lunedì 28 aprile 2008

Intervista ai Mauve


Accidenti, anche oggi piove. E in riva al lago quando piove la malinconia è ancora più forte. Lo sanno bene i Mauve, gruppo nato sulle rive del lago Maggiore, e pure io, Alligatore d’acqua dolce, conosco tale sensazione; proprio per questo posso apprezzare e capire meglio di altri il lato più romantico e oscuro del loro recente cd, Kitchen Love, ricco di momenti di pop rilassante con staffilate noise di forte impatto emo da renderci vivi.
Forse, a prima vista, c’è un contrasto stridente tra la loro musica e l’eleganza classica del cartonato e del libretto interno, tipico di casa Canebagnato records, loro giovane e bella label milanese. Poi però ti accorgi che quella donna dai capelli rossi, pensierosa, dentro l’enorme tazzina da caffè, è un riassunto perfetto di Kitchen Love. Ma non mi piaccio quando divago e faccio sparate da critico, e poi i Mauve, là fuori, si stanno bagnando, nonostante l’ombrello grande. Sono in paziente attesa di entrare nel Blog per l’intervista in diretta. Prego, accomodatevi e partiamo.
http://mauvemusic.blogspot.com/
http://www.canebagnato.org/
http://www.feelmauve.org/
PRIMA DOMANDA

Chi sono i Mauve?

Etichette: , , , , , , , , , ,

130 Commenti:

Alle 28 aprile 2008 21:30 , Blogger Mauve ha detto...

Elda: I Mauve una volta erano due, c'era Elda alla batteria e c'era Carlo alla chitarra. suonavano nella stanza degli ospiti della casa di Carlo. Hanno rotto le scatole ai famigliari ed ai vicini per una estate intera. Suonando ogni pomeriggio o quasi, Batteria chitarra e voci, tra sperimentazione e follia. Tra i vicini c'era Alberto, lo conosceranno a settembre ed a marzo del 2006 i mauve diventano tre. E poi a febbraio, solo tre mesi fa i Mauve diventano 4. Arriva Matteo, questa volta non più dalla finestra.

 
Alle 28 aprile 2008 21:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella nascita ...e le canzoni? Come nasce una vostra canzone? Prima la musica o prima le parole?

 
Alle 28 aprile 2008 21:32 , Blogger Mauve ha detto...

Carlo: per me direi prima la musica. Le parole mi vengono in un secondo momento e sono ispirate anche dalla musica.

 
Alle 28 aprile 2008 21:32 , Blogger Mauve ha detto...

E: Quasi sempre prima la musica. A volte invece no. nascono le parole e vivono in qualche documento word per mesi o anni, poi saltano fuori quando arriva la melodia giusta (Electronic Scales) . Di rado tutto arriva insieme, ma Butter è nata così, doveva essere proprio Butter: parole effetti giro di batteria delay distorsioni . Ero ispirata.

 
Alle 28 aprile 2008 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, fermiamoci sul recente cd. Come sono nate queste canzoni?

 
Alle 28 aprile 2008 21:35 , Blogger Mauve ha detto...

Alberto: la canzone può nascere da un riff, un tempo particolare, un improvvisazione durante le prove o durante un sound-check…poi se piace viene elaborata, rivista, corretta, etc e da lì arriva poi il pezzo completo in tutte le parti. Così sono nati la maggior parte dei pezzi di kitchen love.

 
Alle 28 aprile 2008 21:36 , Blogger Mauve ha detto...

C: sono nate durante lunghi mesi di sala prove, concerti e mille altre esperienze personali e non. Alcuni brani erano pronti da tempo quando sono stati registrati anche se quasi tutti hanno avuto subito diverse metamorfosi nel tempo.. da crisalidi a butter-flies! ;-)

 
Alle 28 aprile 2008 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Una donna pensierosa dai capelli rossi spunta da una tazzina da caffé enorme. Oppure è una tazzina normale dalla quale spunta una donna dai capelli rossi rimpicciolita da un incantesimo? Due modi di vedere la stessa immagine della vostra copertina. Voi come la vedete?

 
Alle 28 aprile 2008 21:39 , Blogger Mauve ha detto...

