martedì 3 marzo 2009

Imperdibile: Charles Burns a Bologna


Segnalo due appuntamenti imperdibili per tutti gli appassionati di fumetti degni di questo nome. Nei prossimi giorni arriverà in Italia un autore con i controfiocchi, un autore di cultura rock, un’icona pop vivente sempre a suo agio con i mostri della mente e del corpo (forse per questo viene nell'Italia del 2009). Parlo di Charles Burns, il “papà” di Black Hole (e ho detto tutto, chi non l’ha ancora letto si vergogni).
Il grande fumettista sarà uno degli ospiti d’onore del festival internazionale Bilbolbul di Bologna (4-8 marzo), che gli dedica la sua prima mostra antologica italica, Sotto la pelle (150 tavole e disegni alla Pinacoteca nazionale, dal 6 marzo al 3 maggio).
La Coconino Press, dopo aver meritoriamente pubblicato i tre volumi Black Hole, farà uscire per l’occasione il graphic novel Big Baby, storia inquietante di feroce umorismo noir, dicono quelli che l’hanno già letta. Io non vedo l’ora.
Il pubblico potrà incontrare Burns all’inaugurazione della mostra (venerdì 6 marzo in Pinacoteca, ore 19) e poi domenica 8 marzo alle 15 al cinema Lumière, dove sarà proiettato il film d’animazione Peur(s) du Noir al quale Burns ha lavorato. L’autore statunitense dialogherà poi con Igort e Lorenzo Mattotti, suoi compagni d’avventura nel gruppo Valvoline negli anni ’80. Altri due mostri sacri dell’arte del fumetto.
PER INFO SUI SUOI LIBRI E NON SOLO

Etichette: , , , , , , , , , ,

5 Commenti:

Alle 4 marzo 2009 07:59 , Anonymous and ha detto...

un grande! black hole è un'opera magnifica. dopo averlo letto, l'ho subito riletto e riletto ancora.

 
Alle 4 marzo 2009 17:26 , Blogger Maurone ha detto...

E Gipi??
Adesso come adesso.. ho occhi solo per Gipi :-))))

 
Alle 4 marzo 2009 18:39 , Blogger Alligatore ha detto...

@and
Io solo una volta, ma adesso mi fai venir voglia di rileggerlo...
@maurone
Anche Gipi è un coconinopressato; raramente sbagliano quelli.

 
Alle 5 marzo 2009 14:21 , Blogger gaz ha detto...

Come si fa a seguire tutto... uffa!
Intanto andrò a rileggermi qualcosa.
:-)

 
Alle 5 marzo 2009 15:03 , Blogger Alligatore ha detto...

@gaz
Sì, è impossibile stare dietro a tutto, poi se hai un blog da gestire non ne parliamo ... Bisogna darsi delle priorità: libri come questi lo sono.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page