martedì 13 dicembre 2011

Due parole con Tommi

Questa sera è di scena il mare. Che bello, vero? È uno scatto di Tommaso Varisco, in arte Tommi, sensibile musicante di Chioggia autore di un gradevolissimo pop-folk con profonde venature rock. Con la sua barca sta raggiungendo la mia palude dove parleremo del recente album, Always, uscito a distanza di cinque anni dall’esordio di This is how I feel. Come l’immagine di copertina, Tommi dimostra di sapersela prendere con calma, come il mare è pieno, libero, e se ci aggiungete che sul cd stesso c’è un gabbiano in volo, il senso di libertà è completo. E vai con le metafore …
La label è la giovane Prosdocimi Records, già su questo blog con The ex KGB. Alcuni componenti di questa band spacca-coda hanno pure partecipato alla realizzazione di Always, anche se la musica che fanno è molto diversa. Diciamo che Tommi si siede sul lato morbido, soave, della giovane etichetta veneta. E anche noi questa sera ci sediamo lì, ad ascoltare la bella voce di Tommi. Mi sembrerà di sentirla rispondere alle domande, avendo già in sottofondo Always, un cd da ascoltare sempre. Pronti? Pronto?
VAI AL SUO MYSPACE http://www.myspace.com/tommi95

Etichette: , , , , , , , , , ,

134 Commenti:

Alle 13 dicembre 2011 21:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

ciao, ci sono, tommi

 
Alle 13 dicembre 2011 21:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Prova da anonimo (sono l'Alligatore, lo faccio per l'arte).

 
Alle 13 dicembre 2011 21:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vedi che funziona? Ciao Tommi, ora mi metto la faccia da alligatore ;)

 
Alle 13 dicembre 2011 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Eccomi tornato con la mia faccia ;)

 
Alle 13 dicembre 2011 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuto nella palude Tommi.

 
Alle 13 dicembre 2011 21:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

funziona sì hehe, ci vuole occhio

 
Alle 13 dicembre 2011 21:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

dalla mia laguna alla tua palude

 
Alle 13 dicembre 2011 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, viaggio non molto lungo.

 
Alle 13 dicembre 2011 21:47 , Blogger Stefania248 ha detto...

Che foto meravigliosa, complimenti.
:)

 
Alle 13 dicembre 2011 21:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

già, scusa ma sn senza maschera stasera

 
Alle 13 dicembre 2011 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Stefy, bentoirnata nella palude.

 
Alle 13 dicembre 2011 21:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

grazie per la foto, è il mio mare, quello di sottomarina la spiaggia di chioggia

 
Alle 13 dicembre 2011 21:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, la copertina è di un suggstivo immenso, ottima anche la musica che sto già ascoltando ...fatte entrambe da Tommi. Ma poi ci arriviamo ;)

 
Alle 13 dicembre 2011 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora, se sei pronto, andrei con le prime domande ... mi pare che ci hai preso gusto.

 
Alle 13 dicembre 2011 21:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

che canzone stai ascoltando?

 
Alle 13 dicembre 2011 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Always ...

 
Alle 13 dicembre 2011 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Un pezzo dylaniante ;)

 
Alle 13 dicembre 2011 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

... e tu ascolti qualcosa?

 
Alle 13 dicembre 2011 21:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

è il pezzo che ha convinto mike 3rd, il produttore, a fare il disco

 
Alle 13 dicembre 2011 21:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

al momento sono concentrato su di te ally, nn sto ascoltando nulla..

 
Alle 13 dicembre 2011 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, allora vado con la prima vera domanda.

 
Alle 13 dicembre 2011 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Pezzo fantastico Always, ma anche gli altri non scherzano ...

 
Alle 13 dicembre 2011 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato “Always”? il cd ...

