martedì 17 giugno 2008

Dall’alba al tramonto: Mario Rigoni Stern


... domando tante volte alla gente: avete mai assistito a un’alba sulle montagne? Salire la montagna quando è ancora buio e aspettare il sorgere del sole. È uno spettacolo che nessun altro mezzo creato dall’uomo vi può dare, questo spettacolo della natura.

Dal film Ritratti – Italia 1999
di Carlo Mazzacurati e Marco Paolini

Etichette: , , , , , , , ,

8 Commenti:

Alle 17 giugno 2008 23:24 , Blogger silvano ha detto...

Io ricordo di lui il primo suo libro che lessi "Il sergente nella neve", avevo appena letto "Niente di nuovo sul fronte occidentale" e poi avrei letto "Centomila gavette di ghiaccio". Contribuì ad aprirmi gli occhi. Una grande persona, prima ancora che grande scrittore.
ciao, silvano.

 
Alle 18 giugno 2008 00:39 , Blogger J. Cole ha detto...

Volevo dedicargli anch'io un post, ma basta il tuo:delicato ed essenziale.
Bravo

 
Alle 18 giugno 2008 01:30 , Blogger Alligatore ha detto...

@silvano
Il mio ricordo è di un grande pacifista che aveva visto e raccontato gli orrori della guerra. Per questo mi piace.
@j.cole
Grazie per il delicato ed essenziale. Forse anche di Mario Rigoni Stern si può dire che era delicato ed essenziale...

 
Alle 18 giugno 2008 15:01 , Blogger stellavale ha detto...

Ho anch'io ricordato questo grand'uomo...

 
Alle 18 giugno 2008 15:19 , Blogger Alligatore ha detto...

@Vale
...e lo hai fatto con dei versi del grande Mario molto belli e significativi della sua opera. Complimenti.

 
Alle 20 giugno 2008 19:34 , Blogger Maurone ha detto...

La notizia della sua morte mi ha molto rattristato.
Certe persone sono padri del mio pensiero.

 
Alle 20 giugno 2008 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

@Maurone
Padri del nostro pensiero ... Certo, ma anche madri, nonni, nonne ...

 
Alle 25 giugno 2008 15:14 , Blogger Donna Cannone ha detto...

Un saluto, te lo lascio sul post con più "attinenza" a me.
ciao

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page