lunedì 27 giugno 2011

Intervista ai Milk White

Milk White questa sera nella palude dell’Alligatore. Latte bianco per tutti, belli o brutti. Milk White da Roma, un giovane gruppo in evoluzione: due ragazze e due ragazzi (almeno questa era la formazione nel loro recente passato), la band è nata solo nel 2009 ma di cose ne ha fatte. Il classico sbattimento vero, con passione, dei gruppi giovani. Concorsi, rassegne, singoli, video, concerti piccoli, concerti accanto ai grandi, in Italia e fuori, e la capacità di esprimersi sempre naturalmente nel più diretto garage-rock.

Finalmente, nell’anno di grazia 2011, è uscito il loro primo cd ufficiale, Cigarette Crimes, dato alle stampe con la label indipendente CoseComuni e la produzione artistica dei Velvet. Un rock-pop-post-punk-garage molto poco comune in Italia. I Milk White sembrano un gruppo internazionale, forse perchè si sono pensati sempre così e i loro riferimenti, tra alto e basso, sono tali. Dai Velvet Underground (c’è pure un pezzo dedicato a Edith Minturn Sedgwick, modella e attrice del giro di Andy Warhol), a Patti Smith, dai Sonic Youth ai Boss Hog … questo ed altro si sente ascoltandoli. Ma più di tutti si sentono loro, i Milk White, questa sera nella palude … pronte?

Etichette: , , , , , , , , , , , ,

167 Commenti:

Alle 27 giugno 2011 21:32 , Blogger Erika Milk White ha detto...

PRONTE! BUONASERA :)

 
Alle 27 giugno 2011 21:32 , Blogger Stef Milk White ha detto...

Buonasera

 
Alle 27 giugno 2011 21:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenute nella palude ... puntualissime.

 
Alle 27 giugno 2011 21:33 , Blogger Stef Milk White ha detto...

Come orologi svizzeri!!

 
Alle 27 giugno 2011 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, allora siete belle cariche.

 
Alle 27 giugno 2011 21:34 , Blogger Erika Milk White ha detto...

penso solo alla cioccolata

 
Alle 27 giugno 2011 21:34 , Blogger Erika Milk White ha detto...

se mi parli di svizzera

 
Alle 27 giugno 2011 21:34 , Blogger Stef Milk White ha detto...

carichissime ;)

 
Alle 27 giugno 2011 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

E allora faccio partire il vostro cd e vado con la prima domanda ...

 
Alle 27 giugno 2011 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Chi sono i Milk White?

 
Alle 27 giugno 2011 21:36 , Anonymous Jejè ha detto...

Queste due ragazze hanno STILE.
La bionda

 
Alle 27 giugno 2011 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao bionda ...

 
Alle 27 giugno 2011 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Un cverto stile, sì ...

 
Alle 27 giugno 2011 21:37 , Blogger Erika Milk White ha detto...

Ciao biondona! I Milk White ormai piu' che una band sono un concetto

 
Alle 27 giugno 2011 21:39 , Blogger Erika Milk White ha detto...

cambiamo pelle spesso al momento in pianta stabile ci siamo io e stefania,speriamo presto di poter avere e annunciare una nuova famiglia ritmica :)

 
Alle 27 giugno 2011 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo nome?

 
Alle 27 giugno 2011 21:40 , Blogger Erika Milk White ha detto...

il concetto "Milk White" e' quello che si nasconde dietro la viscerale esigenza di scrivere dei testi della musica di urlare suonare forte suonare piano e bisbigliare

 
Alle 27 giugno 2011 21:41 , Blogger Stef Milk White ha detto...

Ciao Jè

 
Alle 27 giugno 2011 21:41 , Anonymous Jejè ha detto...

Dai domandone.
Qual'è stata la band che in adolescenza vi ha fatto venir voglia di suonare?

 
Alle 27 giugno 2011 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Rispondete pure alla domandona della bionda...

