giovedì 7 aprile 2011

Intervista ai Sans Papier

Questa sera sul blog accolgo a braccia aperte i Sans Papier, giovane gruppo siciliano ironico e intelligente, perfetto per il gusto dell’Alligatore… a partire dal nome, dall’ironia, dal piacere nel fare musica. Hanno da qualche settimana dato alle stampe il loro primo cd, Manuale d’uso per giovani inesperti, un titolo che è tutto un programma (e dovreste sentire le singole canzoni). Uscito con l’etichetta Imago Sound, è disponibile gratis dal 1 aprile su Jamendo. Per scaricarlo legalmente cliccate qui

Da sempre sostenitori della politica del copyleft, come la loro libera label, parteciperanno il prossimo 9 Aprile a La Notte Delle Copyleft Label, organizzata da Imago Sound e Subterra al Sinister Noise di Roma. Una serata da non perdere se siete nei paraggi. Si potranno scaricare sulla propria pen-drive i dischi delle band presenti e l'intero catalogo SubTerra ed Imago Sound. Insomma tutto gratis, ma di qualità. Tutto bene? Parleremo anche di questo con i Sans Papier. Ma che musica fanno? … la parola ai Sans Papier.

VAI AL LORO MYSPACE

http://www.myspace.com/sanspapierband

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

214 Commenti:

1 – 200 di 214 Nuovi› Più recenti»
Alle 7 aprile 2011 21:31 , Anonymous VincenzoValeSP ha detto...

prova

 
Alle 7 aprile 2011 21:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Sans Papier, benvenuti nella palude ...

 
Alle 7 aprile 2011 21:33 , Anonymous VVSP ha detto...

Ciao Alligatore... dovremmo essere almeno in 3 a scrivere, ognuno dal suo divanetto di casa!

 
Alle 7 aprile 2011 21:34 , Anonymous VVSP ha detto...

Intervista a tante voci, così vediamo se siamo "unanimi" (come cantava elio)!

 
Alle 7 aprile 2011 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, mi piace questo collegamento da ogni parte della terra con Sans Papier

 
Alle 7 aprile 2011 21:34 , Blogger vinavill_web ha detto...

...che roba il mondo del web...

 
Alle 7 aprile 2011 21:35 , Anonymous VVSP ha detto...

Eheh... in realtà abbiamo la fortuna di vivere tutti nel raggio di qualche km!

 
Alle 7 aprile 2011 21:35 , Anonymous Già (SP) ha detto...

ottima idea la tua Alligatore!

 
Alle 7 aprile 2011 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie, e benvenuti a Vinavill e Già SP... ci siete tutti?

 
Alle 7 aprile 2011 21:37 , Anonymous VVSP ha detto...

dovrebbe arrivarne un'altro... Roberto ci sei??

 
Alle 7 aprile 2011 21:37 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Buona sera anche a te!

 
Alle 7 aprile 2011 21:38 , Anonymous Ro (Sp) ha detto...

Buona sera a tutti!

 
Alle 7 aprile 2011 21:38 , Anonymous VVSP ha detto...

Pronti a ricevere i morsi dell'alligatore!

 
Alle 7 aprile 2011 21:39 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Peccato non potervi offrire un pò di Moscato che ora sorseggiando...fate uno sforzo...

 
Alle 7 aprile 2011 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuto anche a Roberto ... ora faccio partire il cd e vado con la prima ...

 
Alle 7 aprile 2011 21:40 , Anonymous VVSP ha detto...

Ne arriva un'altro...

 
Alle 7 aprile 2011 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Intanto sorseggiamo il moscato che puoi teletraspotarmi Già ..

 
Alle 7 aprile 2011 21:42 , Anonymous VVSP ha detto...

In realtà da Già devi farti offrire liquore al cioccolato e mirto, ha una produzione casalinga di un certo livello!

 
Alle 7 aprile 2011 21:43 , Anonymous Già (SP) ha detto...

sssssshhhh non c'è il bollo di Stato...anche i liquori sono Creative Commons...

 
Alle 7 aprile 2011 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Sul serio? Io adoro il mirto e il cioccolato ... non sapevo esistesse un liquore al cioccolato e mirto.

 
Alle 7 aprile 2011 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Teletrasporta ...

 
Alle 7 aprile 2011 21:44 , Anonymous VVSP ha detto...

Eheh in realtà sono due liquori distinti... però potresti aver dato un'idea!

 
Alle 7 aprile 2011 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

;) ... cosa dite? Vado con la prima?

 
Alle 7 aprile 2011 21:45 , Anonymous VVSP ha detto...

spara!

 
Alle 7 aprile 2011 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Chi sono i Sans Papier?

 
Alle 7 aprile 2011 21:46 , Anonymous VVSP ha detto...

Vuoi le coordinate anagrafiche o i retroscena piccanti?

 
Alle 7 aprile 2011 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Tutto, tutto, vogliamo tutto.

