giovedì 18 agosto 2011

Due parole con i Vegetable G

Conosco i Vegetable G dal lontano 2007, quando si presentarono con il pop-rock rilassante di Genealogy, con rimandi al meglio della scena internazionale e un gusto per fare le cose bene (allora si producevano e facevano quasi tutto da soli con la loro mitica Olivia Records). Due anni dopo conquistarono tutti, ma proprio tutti (tutti?) con Calvino, cd magico e spensierato, intellettuale e melodico, perfetto omaggio ad Italo Calvino e in particolare a Le Cosmicomiche (giovedì 8 ottobre 2009 mi raggiunsero nella palude per parlarne, ci sono ancora le tracce di quel mitico incontro). Oggi sono di nuovo qua, per parlare direttamente del nuovo cd.

Il nuovo cd s’intitola L’Almanacco Terrestre, e loro sono protagonisti assoluti, come nella divertente e surreale copertina apocalittica, un po’ sadomaso, per niente integrata… come loro, che ora sono in quattro (agli storici Giorgio Spada, Luciano D’Arienzo, Maurizio Indolfi, si è aggiunto Michele Stama), cantano per la prima volta in italiano (Calvino gli ha convinti?), e hanno come label Ala Bianca records. Insomma, un sacco di novità con questo disco, in uscita a settembre. Io l’ho già ascoltato per voi e ho una voglia matta di parlarne con loro. Pronti Vegetable G? …o Vegetali G?

VAI AL LORO MYSPACE http://www.myspace.com/vegetableg


Etichette: , , , , , , , , , ,

161 Commenti:

Alle 18 agosto 2011 21:33 , Blogger Vegetable G ha detto...

Buona sera caro Alligatore!

 
Alle 18 agosto 2011 21:34 , Blogger Vegetable G ha detto...

...e buona sera ai lettori

 
Alle 18 agosto 2011 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuti nella palude Vegetable G.

 
Alle 18 agosto 2011 21:34 , Blogger mauvegetable ha detto...

salve al mondo...

 
Alle 18 agosto 2011 21:35 , Blogger Vegetable G ha detto...

sempre lieti come farfalle!

 
Alle 18 agosto 2011 21:35 , Blogger Vegetable G ha detto...

in tal caso sarebbe opportuno restare "vegetali" piuttosto che farfalle

 
Alle 18 agosto 2011 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, per la seconda volta ufficialmente nella palude ...ciao mauvevegetable ...

 
Alle 18 agosto 2011 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Siete in due per ora ... come va con le pizze e le birre?

 
Alle 18 agosto 2011 21:36 , Blogger mauvegetable ha detto...

ciao alligatore!

 
Alle 18 agosto 2011 21:37 , Blogger mauvegetable ha detto...

io srto col limoncello di mia nonna, na bomba!

 
Alle 18 agosto 2011 21:37 , Blogger Vegetable G ha detto...

Ah! E' d'obbligo che specifichi che sono Giorgio e che gli altri due vegetali probabilmente restano a vegetare...

 
Alle 18 agosto 2011 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Ottimo anche il limoncello della nonna mauvegetable ...

 
Alle 18 agosto 2011 21:39 , Blogger mauvegetable ha detto...

io non vegeto, sono attivissimo!

 
Alle 18 agosto 2011 21:39 , Blogger mauvegetable ha detto...

ti stimo fratello!

 
Alle 18 agosto 2011 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora Giorgio e mauvegetable (chi sarà?) ...siete due su quattro ...

 
Alle 18 agosto 2011 21:40 , Blogger mauvegetable ha detto...

credo che saremo in due o sbaglio?

 
Alle 18 agosto 2011 21:41 , Blogger mauvegetable ha detto...

sono il drummer)

 
Alle 18 agosto 2011 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, pare di sì, due vegetable G e l'alligatore ...