E: Mi terrorizza l'idea di essere rimpicciolita. Preferisco pensare ad una tazzina enorme, nella cucina di un gigante in un paese delle meraviglie. E pensierosa non so perchè. Comunque indossa il mio stesso vestito ed ha i miei stessi capelli. Il caso. Ho anche io parecchio da pensare e spesso mi trovo una mano nei capelli non sapendo che fare.

 
Alle 28 aprile 2008 21:39 , Blogger Mauve ha detto...

C: mi piace pensare che sia più la seconda che dici. Forse perché mi affascinano gli incantesimi..

 
Alle 28 aprile 2008 21:41 , Blogger Mauve ha detto...

A: Come una donna che aspetta qualcuno. Ma soprattutto aspetta di essere amata (in cucina).

 
Alle 28 aprile 2008 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

La storia si fa interessante ...Belli anche gli incantesimi, le fiabe. La vostra musica a tratti è da fiabe ...E poi anche lì c’è un dualismo: un aspetto indie-rock malinconico e allo stesso tempo una certa voglia di fare baccano, di spaccare … una parte acustica e una parte elettrica …

 
Alle 28 aprile 2008 21:44 , Blogger Mauve ha detto...

E: Da un po' di tempo ho una gran voglia di far baccano, ma davvero tanta. Chiedo scusa ai miei compagni se sto frantumando le loro dolci melodie.

 
Alle 28 aprile 2008 21:44 , Blogger Mauve ha detto...

C: penso facciano parte entrambe della nostra indole di gruppo.. forse io propendo più per la parte malinconica ma non mi tiro indietro quando ci vuole “la botta”

 
Alle 28 aprile 2008 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

E' una cosa da gggiovani questa voglia di spaccare, come Internet. Che rapporto avete con Internet da semplici utenti?

 
Alle 28 aprile 2008 21:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

bella allora

 
Alle 28 aprile 2008 21:48 , Blogger Mauve ha detto...

E: Da semplice utente ...dipendente. Che per otto ore al giorno se non dieci ha davanti lo schermo,,,,per dovere e per diletto. Ma di tecnica zero. Non chiedermi nulla di informatica.

 
Alle 28 aprile 2008 21:48 , Blogger Mauve ha detto...

C: comune, credo: mail e navigazione.

 
Alle 28 aprile 2008 21:49 , Blogger Mauve ha detto...

anonimo.. dichiarati! :-)

 
Alle 28 aprile 2008 21:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Frova la morte elettrica

 
Alle 28 aprile 2008 21:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Carlo tu non rispondere, si paralva di giovani! :-)

 
Alle 28 aprile 2008 21:51 , Blogger Alligatore ha detto...

A quanto pare è un vostro amico ...

 
Alle 28 aprile 2008 21:51 , Blogger Mauve ha detto...

rispetto per i veci!

 
Alle 28 aprile 2008 21:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Beatrice M.

 
Alle 28 aprile 2008 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Beatrice, benvenuta.

 
Alle 28 aprile 2008 21:53 , Blogger Mauve ha detto...

Ciao beatrice, piacere!

 
Alle 28 aprile 2008 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Be' dopo le presentazioni vado avanti ...dicevamo di Internet. Da musicanti, che rapporto avete con Internet?

 
Alle 28 aprile 2008 21:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

geriatria per carlo!!!

 
Alle 28 aprile 2008 21:55 , Blogger Mauve ha detto...

C: abbiamo diverse pagine internet, dal blog a myspace, che ci permettono di entrare in contatto con altre bands o singole persone.

 
Alle 28 aprile 2008 21:56 , Anonymous Anonimo ha detto...

www.christianalati.com/records

 
Alle 28 aprile 2008 21:56 , Blogger Mauve ha detto...

E: Una che alle 7 del mattino è già su myspace, che nel pomeriggio rilegge le recensioni , che alle undici di sera cerca date. Che alle 5 del mattino dopo essere tornata da una data sta caricando le foto su flickr... avere la connessione wireless mi sta distruggendo.

 
Alle 28 aprile 2008 21:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Distreugge anche il sottoscritto. Tornaimo allora al territorio. Venite da Verbania, ridente cittadina sul lago Maggiore. Essere lontani dai grandi centri aiuta o limita?

 
Alle 28 aprile 2008 21:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

mh che logorrea

 
Alle 28 aprile 2008 22:00 , Blogger Mauve ha detto...