 
Alle 7 aprile 2011 21:48 , Anonymous videomakerSP ha detto...

quindi si parla di liquori? che bella idea.. quanto mi vado a prendere un bicchierino di limoncello!

 
Alle 7 aprile 2011 21:48 , Anonymous VVSP ha detto...

Anagrafiche: Valeria (voce e tamburelli vari), Già (voce e chitarra), Roberto (batteria), Andrea (batteria e sfollagente), Antonio (basso), Vincenzo (chitarra).

 
Alle 7 aprile 2011 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Vada per il limoncello.

 
Alle 7 aprile 2011 21:49 , Anonymous VVSP ha detto...

ah è arrivato anche il nostro videomaker Alessandro.

 
Alle 7 aprile 2011 21:50 , Anonymous VVSP ha detto...

Retroscena piccanti: tre su sei si sono sposati negli ultimi sei mesi.
Purtroppo per i nostri fans...

 
Alle 7 aprile 2011 21:50 , Anonymous Già (SP) ha detto...

..più che altro compagni e confidenti...

 
Alle 7 aprile 2011 21:51 , Anonymous VVSP ha detto...

compagni... poi certo che ci dicono che siamo comunisti :-)
comunque si... sicuramente siamo persone che a modo loro si amano visceralmente. matrimoni a parte!

 
Alle 7 aprile 2011 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuto Alessandro videomaker con il limoncello.

 
Alle 7 aprile 2011 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

... brutta questa epidemia di sposalina. Spero non sia contagiosa.

 
Alle 7 aprile 2011 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

;)

 
Alle 7 aprile 2011 21:53 , Anonymous VVSP ha detto...

noi dopo il matrimonio siamo tutti più belli eh! non è vero che ci si imbolsisce... almeno, per noi non lo è!

 
Alle 7 aprile 2011 21:53 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Non è cambiato nulla...ci amiamo uguali e le fans ci provano uguale...

 
Alle 7 aprile 2011 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, si scherza ... e poi dopo 3 mesi è ancora presto ;)

 
Alle 7 aprile 2011 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché vi siete scelti questo nome così impegnato e attuale?

 
Alle 7 aprile 2011 21:55 , Anonymous VVSP ha detto...

il tempo darà le sue risposte. e l'alligatore chi è?

 
Alle 7 aprile 2011 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Uno con la coda.

 
Alle 7 aprile 2011 21:56 , Anonymous VVSP ha detto...

Beh il nome ci rappresenta... in tutto e per tutto. senza averne il permesso, e senza nemmeno immaginarlo, abbiamo preso in mano gli strumenti.. e la musica ha fatto il resto. e ora siamo qui! senza prenderci troppo sul serio, ma con amore e dedizione... e divertimento, che sarà banale, ma è la cosa fondamentale!

 
Alle 7 aprile 2011 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, è fondamentale e si sente che vi divertite.

 
Alle 7 aprile 2011 21:58 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Cerchiamo di non prenderci troppo sul serio... ci stanno già troppi divi e vip sui palchi...noi siamo umili suonatori e comunicatori...

 
Alle 7 aprile 2011 21:59 , Anonymous VVSP ha detto...

Ci fa piacere che lo spirito con cui facciamo le cose venga fuori anche dal semplice ascolto del disco... speriamo di poterci incontrare per un nostro concerto, così potrai verificare dal vivo se diciamo la verità! :-)

 
Alle 7 aprile 2011 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Già comuicare, voi lo fate con le canzoni ... e allora, come nasce una vostra canzone?

 
Alle 7 aprile 2011 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Prima le parole e poi la musica o è il contrario?

 
Alle 7 aprile 2011 22:01 , Anonymous VVSP ha detto...

Non c'è una regola... succede tutto e il contrario di tutto in fase di composizione. A volte si parte da una parola, a volte da un riff, a volte da uno di noi che cazzeggia su 4 note. A volte un pezzo nasce in una prova, a volte in un anno... il tutto è molto anarchico!

 
Alle 7 aprile 2011 22:02 , Anonymous VVSP ha detto...

La cosa bella è che lavoriamo sempre "a dieci mani". E che ci stiamo davvero tanto attenti... specie alle parole, che sono importanti (anche questa cosa l'ha già detta qualcuno.. e noi siamo d'accordo!). La questione della parola è basilare. (cit.)

 
Alle 7 aprile 2011 22:02 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Entrambi i casi si sono verificati. generalmente partiamo da una struttura di canzone per noi "definita", poi ci si scrive i testi, con tutte le apparenti difficoltà della lingua italian in termini di "rime" e sonorità, poi il pezzo si trasforma ancora in sala prove dove ognuno di noi ci mette di suo..

 
Alle 7 aprile 2011 22:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Concordo sulle parole sono importanti (è vero l'ho già sentito) ... e sul lavoro finale di coordinamento, comune a molte giovani e meno giovani band.