 
Alle 13 dicembre 2011 21:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

sono contento della resa di always nn solo xchè da il titolo al disco ma xchè senza mike avrei perso qsta canzone

 
Alle 13 dicembre 2011 22:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ad Always "cd" ci pensavo già nel corso del 2007, anno in cui ho scritto e abbozzato varie canzoni, fra cui Don’t you like, Elisa e Always appunto... aspettavo solo di trovare le persone giuste per entrare in studio... nell’autunno del 2010 dopo un anno di prove con una band abbiamo scelto un fonico, scelta che poi si è rivelata disastrosa, abbiamo allora deciso di arrangiarci da soli, ma per via di alcuni imprevisti che si sono frapposti alle nuove registrazioni ho deciso di fare da me, cambiando così la scelta delle canzoni e lo spirito del disco...
ho pensato a Mike 3rd e alla Prosdocimi, mi piacevano i lavori di questa etichetta e la lunga collaborazione con Ronan Chris Murphy che ha poi fatto il master di Always...
ci siamo presi dei giorni per provare e una settimana per le incisioni...
quindi a conti fatti considero un bene tutti questi inconvenienti, se non ci fossero stati probabilmente Always non avrebbe mai visto la luce...

 
Alle 13 dicembre 2011 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Il concatenarsi degli eventi ...

 
Alle 13 dicembre 2011 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo?

 
Alle 13 dicembre 2011 22:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

eh sì, tutta la rabbia iniziale per il tempo perso è divenuta il mare tranquillo di always

 
Alle 13 dicembre 2011 22:05 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tra i vari titoli delle canzoni questo era il più evocativo e sfuggente, aperto a mille soluzioni... l’always da un senso al “fare le cose”, alla continuità, le cose le fai perché rimangano e siano...

 
Alle 13 dicembre 2011 22:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Dalla canzone all'album ...

 
Alle 13 dicembre 2011 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferisci? Qualche pezzo del quale vai più fero di “Always”?

 
Alle 13 dicembre 2011 22:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

Hello è uno dei brani più richiesti e conosciuti del mio repertorio, When it comes to snow e Side by side sono due ottimi esempi di come lavora un buon gruppo di musicisti, In my heart e All the things you call by name mi sembra sappiano toccare certe corde...

 
Alle 13 dicembre 2011 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Ogni canzone mi piace, ad ogni ascolto dico questa, questa ...

 
Alle 13 dicembre 2011 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Forse Always è la prima che viene in mente, così semplice quanto affascinate.

 
Alle 13 dicembre 2011 22:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

eppure lì nella palude chissà che suoni e canti, che naturale concorrenza, ti invidio

 
Alle 13 dicembre 2011 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Ora sento il rumore del mare.

 
Alle 13 dicembre 2011 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

... è la ghost track ;) ...e pure il temporale (ma per fortuna è solo sul cd).

 
Alle 13 dicembre 2011 22:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

allora sei arrivato alla fine del viaggio... quasi

 
Alle 13 dicembre 2011 22:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

you & I chiude il giro in barca

 
Alle 13 dicembre 2011 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, il primo ascolto della serata è quasi finito, poi ripartirà... e allora ti chiedo, se fosse un concept-album su cosa sarebbe?

 
Alle 13 dicembre 2011 22:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

pensa che un mio amico mentre era da solo a casa, in salotto, col cd su, ad un certo punto convinto fosse finito si è voltato

 
Alle 13 dicembre 2011 22:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

azzz ma nn piove???? è tommi e il suo cd hahaha

 
Alle 13 dicembre 2011 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Ah, ah, pensavo temesse il temporale.

 
Alle 13 dicembre 2011 22:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

sul concept dammi 30 sec...

 
Alle 13 dicembre 2011 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Anche 60/70 ...

 
Alle 13 dicembre 2011 22:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

In un certo senso lo è, senza saperlo, è un disco sull’estate, quando si rallenta e si vive con saggezza... quando si rispetta il prossimo, semplicemente, senza lanciare slogan...

 
Alle 13 dicembre 2011 22:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

qua ho faticato haha, ma è la risposta corretta

 
Alle 13 dicembre 2011 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Direi che è perfetta, e appoggio incondizionatamente: adoro l'estate e il rallentare ...

 
Alle 13 dicembre 2011 22:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

una volta ho scritto una cosa del genere dammi un parere tu "l'estate è uno stato bisogna viverlo" mi suonava anche foneticamente bene ;)

 
Alle 13 dicembre 2011 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Be', magica, molto estiva questa ghost-track, alla fine del temporale escono a cantare pure gli uccellini. Ma questi effetti sono stati creati in studio? Oppure registrazione casalinga?

