domenica 21 novembre 2010

LIBRI: Bob Marley

Adesso ho capito perché qualcuno chiamava i fumetti nuvole parlanti (chi era?). Leggendo questa biografia emozionale di Bob Marley, fantastica, piena di colori, voli pindarici e poesia, si capisce il senso profondo di tale affermazione: sono delle nuvole che ti parlano… semplice.
Non aspettatevi però una classica biografia con nascita, vita, morte e miracoli del papà del reggae. Qui ci sono solo i miracoli, in particolare quello di portare nelle sonorità dei nostri giorni la musica e la cultura di un continente intero, l’Africa, da dove è nato tutto.
Il giovane talento Saverio Montella mette sulla scena della Napoli di oggi, con la spazzatura nelle strade e l’incrociarsi piacevole di razze, una coppia di protagonisti stranamente assortiti come un jazzman senegalese e una giovane musicante italiana tra Tying Tiffany e l’Olivia di Braccio di Ferro con seno prosperoso. Ripercorreranno le origini della musica, tra mito e realtà, con ironia e spirito dissacrante. Bob è come un santone, un genio della lampada svolazzante nel tempo e nello spazio su/in/per loro, per noi.
Libro originale all’interno del catalogo della BeccoGiallo, casa editrice padovana di pregiati fumetti tra giornalismo d’inchiesta e divulgazione storica. Libro prezioso, buono per un pubblico da zero a cento e più anni. Libro soave come un film di Sergio Citti.
Per questo e molto altro vi consiglio uno sguardo al sito beccogialliano
http://www.beccogiallo.it/ o direttamente al libro di Saverio Montella Bob Marley

Etichette: , , , , , , , , , ,

20 Commenti:

Alle 21 novembre 2010 11:47 , Anonymous and ha detto...

Ci darò un'occhiata pur non amando Bob Marley e il reggae in generale. (Tying Tiffany? Cosa ne pensi di Tying?

 
Alle 21 novembre 2010 12:34 , Blogger Alligatore ha detto...

@And 1
Non sono un cultore del raggae pure io, anche se, come tutta la musica degli ultimi cinquant'anni, fa parte della mia vita. Marley mi è sempre piaciuto, per me è un personaggio rock importante.

 
Alle 21 novembre 2010 12:34 , Blogger Alligatore ha detto...

@And2
Anche Tying Tiffany mi piace, l'ho pure blogintervistata. Ha dato e darà ancora molto alla nostra musica. Un personaggio rock pure lei. Della somiglianza con la protagonista del fumetto, lo dice scherzando, l'altro protagonista. Per questo mi è venuto in mente. Un giorno, vedremo un bel fumetto con lei assoluta protagonista.

 
Alle 21 novembre 2010 13:38 , Blogger Stefania248 ha detto...

Bob Marley mi fa venire assolutamente in mente questa!
:)

 
Alle 21 novembre 2010 13:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Brava Stefy, tu sì che sai postare come si deve con i link anche nei commenti. Splendida, ho il gatto che dorme qui accanto e tengo l'audio spento, ma le mie orecchie la ricordano nel cervello.

 
Alle 21 novembre 2010 13:54 , Blogger Stefania248 ha detto...

Se alzi il volume, Goody potrebbe solo gradire.
:)

 
Alle 21 novembre 2010 14:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì GoodyGoody gradirebbe, lui gradisce un sacco la buona musica ... il problema è che la vorrebbe ascoltare tutto il pomeriggio, e ho molte cose da fare.

 
Alle 21 novembre 2010 15:57 , Blogger La Mente Persa ha detto...

Marley è morto per la sua religione...grottesca fine ma come personaggio merita un libro!
Interessante la trama.
Ciao Ally
un bacio a Goody

 
Alle 21 novembre 2010 18:59 , Blogger Alligatore ha detto...

Gio', hai tragicamente ragione ... anche per questo, grazie a dio sono ateo ...
GoodyGoody raddoppia e dice maooo!

 
Alle 21 novembre 2010 22:28 , Blogger Adriano Maini ha detto...

Trama ed ambientazione di tutto rispetto.

 
Alle 21 novembre 2010 23:40 , Blogger Alligatore ha detto...

@Adriano
... già, e personaggi ancora meglio. Cosa chiedere di più?

 
Alle 22 novembre 2010 01:15 , Blogger Grace ( ma a lutto ) ha detto...

NoUUomaNNocraiiiiiiii NNNoooo UommaNNoCCraiii...giemmin..nananana...

Ho letto la tue recensione e mi sono spuntai i dreadlocks..vorrà dire qualcosa? ;)

 
Alle 22 novembre 2010 01:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Vorrà dire che non sei più in lutto, ma gioiosamente rinata rasta ...

 
Alle 22 novembre 2010 01:26 , Blogger Grace ( ma rasta ) ha detto...

Eh già ;)

 
Alle 22 novembre 2010 01:28 , Blogger Alligatore ha detto...

ah,ah,ah! ... mi è preso un colpo. Che carina!

 
Alle 22 novembre 2010 01:29 , Blogger Grace ( ma rasta ) ha detto...

Mica dico bugie IO !

 
Alle 22 novembre 2010 01:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Lo so che non dici bugie, è che l'apparizione della Grace rasta è stata così veloce che mi è preso un colpo ... poi però mi sono ripreso in me, anzi sono tornato in me, anzi venuto in me :D

 
Alle 22 novembre 2010 15:14 , Blogger Alberto ha detto...

Ho il biglietto e le foto del mitico concerto a San Siro, 27 giugno 1880. Mi è rimasto, tutto mi è rimasto di quel pomeriggio e quella notte.

 
Alle 22 novembre 2010 15:15 , Blogger Alberto ha detto...

oops, 1980.

 
Alle 22 novembre 2010 15:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Wow, 1880? ...Alberto 1880 :)))))
Invidia, invidia, allora ero un bambino, anzi, nel 1880...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page