 
Alle 27 giugno 2011 21:43 , Blogger Erika Milk White ha detto...

il nome viene proprio dalla forma di questo concetto,cioe' della purezza e della naturalezza che il colore del latte e pochissime altre cose hanno..
ci piace l'idea di un minimalismo e di mettere le canzoni come centro di ogni cosa sempre e comunque

 
Alle 27 giugno 2011 21:45 , Blogger Stef Milk White ha detto...

nel mio caso credo che più che una band in adolescenza sia stata un'attrazione verso lo strumento in sè..verso le corde, visto che già da bambina c'era una simpatia...però se mi chiedi una band dai ti dico gli smashing pumpkins :D

 
Alle 27 giugno 2011 21:45 , Blogger Erika Milk White ha detto...

per me qualsiasi cosa si muovesse , avesse una chitarra addosso o un microfono era qualcosa a cui bisognava avvicinarsi a tutti i costi :D

 
Alle 27 giugno 2011 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Una cosa primordiale...

 
Alle 27 giugno 2011 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Come nasce una vostra canzone?

 
Alle 27 giugno 2011 21:46 , Blogger Stef Milk White ha detto...

il caro vecchio pelatone billy corgan, ma tanti altri anche..i nirvana, i pearl jam hendrix e janis joplin i led zeppelin..andiamo su classiconi

 
Alle 27 giugno 2011 21:49 , Blogger Erika Milk White ha detto...

ci sono diversi modi in cui nasce una nostra canzone, a volte sembra quasi che ci sia qualche strana forza che le scrive al mio posto,altre volte ci troviamo ad improvvisare in sala qualcosa a cui cerchiamo di dare un senso

 
Alle 27 giugno 2011 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Come sono nate quelle del vostro recente cd?

 
Alle 27 giugno 2011 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Cigarette Crimes ...

 
Alle 27 giugno 2011 21:55 , Blogger Stef Milk White ha detto...

Ogni canzone ha un'origine diversa..alcune sono state scritte da erika nel corso del tempo e le suonava anche da sola prima del mio ingresso, altre sono state composte dal nostro ex bassista massimiliano amoroso e noi ci siamo occupate della linea vocale e delle chitarre, altre sono nate in sala mentre si improvvisava..diciamo che di partenza c'è un 'idea di base su cui poi ogniuno mette la propria parte a seconda delle intenzioni

 
Alle 27 giugno 2011 21:55 , Anonymous Jejè ha detto...

Se doveste scegliere un gruppo per ogni epoca a partire dagli anni '60 fino ai giorni nostri, quali scegliereste?

 
Alle 27 giugno 2011 21:56 , Blogger Erika Milk White ha detto...

le intenzioni ovviamente non sono mai le migliori !:)

 
Alle 27 giugno 2011 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Cattive intenzioni? ;) molto rock.

 
Alle 27 giugno 2011 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Jejè ha veramente delle domande impegnative ...

 
Alle 27 giugno 2011 21:59 , Blogger Stef Milk White ha detto...

ehehh jejè un gruppo solo è riduttivo come facciamo a scegliere?? allora proviamo...anni 60 dico i Beatles (ma anche la psichedelia in generale..) anni 70 ti dico i led zeppelin, 80 andiamo di Cure, 90 Beh il grunge in blocco senza dubbi, anni 00 nessuno in particolare ma tanti in generale anni 10..beh i milk white ;D

 
Alle 27 giugno 2011 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Ci metterei una giornata per dire le mie ...

 
Alle 27 giugno 2011 22:02 , Blogger Erika Milk White ha detto...

che domandona la bionda :D

-60 velvet underground
-70(qua si che sono in crisi) uno solo?? dal momento che devo dare una risposta dico Iggy Pop and the Stooges ma mi metti in crisi !
-80 Jesus and mary chain
-90 Jon spencer blues explosion
-00 black rebel motorcicle club
-10 the dead weather

 
Alle 27 giugno 2011 22:02 , Anonymous Jejè ha detto...

ahahah grande stef

 
Alle 27 giugno 2011 22:02 , Blogger Erika Milk White ha detto...

opss motorcYcle

 
Alle 27 giugno 2011 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Bravissime ...veramente della bella gente.