 
Alle 18 agosto 2011 21:41 , Blogger mauvegetable ha detto...

ma l'alligatore mangia carne non vegetali...
:)

 
Alle 18 agosto 2011 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

L'avevo intuito, quel mauve mi diceva qualcosa ...

 
Alle 18 agosto 2011 21:43 , Blogger mauvegetable ha detto...

i'm ready!!!

 
Alle 18 agosto 2011 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, mangio un po' di tutto ...a parte musicanti.

 
Alle 18 agosto 2011 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Se siete pronti faccio partire il cd e vado con la prima domanda ...ci sei Giorgio?

 
Alle 18 agosto 2011 21:43 , Blogger mauvegetable ha detto...

eheheh

 
Alle 18 agosto 2011 21:44 , Blogger Vegetable G ha detto...

beh, non dimentichiamo camaleonti e altri mangiainsetti...

 
Alle 18 agosto 2011 21:44 , Blogger mauvegetable ha detto...

io sono pronto!

 
Alle 18 agosto 2011 21:44 , Blogger Vegetable G ha detto...

pronto!

 
Alle 18 agosto 2011 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Cd partito ...

 
Alle 18 agosto 2011 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Prima domanda: come è nato “L’Almanacco terrestre”?

 
Alle 18 agosto 2011 21:47 , Blogger Vegetable G ha detto...

il brano è nato nelle prime ore di un pomeriggio di agosto al pianoforte e l’album esattamente come un paradigma di suggestioni ad esso connesse, nei giorni e nei mesi a seguire…

 
Alle 18 agosto 2011 21:49 , Blogger mauvegetable ha detto...

Beh, per quanto mi riguarda era nel cassetto del mio cervello già da anni, nel senso che speravo che un giorno il sig. Spada si alzasse una mattina e cominciasse a “comunicare” nella sua lingua madre! Già c'erano vari “segnali di vita” italiana nel nostro percorso (citazione non a caso!)...e di lì a poco lo Spada un bel giorno, di uno o due estati fa, non ricordo più..., si presentò con due testi e musiche italiane abbozzate e lì cominciò la nuova avventura.

 
Alle 18 agosto 2011 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, sembra una scelta naturale, nata dalle cose, quella di cantare in italiano ...

 
Alle 18 agosto 2011 21:51 , Blogger mauvegetable ha detto...

un bisogno fisiologico...

 
Alle 18 agosto 2011 21:52 , Blogger Vegetable G ha detto...

il Fato esiste. "Calvino" doveva esserci probabilmente. "L'almanacco terrestre" è nato nell'agosto prima dell'uscita di Calvino ossia 2009

 
Alle 18 agosto 2011 21:52 , Blogger Vegetable G ha detto...

"bisogno fisiologico"? L'hai detto!

 
Alle 18 agosto 2011 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Urgenze ...

 
Alle 18 agosto 2011 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

;)

 
Alle 18 agosto 2011 21:53 , Blogger mauvegetable ha detto...

yeah!

 
Alle 18 agosto 2011 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo titolo?

 
Alle 18 agosto 2011 21:53 , Blogger Vegetable G ha detto...

AhAhAhaHaHaHah!!!! Beh, si ma non quelle...

 
Alle 18 agosto 2011 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

No, non quelle ...

 
Alle 18 agosto 2011 21:56 , Blogger Vegetable G ha detto...

inizialmente brano e album avrebbero dovuto intitolarsi “Le teorie dell’anno ‘12” ma poiché queste, ormai a tutti note, furono immediatamente abusate dal cinema “pop corn”, programmi spam e porcherie affini decidemmo di cambiare rotta. Il concetto di “almanacco” è legato a quello di “novella”, "notizia" che unisce l’antico sapere all'attuale e il tutto alla previsione delle future vicende umane...quindi “terrestri”

 
Alle 18 agosto 2011 21:57 , Blogger mauvegetable ha detto...

