mercoledì 22 luglio 2009

Intervista ad Andrea Liuzza

Andrea Liuzza è il quarto musicante/gruppo presente nella compilation della Canebagnato Even Dogs Like To Dance, che ospito da quando è uscita (prima erano già passati su questi schermi i Mauve e i Baby Blue); vorrà dire che mi piace un sacco o mi hanno pagato bene. La sua canzone è uno scampanellante e caldo rock psichedelico, che ogni radio che si rispetti dovrebbe mandare a palla. S’intitola Elephant Serenade ed è la sua prima canzone, presente nell’album d’esordio Countless Ways For Pressing Flowers, del 2006. Nel 2008 è poi uscito Melancholia I.
Due album originali, a dire poco, nell’odierno panorama indipendente. Suggestivi, pieni di vere atmosfere nebbiose, dove a farla da padrone e l’incertezza e la sensazione di smarrimento. Indietronica? Rock emozionale? Radiohead? Ogni etichetta sembra scivolare via su Andrea Liuzza, attivo pure nel teatro, nelle arti visive e nella scrittura. Troppe cose da inserire in una breve presentazione sul mio piccolo blog. Ora Andrea, come vedete immerso nelle sue atmosfere autunnali, ci spiegherà tutto. Pronto?
VAI AL SUO MYSPACE http://www.myspace.com/andrealiuzza
VAI AL SUO SITO http://www.andrealiuzza.com/

Etichette: , , , , , , , , ,

132 Commenti:

Alle 22 luglio 2009 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Andrea, ci sei?

 
Alle 22 luglio 2009 21:42 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Eccomi!

 
Alle 22 luglio 2009 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Finalmente...ciao. Sei pronto?

 
Alle 22 luglio 2009 21:44 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Spara.

 
Alle 22 luglio 2009 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Mordo, più che sparare...

 
Alle 22 luglio 2009 21:44 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Giusto :-) allora mordi!

 
Alle 22 luglio 2009 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora, come primo morso: chi è Andrea Liuzza?

 
Alle 22 luglio 2009 21:48 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Eh. Spero un giorno di scoprirlo. Sei partito subito con la domanda più difficile.

 
Alle 22 luglio 2009 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

...è vero, è difficilissima. Risponderei pure io così, forse...

 
Alle 22 luglio 2009 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Forse alla fine dell'intervista avremo la risposta.

 
Alle 22 luglio 2009 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Come somma di tutte le risposte ...

 
Alle 22 luglio 2009 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Una più facile: perché hai deciso di fare il musicante?

 
Alle 22 luglio 2009 21:54 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Qualcuno ha detto che sei quello che fai. Semplifichiamo. Per ora sono uno che ha scritto delle canzoni.

 
Alle 22 luglio 2009 21:55 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Ecco! Beh c'era questa ragazza di cui ero innamorato che mi ha detto: la tua musica è più bella dei tuoi racconti. Non fare lo scrittore. Fai il musicista. E' stata come una rivelazione. Suonavo da quando ero bambino. Scrivevo canzoni per hobby da quando avevo sedici anni. Ero già un musicista e non me n'ero mai accorto! Ero al primo anno d'università.

 
Alle 22 luglio 2009 21:55 , Blogger Alligatore ha detto...

Ok, allora ripeto, forse si è persa la domanda: perché hai deciso di fare il musicante?

 
Alle 22 luglio 2009 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Non si è persa, ho capito. Gran bella risposta...non preoccuparti se risposte e domande si inseguono a volte...è il bello della diretta sul blog.

 
Alle 22 luglio 2009 21:56 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Come ti ho scritto sopra. Grazie ad una ragazza.

 
Alle 22 luglio 2009 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Mi piace che sia così.

 
Alle 22 luglio 2009 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Come nasce una tua canzone? Prima la musica o prima le parole?

 
Alle 22 luglio 2009 22:00 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Generalmente trovo la musica, e questa è proprio questione di un secondo, un istante: un'idea. Quella che sta alla base della canzone. La vedi. Poi la sviluppo: comincio a suonare e canto, mettendo insieme il testo.

 
Alle 22 luglio 2009 22:00 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

E più questo processo è breve, più la canzone funziona.

 
Alle 22 luglio 2009 22:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Più fila...

 
Alle 22 luglio 2009 22:02 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Esatto.

 
Alle 22 luglio 2009 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Come sono nate le canzoni del tuo secondo cd "Melancholia I"? Ci sono state differenze rispetto al primo?