 
Alle 27 giugno 2011 22:03 , Anonymous Jejè ha detto...

daje erika!

 
Alle 27 giugno 2011 22:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Vado con la domandona mia: ispirazione.

 
Alle 27 giugno 2011 22:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Dove trovate l’ispirazione?

 
Alle 27 giugno 2011 22:04 , Blogger Alligatore ha detto...

…A proposito di scrittura e ispirazione, mi ricordo quello che diceva Eddie Vedder: le idee migliori vengono nei momenti più inopportuni, quando non hai la possibilità di buttarle giù. Poi le dimentichi, e ti rimane il vago ricordo di una cosa grandissima....che rabbia.

 
Alle 27 giugno 2011 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Mai capitato? Girate con un quadernetto o un registratore?

 
Alle 27 giugno 2011 22:07 , Blogger Erika Milk White ha detto...

e' sicuramente una valvola di sfogo..utilissima in un'epoca in cui e' difficile comunicare

 
Alle 27 giugno 2011 22:08 , Blogger Stef Milk White ha detto...

nel mio caso non scrivendo i testi l'ispirazione mi viene al momento, mentre si suona improvvisando o se si lavora su una linea. se in casa mi viene qualcosa che mi piace particolarmente cerco di registrala ma difficilmente la riutilizzo, ho molte idee di bozze che non ho mai utilizzato e non so se mai le utilizzerò, preferisco quello che mi viene al momento perchè esprime quello che provo in quella determinata situazione legata a quello che fanno i miei compagni. poi ci si lavora sopra per arrivare al risultato che più mi/ci soffisfa

 
Alle 27 giugno 2011 22:09 , Blogger Erika Milk White ha detto...

quadernetto per le parole -registratore per la melodia!e' necessario fermare delle cose che vengono istintivamente e non tornano piu'!

 
Alle 27 giugno 2011 22:09 , Blogger Stef Milk White ha detto...

...soddisfa

 
Alle 27 giugno 2011 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è una canzone in particolare che rappresenta il milkwhite-sound?

 
Alle 27 giugno 2011 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Che vi soddisfa di più ...

 
Alle 27 giugno 2011 22:12 , Blogger Erika Milk White ha detto...

di questo disco le canzoni che rappresentano di piu' il nostro suono nella crescita e nel percorso che si e' fatto dalle registrazioni in poi,sono sicuramente on my way e fabolous!

 
Alle 27 giugno 2011 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Concordo ...

 
Alle 27 giugno 2011 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

on my way sembra un pezzo dei Velvet Underground fatto nel 2011.

 
Alle 27 giugno 2011 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

A Fabolous ci arriviamo ...

 
Alle 27 giugno 2011 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Anzi, parliamone subito ...

 
Alle 27 giugno 2011 22:17 , Blogger Erika Milk White ha detto...

effettivamente e' nata quasi come un tributo..pero' rappresenta davvero molto per noi in quanto rappresenti una situazione molto intima e personale

 
Alle 27 giugno 2011 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Fabolous, canzone che chiude il cd, è dedicata a, Edith Minturn Sedgwick, modella e attrice del giro di Andy Warhol.

 
Alle 27 giugno 2011 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questa scelta?

 
Alle 27 giugno 2011 22:20 , Anonymous il campagnolo ha detto...

ma secondo voi la fajita combo è un piatto adatto per una rockstar?

 
Alle 27 giugno 2011 22:21 , Blogger Stef Milk White ha detto...

faboulos tra l'altro inzialmente doveva essere una sorta di ghost track ma poi una volta registrata abbiamo deciso che meritava a pieno una sua identità come traccia finale, ed è stata l'ultima canzone ad essere registrata da me ed erika in massimo due take. Ricordo perfettamente quel momento è stato come una catarsi. la sensazione è stata quella di sentirsi svuotati completamente e di aver tirato fuori tutto, tutto quello che si aveva dentro. eravamo come sotto effetto di qualche strana droga

 
Alle 27 giugno 2011 22:21 , Blogger Stef Milk White ha detto...

ah giacomoooooo hai digerito??

 
Alle 27 giugno 2011 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Giacomo, benvenuto nella palude ...