 
Alle 7 aprile 2011 22:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma come sono nate quelle di ”Manuale d’uso per giovani inesperti”?

 
Alle 7 aprile 2011 22:05 , Anonymous VVSP ha detto...

Grazie per il "giovane" :-)

 
Alle 7 aprile 2011 22:05 , Anonymous VVSP ha detto...

In tanto tempo. E in tanti modi!

 
Alle 7 aprile 2011 22:06 , Blogger Andreadarrigo ha detto...

O spesso a volte le idee che si sposano in testo e musica, escono quando meno te l'aspetti, mentre sei in una mansarda di una casa di campagna, e suoni da ore ore ore ed ore, e durante ciò esce, lui... il suono e la melodia giusta...

 
Alle 7 aprile 2011 22:06 , Anonymous VVSP ha detto...

Principalmente guardandoci intorno... o dentro... o tutte e due le cose.

 
Alle 7 aprile 2011 22:07 , Anonymous Già (SP) ha detto...

"La Canzone d'Amore" (che è il pezzo d'amore per eccellenza) ad esempio è nata in poco più di un weekand chiusi in una casa di campagna tutti e 5 qualche giorno prima di entrare in studio a registrare il disco...nata da un cazzeggio totale musicale su cui poi abbiamo acciuffato un idea di struttura e scritto il testo...

 
Alle 7 aprile 2011 22:08 , Blogger Andreadarrigo ha detto...

Giampiero non mi copiare i post

 
Alle 7 aprile 2011 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Andrea ... ma ci siete tutti o mi perdo?

 
Alle 7 aprile 2011 22:09 , Anonymous VVSP ha detto...

Altre canzoni, come ad esempio "Il Sipario magico del Sè", hanno avuto gestazioni lunghissime e a volte anche tormentate. Ed alla fine ascoltare il risultato è... strepitoso!

 
Alle 7 aprile 2011 22:09 , Blogger Andreadarrigo ha detto...

Si la risposta è dentro di noi ma è sbagliata....

Perdonatemi ma sto seguendo anno zero in streaming...

 
Alle 7 aprile 2011 22:10 , Anonymous VVSP ha detto...

Manca solo il bassista, che è in bassoland... ops, in treno verso Roma! Ci precede di un giorno.

 
Alle 7 aprile 2011 22:10 , Blogger Andreadarrigo ha detto...

O come Bianco petrolio, che passò da una struttura ad un'altra, solo con una rullata stretta fatta durante una delle tante prove

 
Alle 7 aprile 2011 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, per "La Notte Delle Copyleft" sabato ...

 
Alle 7 aprile 2011 22:12 , Anonymous VVSP ha detto...

C'è un SansPapier silenzioso.... :-) toc toc, Roberto?

 
Alle 7 aprile 2011 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Ubriacato con il mirto teletrasportato ...

 
Alle 7 aprile 2011 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è una canzone in particolare che rappresenta il sanspapier-sound?

 
Alle 7 aprile 2011 22:14 , Anonymous Ro (SP) ha detto...

Scusate colpa del mirto di Già...

 
Alle 7 aprile 2011 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Vedi, che avevo detto? ;)

 
Alle 7 aprile 2011 22:15 , Anonymous VVSP ha detto...

Alligatore... prova a dircelo tu, questo. Può essere molto più divertente conoscere un parere di un neo ascoltatore! :-) Ora cosa stai ascoltando?

 
Alle 7 aprile 2011 22:16 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Il suono dei SansPapier non è ben definito ma è riconoscibile. Provabilmente le più recenti... ma ovviamente ci si resta affezionati anche alle più vecchie.

 
Alle 7 aprile 2011 22:18 , Anonymous VVSP ha detto...

In questo momento ti direi che la canzone che mi "piace" di più è l'ultima scritta, che ovviamente conosciamo solo noi perchè non sta nel disco. ;-)
Parlando del disco... beh, come scrive Già, quelle arrivate cronologicamente dopo probabilmente sono quelle che ci soddisfano di più. Ma credo sia naturale.

 
Alle 7 aprile 2011 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Devo dire che è difficile ... è un disco omogeno nella sua etereogenità (questo è il critichese) ...ora ascolto "Cacao de ninar" un pezzo che live deve fare il suo effetto magico ...

 
Alle 7 aprile 2011 22:19 , Blogger Andreadarrigo ha detto...

credo sia semplicemente il sound contenuto nelle tracce di entrambi i dischi...
Anche se come dicono Vincenzo e Valeria, si è molto affezionati alle prime canzoni, o alla prima che ha scatenato il putiferio nel mitico 5/4, dove vi vedevano gente con la stampella ballare...

 
Alle 7 aprile 2011 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Dico "Vodka con ghiaccio" e non solo perchè mi piace bere ;)

 
Alle 7 aprile 2011 22:21 , Blogger SansPapier ha detto...