 
Alle 13 dicembre 2011 22:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

x me che vivo al mare (casetta qsi sulla spiaggia) è una magia che si ripete ogni anno

 
Alle 13 dicembre 2011 22:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

ho chiesto a mike di registrare i suoi uccelli nel senso che dove vive è circondato dal verde dalla natura e dai loro canti ma qsti credo siano "finti" in alcuni brani però forse si sentono fra i fraseggi della chitarra i colpi della batteria eravamo letteralmente presi d'assedio

 
Alle 13 dicembre 2011 22:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

l'idea era qla di arraniar el'ultimo brano nn con band ma con i suoni della natura

 
Alle 13 dicembre 2011 22:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

è un brano a cui tengo come agli altri tanto che nel booklet ci trovi pure il testo chiaramente essendo "ghost" lo trovi leggermente celato rispetto al resto

 
Alle 13 dicembre 2011 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

All'inizio dello strumentale "Elisa", mi sembra di sentire dei gabbiani. Possibile?

 
Alle 13 dicembre 2011 22:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

no sono sempre uccelli "normali", qli però forse sono veri, ma nn gabbiani, (i gabbiani dovevano stare nella ghost ma si sono persi un po' in giro hehe).. stavo cercando mike qui nell'etere ma nn lo trovo, giusto x chiedergli che "uccelli" ha prediletto.. mah forse meglio nn sapere.. ma proprio sul finale della ghost il canto cambia di brutto secondo lui (questo lo ricordo bene) sono gli stessi di ummagamma (si scrive così?)

 
Alle 13 dicembre 2011 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Possibile, sì, nello studio di Mike.

 
Alle 13 dicembre 2011 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Gli uccelli di Mike, qui escono doppisensi alla grande, passiamo alla prossima ;)

 
Alle 13 dicembre 2011 22:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la realizzazione del cd dalla scrittura alla registrazione? Semplice e diretta? Ci sono stati problemi o è tutto filato liscio? Qualche episodio …

 
Alle 13 dicembre 2011 22:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Già qualcosa hai detto prima.

 
Alle 13 dicembre 2011 22:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

Tu affidati a Mike e tutto filerà liscio, in un certo senso io ho soltanto proposto i brani e certe idee di arrangiamento, poi mi sono limitato a cantare e suonare dove richiesto...
i problemi ci sono stati, e sono stati molti e molto duri da superare, soltanto prima di contattare la Prosdocimi...

 
Alle 13 dicembre 2011 22:41 , Blogger Alligatore ha detto...

A produrre il cd c’è Prosdocimi records. Come vi siete incontrati? Come prosegue il lavoro con loro?

 
Alle 13 dicembre 2011 22:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Direi ottimo l'incontro ...

 
Alle 13 dicembre 2011 22:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

sapevo che qste canzoni avrebbero funzionato con mike, che erano nelle sue corde, nn lo conoscevo ma lo sapevo

 
Alle 13 dicembre 2011 22:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Il bassista dei Sickwatching, Pietro, band in cui militavo, mi ha fatto conoscere Mike, al tempo si parlava anche di fare delle date in America, Mike suonava con gli Hipnoise, ci siamo tenuti in contatto attraverso Myspace...
Abbiamo fatto delle date assieme al collettivo di Always, adesso ne stiamo cercando altre, aiutati anche da Synpress, nostro ufficio stampa...

 
Alle 13 dicembre 2011 22:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, molto legati alla Prosdocimi ... e molto appassionati nel portare avanti progetti Donato e Francesca...

 
Alle 13 dicembre 2011 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Come sono state le prime recensioni del cd? Positive o negative che siano, ti senti capito? La critica aiuta? Capisce?

 
Alle 13 dicembre 2011 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Oppure vede cose che non ci sono? …

 
Alle 13 dicembre 2011 22:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Quando non sei famoso, se una recensione non è buona di solito non esce, ma quando con il primo disco è uscita la recensione di Rockit e hanno trasmesso una mia canzone a Demo Rai, forse sì, ho pensato di “essere capito”...
le prime recensioni di Always sono state molto buone, mi sono piaciuti i complimenti alla voce e ad una certa originalità dei pezzi... la cosa più importante è che in questi anni tutte le recensioni hanno espresso un sincero apprezzamento ai dischi... in un’occasione mi ha pure scritto complimentandosi una redattrice a cui le era casualmente capitato di ascoltare un mio disco...