In realtà non si chiamava così inizialmente, ma “le teorie dell'anno 12”, ma quando abbiamo visto che tutte quelle previsioni Maya, alle quali in parte io credo ancora, erano però diventate delle comiche da TV, facebook etc... abbiamo pensato che sarebbe stato il caso di variare il titolo in qualcosa di più radicato nella nostra Madre Terra! Appunto un almanacco è una serie d' informazioni, fatti e miti che avvengono sul pianeta, e non che avverranno...

 
Alle 18 agosto 2011 21:58 , Blogger mauvegetable ha detto...

cioè la stessa cosa spada! :)

 
Alle 18 agosto 2011 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora è vero ...

 
Alle 18 agosto 2011 22:00 , Blogger mauvegetable ha detto...

du prov fanno una conferma!

 
Alle 18 agosto 2011 22:00 , Blogger mauvegetable ha detto...

azz...tastiera in modalità pugliese ahahha

 
Alle 18 agosto 2011 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, alla fine direi ottima scelta ottima...

 
Alle 18 agosto 2011 22:00 , Blogger Vegetable G ha detto...

beh, non poteva essere diversamente mauvegetable! Mi sembra che ogni tanto abbiamo suonato insieme da qualche parte, o sbaglio? :)

 
Alle 18 agosto 2011 22:01 , Blogger mauvegetable ha detto...

sì se non sbaglio...

 
Alle 18 agosto 2011 22:01 , Blogger mauvegetable ha detto...

grazie mille alligatore!

 
Alle 18 agosto 2011 22:02 , Blogger Vegetable G ha detto...

ave gratia plena

 
Alle 18 agosto 2011 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche pezzo che preferite? Qualche pezzo del quale andate più fieri?

 
Alle 18 agosto 2011 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Vediamo se anche qui c'è accordo.

 
Alle 18 agosto 2011 22:03 , Blogger mauvegetable ha detto...

credo che ci sarà disaccordo adesso...

 
Alle 18 agosto 2011 22:05 , Blogger Vegetable G ha detto...

no, non credo...perché io dico che sarà scontato ma “L’almanacco terrestre” è la perfetta sintesi di quello che personalmente penso quando sono solo e osservo il sistema in cui sono ed esisto. Sono le paure di ogni giorno, ogni attimo, le riflessioni mentre "non mi faccio la barba" allo specchio, i pensieri quando all'alba vado in bagno e, tornando a letto, non riprendo il treno "sonno"...

 
Alle 18 agosto 2011 22:05 , Blogger mauvegetable ha detto...

Come accade nelle migliori famiglie, tutti i figli sono amati allo stesso modo, ma si sa che c'è sempre il figlio prediletto. Io li ho visti nascere e crescere troppo da vicino, giorno per giorno, questi figli, che mi è difficile sceglierne uno! L'unico criterio che mi farebbe propendere verso uno piuttosto che un altro è magari l'impronta del brano; sai io sono fondamentalmente un batterista rock e quindi adoro charlie aperti, crash che aprono...ma anche le sonorità POP mi stimolano e mi divertono, e il disco è fatto di momenti pop e di momenti rock!!! Non a caso Galaxy Express racchiude entrambi questi momenti ahahahah

 
Alle 18 agosto 2011 22:07 , Blogger Vegetable G ha detto...

e comunque siamo d'accordo sul "treno", ahahahahah!!!!

 
Alle 18 agosto 2011 22:07 , Blogger mauvegetable ha detto...

però sul treno siamo daccordo...

 
Alle 18 agosto 2011 22:07 , Blogger mauvegetable ha detto...

vabbè sposiamoci ahahah

 
Alle 18 agosto 2011 22:08 , Blogger mauvegetable ha detto...

ma non sull'apostrofo...dannato italiano!!

 
Alle 18 agosto 2011 22:08 , Blogger Vegetable G ha detto...

solo se uno dei due si fa la barba!

 
Alle 18 agosto 2011 22:09 , Blogger mauvegetable ha detto...

uhm...la vedo dura...

