martedì 6 aprile 2010

Intervista ai Saesciant

La foto che vedete sopra non è del mio spensierato lunedì di pasquetta, anche se potrebbe essere. La foto è quella del gruppo ospite questa sera, i Saesciant. A pensarci bene potrebbe essere pure un’immagine del lunedì di pasquetta, perché il gruppo romano richiama alla memoria la primavera, i giochi all’aperto e i momenti divertenti. Si sorride ascoltandoli, si sorride molto, come una canzone di Rino Gaetano, con quelle frasi ad effetto che ti colpiscono con velocità e precisione.
Satira di costume, che sfiora la politica, la saluta e l’irride da lontano. Musica pop, musica rock, con qualche accenno folk e certi nostri cantautori nelle vene (il già citato Gaetano, ma anche Edoardo Bennato e l'Ivan Graziani meno malinconico). Un esordio autoprodotto il loro Andiamo a Zanzibar, con il sostengo della Synpress 44. Un esordio fresco e diretto, che fa ben sperare per il futuro del gruppo. Non amano prendersi troppo sul serio e questo di questi tempi è un gran merito; poi da musicanti può essere utile per affrontare il palco con scioltezza e senza troppe paure, e se hai pure qualcosa da dire…
I Saesciant credo proprio qualcosa da dire lo abbiano. Questa sera lo potranno fare direttamente e senza filtri. Pronti?
VAI AL LORO MYSPACE http://www.myspace.com/saesciant

Etichette: , , , , , , , , ,

130 Commenti:

Alle 6 aprile 2010 21:36 , Blogger saesciant ha detto...

Eccoci !

 
Alle 6 aprile 2010 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuti nella palude...

 
Alle 6 aprile 2010 21:37 , Blogger saesciant ha detto...

Benvenuto nel Saesciant !
Come hai passato la santa pasquetta?

 
Alle 6 aprile 2010 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Pensando a Zanzibar, e voi?

 
Alle 6 aprile 2010 21:38 , Blogger saesciant ha detto...

Pensando al Senegal
sarà il tema del nostro prossimo disco

 
Alle 6 aprile 2010 21:39 , Anonymous kikkok ha detto...

Umbè ti voglio vedere su emtvi

 
Alle 6 aprile 2010 21:39 , Blogger saesciant ha detto...

a suo tempo

 
Alle 6 aprile 2010 21:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Kikkok ...interessante il vostro prossimo progetto.

 
Alle 6 aprile 2010 21:41 , Blogger saesciant ha detto...

volevamo fare un concept album sulla malesia ma poi ci hanno detto che li c'è la malaria

 
Alle 6 aprile 2010 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Magari dopo ne parliamo...

 
Alle 6 aprile 2010 21:42 , Blogger saesciant ha detto...

siamo tutti tuoi

 
Alle 6 aprile 2010 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Intanto rimaniamo a Zanzibar, anzi prima ditemi chi sono i Saesciant?

 
Alle 6 aprile 2010 21:44 , Blogger saesciant ha detto...

Saesciant è un progetto
frutto dell'intelletto di 4 persone
4 meno 1 al momento
mira alla coscienza

 
Alle 6 aprile 2010 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché questo nome che sembra uno scioglilingua?

 
Alle 6 aprile 2010 21:47 , Blogger saesciant ha detto...

Perché suona bene a prescindere…che è un po’ il nostro obiettivo e centro di ripartenza.
La sostanza non è mai nel significato delle cose.
Più la ricerchi…più ti ci allontani. Credo che solo complicando le cose si arrivi paradossalmente alla semplicità, che per noi è uno dei valori più importanti.

 
Alle 6 aprile 2010 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, complicare le cose per renderle semplici, quasi il contrario della politica attuale(detto senza qualunquismo): del resto c'è un ministero per la semplificazione...

 
Alle 6 aprile 2010 21:52 , Blogger saesciant ha detto...

forse allora è un buon segno !

ci vorrebbe un ministero del mistero

 
Alle 6 aprile 2010 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

... di misteri in Italia ne abbiamo molti, ...allora forse qualche mistero si potrebbe chiarire, capito il senso...

 
Alle 6 aprile 2010 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Insomma il senso del vostro nome è un nonsenso...

 
Alle 6 aprile 2010 21:55 , Blogger saesciant ha detto...

in realtà sappiamo tutti che siamo i primi a fare certe cose..così puntiamo il dito altrove..sul nostro specchio

 
Alle 6 aprile 2010 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

E anche le vostre canzoni nascono improvvisando liberamente ...?