 
Alle 22 luglio 2009 22:06 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Sì. Nel mio primo cd stavo scoprendo tutto. Il digital editing, gli effetti. Ho provato un sacco di cose. Per questo a molti è sembrato un cd sperimentale. Era senz'altro molto "musicale". Melancholia I invece è un cd di canzoni. Le ho scritte perché volevo raccontare di un periodo nero che avevo attraversato. Sai quando sei proprio sul fondo, e senti il bisogno di lasciare un segno. Ecco.

 
Alle 22 luglio 2009 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Quello è il periodo migliore per scrivere...

 
Alle 22 luglio 2009 22:07 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Sono testimonianze. M'interessava la sincerità della scrittura, la verità, più della ricerca musicale.

 
Alle 22 luglio 2009 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

A proposito di verità e ricerca, ho trovato un tuo pezzo anche nella compilation di musica indie della Canebagnato. Come mai questa scelta? Come è avvenuto l’incontro?

 
Alle 22 luglio 2009 22:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Divertente la festa al Cicco Simonetta per i 3 anni dell’etichetta?

 
Alle 22 luglio 2009 22:09 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Le prossime canzoni spero uniscano la leggerezza del primo cd e la sincerità del secondo.

 
Alle 22 luglio 2009 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Forse vado troppo forte...

 
Alle 22 luglio 2009 22:11 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Oh la festa di Canebagnato è stata divertentissima! C'era un piccolo palco e musicisti bravissimi. In particolare mi sono trovato con Casita, abbiamo anche suonato una canzone insieme. I ragazzi dell'etichetta sono grandi. Fanno tutto per amore della musica. E il loro cane, beh, è un simbolo degno della Fat Cat!

 
Alle 22 luglio 2009 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Come mai questa scelta di collaborare insieme? Come è avvenuto l’incontro?

 
Alle 22 luglio 2009 22:15 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Li ho conosciuti al MEI. Credo che ci siamo semplicemente piaciuti. Mi hanno richiamato proponendomi di pubblicare una mia vecchia canzone, Elephant Serenade. E io ho colto l'occasione per rifarla da capo.

 
Alle 22 luglio 2009 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Quindi alla fine ne è uscito un pezzo originale per la canebagbato...

 
Alle 22 luglio 2009 22:17 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Sì!

 
Alle 22 luglio 2009 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Ho sentito che un tuo pezzo è entrato in una nuova raccolta, "Beautiful Freaks" ... di cosa si tratta?

 
Alle 22 luglio 2009 22:20 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Mi è giunta notizia oggi! E' un altro dei miei pezzi preferiti, un altro con un nome di animale. Wolf, da Melancholia I. Si può scaricare gratis anche dal loro sito.

 
Alle 22 luglio 2009 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Anche qui l'hai rinnovato, o ti sei tenuto rigorosamente all'originale?

 
Alle 22 luglio 2009 22:23 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Questa è fedele. E' recente. Non sono ancora pronto per rinnovarla.

 
Alle 22 luglio 2009 22:23 , Blogger Alligatore ha detto...

Il link è questo, per chi volesse sentirla: http://www.beautifulfreaks.org/online/

 
Alle 22 luglio 2009 22:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Ritornando a noi, dici di essere influenzato da un uccellino sanguinante, come artista. Una metafora forte. Parliamone …?

 
Alle 22 luglio 2009 22:27 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Ok. Ero piccolo e trovai questo uccellino in giardino. Aveva una ferita sulla pancia e qualcosa che usciva. Uno dei miei vicini era un bimbo sadico che si divertiva così. Io presi l'uccellino subito e lo portai da mio papà, che tentò di pulirlo e bendarlo e poi decise di portarlo dal veterinario. Quando mio padre tornò gli chiesi dov'era l'uccellino, e lui mi disse che era volato in cielo. Naturalmente pensai che era guarito.

 
Alle 22 luglio 2009 22:27 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

A ripensarci mi è sembrata una bella metafora. Così ora, quando un sito chiede sounds like, scrivo: a home-recorded funeral for a dead bird.

 
Alle 22 luglio 2009 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Storia triste...io da bambino ne avevo trovato uno con la gambetta ferita. Con il nonno l'abbiamo messa a posto, ed è poi volato via veramente...è andata meglio al mio uccelino, forse per questo ora non scrivo canzoni.

 
Alle 22 luglio 2009 22:31 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Coincidenza pazzesca... Però sei diventato un alligatore! Un alligatore gentile.

 
Alle 22 luglio 2009 22:32 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, questo ha fatto di me un Alligatore ... gentile? Lo dicono in molti.