 
Alle 18 agosto 2011 22:09 , Blogger mauvegetable ha detto...

non fraintndete voi!

 
Alle 18 agosto 2011 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Siamo tutti barbudos ...

 
Alle 18 agosto 2011 22:10 , Blogger mauvegetable ha detto...

barba è ok

 
Alle 18 agosto 2011 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Se fosse un concept-album su cosa sarebbe? Forse lo è …

 
Alle 18 agosto 2011 22:14 , Blogger mauvegetable ha detto...

Sì, credo lo sia...è verte credo sull'amore incondizionato, che non esiste solo tra le persone, o comunque non solo tra “maschi e femmine”, ma l'amore universale, quello di cui è fatto l'Universo e che è la fonte della scintilla della vita stessa!

 
Alle 18 agosto 2011 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì sente ...

 
Alle 18 agosto 2011 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Amore cosmico.

 
Alle 18 agosto 2011 22:16 , Blogger mauvegetable ha detto...

si sente che si sente...

 
Alle 18 agosto 2011 22:16 , Blogger Vegetable G ha detto...

anche questo lo hai detto! E’ un concept. Sull’umano divenire…ripeto: ancestrale e futuro. Binomio imprescindibile chiaramente perché vi sia spazio per l'attuale con gli annessi in considerazioni, paure, auspici, sentori e buoni umori

 
Alle 18 agosto 2011 22:17 , Blogger Vegetable G ha detto...

anche questo lo hai detto! E’ un concept. Sull’umano divenire…ripeto: ancestrale e futuro. Binomio imprescindibile chiaramente perché vi sia spazio per l'attuale con gli annessi in considerazioni, paure, auspici, sentori e buoni umori

 
Alle 18 agosto 2011 22:17 , Blogger mauvegetable ha detto...

l'amore non specificato anche tra una banana e una calcolatrice..

 
Alle 18 agosto 2011 22:17 , Blogger Vegetable G ha detto...

anche questo lo hai detto! E’ un concept. Sull’umano divenire…ripeto: ancestrale e futuro. Binomio imprescindibile chiaramente perché vi sia spazio per l'attuale con gli annessi in considerazioni, paure, auspici, sentori e buoni umori

 
Alle 18 agosto 2011 22:18 , Blogger mauvegetable ha detto...

abbiamo capito...

 
Alle 18 agosto 2011 22:19 , Blogger mauvegetable ha detto...

ao pizzica sto limoncello!!!

 
Alle 18 agosto 2011 22:19 , Blogger Vegetable G ha detto...

scusate, sono con una chiavetta un po' chiavichetta e ogni tanto fa cose bizzarre...per premura m'è partito un doppio click!

 
Alle 18 agosto 2011 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Era giusto ribadire il concetto.

 
Alle 18 agosto 2011 22:22 , Blogger mauvegetable ha detto...

repetita juvant...il prossimo disco in latino...

 
Alle 18 agosto 2011 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Da dove è nata l’idea di cantare in Italiano? Scelta definitiva? Nei concerti proponete ancora i vostri pezzi vecchi?

 
Alle 18 agosto 2011 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

... forse l'abbiamo già detto: scelta naturale.

 
Alle 18 agosto 2011 22:25 , Blogger Vegetable G ha detto...

Non è nata l’idea di cantare in italiano. Inaspettatamente è arrivata una pioggia di parole e meteoriti in italiano che hanno di colpo cambiato le sorti del pianeta vegetale. Una scelta definitiva sicuramente ma senza abbandonare l’idea di poter scrivere liberamente anche brani in inglese per divertimento o eventuale necessità. Proporremo forse qualcosa in inglese nei live ma solo quello che riterremo essere più in armonia con la scaletta…pochissimo però! Largo alla "Giovine Italia"!