Mi piace "omogeneo nell'eterogeneità". "Cancao de ninar" è forse la canzone più difficile in termini di esecuzione emozionale, devi esserci molto dentro... è frutto di una esperienza personale, e tocca delle corde molto "vibranti" per noi che la suoniamo. Speriamo faccia lo stesso effetto in chi la ascolta.

 
Alle 7 aprile 2011 22:22 , Blogger SansPapier ha detto...

wow abbiamo il log sanspapier e non lo sapevamo!

 
Alle 7 aprile 2011 22:22 , Blogger Andreadarrigo ha detto...

Quella è una canzone dalle grandi intese fra la parte ritmica e melodica... ehehehehe

 
Alle 7 aprile 2011 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Dove trovate l’ispirazione? …A proposito di scrittura e ispirazione, mi ricordo quello che diceva Eddie Vedder: le idee migliori vengono nei momenti più inopportuni, quando non hai la possibilità di buttarle giù. Poi le dimentichi, e ti rimane il vago ricordo di una cosa grandissima....che rabbia. Mai capitato? Girate con un quadernetto o un registratore?

 
Alle 7 aprile 2011 22:25 , Blogger Andreadarrigo ha detto...

no camminiamo con un tablet di ultima generazione con cui ci annotiamo le ispirazioni

 
Alle 7 aprile 2011 22:25 , Blogger SansPapier ha detto...

Già ha il suo prezioso taccuino. A me personalmente (Vincenzo), capita spesso di immaginare giri di accordi e riff in momenti poco opportuni. Mi capita anche di sognarli, senza ovviamente ricordare nulla al risveglio. E sono tutti dei gran pezzi! Ha ragione Eddie Vedder.

 
Alle 7 aprile 2011 22:26 , Blogger SansPapier ha detto...

Capita anche di svegliarsi e scrivere al volo delle frasi sulla prima cosa che capita a portata di mano, tipo il libro sul comodino (Valeria).

 
Alle 7 aprile 2011 22:27 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Giro con quadernetti, fogli in tasca, scrivo mentre guido. Avvolte i pezzi mi stanno in testa per settimane finchè non riesco a trovare il modo di suonarli e capita che non dipenda da me perchè è un giro di batteria o un giro di basso.
La vera ispirazione è guardarsi intorno e avere una fame mostruosa di sapere e conoscere..

 
Alle 7 aprile 2011 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, assorbire come spugne ...

 
Alle 7 aprile 2011 22:29 , Anonymous Già (SP) ha detto...

...e non è detto che sia una buona idea...è questa la parte più affascinante...

 
Alle 7 aprile 2011 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Se questo vostro cd fosse un concept-album, su cosa sarebbe? ... forse lo è.

 
Alle 7 aprile 2011 22:29 , Blogger Andreadarrigo ha detto...

e poi ridare come le spugne imbibite di liquido che vengono spremute ai concerti

 
Alle 7 aprile 2011 22:29 , Blogger SansPapier ha detto...

e poi ovviamente tutta la storia personale di ciascuno è fonte di ispirazione involontaria a volte... libri letti, films, studi e fumetti!

 
Alle 7 aprile 2011 22:30 , Anonymous Già (SP) ha detto...

In teoria tutto può essere scritto in musica, poi bisogna vedere cosa ci interessa raccontare e musicare...

 
Alle 7 aprile 2011 22:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

Un caro saluto al batterista più bello quello delle magliette rosse

 
Alle 7 aprile 2011 22:31 , Blogger SansPapier ha detto...

lo è, ma forse in maniera involontaria... diciamo che non è nato come concept, ma il trait d'union si è materializzato solo alla fine! è stata un'epifania alla joyce! (Valeria)

 
Alle 7 aprile 2011 22:31 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Secondo me in parte lo è...come molti ci fanno notare...in parte lo abbiamo fatto diventare convogliando tutto sotto un titolo è un idea precisa...

 
Alle 7 aprile 2011 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Anonimo fans del batterista.

 
Alle 7 aprile 2011 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella questa idea alla Joyce.

 
Alle 7 aprile 2011 22:33 , Blogger SansPapier ha detto...

il batterista andrea ha ammiratrici sparse dalla sicilia alla lombardia!!

 
Alle 7 aprile 2011 22:34 , Blogger SansPapier ha detto...

beh diciamo che viene fuori la prof che c'è in me!! (mica per scherzo!)

 
Alle 7 aprile 2011 22:34 , Blogger Andreadarrigo ha detto...

Si copro tutto il territorio nazionale, isole comprese...

 
Alle 7 aprile 2011 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Per l'Unità d'Italia questo ed altro. Bravo. Garibaldi sarebbe fiero di te.

 
Alle 7 aprile 2011 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd è dal primo aprile in download gratuito su Jamendo. Come mai questa scelta? Lo resterà per molto?

 
Alle 7 aprile 2011 22:36 , Blogger Andreadarrigo ha detto...