C: entrambe le cose. Non siamo amanti dei grandi centri anche se ci piace visitarli ed andarci a suonare. Al contempo a volte la vita di provincia ci sta un po’ stretta.. la nostra cura è continuare a fare quello che ti piace cogliendo gli stimoli che arrivano da entrambe le situazioni: essere glocal, per citare un termine assai trendy.

 
Alle 28 aprile 2008 22:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

domanda seria: la vostra canzone + "legata" a verbania e dintorni?

 
Alle 28 aprile 2008 22:01 , Blogger Mauve ha detto...

A: A mio parere aiuta, perché oltre all’ispirazione che ti può dare un paesaggio stupendo come quello in cui viviamo, abitare in un piccolo centro ti allontana da molte distrazioni, e alla fine sei costretto a suonare parecchio, anche perché non c’è molto da fare.

 
Alle 28 aprile 2008 22:02 , Anonymous Anonimo ha detto...

yeah

 
Alle 28 aprile 2008 22:02 , Blogger Mauve ha detto...

risposta per anonimo...

carlo: direi keep me warm.. il bosco della Trinità.. qualcuno sa perchè..

elda: miles davis, i grilli in apertura li ho registrati nei prati di bèe!

 
Alle 28 aprile 2008 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

Rispondete pure all'anonimo, poi continuo io

 
Alle 28 aprile 2008 22:03 , Blogger Alligatore ha detto...

ok, continuo io? Avete contatti con altri artisti della vostra regione? Di altre?

 
Alle 28 aprile 2008 22:04 , Blogger paolo ha detto...

ho letto su "eco risveglio" che alberto è molto appassionato di cucina....è vero?

 
Alle 28 aprile 2008 22:04 , Anonymous Alberto ha detto...

Mah...probabilmente autumn leaves visto che parla di foglie

 
Alle 28 aprile 2008 22:05 , Anonymous Alberto ha detto...

vero vero presto ti inviterò a cena

 
Alle 28 aprile 2008 22:07 , Blogger Mauve ha detto...

C: per tornare alla tua domanda, alligatore, ormai con internet riesci ad avere contatti anche con artisti esteri. Non esistono più barriere regionali né linguistiche.

 
Alle 28 aprile 2008 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

...e sulla cucina, cosa ci dite?

 
Alle 28 aprile 2008 22:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

però le dogane ci sono ancora...

 
Alle 28 aprile 2008 22:11 , Anonymous Alberto ha detto...

sono specializzato sulle paste... :)

 
Alle 28 aprile 2008 22:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Nessun commento, passo ad altra domanda: la conclusiva “Last B” è ispirata a Cesare Pavese. Perché questa scelta? Pavese può essere oggi un punto di riferimento per una giovane rock-band? Per me, Pavese è molto rock …

 
Alle 28 aprile 2008 22:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

è vero che un artista inglese dovrebbe remixare un pezzo di kitchen love?

 
Alle 28 aprile 2008 22:13 , Blogger Mauve ha detto...

Elda... ah la cucina,,,dove noi amiamo prendere le decisioni importanti..facciamo merenda dopo le prove, dove chiacchieriamo e dove qualcuno fa le porcherie.. io no, neh !)

 
Alle 28 aprile 2008 22:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

pete doherty?

 
Alle 28 aprile 2008 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Però!

 
Alle 28 aprile 2008 22:15 , Anonymous Alberto ha detto...

mica son porcherie, son tutte cose naturali

 
Alle 28 aprile 2008 22:16 , Blogger Mauve ha detto...

si esatto lui!! no, a parte gli scherzi.. un nostro amico che si chiama rob glover e suona negli epic45..

 
Alle 28 aprile 2008 22:17 , Anonymous Beatrice ha detto...

quanti anni ha il bassista?

 
Alle 28 aprile 2008 22:19 , Anonymous Giuseppe ha detto...

si sta come d'autunno
sugli alberi le foglie

 
Alle 28 aprile 2008 22:19 , Blogger Mauve ha detto...

Frova: allora... la line-up si presenta per terzine... si va da un Signore di mezza età a uno spermino poco più che vent'enne... a te le debite sottrazioni...