 
Alle 18 agosto 2011 22:26 , Blogger mauvegetable ha detto...

fisiologica...cmq l'idea di cantare in italiano ovviamente è nata da G. Spada, in quanto autore dei testi, ma fondamentalmente lo volevamo tutti...e credo che sia una scelta definitiva perchè l'italiano è figo e ci divertiamo molto di più a scrivere, arrangiare e suonare i brani in italiano; non so perchè...forse perchè devi un attimino ragionare più sulla struttura del brano, assecondare il testo o la musica e soprattutto armonizzare con cori melodie etc...cosa che abbiamo iniziato a fare a partire dal disco in italiano!

 
Alle 18 agosto 2011 22:27 , Blogger mauvegetable ha detto...

nei concerti proponiamo ancora dei brani in inglese, che saranno sempre più ridotti all'osso, man mano che si completi e ampli la scaletta di brani “italiani”.

 
Alle 18 agosto 2011 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

A produrre il cd è Ala Bianca Group. Perché questa scelta? Come vi siete incontrati?

 
Alle 18 agosto 2011 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

... forse non è un caso sia lei a produrre la vostra prima uscita in italiano.

 
Alle 18 agosto 2011 22:31 , Blogger mauvegetable ha detto...

Uhm...non è proprio una scelta, perchè non è che tu scegli la label con cui uscirà il tuo disco...magari fosse così!! Semplicemente il nostro manager e co-editore P. Naselli Flores era già in contatto con mr. Tony Verona di Ala Bianca per una produzione in italiano...così ha fatto sentire i nostri provini che sono stati graditi, e da qui si è proseguiti con la stipulazione di un vero e proprio contratto, firmato a “12 occhi” intorno al tavolo della sede di Ala Bianca in quel di Modena; devo dire un ufficio davvero stupendo, rilassante e immerso nel verde, e Tony Verona è proprio una persona squisita!

 
Alle 18 agosto 2011 22:32 , Blogger Vegetable G ha detto...

Ci siamo incontrati perché gli astri lo hanno deciso, non so. Scrivendo in italiano si hanno decisamente più opportunità e Paolo Naselli Flores (Unomundo/Urtovox), in qualità di nostro manager e ufficio stampa, che ha da subito apprezzato moltissimo il nostro cambiamento e il nostro lavoro, ha ritenuto potessimo esser nelle corde di Ala Bianca Group e così anche il suo fondatore, Toni Verona, che dopo aver attentamente ascoltato "le bozze" ha apprezzato moltissimo e deciso per un pieno si che ci rende immenso onore. Perché dici "forse non è un caso..."?

 
Alle 18 agosto 2011 22:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Perchè questa storica label la sento legata, forse sbaglio, a musica italica, cantata in italiano ...

 
Alle 18 agosto 2011 22:34 , Blogger mauvegetable ha detto...

siamo tutti figli delle stelle...non a caso :)

 
Alle 18 agosto 2011 22:34 , Blogger Vegetable G ha detto...

certo, non sbagli di una virgola!

 
Alle 18 agosto 2011 22:35 , Blogger Vegetable G ha detto...

Per Ercole Mauvegetable! Sei brillante grazie al tuo limoncello :)

 
Alle 18 agosto 2011 22:36 , Blogger mauvegetable ha detto...

exact!

 
Alle 18 agosto 2011 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Giovanna Marini, Paolo Pietrangeli, Ivan della Mea ... poi Alan Sorrenti, Il Parto delle nuvole pesanti ...

 
Alle 18 agosto 2011 22:36 , Blogger mauvegetable ha detto...

porca atena è vero ahahahah

 
Alle 18 agosto 2011 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Vogliamo la ricetta della nonna per il limoncello ...

 
Alle 18 agosto 2011 22:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Ci sono molti fiati in questo cd, si sentono. C’è la mano di Enrico Gabrielli. Come è entrato in contatto con voi? Come vi siete trovati?

 
Alle 18 agosto 2011 22:38 , Blogger Vegetable G ha detto...