 
Alle 22 luglio 2009 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Uccellino a parte, dove trovi l’ispirazione?

 
Alle 22 luglio 2009 22:33 , Blogger Alligatore ha detto...

A proposito di scrittura e ispirazione, mi ricordo quello che diceva Eddie Vedder: le idee migliori vengono nei momenti più inopportuni, quando non hai la possibilità di buttarle giù. Poi le dimentichi, e ti rimane il vago ricordo di una cosa grandissima....che rabbia. Mai capitato? Giri con un quadernetto o un registratore?

 
Alle 22 luglio 2009 22:34 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Oh mi capita sempre! In bagno, in autobus, mentre cammino. Idee perse ovunque. Mi sa che un registratore dovrei proprio comprarlo. Ma credo che capiti a tutti. Anche Woodie Allen diceva che le battute migliori vengono quando sei in fila per far la spesa. Scommetto che quasi tutti tengono un quaderno vicino al letto.

 
Alle 22 luglio 2009 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, io sì...

 
Alle 22 luglio 2009 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è una canzone che rappresenta meglio l’Andrealiuzza-sound?

 
Alle 22 luglio 2009 22:38 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Ecco! Comunque non ho segreti per comporre le canzoni. Aspetto. A volte aspetto molto, e sono i periodi più tristi. Altre volte capitano due o tre canzoni in un solo giorno. La cosa migliore è tentare di mantenersi puliti.

 
Alle 22 luglio 2009 22:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Puliti?

 
Alle 22 luglio 2009 22:39 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Di sicuro Wolf e Elephant Serenade sono due delle mie canzoni migliori. Ma la mia preferita è Born. C'è un pianoforte che fa appena quattro accordi e una voce di un bambino che parla. Mi piace perché é sospesa, come se venisse da un altro universo, e molto, molto semplice.

 
Alle 22 luglio 2009 22:41 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Puliti, sì. Dentro. Aperti.

 
Alle 22 luglio 2009 22:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Disintossicati dalle scorie della vita...

 
Alle 22 luglio 2009 22:43 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Si!

 
Alle 22 luglio 2009 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Che rapporto hai con Internet da semplice utente?

 
Alle 22 luglio 2009 22:46 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Uso molto wikipedia, youtube, leggo tutti i giorni il sito di Repubblica. Per gli mp3 scarico soprattutto su the hype machine. Mi piace leggere le recensioni di Ondarock, certi blog. Amo internet. Temo il giorno che verrà lottizzato.

 
Alle 22 luglio 2009 22:51 , Blogger Alligatore ha detto...

...e da musicante?

 
Alle 22 luglio 2009 22:53 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Se non esistesse internet non avrei venduto nessun disco. Mi sembra un buon modo per mettersi in gioco. Per cominciare.

 
Alle 22 luglio 2009 22:55 , Blogger Alligatore ha detto...

… e myspace? Ti sembra una cosa buona o solo una vetrinetta per vendere cd?...o altro. Superato da Facebook?

 
Alle 22 luglio 2009 22:58 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Mi sembra che dietro ai programmi di social networking ci sia solo l'illusione dello scambio, della comunità. Preferisco navigare nei blog o nei siti ufficiali, leggere webzine.

 
Alle 22 luglio 2009 23:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Cosa ne pensi di quello che ha scritto Aldo Nove su Facebook? “…su FB non si pensa. Su FB non si inventa. Su FB si fa esattamente quello che sotterraneamente ti viene detto di fare, nell’illusione che sia tu a sceglierlo.” Insomma, una democrazia assoluta “di facciata”. Perfetta metafora della società attuale, aggiungo io …

 
Alle 22 luglio 2009 23:01 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Sì. O come diceva Gaber, libertà obbligatoria.

 
Alle 22 luglio 2009 23:02 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Comunque non voglio nemmeno fare il moralista. Provare queste cose è bello, anche se hanno delle falle. Proviamo, sbagliamo. Non esiste niente di perfetto.

 
Alle 22 luglio 2009 23:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Gaber...me lo vedrei su FB...

 
Alle 22 luglio 2009 23:04 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Eheheh...

 
Alle 22 luglio 2009 23:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Tornando al territorio, tu sei di Mestre, se non sbaglio. Per un giovane musicante è facile vivere in questa zona d’Italia?

 
Alle 22 luglio 2009 23:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Nel nord-est dei “schei” (una volta…) s’investe in musica e/o cultura?