 
Alle 27 giugno 2011 22:23 , Anonymous il campagnolo ha detto...

me ne farei un altro piattone or ora.

 
Alle 27 giugno 2011 22:23 , Blogger Erika Milk White ha detto...

Fabolous e' ispirata alla musa di Warhol,Edie Sedwick..leggendo un libro sulla storia del punk ci son state delle frasi che mi hanno colpito molto..
Edie e' un personaggio che rappresenta un disagio molto forte..coperto dalla frivolezza del personaggio,ma molto doloroso..
non so bene se provo disgusto o a volte mi sento nello stesso modo

 
Alle 27 giugno 2011 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Frivolezza e dolore, molto rock,molto Andy...sì sente che è un pezzo molto intimo. Avete fatto bene a chiudere con Fabolous...

 
Alle 27 giugno 2011 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma che ha mangiato Giacomo?

 
Alle 27 giugno 2011 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

... e voi, digiune o cenona in comune? Siete vicine, lontane?

 
Alle 27 giugno 2011 22:28 , Blogger Stef Milk White ha detto...

giacomo ha mangiato una porzione x 4 di un piatto messicano che aveva un miscuglio di cose indefinibili...

 
Alle 27 giugno 2011 22:29 , Blogger Erika Milk White ha detto...

siamo lontane e anche se odio ammetterlo ma mi manca Stef !

 
Alle 27 giugno 2011 22:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Spero stiate in un posto fresco ... io sono sul terrazzo.

 
Alle 27 giugno 2011 22:30 , Blogger Stef Milk White ha detto...

si calcolando che vedo più erika di mia madre è difficile dire che mi manca nell'arco della giornata però effettivamente è così anche ora mi manca per esempio

 
Alle 27 giugno 2011 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Siete unite nella palude, dai ...

 
Alle 27 giugno 2011 22:31 , Blogger Stef Milk White ha detto...

io sono nella mi stanza infuocata ma mangio cocomero semifresco

 
Alle 27 giugno 2011 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Adoro il cocomero ...grande.

 
Alle 27 giugno 2011 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Continuando ...

 
Alle 27 giugno 2011 22:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Salve. Quanto ci mettete a scrivere un solo pezzo?

Andry.

 
Alle 27 giugno 2011 22:32 , Blogger Erika Milk White ha detto...

no non sto fumando non vi fate cattive idee

 
Alle 27 giugno 2011 22:32 , Blogger Stef Milk White ha detto...

yeeah!! penserò all'alligatore ogni volta che lo mangio allora!! ;)

 
Alle 27 giugno 2011 22:33 , Blogger Erika Milk White ha detto...

@anonimo :On my way per esempio dura circa 5 minuti ma e' stata scritta in 3

 
Alle 27 giugno 2011 22:34 , Anonymous FAB. M.L. ha detto...

I Milk White spaccano!!!! :-)

 
Alle 27 giugno 2011 22:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Andry, ciao FAB. M.L (hai ragione).

 
Alle 27 giugno 2011 22:34 , Blogger Erika Milk White ha detto...

FAB M.L. SPACCA DI BRUTTO(ANCHE LE ANGURIE)

 
Alle 27 giugno 2011 22:35 , Blogger Stef Milk White ha detto...

Grande te Fab!! penso che abbiamo interpretato bene :D!!

 
Alle 27 giugno 2011 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd è uscito con la label indipendente CoseComuni, prodotto artisticamente da voi con I Velvet. Come vi siete incontrati? Come prosegue il rapporto con loro?

 
Alle 27 giugno 2011 22:38 , Blogger Stef Milk White ha detto...

Proprio oggi siamo capitate in studio dai ragazzi

 
Alle 27 giugno 2011 22:38 , Blogger Erika Milk White ha detto...

Abbiamo incotrato il loro batterista che e' un assiduo frequentatore delle notti rock a Roma..ci ha invitato a vedere il loro studio e non ne siamo piu' usciti..
il rapporto con i ragazzi e' di grande amicizia e stima (che speriamo sia reciproca) ci hanno insegnato tantissime cose sia a livello umano che professionale..faranno una gran fatica a sbarazzarsi dei MILK WHITE.