 
Alle 13 dicembre 2011 22:49 , Anonymous Anonimo ha detto...

comunque un recensore se è "obbligato" a parlar bene di una cosa che nn è buona lo fa sentire, è il bello della lingua, i suoi stratagemmi, ma nel mio caso non è mai successo..

 
Alle 13 dicembre 2011 22:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, in realtà le "marchette" non sembrano mai vere ... non a caso si chiamano "marchette" ;)

 
Alle 13 dicembre 2011 22:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina molto semplice e diretta. Lo spettacolo come il mare, e una persona (forse un bambino, forse una donna), a raccogliere qualcosa. È un tuo scatto,se non sbaglio?

 
Alle 13 dicembre 2011 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

È nata prima la copertina o prima il cd?

 
Alle 13 dicembre 2011 22:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

La foto, anzi, le foto dei miei dischi sono opera mia, l’immagine è quella di un bambino che raccoglie una conchiglia sul lato sinistro della copertina... non l’avevo programmata, l’ho semplicemente scattata un giorno che aveva appena smesso di piovere, credo fosse agosto, pensavo di non trovarci nessuno al mare, scendo una duna, vedo quel bambino e penso “la copertina di Always”, che fortuna... il disco è venuto prima la cover dopo...

 
Alle 13 dicembre 2011 23:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

l'idea originaria era un'altra ti spiego...

 
Alle 13 dicembre 2011 23:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Be'è è fantastica, sembra da disco/film anni '70 ... mi ricorda, non so perchè, il mare di "Storie di ordinaira follia" di Ferreri (un film che avrò visto una ventina di volte, quindi deve essere proprio così).

 
Alle 13 dicembre 2011 23:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Spiega ...

 
Alle 13 dicembre 2011 23:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

volevo una cover totalmente marina, solo azzurro del mare e su qsto azzurro sovrapporre artificialmente delle nuvole, così da creare un "always" cioè un sempre fra mare e cielo, ne veniva fuori però una sorta di lago smorto, una specie di specchio per il cielo ma poco credibile e vivo, e allora ho lasciato perdere

 
Alle 13 dicembre 2011 23:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Così mi sembra molto naturale, libera, come il contenuto del cd in fondo.

 
Alle 13 dicembre 2011 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove presenterai il cd?

 
Alle 13 dicembre 2011 23:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vorrei suonare ovunque e in continuazione, però la situazione “locali” o “occasioni live” è abbastanza mortificante, ci stiamo lavorando, ma credo sinceramente debba succedere “qualcosa di grosso” per pianificare un tour vero e proprio... si è calciatori con una gamba sola

 
Alle 13 dicembre 2011 23:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Lo so, il problema tour è molto sentito dai giovani musicanti italici ...lo so.

 
Alle 13 dicembre 2011 23:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domande che non ti ho fatto, una risposta e poi tutti a nanna …

 
Alle 13 dicembre 2011 23:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

Nel corso di questi cinque anni si sono accumulate molte canzoni e con molte persone non è stato più possibile suonare assieme per via di fattori troppo “pratici”, beh, mi piacerebbe riprendere in mano tutto e continuare a scrivere cose nuove, spero che questo disco me ne dia l’opportunità...

 
Alle 13 dicembre 2011 23:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Lo spero pure io.

 
Alle 13 dicembre 2011 23:16 , Blogger Alligatore ha detto...

... e pure di sentire tutto il materiale accumulato.

 
Alle 13 dicembre 2011 23:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

mal che vada porto la chitarra in palude e prendo una foglia come armonica

 
Alle 13 dicembre 2011 23:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Fantastica scena ...

 
Alle 13 dicembre 2011 23:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Chiusura veramente di culto.

 
Alle 13 dicembre 2011 23:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

già.. nn banale, come il finale di the commitments, l'incontro fra manager e trombettista sul ponte di dublino... rivisto proprio l'altra sera

 
Alle 13 dicembre 2011 23:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Altro mio cult, che non vedo da un pezzo ... e pure la colonna sonora non è male.

 
Alle 13 dicembre 2011 23:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Che aggiungere?

