:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

Si, mi raccomando. il mondo è piccolo.

 
Alle 14 giugno 2012 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, a guardare la copertina si comprende questo benissimo...

 
Alle 14 giugno 2012 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non ti ho fatto, un appello, un saluto, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente …troppe cose?

 
Alle 14 giugno 2012 22:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Non passa per un pelo.

 
Alle 14 giugno 2012 22:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

nel senso che la tazza non era perfettamente pulita.

 
Alle 14 giugno 2012 22:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

scusa, jet lag da blog, ora rispondo:

 
Alle 14 giugno 2012 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

...?!

 
Alle 14 giugno 2012 22:25 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vorrei dire ai giovani che fanno musica (anche a quei pochi più giovani di me) di farla perchè è bello farla. Non c'è un altro motivo per fare musica. I soldi, se arrivano, è perchè ti è andata bene.

 
Alle 14 giugno 2012 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Be, direi che è così ... qui in palude è una cosa risaputa, ma è giusto ribadirlo.

 
Alle 14 giugno 2012 22:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

Suonate, suonati.

 
Alle 14 giugno 2012 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah ... è lui, è lui...

 
Alle 14 giugno 2012 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Paolo, sei stato veloce, ma hai detto tutto ... altro da dichiarare?

 
Alle 14 giugno 2012 22:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

Innanzitutto ti ringrazio per questo spazio, originale divertente e soprattutto posso fare i gestacci mentre rispondo... e poi un grazie a chiunque leggerà o parteciperà a questa pagina. Vi devo un favore.

 
Alle 14 giugno 2012 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te ...il favore lo devo io a te per essere passato di qua.

 
Alle 14 giugno 2012 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

... e allora, buonanotte e buonafortuna a Paolo Rigotto.

 
Alle 14 giugno 2012 22:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Notte Alligatore, viva l'amore e l'amusica.

 
Alle 15 giugno 2012 11:25 , Blogger Ernest ha detto...

:)

 
Alle 15 giugno 2012 19:51 , Blogger nella ha detto...

Chicche rarissime, ma altamente significative!

 
Alle 16 giugno 2012 01:14 , Blogger Alligatore ha detto...

@Ernest
:( ;)
@nella
Grazie, mi fa immenso piacere questo tuo commento ghezziano ...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page