 
Alle 22 luglio 2009 23:08 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Penso ci siano zone meno fortunate del Veneto. Non saremo Berlino o Los Angeles ma c'è qualche radio alternativa, ci sono etichette, un po' di locali. L'iniziativa dal basso non manca. Il fatto è che è impossibile fare i musicisti in Italia. Se pensi che la SIAE si fa pagare a forfait e spartisce le entrate fra i maggiori azionisti. Che vuol dire, una radio passa le mie canzoni e guadagna Laura Pausini...

 
Alle 22 luglio 2009 23:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Tipo la dichiarazione dei redditi tra le varie religioni...

 
Alle 22 luglio 2009 23:10 , Blogger Alligatore ha detto...

La Pausini come la religione cattolica....bella metafora.

 
Alle 22 luglio 2009 23:10 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Esattamente. Laura Pausini c'ha l'8 per mille.

 
Alle 22 luglio 2009 23:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo, poi con i tagli di governo alla cultura facciamo ancora di più...comuqnue è chiaro quello che dici.

 
Alle 22 luglio 2009 23:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Hai contatti con altri musicanti delle tue città? Di altre ...

 
Alle 22 luglio 2009 23:14 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Comunque credo sia una situazione generale. Lisa Germano, che è una delle mie cantautrici preferite, ho letto che sei mesi l'anno lavora in libreria... è il rocknroll, babe!

 
Alle 22 luglio 2009 23:15 , Blogger Alligatore ha detto...

...e ci piace.

 
Alle 22 luglio 2009 23:15 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Sì, qua in Veneto sono amico dei Dunkelblau, di Lorenzo Monni, dei Casa. Poi ho qualche amico in America, musicisti ultracaserecci. The Thick Air, Stephen Palke. C'è davvero un sacco di gente brava in giro.

 
Alle 22 luglio 2009 23:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Casita nuestra...

 
Alle 22 luglio 2009 23:17 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Dopo il concerto a Milano senz'altro! Viva Casita.

 
Alle 22 luglio 2009 23:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Quando è passato di qui per l'intervista mi ha parlato del vostro incontro...poi per l'occasione si è fatto il blog. Dopo vallo a trovare...

 
Alle 22 luglio 2009 23:18 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Già fatto :-)

 
Alle 22 luglio 2009 23:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene.

 
Alle 22 luglio 2009 23:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Ho letto del tuo impegno teatrale con il gruppo Musa Fragile. Parliamone...

 
Alle 22 luglio 2009 23:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Pasolini ...

 
Alle 22 luglio 2009 23:23 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Yeah. Un giorno mi contatta questo attore fuori di testa, padovano. Andrea Dellai. Vuole mettere in scena Orgia di Pasolini, ma in forma di pantomima, travestito da donna, con una voce manipolata digitalmente dal vivo che recita il testo. Separare corpo e voce. Una bell'idea! abbiamo messo in scena un Pasolini senz'altro diverso. Insieme abbiamo anche inciso un recital con alcune poesie di Pasolini tratte dalla Meglio Gioventù, e musica elettroacustica. E' una bella occasione, per me, per provare suoni e soluzioni diverse dalla canzone. Presto lo faremo scaricare gratis.

 
Alle 22 luglio 2009 23:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Tienimi inforamto su questo e sulle prossime mosse del gruppo.

 
Alle 22 luglio 2009 23:27 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Ok. C'è anche un sito con un po' di materiale: http://www.musafragile.com/

 
Alle 22 luglio 2009 23:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie per il link.

 
Alle 22 luglio 2009 23:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Prima citavi Gaber, ora parliamo di Pasolini...la nostra generazione torna sempre a quei grandi, pensavo, così ...tra di me...

 
Alle 22 luglio 2009 23:31 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Anch'io ci penso spesso. La nostra generazione non ha figure così grandi. A volte sono curioso di vedere, fra cinquant'anni, quando ci volteremo indietro, cosa sarà rimasto di questi anni.

 
Alle 22 luglio 2009 23:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Un fungo atomico.

 
Alle 22 luglio 2009 23:34 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Un fungo atomico al contrario. Un'implosione del pensiero. Sembra che non esistano più grandi pensieri. Che sia impossibile pensare.

 
Alle 22 luglio 2009 23:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Il primo disco della tua vita? Quello acquistato intendo ...(era una domanda di Elda, dei Mauve, durante l'intervista con Casita Nuestra).

 
Alle 22 luglio 2009 23:35 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Credo che la prima cassetta che ho comprato sia stata Innuendo dei Queen.

 
Alle 22 luglio 2009 23:36 , Blogger Alligatore ha detto...