...ed i Marlene Kuntz, Ivana Gatti e Gianni Maroccolo e....anche gli A toys orchestra!

 
Alle 18 agosto 2011 22:38 , Blogger mauvegetable ha detto...

allora... limoni e bergamotti a volontà alchool e zucchero ahahah

 
Alle 18 agosto 2011 22:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Sempre Paolo Naselli Flores? ... Questa sera gli fischieranno le orecchie.

 
Alle 18 agosto 2011 22:39 , Blogger mauvegetable ha detto...

enrico enrico, my love!!! quanto lo vorrei vedere suonare una battuta sola con noi su un palco.............................

 
Alle 18 agosto 2011 22:39 , Blogger Vegetable G ha detto...

Chiedo venia per l'accavallamento! Rispondo:
grazie a Paolo Naselli Flores. Tuttavia era già capitato di suonare in una stessa serata con i “Calibro 35” a Firenze per cui ci si conosceva già. Enrico? E’ stato il nostro Mago Merlino! Un fuoriclasse davvero perché è entrato da subito nel pieno delle suggestioni, delle connotazioni e le ha tradotte in spartiti per tromboni, trombe, flauti e clarinetti. Ascoltava l’album e scriveva all’istante armato di matita, tesseva come Madre Natura, non scherzo! Non finirò mai di ringraziarlo!

 
Alle 18 agosto 2011 22:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Pare di vederlo ... tuttuno con la musica.

 
Alle 18 agosto 2011 22:41 , Blogger mauvegetable ha detto...

ehm...Ha letto perfettamente quello che è lo spirito del disco, giocoso e anche a volte un po' "barocchiano"! Ci siamo incontrati a Firenze (guarda caso...) quando aprimmo un concerto dei grandi Calibro 35 e lì nacque una bella amicizia tra di noi, tanto da non esitare anzi addirittura proporsi lui stesso per la scrittura delle partiture di fiati, dipinte a mano senza neanche un'errore: roba da museo della musica!

 
Alle 18 agosto 2011 22:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Anche la copertina è da museo ...

 
Alle 18 agosto 2011 22:42 , Blogger Alligatore ha detto...

... suggestiva, surreale come un Bunuel… di chi è opera? È nata prima la copertina o prima il cd?

 
Alle 18 agosto 2011 22:42 , Blogger Vegetable G ha detto...

...e la cosa che più mi sconvolge è che da mentecatto io non gli ho dato preventivamente gli spartiti d'archi che stavo scrivendo...pericolosissimo! E invece le due tessiture, alla fine, rendevano armonia per caso....o Fato?

 
Alle 18 agosto 2011 22:43 , Blogger mauvegetable ha detto...

o culo?...ahahah sinergie sinergie!

 
Alle 18 agosto 2011 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Però, c'era una sintonia cosmica anche qui ...

 
Alle 18 agosto 2011 22:44 , Blogger Vegetable G ha detto...

Bunuel? Che paragone, caspita! Farà sicuramente onore all’autore che è un fotografo già abbastanza affermato di nome Giovanni Troilo [giovannitroilo.com], tra l’altro autore anche della cover del precedente Calvino. Un amico e fan dei vegetali. Anche lui va ringraziato per molti anni luce! E’ nato assolutamente prima l’album!

 
Alle 18 agosto 2011 22:45 , Blogger mauvegetable ha detto...

L'opera è di un pazzo sclerato fotografo amico nostro, Giovanni Troilo (al tempo Calvino) ed è nata dopo, sicuramente dopo il cd, anzi poco prima che lo stesso andasse in stampa...

 
Alle 18 agosto 2011 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

... siete voi con una donna? chi è? Si può dire?

 
Alle 18 agosto 2011 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

C'è del Bunuel e anche del Monicelli, tipo armata brancaleone...

 
Alle 18 agosto 2011 22:47 , Blogger mauvegetable ha detto...

onorato alligatò, vuoi un pò di limoncello????