 
Alle 6 aprile 2010 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Prima le parole o prima la musica?

 
Alle 6 aprile 2010 21:56 , Blogger saesciant ha detto...

vorremmo solo creare uno specchio..o far vedere dove finisce la riflessione di un dito

 
Alle 6 aprile 2010 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Di un dito?

 
Alle 6 aprile 2010 21:57 , Blogger saesciant ha detto...

Dipende.
Generalmente la musica a un tratto si da un testo.
Con Terra è successo il contrario. Sinceramente il risultato ci ha stupito non poco.

 
Alle 6 aprile 2010 21:58 , Blogger saesciant ha detto...

Sì..la riflessione di un dito dovrebbe finire negli occhi di chi guarda lo specchio...cioè noi stessi

 
Alle 6 aprile 2010 21:59 , Blogger saesciant ha detto...

Immagina di frapporre uno specchio ogni volta che punti il dito..

 
Alle 6 aprile 2010 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Capito la cosa del dito ...

 
Alle 6 aprile 2010 22:01 , Blogger saesciant ha detto...

yo!
comunque siamo un bel dito al...

 
Alle 6 aprile 2010 22:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Riguardo la canzone "Terra" è il pezzo che si differenzia dagli altri, almeno all'ascolto... direi che si sente che è nato prima il testo e poi la musica...è il più meditato, da gggiovane band italica.

 
Alle 6 aprile 2010 22:03 , Blogger saesciant ha detto...

annuiamo

 
Alle 6 aprile 2010 22:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Come sono nate le altre canzoni di "Andiamo a Zanzibar"?

 
Alle 6 aprile 2010 22:05 , Blogger saesciant ha detto...

Beh è il nostro primo disco.
Dunque dentro c’è un po’ di tutto, anche a livello storico.
Comunque la colonna portante nasce in un giorno in amicizia in cui improvvisando abbiamo tirato fuori 4 tracce dell’album…...ci ha dato la spinta giusta.

 
Alle 6 aprile 2010 22:06 , Blogger Synpress 44 - Ufficio Stampa ha detto...

Un Abbraccio Enorme all'Alligatore e ai Saesciant!

 
Alle 6 aprile 2010 22:06 , Blogger saesciant ha detto...

un saluto caloroso al nostro uffizio stampa

 
Alle 6 aprile 2010 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Ufficio Stampa, benvenuto nella palude...

 
Alle 6 aprile 2010 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Se Synpress 44 non ha nulla da dire vado avanti ...

 
Alle 6 aprile 2010 22:11 , Blogger saesciant ha detto...

ma scierto !

 
Alle 6 aprile 2010 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Continuando ... se "Andiamo a Zanzibar" fosse un concept, su cosa sarebbe?

 
Alle 6 aprile 2010 22:11 , Blogger Synpress 44 - Ufficio Stampa ha detto...

Volevamo solo salutarvi
Vi ascoltiamo con letizia!
Senza disturbarvi!

 
Alle 6 aprile 2010 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Un saluto a Letizia ...e se volete ogni tanto dire qualcosa, fatelo ...

 
Alle 6 aprile 2010 22:13 , Blogger saesciant ha detto...

Sulla navigazione, sul non arrivo…sul fatto che anche se non c’è niente più piatto dell’orizzonte, continuando a puntarlo dietro ci trovi comunque qualcosa o qualcuno....

 
Alle 6 aprile 2010 22:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Ispirazione: dove trovate l’ispirazione? ...

 
Alle 6 aprile 2010 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

…A proposito di scrittura e ispirazione, mi ricordo quello che diceva Eddie Vedder: le idee migliori vengono nei momenti più inopportuni, quando non hai la possibilità di buttarle giù. Poi le dimentichi, e ti rimane il vago ricordo di una cosa grandissima....che rabbia. Mai capitato?

 
Alle 6 aprile 2010 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Girate con un quadernetto o un registratore?

 
Alle 6 aprile 2010 22:18 , Blogger saesciant ha detto...

di sicuro non la troviamo al supermercato di tutti i giorni
l'ispirazione è come il vento, quando arriva.... arriva....devi essere bravo a imprigionarla dentro una forma d'arte che nel nostro caso è la musica

 
Alle 6 aprile 2010 22:19 , Blogger saesciant ha detto...

bhe si per quanto riguarda il registratore ci siamo organizzati...
abbiamo imparato dai nostri errori

 
Alle 6 aprile 2010 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Quindi, girate con qualcosa per acchiappare le idee imporvvise ...