 
Alle 27 giugno 2011 22:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Avete qualche aneddoto divertente da raccontarci che è accaduto durante la registrazione del vostro primo CD?

Andry.

 
Alle 27 giugno 2011 22:40 , Blogger Erika Milk White ha detto...

Siamo la prima uscita del loro progetto di etichetta indipendente..questo ci rende delle persone felici

 
Alle 27 giugno 2011 22:41 , Blogger Stef Milk White ha detto...

Si che durante le registrazioni del primo album erika si è accannata dal proprio ragazzo e nel giro di 3 giorni è diventata un'altra persona...certo non è tanto divertente però

 
Alle 27 giugno 2011 22:42 , Blogger Stef Milk White ha detto...

è stato utile!!!!!!!!

 
Alle 27 giugno 2011 22:42 , Blogger Erika Milk White ha detto...

ora sto cercando un altro fidanzato da lasciare durante le registrazioni del prossimo album

 
Alle 27 giugno 2011 22:43 , Blogger Alligatore ha detto...

... accannata? Bel modo di dire.

 
Alle 27 giugno 2011 22:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Domandona molto utile: Domani posso venirvi a sentire alle prove? :D

Andry (Dopo faccio una domanda più seria e più profonda).

 
Alle 27 giugno 2011 22:44 , Blogger Stef Milk White ha detto...

sorry lo so che è un modo molto romano e poco italiano, ma rende bene l'idea ;)

 
Alle 27 giugno 2011 22:45 , Blogger Erika Milk White ha detto...

domani non le facciamo andiamo a raccogliere le fragole!

 
Alle 27 giugno 2011 22:45 , Anonymous Stakanovista ha detto...

@Alligatore: un bel modo di dire romano!

 
Alle 27 giugno 2011 22:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, sì, rende bene ... è molto simpatico, e rende la cosa meno triste.

 
Alle 27 giugno 2011 22:45 , Blogger Stef Milk White ha detto...

andrè purtroppo le prove di domani le abbiamo dovute spostare non sappiamo nemmeno noi a quando, però se vuoi potrai venire il 5 luglio al live che faremo

 
Alle 27 giugno 2011 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Con Internet che rapporto da utenti?...mi sembra ottimo, avete poi molti amici.

 
Alle 27 giugno 2011 22:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Stakanovista .

 
Alle 27 giugno 2011 22:47 , Blogger Erika Milk White ha detto...

ho 1600 amici su facebook ma nessuno vuole ascoltare i miei problemi

 
Alle 27 giugno 2011 22:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Sembra una frase per una canzone.

 
Alle 27 giugno 2011 22:48 , Anonymous Stakanovista ha detto...

Ciao Alligatore.... in ritardo ma, non mi potevo perdere questa bell'intervista!

 
Alle 27 giugno 2011 22:48 , Blogger Stef Milk White ha detto...

internet è fondamentale, non riuscirei ad immaginare la mia vita senza ormai..non so se è un bene o un male ma è così..

 
Alle 27 giugno 2011 22:49 , Blogger Erika Milk White ha detto...

le canzoni che parlano di facebook ci farebbero fare tanti soldi :)

 
Alle 27 giugno 2011 22:50 , Blogger Alligatore ha detto...

... e da musicanti, il rapporto con la Rete delle Reti e le nuove tecnologie in genere?

 
Alle 27 giugno 2011 22:51 , Blogger Erika Milk White ha detto...

facciamo quasi tutto con il computer e con internet e' una grande fortuna poter far musica in questo contesto di evoluzione tecnologica

 
Alle 27 giugno 2011 22:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Se vuoi, ti ascolto io, Ek! Ma com'è nata la vostra passione per la musica? Com'è nato il vostro voler suonare? Cos'è che vi ha spinto a dire "cacchio, lo voglio fare anch'io!"?

Andry (vabbè, l'avemo capito).