Si infatti amo il colore rosso

 
Alle 7 aprile 2011 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

;)

 
Alle 7 aprile 2011 22:37 , Blogger SansPapier ha detto...

jamendo sarà la sua casetta fino alla fine dei tempi.....

 
Alle 7 aprile 2011 22:37 , Blogger SansPapier ha detto...

zan zan zan zan (immaginatevi una musica di sottofondo su quest'ultima frase!!!)

 
Alle 7 aprile 2011 22:38 , Blogger Alligatore ha detto...

”Manuale d’uso per giovani inesperti” è uscito presso Imago Sound… Come vi siete incontrati e che rapporto avete con questa label?

 
Alle 7 aprile 2011 22:38 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Se non lo sarà per sempre per noi vale cmq la regola che chi vuole può comprare il nostro CD, masterizzarlo, farlo girare, farne mp3... sono le nuove "regole" del "mercato" e sarebbe ora che ce ne rendiamo tutti conto, soprattutto chi faceva grandi profitti e ora mente di farne di meno...

 
Alle 7 aprile 2011 22:38 , Blogger SansPapier ha detto...

comunque, avendo abbracciato la causa del copyleft ci è sembrata la scelta più opportuna... la musica è di tutti .... senza privilegi... e chi ama i cd li compra lo stesso!

 
Alle 7 aprile 2011 22:39 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Siamo amici da sempre...

 
Alle 7 aprile 2011 22:40 , Blogger SansPapier ha detto...

imago sound è una realtà presente nella nostra città da qualche anno... preziosa e in crescita. ci sosteniamo a vicenda, con gli sforzi di tutti... e faremo grandi cose, anzi le stiamo già facendo!!

 
Alle 7 aprile 2011 22:41 , Blogger Alligatore ha detto...

C'è fermento in Sicilia, almeno dal punto di vista musicale in questo periodo. O mi sbaglio?

 
Alle 7 aprile 2011 22:43 , Blogger SansPapier ha detto...

c'è fermento qui e c'è fermento un pò dappertutto. il problema è che il "sistema" Italia si basa su una bugia. sembra che ci siano sempre i soliti che fanno musica, mentre c'è una scena viva e presente. solo che i grossi media non se ne accorgono, e difendono uno status quo congelato ed a tratti imbarazzante.

 
Alle 7 aprile 2011 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

La Rete in parte può supplire in questo.

 
Alle 7 aprile 2011 22:44 , Blogger SansPapier ha detto...

e viene fuori sempre lo stesso disco di vascorossi, o sempre lo stesso disco di ligabue. o i talentshow, quelli si che vanno alla grande! ci abbiamo anche scritto una canzone su...

 
Alle 7 aprile 2011 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

A proposito, con Internet che rapporto avete da utenti?

 
Alle 7 aprile 2011 22:45 , Blogger SansPapier ha detto...

la rete è una grande risorsa... manco a dirlo! però bisogna capire come usarla, e andare oltre... perchè c'è davvero una gran folla. :-)

 
Alle 7 aprile 2011 22:45 , Blogger Andreadarrigo ha detto...

Certo, è bello avere fra le mani il cd fisico, perché il messaggio che si vuole veicolare è completo quando si uniscono le parole, con la musica e con il libretto (che trasmette un suo messaggio e rappresenta il gruppo ), ma ci fa anche molto piacere sapere che chiunque ami e voglia ascoltare la nostra musica, lo possa fare liberamente accedendo ad un download

 
Alle 7 aprile 2011 22:45 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Credo ci sia sempre stato, ricordo i tempi della Catania paragonata a Seattle...probabilmente negli ultimi tempi c'è più attenzione verso il meridione e i gruppi si sforzano di non chiudersi nei propri confini...

 
Alle 7 aprile 2011 22:45 , Blogger SansPapier ha detto...

bisogna mettersi in macchina, macinare km ed andare a suonare. più lontano da casa si va, meglio è!

 
Alle 7 aprile 2011 22:47 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Adoro la rete! E' tutto ed è niente! E' immensa ma non tangibile...
Non si può fermare più...

 
Alle 7 aprile 2011 22:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Bello questo intrecciarsi di domande e risposte ... alla fine avrà un senso.

 
Alle 7 aprile 2011 22:48 , Blogger Alligatore ha detto...

… e da musicanti, il vostro rapporto con la Rete delle Reti e le nuove tecnologie in generale?

 
Alle 7 aprile 2011 22:49 , Blogger Andreadarrigo ha detto...

Eheheheh ottimo direi, cerchiamo di stare sempre al passo con i tempi

 
Alle 7 aprile 2011 22:49 , Blogger SansPapier ha detto...

la rete la usiamo tanto. per creare contatti ed intrecciare relazioni, cercare situazioni per suonare, per fare interviste pazze e indimenticabili come questa. per ascoltare e per scoprire.
ma in fondo ci piace quando sudiamo.

 
Alle 7 aprile 2011 22:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Il profumo del palco ...