 
Alle 6 aprile 2010 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

La tecnologia oggi aiuta, del resto.

 
Alle 6 aprile 2010 22:22 , Blogger saesciant ha detto...

beh il telefonino...e pensare che i beatles neanche avevano il telefono

 
Alle 6 aprile 2010 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Chissà quante ne hanno perse...

 
Alle 6 aprile 2010 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è una canzone che rappresenta meglio il saesciant-sound?

 
Alle 6 aprile 2010 22:23 , Blogger saesciant ha detto...

di chiamate ?

 
Alle 6 aprile 2010 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Anche di chiamate ...

 
Alle 6 aprile 2010 22:24 , Blogger saesciant ha detto...

qual'è il tuo pezzo preferito nel disco ?

 
Alle 6 aprile 2010 22:25 , Blogger Alligatore ha detto...

MaLaVolessimo?

 
Alle 6 aprile 2010 22:27 , Blogger saesciant ha detto...

quindi sei di destra come noi !
o se preferisci come a noi!

:D

 
Alle 6 aprile 2010 22:28 , Blogger Alligatore ha detto...

In realtà è un pezzo ironico, sulle miserie di oggi: ci mettono in riga ci danno la f... è perfetto.

 
Alle 6 aprile 2010 22:30 , Blogger saesciant ha detto...

annuiamo italicamente

 
Alle 6 aprile 2010 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi piace questo essere così espliciti. Osate più spesso, anche se questo vi porterebbe fuori dalla poetica sul significato delle cose...

 
Alle 6 aprile 2010 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd è autoprodotto. È stato difficile farlo? È difficile farlo girare, o il fatto di non avere una label alle spalle oggi, con la Rete, è indifferente? Altri sostegni?

 
Alle 6 aprile 2010 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Synpress 44, è in ascolto, attenti a come parlate di loro…

 
Alle 6 aprile 2010 22:35 , Blogger saesciant ha detto...

ci stiamo trattenendo per darci una parvenza di contegno...ma non e' detta l'ultima infatti:

credo che in pezzi come valentina...mania...malavolessimo...mosconi..siamo espliciti.
L'unica cosa è che non vorremmo alzare l'ennesima bandiera..per poi fargli puntare delle dita..e finirla così

 
Alle 6 aprile 2010 22:37 , Blogger saesciant ha detto...

Si può fare tutto. Con la passione neppure senti le difficoltà. Continueremo.

 
Alle 6 aprile 2010 22:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Chiarissimo...

 
Alle 6 aprile 2010 22:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Forse si è persa: il cd è autoprodotto. È stato difficile farlo? È difficile farlo girare, o il fatto di non avere una label alle spalle oggi, con la Rete, è indifferente? Altri sostegni? Synpress 44, è in ascolto, attenti a come parlate di loro…

 
Alle 6 aprile 2010 22:44 , Blogger saesciant ha detto...

Nessuno si è fatto avanti per produrci fino ad oggi. Non so più chi siano i produttori...cosa producano...come producano..noi scriviamo canzoni e cerchiamo di farle sentire

 
Alle 6 aprile 2010 22:45 , Blogger saesciant ha detto...

La rete è un mezzo..ma chi si preoccupa di tarare le maglie?

 
Alle 6 aprile 2010 22:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Forse noi, ma anche questa può essere un'illusione.

 
Alle 6 aprile 2010 22:47 , Blogger Alligatore ha detto...

E voi Con Internet che rapporto avete da utenti?

 
Alle 6 aprile 2010 22:47 , Blogger saesciant ha detto...

Il cinema in 3D ha fatto grandi passi

 
Alle 6 aprile 2010 22:48 , Blogger saesciant ha detto...

Ci sto tutti i giorni. Non vado da nessuna parte.

 
Alle 6 aprile 2010 22:49 , Blogger Alligatore ha detto...

… e da musicanti, il vostro rapporto con la Rete delle Reti e le nuove tecnologie in generale?

 
Alle 6 aprile 2010 22:49 , Blogger saesciant ha detto...

o forse vado dappertutto e non me ne rendo conto...

 
Alle 6 aprile 2010 22:52 , Blogger saesciant ha detto...

sicuramente possiamo fruire di una notevole quantità di canai di distribuzione alternativi....il problema è che sono troppo alternativi.
le grandi multinazionali del tabacco stanno ancora vincendo questa partita, ahimè

 
Alle 6 aprile 2010 22:52 , Blogger saesciant ha detto...

almeno su di noi.....