 
Alle 18 agosto 2011 22:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie... teletrasportalo.

 
Alle 18 agosto 2011 22:49 , Blogger Vegetable G ha detto...

nessun problema: è Tati (Tatiana). Un'amica consorte di un altro gran fotografo. Lei vive a Milano e, appena rientrata da Miami per lavoro, s'è imbarcata nuovamente in aereo per raggiungerci fino ad Otranto, scattare in giornata e ripartire in serata. Altri anni luce di ringraziamenti a lei, "Pirra".

 
Alle 18 agosto 2011 22:49 , Blogger mauvegetable ha detto...

è una delle e dei tanti protagonisti del set fotografico di quel giorno...un giorno da primitivi, con sole cocente e tante barbe!!!

 
Alle 18 agosto 2011 22:51 , Blogger Vegetable G ha detto...

Armata Brancaleone...che meraviglia!!!

 
Alle 18 agosto 2011 22:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Sarebbe bello vedere le altre foto ... ci saranno da qualche parte?

 
Alle 18 agosto 2011 22:53 , Blogger Vegetable G ha detto...

nel booklet, certo! Anche sul retro

 
Alle 18 agosto 2011 22:53 , Blogger mauvegetable ha detto...

all'interno del booklet svariate...

 
Alle 18 agosto 2011 22:53 , Blogger Vegetable G ha detto...

sul web sicuramente a breve!

 
Alle 18 agosto 2011 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Bello, bello, un cd come i vecchi vinili.

 
Alle 18 agosto 2011 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, anche sul web, in attesa dell'uscita ufficiale che sarà a settembre ... tra un mesetto.

 
Alle 18 agosto 2011 22:54 , Blogger mauvegetable ha detto...

l'hai detto fratello!!!

 
Alle 18 agosto 2011 22:54 , Blogger Vegetable G ha detto...

AAAAhhh! ! ! I vinili!!!!

 
Alle 18 agosto 2011 22:55 , Blogger Vegetable G ha detto...

13 settembre

 
Alle 18 agosto 2011 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove presenterete “L’Almanacco terrestre”?

 
Alle 18 agosto 2011 22:58 , Blogger mauvegetable ha detto...

si deve attivare una vera e propria macchina da guerra...che renda giustizia al lavoro fatto, alle aspettative ecc...speriamo in giro per il mondo and beyond!
:P

 
Alle 18 agosto 2011 22:58 , Blogger Vegetable G ha detto...

Ovunque ci sarà data possibilità. Unomundo, come ufficio stampa, Ala bianca come label e Fede Torre, come agente live in partnership con chi non posso ancora svelare, ci stanno lavorando assiduamente ma per ora non abbiamo ancora un prospetto ufficiale e dettagliato….è in corso una promo a mezzo media ed è bene che per ora ci si concentri su quella come primo step

 
Alle 18 agosto 2011 22:59 , Blogger Alligatore ha detto...

... e, tanto per iniziare sarete in quattro questa volta.

 
Alle 18 agosto 2011 23:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: fatevi una domanda, datevi una risposta e poi tutti a nanna …

 
Alle 18 agosto 2011 23:01 , Blogger Vegetable G ha detto...

impossibile diversamente. Anche Michele è giunto provvidenzialmente in questo momento

 
Alle 18 agosto 2011 23:02 , Blogger Vegetable G ha detto...

Per Polluce! Difficile questa!

 
Alle 18 agosto 2011 23:03 , Blogger mauvegetable ha detto...

lo siamo da un anno ormai...salutiamo Michelino Stama, il nostro bassita che è sceso anche lui dal cielo con un thunderbird è ha reso il nostro sound caldo e ancora più rumoroso...

 
Alle 18 agosto 2011 23:03 , Blogger Vegetable G ha detto...

questa domanda la rubo a qualcuno a caso....però è vero! E' quello che mi chiedo sempre: CHI SONO?