 
Alle 7 aprile 2011 22:51 , Blogger SansPapier ha detto...

beeeello quel profumo!

 
Alle 7 aprile 2011 22:51 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Molti social network o portali non hanno senso però è come se bisogna eserci. Il bello della rete è reperire contatti molto facilmente e azzerare le distanze, far giungere la nostra musica come solo poco più di 10 anni fa non si poteva...

 
Alle 7 aprile 2011 22:52 , Blogger SansPapier ha detto...

certo, ti chiedi anche come facevano i nostri colleghi dieci anni fa a cercare un concerto e mettere insieme un tour. non riusciamo ad immaginarcelo, eppure lo facevano. a volte mi sembra di avere nostalgia per una cosa che non ho vissuto, questo si!

 
Alle 7 aprile 2011 22:52 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Divento Hyde sul palco... una trasformazione in tutti di sensi...

 
Alle 7 aprile 2011 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

In tutti sensi ...

 
Alle 7 aprile 2011 22:54 , Anonymous Già (SP) ha detto...

...no volevo scrivere "DI tutti i sensi"...

 
Alle 7 aprile 2011 22:55 , Anonymous Già (SP) ha detto...

..è l'effetto della celerità della rete...le dita vanno più veloci del cervello...

 
Alle 7 aprile 2011 22:56 , Blogger Alligatore ha detto...

;)

 
Alle 7 aprile 2011 22:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Siete Siciliani, di Messina, se non sbaglio. Questo essere nati sull’isola vi ha aiutato nel vostro essere musicisti? Oppure vi ha ostacolato? … o è stato indifferente?

 
Alle 7 aprile 2011 22:58 , Blogger SansPapier ha detto...

beh sicuramente ci aiuta e ci ostacola. abbiamo il pezzo di mare più bello del mondo, e questo ci aiuta tutti i giorni :-) magari a volte i km da fare però sono davvero troppi, il teletrasporto potrebbe servire anche a noi, oltre che al mirto.

 
Alle 7 aprile 2011 22:59 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Adoro Messina ma non mi considero soltanto messinese o soltanto siciliano. Vivere su un isola non può lasciare mai indifferenti...c'è il mare che ti circonda che scrive traettorie diverse e ci costringe sempre a volare o a navigare per spostarci e suonare fuori...non è come stare in continente.

 
Alle 7 aprile 2011 23:01 , Blogger SansPapier ha detto...

sicuramente Messina non è storicamente una "bandierina" nello scenario della musica dal vivo in Italia. lo sta diventando pian piano, e questo giova a tutti.

 
Alle 7 aprile 2011 23:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Avete contatti con altri musicanti della vostra zona? Di altre ...

 
Alle 7 aprile 2011 23:04 , Blogger SansPapier ha detto...

nella normalità, credo. abbiamo collaborato con altri musicisti della nostra città, ad esempio, al progetto Mani X Messina, una canzone ed una compilation i cui ricavi sono andati interamente alle popolazioni vittime dell'alluvione di Giampilieri dello scorso ottobre. ci sono alcune band con le quali abbiamo un rapporto particolarmente buono ed una grande stima umana ed artistica, penso ad esempio agli Ultimavera di Frosinone, con i quali abbiamo condiviso il palco qui a Messina e lo condivideremo a Frosinone a maggio.

 
Alle 7 aprile 2011 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Divertente la copertina del cd e il libretto interno. Veramente un manuale d’uso. Di chi è opera? È nata in contemporanea con l’album? …prima? … dopo?

 
Alle 7 aprile 2011 23:07 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Ci abbiamo pensato quando abbiamo cominciato a registrare i pezzi in studio...

 
Alle 7 aprile 2011 23:08 , Blogger SansPapier ha detto...

L' ideazione è tutta dei SP, con i modi al tempo stesso confusi e rigorosi, anarchici e precisi che li caratterizzano. La grafica è tutta farina del sacco di Già, che in segreto è un grafico di un certo livello... passerei la parola a lui al riguardo.

 
Alle 7 aprile 2011 23:09 , Anonymous Già (SP) ha detto...

E' nato e si evoluto insieme alle regitrazioni e mixaggi in studio... sono servite un paio di idee e di prove per mettere insieme l'idea buona che univa il lavoro musicale..

 
Alle 7 aprile 2011 23:10 , Blogger SansPapier ha detto...

Il titolo del disco è nato nel delirio più totale, brancolavamo nel buio di un brainstorming forsennato, e poi è venuto fuori "lui".... e ce ne siamo innamorati!

 
Alle 7 aprile 2011 23:10 , Anonymous Già (SP) ha detto...

L'idea del manuale era alla fine l'unica via per dare giustizia e senso al lavoro di unione dei testi e delle musiche...e dove ...anzi...è un manuale a tutti gli effetti, per come dovrebbe intendersi in senso cartaceo editoriale...