 
Alle 27 giugno 2011 22:55 , Blogger Stef Milk White ha detto...

allora...non c'è stato un momento preciso in cui uno decide lo voglio fare anche io (o per lo meno a me è andata così...) già suonare la prima volta su un palco (o qualcosa del genere) è stata per me una cosa eccezionale..il problema è che dopo non riesci più a farne a meno. è la cosa che ti spinge a fare dei sacrifici enormi e a volte pensi "ma chi me lo fà fare?" però poi suoni dal vivo o anche solo in sala con i tuoi compagni e non hai più dubbi a riguardo.

 
Alle 27 giugno 2011 22:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

hey, you make nice songs, girls! i'm a fan of your music! good luck with the 2th album! erika, you're beautiful!

Jack White

 
Alle 27 giugno 2011 22:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

Altro domandone. Con chi vorreste fare un featuring (sceglietene uno per la scena romana musicale, la scena italiana e quella americana).

Andry (forse).

 
Alle 27 giugno 2011 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Jack White...

 
Alle 27 giugno 2011 22:57 , Blogger Erika Milk White ha detto...

thank you Jack i want to marry you and make a guitar together instead of a son !

 
Alle 27 giugno 2011 22:59 , Blogger Stef Milk White ha detto...

adrè (forse) allora featuring della scena romana ti posso citare i Madame Lingerie, Serena Jejè (prima o poi torneremo a suonare sullo stesso palco) scena italiana manuel agnelli o gli zen circus, scena inglese ti dico invece che americana pj harvey cmq thanx jack white you're so nice

 
Alle 27 giugno 2011 22:59 , Blogger Erika Milk White ha detto...

In Italia mi piacciono molto gli Zen Circus ma mi piacerebbe fare featuring con chiunque cosa che non ci facciamo mai mancare..presto ci saranno delle sorprese :)
Nella scena americana non lo dico perche risulterebbe autoreferenziale in quanto il suo nome e' gia' stato citato tra i commenti.

 
Alle 27 giugno 2011 23:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma lo farete uscire un 2' video musicale per il vostro album?

Andry (eh, si, proprio lui).

 
Alle 27 giugno 2011 23:00 , Blogger Erika Milk White ha detto...

mi piace molto il termine autoreferenziale

 
Alle 27 giugno 2011 23:01 , Blogger Erika Milk White ha detto...

faremo un sacco di cose Andrea e tu le vedrai tutte :D

 
Alle 27 giugno 2011 23:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Siete di Roma. Come si riesce a fare musica nella capitale? È positivo per una giovane musicante vivere e Roma? O negativo? Si riesce ad uscire dal Grande raccordo anulare?

 
Alle 27 giugno 2011 23:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ci dite la vostra strumentazione una volta per tutte, così non ce la scordiamo ogni volta?

Andry (Esatto, proprio quell'Andry).

 
Alle 27 giugno 2011 23:05 , Blogger Stef Milk White ha detto...

a roma la situazione musicale è buona, ci sono molti gruppi validi e diversi locali di diverso livello dove suonare..di certo magari rispetto ad altri centri minori non ci possiamo lamentare sulle possibilità...per quello che riguarda il fatto di uscire dal grande raccordo anulare beh ovviamente è possibile...le situazione però pensiamo che bisogna anche sapersele andare a cercare..di certo non cadono dal cielo come molti possono pensare, c'è sempre del lavoro dietro a tutto

 
Alle 27 giugno 2011 23:06 , Blogger Erika Milk White ha detto...

stefania suona una chitarra australiana che si chiama Maton mastersound insieme a un ampli Fender piccolo ma che spara come un assassino e tante scatolette colorate.
erika suona un hagstrom viking deluxe con un fender vibrolux e 2 scatolette colorate ha anche un accordatore..ma lo usa poco

 
Alle 27 giugno 2011 23:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Avete rapporti con altre band e/o musicanti della vostra città? Di altre …

 
Alle 27 giugno 2011 23:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ultima domanda. Sogno nel cassetto. E se per scaramanzia non volete rivelarlo, allora diteci quello che sta al 2' posto fra i sogni nel cassetto. O, al limite, fate proprio una TopTen...