 
Alle 18 agosto 2011 23:03 , Blogger mauvegetable ha detto...

dove sarò l'anno prossimo a quest'ora, in questo giorno? non lo so...

 
Alle 18 agosto 2011 23:04 , Blogger Vegetable G ha detto...

Risposta: tutto

 
Alle 18 agosto 2011 23:04 , Blogger mauvegetable ha detto...

spada sei uno ...onzo di riace!
ahahah notte alligatò!

 
Alle 18 agosto 2011 23:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Uno senza barba lo accettereste nei Vegetable G?

 
Alle 18 agosto 2011 23:05 , Blogger Vegetable G ha detto...

....e non mi si fraintenda per cortesia. Niente di più umile se vogliamo!

 
Alle 18 agosto 2011 23:05 , Blogger mauvegetable ha detto...

tutti siamo UNO ricordiamocelo sempre!!!!

 
Alle 18 agosto 2011 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Grandi Vegetali ...G.

 
Alle 18 agosto 2011 23:06 , Blogger Vegetable G ha detto...

MMMMMMMMMMM......SIAMO AL COMPLETO. Beh, no! Senza barba no! Ecco! Per Bacco!

 
Alle 18 agosto 2011 23:06 , Blogger mauvegetable ha detto...

se non ce l'ha la barba per magia gli cresce...

 
Alle 18 agosto 2011 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Giorgio, grazie Muarizio ...

 
Alle 18 agosto 2011 23:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Maurizio ...

 
Alle 18 agosto 2011 23:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna Vegetable G.

 
Alle 18 agosto 2011 23:08 , Blogger Vegetable G ha detto...

Alligatore, non è mai così comoda e piacevole la plaude quando la presenzi tu e si discorre con te. Ho bevuto non so quante birrette in questa palude stasera. Si sta da Zeus!

 
Alle 18 agosto 2011 23:08 , Blogger Vegetable G ha detto...

Grazie infinite a te! Di vero cuore dai vegetali tutti! ;) G

 
Alle 18 agosto 2011 23:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Si beve, si beve in palude ...niente astemi da queste parti.

 
Alle 18 agosto 2011 23:09 , Blogger mauvegetable ha detto...

bello muarazio...mi mancava ahahah
ciao alligatore bello, ci moricchiamo presto uauauau

 
Alle 18 agosto 2011 23:09 , Blogger mauvegetable ha detto...

*mordicchiamo

 
Alle 18 agosto 2011 23:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a voi, questa sera abbiamo approfondito molto l'almanacco terrestre ...

 
Alle 18 agosto 2011 23:10 , Blogger Vegetable G ha detto...

Ciao Mauvegetable! Basta con il limoncello per Achille! Notte ;)

 
Alle 18 agosto 2011 23:11 , Blogger Vegetable G ha detto...

...umane vicende...anche in chiave taverna!

 
Alle 19 agosto 2011 14:52 , Blogger Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Uh..che fine hanno fatto le "Intervista a . ."?
Ora ci sono le "Due parole con.."?
Ho letto la spiegazione nel post precedente,eh! Volevo soltanto farti notare che sono attenta ai cambiamenti e che mi piacciono anche molto heheh!
Ciao, ossigeno! :)

 
Alle 19 agosto 2011 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Bentornata bionda. Sì, c'è qualche novità, ci concentriamo direttamente sul cd e meno sulla band, partiamo dall'opera per arrivare all'artista insomma. Sono soddisfatto e mi fa piacere avere la tua attenzione ...ossigeno?

 
Alle 24 agosto 2011 10:45 , Blogger Greg Petrelli ha detto...

Ciao Alli.... so che non c'entra molto con il post, ma mi indicheresti qualche posto dove venire a suonare dalle tue parti? se ti va di dare un orecchio alla band www.theguachos.com

 
Alle 24 agosto 2011 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Greg. Domanda pertinente. Mandami una mail e ti rispondo in modo ampio ...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page