 
Alle 7 aprile 2011 23:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì è evoluto bene fino a diventare un bel oggettino di culto ... perfetto per la vostra musica.

 
Alle 7 aprile 2011 23:11 , Blogger SansPapier ha detto...

grazie :-) !

 
Alle 7 aprile 2011 23:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Il primo disco/cassetta della vostra vita? Quello acquistato intendo.

 
Alle 7 aprile 2011 23:12 , Anonymous Già (SP) ha detto...

...un manuale senza nessuna pretesa di insegnamento o di lezione...probabilmente i primi apprendisti del manuale siamo noi stessi...diciamo che una pulce all'orecchio è il nostro massimo obiettivo..

 
Alle 7 aprile 2011 23:13 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Primo disco comprato -> Carmina Burana, avevo sentito un pezzo nel film The Doors di Oliver Stone...

 
Alle 7 aprile 2011 23:14 , Blogger SansPapier ha detto...

La prima cassetta acquistata in età preadolescenziale, bimbomix a parte, è stata "La mia moto", di Jovanotti. La prima cassetta della quale sono veramente orgoglioso, che mi ha fatto iniziare a vedere la musica in un certo modo, "La favola di Adamo ed Eva", di Max Gazzè. (Vincenzo)

 
Alle 7 aprile 2011 23:14 , Blogger SansPapier ha detto...

Per me (Valeria) la prima cassetta è stata "True Blue" di Madonna. Fantastica!

 
Alle 7 aprile 2011 23:15 , Anonymous Già (SP) ha detto...

...ma i soldi veri li ho spesi come tanti della nostra generazione ubidendo al punk e al grunge...

 
Alle 7 aprile 2011 23:16 , Blogger Alligatore ha detto...

... e allora sei gggiovane come me.

 
Alle 7 aprile 2011 23:16 , Blogger Alligatore ha detto...

;)

 
Alle 7 aprile 2011 23:16 , Anonymous Già (SP) ha detto...

...[ ma quant'è che sono seduto davanti al PC? ]

 
Alle 7 aprile 2011 23:16 , Blogger SansPapier ha detto...

tutti gggiovani, qui!

 
Alle 7 aprile 2011 23:17 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Vorrei essere giovane come mio nonno!

 
Alle 7 aprile 2011 23:17 , Blogger Alligatore ha detto...

A proposito, com’è la vita del giovane musicante indipendente? Come si riesce “a fare l’artista” e nel contempo vivere una vita “borghese”, con lavori e menate varie? Pochi, pochissimi, nell’alternative italico vivono di musica …

 
Alle 7 aprile 2011 23:18 , Blogger Andreadarrigo ha detto...

La prima cosa ascoltata erano i dischi (vinile) di musica classica di mio padre, la prima cassetta comprata era A night at opera dei Queen

 
Alle 7 aprile 2011 23:19 , Blogger SansPapier ha detto...

si, veramente pochi. meno di quelli che si immagina. e si fa finta di niente, c'è un tacito accordo per cui questa cosa non va detta! a tal proposito ricordo i fantastici servizi di "prontialpeggio".
come facciamo...? facciamo, con i salti mortali e le acrobazie cronologiche!

 
Alle 7 aprile 2011 23:21 , Blogger SansPapier ha detto...

fin quando le forze ci assistono... :P

 
Alle 7 aprile 2011 23:21 , Blogger Andreadarrigo ha detto...

Non richiamo questo tasto, di sola musica è difficile campare. E per campare e lavorare tocca fare cose lontane

 
Alle 7 aprile 2011 23:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Prima dell'ultima domanda, volete dire due parole su "La Notte Delle Copyleft" e sui prossimi live dei Sans Papier?

 
Alle 7 aprile 2011 23:22 , Anonymous Già (SP) ha detto...

E' veramente dura, avvolte si torna a casa alle 4 del mattino da un concerto per essere alle 8 al lavoro...è dura...ma solo di musica non vorrei mai vivere...sarebbe quasi come non farla.

 
Alle 7 aprile 2011 23:23 , Blogger Andreadarrigo ha detto...

Tocchiamo, no richiamo. Maledetto iPod

 
Alle 7 aprile 2011 23:23 , Blogger Alligatore ha detto...

iPod.

 
Alle 7 aprile 2011 23:24 , Blogger SansPapier ha detto...

"La notte delle copyleft label" speriamo sia una cosa importante. Dopodomani al Sinister Noise di Roma, suoneremo noi per Imago Sound e Tedesko and the Monomagical Band per Subterra Label. Sarà possibile scoprire tante cose sulle CC, e scaricare le discografie complete delle due etichette. E soprattutto vedere due gran concerti!

 
Alle 7 aprile 2011 23:25 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Il Copyleft è un idea...diversa...è una strada da seguire che può portare tanto beneficio all'arte e alla comunicazione..

 
Alle 7 aprile 2011 23:26 , Blogger SansPapier ha detto...