Andry (Eh già, proprio lui).

 
Alle 27 giugno 2011 23:10 , Blogger Erika Milk White ha detto...

con tantissime band della nostra citta'..per motivi spaziotemporali e difficile incontrarsi con altre realta'
a Roma e' pieno di band ottime con cui collaboriamo il piu' possibile ne cito alcune :viva santa claus/madkin/madamelingerie/dirtyfake/sadsideproject/astenia e indie boys are for hot girls con cui uscira' presto una sorpresa

 
Alle 27 giugno 2011 23:11 , Blogger Stef Milk White ha detto...

mah andrè (si proprio te!) i sogni nel cassetto non so se ci sono ancora (si sono una persona triste lo so!) diciamo che nella realtà dei fatti a noi piace suonare e suonare il più possibile, live, in studio per registrare e ovunque ci sia qualcuno che abbia il piacere di ascoltarci, questa è l'unica cosa che ci sta veramente a cuore!

 
Alle 27 giugno 2011 23:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Com’è la vita del musicante indipendente? Come si riesce “a fare l’artista” e nel contempo vivere una vita “borghese”, con lavori e menate varie? Pochi, pochissimi, nell’alternative italico vivono di musica …

 
Alle 27 giugno 2011 23:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ma, adesso che ci penso, voi avete anche altre passioni oltre alla musica?

Andry (vabbè, mi sa che a 'na certa ho pure rotto er cazzo co ste parentesi inutili).

 
Alle 27 giugno 2011 23:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

hey, girls. i gotta go. it was nice to read you, even if i don't understand a word of italian. you rock! and don't forget: don't ever lost hope! erika, if i broke up with my girlfriend, i will think about your proposal! good luck with your music!

Jack White

 
Alle 27 giugno 2011 23:16 , Blogger Stef Milk White ha detto...

eh..purtroppo bisogna cercare di conciliare le due cose, il lavoro e la musica, il che non è facile per niente e anzi può diventare molto stressante, però al momento in un modo o nell'altro ce la caviamo, sperando che un giorno, anche molto lontano questo possa diventare la nostra attività principale, anche se sappiamo che ciò è molto difficile.

 
Alle 27 giugno 2011 23:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Lo spero pure io ...belle le domande di Andry (hai vivacizzato, bravo).

 
Alle 27 giugno 2011 23:19 , Blogger Stef Milk White ha detto...

passioni svariate e di poco conto..noi sogniamo chitarre ed effetti la notte, questo la dice lunga sulla nostra malattia!!

 
Alle 27 giugno 2011 23:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella malattia, non curatela...

 
Alle 27 giugno 2011 23:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Il primo disco/cassetta della vostra vita?...quello acquistato, intendo.

 
Alle 27 giugno 2011 23:21 , Blogger Erika Milk White ha detto...

io vi devo lasciare perche sono impegnata a preparare i cestini per la raccolta di fragole di domani!
grazie della bella intervista e a presto!
love love love
xxx

 
Alle 27 giugno 2011 23:22 , Blogger Stef Milk White ha detto...

Io una cassetta dei Queen quando avevo circa 10 anni...però ascoltavo anche altre cose strappacuore da bambina...

 
Alle 27 giugno 2011 23:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Poi io rilancerei con l'ultimo disco/cassetta che avete acquistato. ;)

Andry!

 
Alle 27 giugno 2011 23:22 , Blogger Erika Milk White ha detto...

vi lascio in ottime mani :))

 
Alle 27 giugno 2011 23:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ciao Erikuzzola!

Andry!!!

 
Alle 27 giugno 2011 23:24 , Blogger Stef Milk White ha detto...

Ultimi acquisti i Kills e Florence and the machine (anche se il disco è uscito l'anno scorso)

 
Alle 27 giugno 2011 23:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Erika, grazie ...ora finisco con le ultie due per Stef ...e poi tutti a nanna, perchè domani dobbiamo raccogliere le fragole.

