lunedì 2 gennaio 2012

Elogio di Luca Guadagnino - seconda parte

La seconda parte dell'Elogio a Luca Guadagnino riguarda un documentario che ho visto sempre lo scorso dicembre, in occasione dell'omaggio al regista presente a Verona per dirigere l'opera di Giuseppe Verdi Falstaff. Si tratta di Inconscio italiano, doc-film moderno, su di un argomento poco noto, come la conquista e occupazione dell'Etiopia da parte dell'Italia fascista.
Nella prima parte alcuni intellettuali trattano l'argomento da vari aspetti: dal lato storico (Angelo del Boca e Lucia Ceci), a quello antropologico (Iain Chambers e Michela Fusaschi) a quello filosofico (Alberto Burgio e Ida Dominijanni). Agganci con il presente, poche rivelazioni, ma molte cose tenute nascoste nel nostro inconscio. E se le parole non bastano a sfatare il mito di "italiani brava gente", le immagini della seconda parte lo fanno eccome. Occupazione brutale voluta da Mussolini (che però si vede pochissimo, non si espose direttamente, lasciando spazio ai suoi gerarchi), sterminio di massa con l'iprite sganciata dal cielo dentro le bombe, intervento umanitario successivo per coprire il danno e zittire le proteste internazionali (ridicole, se pensiamo provenire principalmente da una potenza coloniale come la Gran Bretagna, ma non per questo sbagliate), la costruzione di strade e di altre grandi opere utili all'occupazione militare, i rapporti sessuali con le donne di colore da parte dei militi con il benestare delle alte gerarchie.
Insomma un quadro perfetto, una lezione di storia in 100 minuti (gli insegnanti che mi leggono prendano nota). Presentato nel 2011 a Locarno e al Torino Film Festival, dimostra la cultura e conoscenza della storia del regista quarantenne. Sarebbe interessante tornasse tra qualche anno con una pellicola cinematografica, per rendere con forza questo inconscio italiano e renderlo così più conscio. Ne abbiamo bisogno ... 

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

18 Commenti:

Alle 2 gennaio 2012 23:40 , Blogger giacy.nta ha detto...

Preso nota. Grazie, Ally ! :)

 
Alle 2 gennaio 2012 23:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Fa piacere giacy tu abbia letto e preso nota. Credo sia un film utile a tutti, in particolare a chi insegna e vive nella scuola (una pagina della nostra Storia da non saltare).

 
Alle 3 gennaio 2012 01:43 , Blogger George ha detto...

Interessante, lo proporrò a scuola.

 
Alle 3 gennaio 2012 10:05 , Blogger nico ha detto...

Quel "Gli insegnanti che mi leggono prendano nota" è secondo me una piccola perla che completa alla grande quest'accoppiata di post su Guadagnino! Vado subito a vedere se posso scaricare il documentario! Buon anno Diego, un abbraccio

 
Alle 3 gennaio 2012 14:07 , Blogger Alligatore ha detto...

@George
Spero che molte scuole lo facciano vedere.
@Nico
Grazie e buon anno anche a te. Sì, spero che molti insegnanti notino e mostrino questo doc.

 
Alle 3 gennaio 2012 15:39 , Blogger TuristadiMestiere ha detto...

ottima segnalazione, a me era completamente sfuggito...Grazie Alli e Buon Anno, caso mai mi dovessero essere sfuggiti pure gli auguri!!! :P

 
Alle 3 gennaio 2012 17:15 , Blogger Alligatore ha detto...

@TuristadiMestiere
Un doc-film da festival, che si trova in rassegne ed omaggi, e magari in tv ... spero molte scuole lo inseriscano nella loro videoteca. Qui è un augurio continuo, e non mi dispiace, grazie e ancora buon anno a te ;)

 
Alle 3 gennaio 2012 17:41 , Blogger Carolina Venturini ha detto...

Mi piacciono molto questo tipo di documentari. Grazie per aver condiviso.

 
Alle 3 gennaio 2012 18:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te di essere passata di qua con quel bel micione in braccio, Carolina.

 
Alle 3 gennaio 2012 21:39 , Blogger Felinità ha detto...

Autore interessante, grazie di averlo segnalato a tutti noi.
Un bacione di Buon Anno miaooooo

 
Alle 3 gennaio 2012 21:51 , Blogger Adriano Maini ha detto...

Mi levo il cappello! Sai bene che amo una storia senza veli.
P.S.
Felice Anno Nuovo, Al!

 
Alle 3 gennaio 2012 23:36 , Blogger Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

I miei alunni sono troppo piccoli per questo genere di documentari..
Ma la maestra è molto interessata..
Grazie, Ally e bbbuon an...NO, scusa NON CE LA FACCIO hahahahah!
(Se hai letto il mio post capisci :P)

 
Alle 3 gennaio 2012 23:38 , Blogger .B. ha detto...

qui si parla troppo di cose intellettuali nè ^^

PS: ti leggo sempre, confesso. Ma. Non essendo molto informata sugli argomenti di cui parli spesso non mi sento di lasciare un commento così tanto per fare....
Ciao Alli ^^

 
Alle 4 gennaio 2012 01:58 , Blogger Alligatore ha detto...

@Felinità
Da appassionata di cinema credo che non potrà mancare nella tua cineteca, prima o poi ...miaooo.
@Adriano
Grazie, pure io storie senza veli (nel senso di senza censure, s'intende, cosa sempre difficile nella nostra povera patria, anche a distanza di anni)... e ancora auguri.
@Grace
Lo so, ma con una maestra informata e in gamba come te cresceranno bene ... ora vengo da te a vedere.
@.B.
Mi sembra giusto e concordo pienamente, pure io a volte salto ...ops.

 
Alle 4 gennaio 2012 17:56 , Blogger Marta ha detto...

Io non pensavo al nuovo anno, anche perchè non amo fare i buoni propositi che non rispetterò mai.
Ma OLTRE è senza dubbio una bella parola.

 
Alle 4 gennaio 2012 18:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Già Marta, OLTRE una bella parola (e anche il titolo di un vecchio pezzo degli amatissimi Gang).

 
Alle 5 gennaio 2012 13:17 , Blogger federica ha detto...

buon 2012 anche te!!
baci fede pietrincanto

 
Alle 5 gennaio 2012 13:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Federica, bentornata, grazie, ancora buon 2012 a te e baci ...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page