 
Alle 13 dicembre 2011 23:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Tommi.

 
Alle 13 dicembre 2011 23:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

qla voce di andrew strong... ma il rock è ben incarnato anche da film come i love radio rock.. chissà l'italie dove si trova?

 
Alle 13 dicembre 2011 23:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

un gg lo sapremo, grazie a te ally, grazie infinite per la bella chiacchierata passeggiando nell'etere

 
Alle 13 dicembre 2011 23:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te, è stata veramente una bella chiacchierata, con il mare d'estate in una nottata quasi invernale ...

 
Alle 13 dicembre 2011 23:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna a Tommi.

 
Alle 13 dicembre 2011 23:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

buonanotte a te lì nella palude, io torno in laguna, one day we'll meet again, ;)

 
Alle 13 dicembre 2011 23:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

Congratulazioni, bel cd.

 
Alle 13 dicembre 2011 23:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

ci tengo a dire che nn sono io ql'anonimo, accidenti se avevo una maschera hehe

 
Alle 13 dicembre 2011 23:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

uè anonimo grazie, cmq tommi piacere

 
Alle 13 dicembre 2011 23:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Adesso siamo in 2! Complimenti Tommi.

 
Alle 13 dicembre 2011 23:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Piacere Elisa! Buona notte.

 
Alle 13 dicembre 2011 23:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma chi sono questi anonimi? Anonimi veneziani?
p.s. battuta alla abatantuono ;)

 
Alle 13 dicembre 2011 23:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

grazie elisa, ti dedico un pezzo, buona notte (tommi)

 
Alle 13 dicembre 2011 23:38 , Blogger Alligatore ha detto...

C'è pure il pezzo giusto per Elisa (che non è quella famosa, ma è un buon strumentale...).

 
Alle 13 dicembre 2011 23:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Anonimi veneziani, si!!!! Ah grazie Tommi!!!!

 
Alle 13 dicembre 2011 23:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

http://www.facebook.com/pages/Tommi/213291072070771

magari un po' tardi ma è la mia pg facebook (buonanotte a tutti)

 
Alle 13 dicembre 2011 23:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bel pezzo Elisa. Notte ancora.

 
Alle 13 dicembre 2011 23:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Be', gran finale pirotecnico in palude ...sembra estate.

 
Alle 14 dicembre 2011 08:34 , Blogger Alessandra ha detto...

Che bel taglio questa foto,una piccola linguetta di sabbia,il mare,il cielo.

 
Alle 14 dicembre 2011 13:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

ciao alessandra, felice che ti piaccia la foto, grazie, + sopra c'è il link della pg dle disco su facebook, spero ti piacciano anche le canzoni (tommi)

 
Alle 14 dicembre 2011 16:54 , Blogger Alligatore ha detto...

@Ale
Detta da una che se ne intende ... concordo, è veramente una cover che colpisce e affonda ... nel mare ;)
@Tommi
Vedi, come ti avevo detto l'intervista è viva e continua ...

 
Alle 14 dicembre 2011 17:17 , Blogger S A ® A ha detto...

Alligatore, hai vinto il premio sul mio blog, ma non ho ricevuto la mail con il tuo indirizzo postale. Contattami e al più presto potrò inviare il pacco [che non è un pacco :) ]. Fammi sapere anche se hai preferenze tra i libri che avevo indicato. Buona serata e a presto!!

 
Alle 14 dicembre 2011 17:31 , Blogger S A ® A ha detto...

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

 
Alle 14 dicembre 2011 17:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Ho provato proprio su questa, ma non funziona.

 
Alle 14 dicembre 2011 19:09 , Anonymous Anonimo ha detto...

eh sì, la laguna è viva e vegeta (tommi)

 
Alle 14 dicembre 2011 19:12 , Blogger Stefania ha detto...

Il mare, ha da sempre ispirato gli artisti, poeti, scrittori, cantanti pittori, scultori e così vita ... ed anche questo scatto, così semplice, ma nel contempo profondo e inquieto, ha fatto si che il suo autore ne diventasse doppiamente artista ... una bella storia no?? ^__^

 
Alle 14 dicembre 2011 20:37 , Blogger Alligatore ha detto...

@Tommi
Sì, è un mare che si muove.
@Stefania
Detta da te è perfetta. Grazie, come sempre puntuale con le tue osservazioni.