Prossimi live.. 25 aprile LiberAzion, festival nella nostra città. Poi 6 maggio al BarbaraDiscoLab di Catania, poi di nuovo Roma (13 maggio ConteStaccio), Frosinone (14 maggio Cantina Mediterraneo), e il 3 giugno l'Eco Music Festival ad Agropoli. E poi l'estate, sulla quale stiamo lavorando!

 
Alle 7 aprile 2011 23:26 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Non ne ne il bene ne il male della musica...ma oggi non può esserlo la sola SIAE o il solo DISCO da comprare...forse...se lo trovi...al negozio...

 
Alle 7 aprile 2011 23:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Concordo sul Copyleft e bei concerti, spero si moltiplichino e che magari veniate anche un po' più in su...

 
Alle 7 aprile 2011 23:29 , Blogger Alligatore ha detto...

E per finire una domanda che non vi ho fatto, una risposta e poi tutti a nanna anche se è presto ...

 
Alle 7 aprile 2011 23:29 , Blogger SansPapier ha detto...

ovviamente non mancheremo di fartelo sapere!

 
Alle 7 aprile 2011 23:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, sapete la strada per la palude ormai ...

 
Alle 7 aprile 2011 23:30 , Blogger SansPapier ha detto...

non ci hai chiesto se ci hanno mai censurato.

 
Alle 7 aprile 2011 23:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Vi hanno mai censurato?

 
Alle 7 aprile 2011 23:32 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Non ci hai chiesto se siamo felici...

 
Alle 7 aprile 2011 23:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Siete felici?

 
Alle 7 aprile 2011 23:33 , Blogger SansPapier ha detto...

si :-) tempo fa una canzone del nostro primo EP, Bianco Petrolio, non ha trovato spazio in un programma notturno di RaiDue per "contenuto osceno". La pura televisione italiana non poteva reggerla.

 
Alle 7 aprile 2011 23:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Già la pura ...

 
Alle 7 aprile 2011 23:34 , Blogger Alligatore ha detto...

In realtà ho dimenticato una domanda, cheè pefetta per chiudere: perché fate musica? Per liberarvi dai demoni interiori? Per essere amati? Perché vi piace?

 
Alle 7 aprile 2011 23:35 , Anonymous Già (SP) ha detto...

il bello è che non c'è nessuna brutta parola o parolaccia o insulto..ma il solo significato nascosto fa tremare le gambe... il rutto libero è più accettabile...

 
Alle 7 aprile 2011 23:35 , Blogger SansPapier ha detto...

vedi... si avvicina la notte, e viene fuori marzullo... :-)

 
Alle 7 aprile 2011 23:35 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Personalmente PER COMUNICARE

 
Alle 7 aprile 2011 23:36 , Blogger SansPapier ha detto...

facciamo musica per essere intervistati dagli alligatori. e per giocare.

 
Alle 7 aprile 2011 23:36 , Blogger SansPapier ha detto...

vedi? risposta seria e risposta giocosa... puoi essere soddisfatto! :-)

 
Alle 7 aprile 2011 23:37 , Blogger Alligatore ha detto...

;))))))))))))))))):-----------------

 
Alle 7 aprile 2011 23:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Perfetto, w petrolio bianco.

 
Alle 7 aprile 2011 23:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie ragazzi.

 
Alle 7 aprile 2011 23:39 , Anonymous Già (SP) ha detto...

..come diciamo prima di suonarla dai palchi...mettere al centro di tutto l'uomo e ricordarsi che il petrlio più prezioso non è il petrolio nero ma bensì il petrolio bianco...

 
Alle 7 aprile 2011 23:40 , Blogger SansPapier ha detto...

grazie a te... ho consumato il tasto F5, ma mi sono davvero scialato!

 
Alle 7 aprile 2011 23:40 , Anonymous Roberto (SP) ha detto...

Grazie a te Alligatore con la cuffia

 
Alle 7 aprile 2011 23:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Insomma, un modo di dire, fate l'amore non fate la guerra, se permetti la traduzione.

 
Alle 7 aprile 2011 23:41 , Blogger SansPapier ha detto...

ooooooooooo è rientrato il batterista Roberto che ha accompagnato il bassista Antonio alla stazione!

 
Alle 7 aprile 2011 23:41 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Grazie Alli (già siamo amici e uso il diminutivo amichevole)...incontriamoci dal vivo! Ci tengo!

 
Alle 7 aprile 2011 23:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a tutti voi e anche all'anonimo fan del batterista ... forse anonima.

 
Alle 7 aprile 2011 23:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna Sans Papier ...

 
Alle 7 aprile 2011 23:44 , Blogger SansPapier ha detto...

grazie a te, ci incontreremo prima o poi! salutaci il lago.

 
Alle 7 aprile 2011 23:44 , Anonymous Già (SP) ha detto...

Grazie...un abbraccio ..

 
1 – 200 di 214 Nuovi› Più recenti»

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page