 
Alle 27 giugno 2011 23:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Mi sa che vi devo lasciare anch'io perché sono impegnato col sonno, quindi, buonanotte a tutti! Io vi saluto. Come tutte le interviste di questo blog, anche questa è stata veramente molto interessante ed educativa. Grazie all'Alligatore e ai MW per la disponibilità e complimenti ad entrambi per ciò che fate. ;)

A presto! Andry.

 
Alle 27 giugno 2011 23:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché fate musica? Per liberarvi dai demoni interiori? Per essere amati? Perché vi piace?

 
Alle 27 giugno 2011 23:26 , Blogger Stef Milk White ha detto...

Grazie Andrea Buonanotte!!

 
Alle 27 giugno 2011 23:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Forse in altro modo, l'aveva già posta Andry, ma questa è una classica della blog-intervista.

 
Alle 27 giugno 2011 23:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Andrea, buonanotte...

 
Alle 27 giugno 2011 23:29 , Blogger Stef Milk White ha detto...

Ma in realtà credo per un pò tutte e tre le cose..è sempre stata un'esigenza suonare e nel corso del tempo ha preso sempre più piede nelle nostre vite...ovviamente ci piace, ci fa liberare dai nostri demoni perchè non potrebbe essere altrimenti..e come valvola di sfogo è tra le migliori..per essere amati? beh perchè no? un pò di amore non fa mai male!!!

 
Alle 27 giugno 2011 23:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi sembra giusto ...e per finire:

 
Alle 27 giugno 2011 23:31 , Blogger Alligatore ha detto...

una domanda che non vi ho fatto, una risposta e poi tutti a nanna …è la domanda a piacere.

 
Alle 27 giugno 2011 23:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Quello che vuoi, e che non abbiamo detto...

 
Alle 27 giugno 2011 23:32 , Blogger Stef Milk White ha detto...

ahahha che dire..che cosa non abbiamo detto...

 
Alle 27 giugno 2011 23:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Le prossime date, magari ...

 
Alle 27 giugno 2011 23:35 , Blogger Stef Milk White ha detto...

non so mi sento di dire che presto ne verranno delle belle e che non vediamo l'ora di tirare fuori quello che c'è in cantiere su cui stiamo lavorando

 
Alle 27 giugno 2011 23:35 , Blogger Stef Milk White ha detto...

anche se magari passerà del tempo prima che veda la luce.....

 
Alle 27 giugno 2011 23:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Fammelo sapere ... sento che bollono in pentola parecchie novità.

 
Alle 27 giugno 2011 23:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Un po' alla volta ...

 
Alle 27 giugno 2011 23:37 , Blogger Stef Milk White ha detto...

le prossime date saranno le seguenti

1/07 Margot - ROMA acustic set
5/07 Sala A di Radio RAI in Via Asiago -ROMA
16/07 TAMASO FEST con Velvet -Campotamaso-VICENZA
10/08 CUBOLUMIERE KASAMATTA (acoustic set)-CATANZARO LIDO
26/08 MARYROCK -SCAURI

 
Alle 27 giugno 2011 23:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Stefania, grazie Erika … grazie a tutti i vostri amici intervenuti. Troppi per citarli tutti.

 
Alle 27 giugno 2011 23:38 , Blogger Stef Milk White ha detto...

si si un pò alla volta...intanto suonando di quà e di là ci faremo u pò di mare e di vacanza che non guasta mai!!!

 
Alle 27 giugno 2011 23:38 , Blogger Stef Milk White ha detto...

Grazie a te Alligatore per lo spazio!! E' stato un piacere!!!

 
Alle 27 giugno 2011 23:38 , Blogger Alligatore ha detto...

... e allora buone vacanze e buoni concerti.

 
Alle 27 giugno 2011 23:38 , Blogger Stef Milk White ha detto...

E grazie a tutti coloro che sono intervenuti!!

 
Alle 27 giugno 2011 23:39 , Blogger Stef Milk White ha detto...

Buone Vacanze anche a te e alla prossima!!!

 
Alle 27 giugno 2011 23:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Piacere tutto mio...

 
Alle 27 giugno 2011 23:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna Milk White.

 
Alle 28 giugno 2011 16:30 , Blogger Ernest ha detto...

:)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page