 
Alle 28 aprile 2008 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Bel commento poetico, ma noi dicevamodi Pavese...La conclusiva “Last B” è ispirata a Cesare Pavese. Perché questa scelta? Pavese può essere oggi un punto di riferimento per una giovane rock-band? Per me, Pavese è molto rock …

 
Alle 28 aprile 2008 22:21 , Anonymous Giuseppe ha detto...

l'ho composta ora...per te Matteo

 
Alle 28 aprile 2008 22:21 , Blogger Mauve ha detto...

Frova: non dire gatto se non ce l'hai nel sacco... Trap

 
Alle 28 aprile 2008 22:22 , Blogger Mauve ha detto...

C: Sì rock ma anche blues. Pavese è uno scrittore che ho iniziato a leggere a 15 anni, dopo la prima grande delusione d’amore. E ti assicuro che ci ho trovato tutta la mia sofferenza di allora (penso al diario e alle poesie). Riletto oggi non ha più quel sapore ma non smette di affascinarmi, tanto è vero che negli ultimi anni ho messo insieme anche un reading con sue poesie e altri brani in prosa. Mi piace dunque l’idea che uno scrittore italiano (ma profondo conoscitore del mondo letterario anglo-sassone) possa divenire fonte d’ispirazione per una band italiana che canta in inglese: mi sembra possa essere un bel punto di partenza per chi non vuole perdere le proprie radici sentendosi al contempo aperto verso altri mondi.

 
Alle 28 aprile 2008 22:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

è un oregiàt

 
Alle 28 aprile 2008 22:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma vai a lavar le angurie

 
Alle 28 aprile 2008 22:25 , Blogger Mauve ha detto...

ma vai a lavare le melanze...

 
Alle 28 aprile 2008 22:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Ortaggi a parte, piena sintoni su Pavese, pure io preferisco le sue poesie, più di tutto, e Sean Connery, altro vostro punto di riferimento?

 
Alle 28 aprile 2008 22:28 , Anonymous Rocco ha detto...

vai con la melanza elda

 
Alle 28 aprile 2008 22:28 , Blogger Mauve ha detto...

A: Sean Connery è l’Attore, quello con la A maiuscola. Non riesco a ricordare film in cui lui non mi sia piaciuto, o non abbia azzeccato il personaggio. Gli abbiamo dedicato un pezzo, probabilmente è stato uno dei primi a nascere in previsione dell’album.

 
Alle 28 aprile 2008 22:30 , Anonymous Sean ha detto...

w i sofficini

 
Alle 28 aprile 2008 22:30 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma la citazione "I'm not the man that I once was" l'avete scelta per il suono o ha anche un significato?

 
Alle 28 aprile 2008 22:31 , Blogger Alligatore ha detto...

Sintonia piena anche su Connery, che non farà mai spot per i sofficini...È facile trovare un’etichetta per un giovane (o meno) gruppo rock? Come avete trovato l’indipendente Canebagnato?

 
Alle 28 aprile 2008 22:32 , Anonymous Capitan Findus ha detto...

orca loca se e verò figliulo!

 
Alle 28 aprile 2008 22:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

sean è un uomo straordinario

 
Alle 28 aprile 2008 22:36 , Anonymous canebagnato ha detto...

scusali alligatore, non rispondono perchè hanno paura delle possibili ripercussioni di quel che diranno!

 
Alle 28 aprile 2008 22:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

ma il bassista è più sui 40 o sui 50?

 
Alle 28 aprile 2008 22:37 , Blogger Mauve ha detto...

Sean è stato un puro caso, c'era questa frase che mi pareva azzeccata...presa da La leggenda degli uomini straordinari...non è più l'uomo di una volta ma è sempre un grande e poi, lasciatemelo dire...è invecchiato come un buon vino...

 
Alle 28 aprile 2008 22:38 , Anonymous Beatrice ha detto...

io lo so...

 
Alle 28 aprile 2008 22:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Cosa sai Bea? Di Sean?

 
Alle 28 aprile 2008 22:39 , Anonymous Anita ha detto...

secondo me ha fatto il '68

 
Alle 28 aprile 2008 22:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Ecco perchè mi piace il suo cd ...

 
Alle 28 aprile 2008 22:40 , Blogger Mauve ha detto...