 
Alle 6 aprile 2010 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Be', contro le multinazionali del tabacco ci sono myspace e facebook...

 
Alle 6 aprile 2010 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Cosa ne pesate? Li usate? Ne traete beneficio?

 
Alle 6 aprile 2010 22:55 , Blogger saesciant ha detto...

che però sono di proprietà di Filippo Morris e quell'altro là.... e stiamo sempre da capo a dodici

 
Alle 6 aprile 2010 22:56 , Blogger Alligatore ha detto...

... sembra il gatto che si mangia la coda.

 
Alle 6 aprile 2010 22:58 , Blogger saesciant ha detto...

noi li usiamo e nme traiamo sicuramente beneficio, ci abbiamo svoltato delle serate e altre amenità
il problema è che adesso sono saturi anche questi due canali, mentre magari 5 anni fa su myspace ci trovavi 50 mila gruppi oggi ne trovi 50 milioni
facebook è diverso
è un social network adatto al rimorchio
io per esempio da quando ho quello mio personale non entro più in quello del gruppo
è utile comunque per farsi pubblicità
il problema è che è frequentato da una marea di decerebrati mentali

 
Alle 6 aprile 2010 22:58 , Blogger saesciant ha detto...

me in primis...

 
Alle 6 aprile 2010 22:59 , Blogger saesciant ha detto...

ti ho risposto sopra

 
Alle 6 aprile 2010 23:00 , Blogger Alligatore ha detto...

E io ho cancellato la domanda ripetuta, altrimenti non si capiva...vabbe', chiaro il concetto.

 
Alle 6 aprile 2010 23:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Sul myspace ho visto un bel video, di "Saholin", canzone che non c'è nell'album. Si tratta di un pezzo scritto prima o dopo?

 
Alle 6 aprile 2010 23:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Shaolin, e anche Desideri c'è sul vostro myspace.

 
Alle 6 aprile 2010 23:03 , Blogger saesciant ha detto...

è scritto prima...ed è stato edito grazie alla Interbeat Record che salutiamo.
E' stato l'inizio di tutto perchè da li abbiamo cominciato a lavorare con Carlo Zambon che è qui affianco e beve gaudente vino novello
E' acquisibile su itunes

 
Alle 6 aprile 2010 23:03 , Blogger Alligatore ha detto...

... che non c'è sul cd.

 
Alle 6 aprile 2010 23:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Vino novello, interessante...

 
Alle 6 aprile 2010 23:05 , Blogger saesciant ha detto...

Desideri fa parte del nostro periodo in trio, è un brano del 2004..ci piace molto e suona sempre attuale o se preferisci senza tempo

 
Alle 6 aprile 2010 23:05 , Blogger saesciant ha detto...

eh no sul cd non c'è perchè è stato edito come singolo per l'etichetta di cui sopra

 
Alle 6 aprile 2010 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Claro...

 
Alle 6 aprile 2010 23:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Siete di Roma, il centro politico-culturale d’Italia; vi aiuta e vi ha aiutato nella vostra professione di musicisti? …o è meglio stare lontani dal centro? Domanda ambigua, forse.

 
Alle 6 aprile 2010 23:09 , Blogger saesciant ha detto...

E’ una città in cui si perde molto tempo negli spostamenti…e questo è male…ti crea anche uno stress e un senso di insoddisfazionone…qui però c’è molto da vedere e da fare
sicuramente è stimolante

 
Alle 6 aprile 2010 23:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Avete contatti con altri musicanti della vostra città? Di altre …

 
Alle 6 aprile 2010 23:11 , Blogger saesciant ha detto...

in realtà non moltissimi.....e avrai anche capito perché !

uauauauauaauauauauau !!!!

 
Alle 6 aprile 2010 23:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Siete degli autarchici...

 
Alle 6 aprile 2010 23:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Quali sono le vostre esperienze con concorsi musicali e rassegne dedicate a gruppi giovani? Quali consigliereste? Qualche esperienza e/o episodio che ricordate con piacere.

 
Alle 6 aprile 2010 23:15 , Blogger saesciant ha detto...

eh! e no...avevamo una forte passione per un gruppo...ma si è sciolto

 
Alle 6 aprile 2010 23:16 , Blogger saesciant ha detto...

Giovani Suoni a Napoli. Abbiamo suonato a piazza del Gesù…è veramente molto bella come chi ha organizzato e le persone che ci hanno ospitato.

 
Alle 6 aprile 2010 23:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Si è sciolto? Perchè?