La mia, l'ho detto l'altra volta, una cassetta di Jannacci...non mi ricordo il titolo però...

 
Alle 22 luglio 2009 23:37 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Jannacci! non l'ho mai ascoltato. Che dici, dovrei?

 
Alle 22 luglio 2009 23:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Potresti farne una cover...

 
Alle 22 luglio 2009 23:38 , Blogger Alligatore ha detto...

La vita le bela...

 
Alle 22 luglio 2009 23:39 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Ah ahah. Pensa che volevo fare una canzone su un re. E' sua, no, ho visto un re?

 
Alle 22 luglio 2009 23:39 , Blogger Alligatore ha detto...

La vita l'è bela

 
Alle 22 luglio 2009 23:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Credo che sia sue e di Fo, quella del re.

 
Alle 22 luglio 2009 23:40 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Sarà la prossima canzone che ascolto, allora.

 
Alle 22 luglio 2009 23:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Tornando alle domande difficili: perché fai musica? Per liberarti dai demoni interiori? Per essere amato? Perché ti piace?

 
Alle 22 luglio 2009 23:42 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Te l'ho detto. Sono uno scrittore fallito!

 
Alle 22 luglio 2009 23:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora dovrei fare musica pure io...

 
Alle 22 luglio 2009 23:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Chiapperi!

 
Alle 22 luglio 2009 23:44 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

E poi, soprattutto, perché mi piace. Mi piace. Mi piace. Ognuno ha la sua. Quando riesco a fare una canzone è una sensazione bellissima. Come se per un po' si fosse rimesso in ordine il mondo e potessi stare lì, guardarti attorno e godertela per qualche minuto perché è perfetto.

 
Alle 22 luglio 2009 23:44 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Alligatore, tu sei uno scrittore! hai un blog. E scommetto che hai anche un bel po' di cose nel cassetto.

 
Alle 22 luglio 2009 23:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Compriendo...come dopo aver scalato una montagna.

 
Alle 22 luglio 2009 23:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Infatti, ho aperto il blog per questo.

 
Alle 22 luglio 2009 23:45 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Bravo. Esattamente!

 
Alle 22 luglio 2009 23:46 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

E così siamo cominciati con chi sono io e siamo finiti con chi sei tu.

 
Alle 22 luglio 2009 23:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Infine, una domanda che non ti ho fatto, anche la risposta se vuoi e poi tutti a nanna…

 
Alle 22 luglio 2009 23:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Si è chiuso un cerchio.

 
Alle 22 luglio 2009 23:47 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Tempo di nanne. Ok. Allora mi permetto di suggerirti di chiedermi che canzone ascoltare prima di andare a dormire...

 
Alle 22 luglio 2009 23:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Che canzone ascoltare?

 
Alle 22 luglio 2009 23:49 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Tonight Tonight degli Smashing Pumpkins. Perchè fa sognare.

 
Alle 22 luglio 2009 23:51 , Blogger Alligatore ha detto...

...è vero, me la ricordo. Splendida.

 
Alle 22 luglio 2009 23:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Anche Elephant Serenade però...

 
Alle 22 luglio 2009 23:51 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

;-)

 
Alle 22 luglio 2009 23:52 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Grazie alligatore. E' stato un vero piacere.

 
Alle 22 luglio 2009 23:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Andrea, è stata una bella chiacchierata. Buona notte e buona fortuna ...

 
Alle 22 luglio 2009 23:53 , Blogger Andrea Liuzza ha detto...

Buona notte!

 
Alle 22 luglio 2009 23:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Chiapperi, mi sono accorto di non aver messo titolo al post: “Intervista ad Andrea Liuzza”. Ora lo metto e poi chiudo.

 
Alle 22 luglio 2009 23:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Ecco sistemato, ora si legge ...

 
Alle 23 luglio 2009 09:41 , Blogger La Mente Persa ha detto...

Scappare dalla scrittura per darsi alla musica è un bel viaggio :)

 
Alle 23 luglio 2009 12:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Certo Gio', molto meglio di chi fugge dal mondo dello spettacolo e arriva in politica ...a fare danni.

 
Alle 1 agosto 2009 18:33 , OpenID sogliadiattenzione ha detto...

Cavolo, ma è un mio collega di lavoro! non sapevo nascondesse tutto ciò.

 
Alle 2 agosto 2009 21:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Vedi quante cose si scoprono sul blog dell'Alligatore. In realtà questo testimonia che nessuno può più nascondesi nella blogosfera. Adesso lui scoprirà che tu sei un bravo blogger...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page