 
Alle 14 dicembre 2011 20:44 , Blogger Felinità ha detto...

Fotografia fantastica!
Complimenti Tommi. Un bacio Ally

 
Alle 14 dicembre 2011 20:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Felina. Sì, una copertina veramente azzeccata, vincerebbe di sicuro il concorso copertina dell'anno ... e la sua musica non è da meno. Miaooo!

 
Alle 14 dicembre 2011 21:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

se vinco per la copertina + azzeccata dell'anno pago da bere (tommi)

ps germanici e anglosassoni esclusi

ps2 un grazie a felinità, una delle mie prime canzoni era dedicata al mio black cat, e chi se la ricorda + ...

 
Alle 14 dicembre 2011 21:25 , Blogger George ha detto...

Great, great, la coperitna con il mare e la sua musica is very great, but protesto: perchè anglossasoni esclusi dalla libagione?

 
Alle 14 dicembre 2011 21:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

ciao george e me lo chiedi? dopo aver passato un intero anno in irlanda posso dire che nn me lo permettere hehe (tommi) ... cmq prima vinciamo sto premio

 
Alle 14 dicembre 2011 21:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

e ne approfitto sempre per ricordare la pg facebook, come emergesse dalla palude:

http://www.facebook.com/pages/Tommi/213291072070771

dalla palude... dalla pal... dall...

 
Alle 14 dicembre 2011 22:52 , Blogger Rita Baccaro ha detto...

interessante "When it comes to snow", l'ho appena ascoltata.
come la vedi la neve su quel bel tratto di mare della fotografia?

 
Alle 14 dicembre 2011 23:00 , Blogger Blackswan ha detto...

Una copertina così meritava un ascolto.Che poi sono diventati due,tre,quattro....

 
Alle 14 dicembre 2011 23:05 , Blogger Alligatore ha detto...

@Rita
Ah, ah, ah, Rita, mi hai fatto una domanda trabocchetto ... pensa che ho ingrandito la foto per capire dove vedevi la neve ;) poi ho capito che era quella del titolo: "When it comes to snow" ... quando arriva la neve. Be', la vedo bene, un bel pezzo chitarristico, che tu avrai ben capito.
@Blackswan
La copertina attira, ma è uno di quei casi che sotto il vestito c'è qualcosa di buono ...1,2,3 ...lo ascolto ancora da ieri sera.

 
Alle 14 dicembre 2011 23:28 , Blogger Adriano Maini ha detto...

Com'é suadente quel mare!

 
Alle 15 dicembre 2011 00:25 , Blogger Kylie ha detto...

La foto è davvero molto bella.

Bacio

 
Alle 15 dicembre 2011 10:02 , Blogger Monica ha detto...

bellissima foto!

 
Alle 15 dicembre 2011 13:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

tommi: svelo un segreto, when it comes to snow, brano fra i + riusciti di always, era inizialmente uno scarto, scritto su quel "i know a place where i can go when i'm alone" tratto da "into your arms" dei lemonhead, poi mike 3rd (il produttore) che inizialmente era restio ad inciderla, mi messaggia un pomeriggio che eravamo ancora nel preproduzione, lui nel suo studio io nel mio divano, dicendosi soddisfatto delle sue chitarre, meno male che ho insistito, mi piacerebbe farne un buon video, somebody out there?

 
Alle 15 dicembre 2011 20:21 , Blogger Alligatore ha detto...

@Adriano
Già, concordo, "Com'è suadente il mare" ... parafrasando Dalla.
@Kylie
Un mare che di sicuro conosci.
Bacio.
@Monica
Ecco una che se ne intende. Sul tuo blog ci sono foto altrettanto belle.
@tommi
Che aggiungere? ... un successo clamoroso. Hai vinto il referendum per la copertina più bella. In 300/400 interviste nessuna era stata incondizionatamente apprezzata come la tua. Sul pezzo non aggiungo altro, credo che ne uscirebbe un altro bel video, come l'ultimo che hai caricato sul tuo youtube ...

 
Alle 17 dicembre 2011 20:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

tommi: lascio la mia mail x info e altro, tommi95@yahoo.it
essendo sabato buon weekend a tutti

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page