 
Alle 6 aprile 2010 23:17 , Blogger saesciant ha detto...

Mah...hanno litigato..il cantante ha scelto un'altra strada...si chiamavano Adam's Apple ma cantavano in Italiano...erano veramente fichi..per un certo periodo ci siamo pure gemellati

 
Alle 6 aprile 2010 23:18 , Blogger saesciant ha detto...

credo che ancora esista il loro space

 
Alle 6 aprile 2010 23:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, esiste, dopo approfondisco.

 
Alle 6 aprile 2010 23:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Il primo disco/cassetta della vostra vita? Quello acquistato intendo.

 
Alle 6 aprile 2010 23:21 , Blogger saesciant ha detto...

Ascolta le scimmie del signore..e..non so se lo voglio...spaccavano

 
Alle 6 aprile 2010 23:23 , Blogger saesciant ha detto...

M. Toys in the Attic - Aerosmith
U. Use your illusion II - Guns
C. Point of entry - Judas Priest

 
Alle 6 aprile 2010 23:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Tra Edoardo Bennato e Rino Gaetano, tra i Police e i Led Zeppelin, Paolo Conte … questo a leggere alcune recensioni e a sentirvi suonare. Sono solo le solite masturbazioni mentali della critica oppure qualche contatto lo sentite? Altri, più nascosti e imprevedibili?

 
Alle 6 aprile 2010 23:28 , Blogger saesciant ha detto...

Sicuramente i tre dischi prima citati sono imprescindibili insieme agli altri autori da te citati...comunque siamo convinti che ci sia ancora molto da scrivere

 
Alle 6 aprile 2010 23:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, ma Bennato e Gaetano, da molti citati, sono vostri esempi?

 
Alle 6 aprile 2010 23:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Conte forse lo citano per il kazoo...

 
Alle 6 aprile 2010 23:32 , Blogger saesciant ha detto...

In realtà no...l'abbiamo conosciuti dopo avere scritto i primi pezzi di quel genere...

 
Alle 6 aprile 2010 23:32 , Blogger saesciant ha detto...

Conte è un maestro

 
Alle 6 aprile 2010 23:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Perché fate musica? Per liberarvi dai demoni interiori? Per essere amati? Perché vi piace?

 
Alle 6 aprile 2010 23:34 , Blogger saesciant ha detto...

Perché a volte i demoni sono pesanti soprattutto quando non ci sentiamo amati…è bello riuscire a volte a tracciare un ponte su tutto questo…salirci su..vedere e trovare ancora il coraggio di rituffarsi

 
Alle 6 aprile 2010 23:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella risposta ... e allora, una domanda che non vi ho fatto, una risposta e poi tutti a nanna ...

 
Alle 6 aprile 2010 23:35 , Blogger Alligatore ha detto...

... siete alla ricerca di un nuovo batterista, volete lanciare un appello?

 
Alle 6 aprile 2010 23:37 , Blogger saesciant ha detto...

No..stiamo suonando con più di uno...e in questo le session sono aperte..aspettiamo a ufficializzare...per ora siamo tre.

 
Alle 6 aprile 2010 23:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Domanda a piacere e poi via, andiamo a Zanzibar...

 
Alle 6 aprile 2010 23:40 , Blogger saesciant ha detto...

Ma secondo te perché il Fatto Quotidiano è stato così cattivo con noi?...perché non ci vuole bene?

 
Alle 6 aprile 2010 23:41 , Blogger saesciant ha detto...

Non so…mi piacerebbe cambiasse idea. Credo che questo disco contenga spunti notevoli.

 
Alle 6 aprile 2010 23:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Voi sapete che l'amore vince sempre...

 
Alle 6 aprile 2010 23:43 , Blogger saesciant ha detto...

grazie

 
Alle 6 aprile 2010 23:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a voi...

 
Alle 6 aprile 2010 23:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie anche a Kikkok e a Synpress 44

 
Alle 6 aprile 2010 23:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna Saesciant.

 
Alle 6 aprile 2010 23:46 , Blogger saesciant ha detto...

Buona notte Diego..è stato un onore...uno dei più grandi dopo il ventennio

 
Alle 6 aprile 2010 23:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Questo o quello del '900?

 
Alle 6 aprile 2010 23:48 , Blogger saesciant ha detto...

:)) A presto..

 
Alle 6 aprile 2010 23:50 , Blogger saesciant ha detto...

Abbiamo passato quello...passeremo anche questo..un abbraccio

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page