Elda: ha l'eta di Alberto meno tre terzine

 
Alle 28 aprile 2008 22:40 , Anonymous Beatrice ha detto...

Ho il cofanetto di tutti gli 007

 
Alle 28 aprile 2008 22:42 , Anonymous Manuel ha detto...

siete proprio dei pulcini

 
Alle 28 aprile 2008 22:42 , Blogger Mauve ha detto...

facciamo che torniamo a fare le persone serie ?

 
Alle 28 aprile 2008 22:43 , Blogger Alligatore ha detto...

...torniamo a noi, se non mi dite nulla della casa discografica, altra domanda: vi sentite più una band da studio o da live?

 
Alle 28 aprile 2008 22:44 , Anonymous Max ha detto...

mercoledì c'è la champions

 
Alle 28 aprile 2008 22:45 , Blogger Alligatore ha detto...

si fotta la champions...

 
Alle 28 aprile 2008 22:45 , Blogger Mauve ha detto...

E: Mi piacciono entrambe le dimensioni, la precisione e la creatività della prima..l'adrenalina i viaggi e le folli avventure della seconda !!!

 
Alle 28 aprile 2008 22:45 , Anonymous Mauro G ha detto...

mi interessa la canebagnato

 
Alle 28 aprile 2008 22:47 , Blogger Mauve ha detto...

E: ma parliamo anche della canebagnato.. non è facile trovare un'etichetta. La Canebagnato è un colpo di fortuna o dono del Karma. Nasce un contatto su myspace a fine 2006. mi piaceva da impazzire il cagnetto del logo, ed il nome Canebagnato è semplicemente favoloso. Un cane bagnato ha un aroma inconfondibile, non puoi non notarlo. gli inviamo il nostro EP sweet noise on the sofa, appena stampato. Nicola lo apprezza. E poi, sempre la fortuna il destino il karma fanno in modo che Nicola e Caterina siano dalle nostre parti in vacanza per il Capodanno, proprio mentre noi suonavamo in un locale vicino casa. Ci ascoltano, si presentano e quella sera stessa la proposta... poi ci fu una cena colossale dove ci siamo conosciuti meglio e da cui non ricordo come sono tornata a casa.. e poi abbiamo girato il video nel bosco....e poi....

 
Alle 28 aprile 2008 22:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

a proposito di concerti. il più bello finora?

 
Alle 28 aprile 2008 22:49 , Anonymous Alberto ha detto...

Per me uno dei più belli è stato alle scimmie a marzo...tra l'altro c'è stato l'esordio di Matteo con noi dal vivo

 
Alle 28 aprile 2008 22:51 , Blogger Mauve ha detto...

C: al moonshine.. credo.. serata stupefacente!

E: quando ero ubriaca e suonavamo al barlafuse ad anzola(vb) con i katrienne.. e parlavo col batterista di...

 
Alle 28 aprile 2008 22:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Bei ricordi ... cosa avete in programma nei prossimi mesi?

 
Alle 28 aprile 2008 22:53 , Blogger Mauve ha detto...

C: fare un nuovo disco? Per la gioia delle finanze della canebagnato!

 
Alle 28 aprile 2008 22:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

si va tutti in Danimarca col Paul

 
Alle 28 aprile 2008 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

...e come concerti?

 
Alle 28 aprile 2008 22:56 , Anonymous Dana ha detto...

lunedì tutti alla casa 139!!!

 
Alle 28 aprile 2008 22:56 , Blogger Mauve ha detto...

C: a parte gli scherzi.. abbiamo in programma diverse date.. la prima giovedì a ispra alla festa del primo maggio.. poi sabato ritireremo il premio della critica di rock on circle 4 a torino al barrio... e lunedì concludiamo inn bellezza suonando alla casa 139 con i picastro :-)

 
Alle 28 aprile 2008 22:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Niente male ...
Ho recentemente visto il film sugli Stones girato da Scorsese. Una delle domande più ricorrenti che facevano a Jagger e Richards nel corso della loro carriera, era: vi vedete a fare questo mestiere a cinquant’anni? Domanda stupida, alla quale rispondevano sempre sì; e infatti eccoli ancora con noi a sessanta e passa anni. E voi, vi vedete a cinquant’anni a saltellare sui palchi? … vabbe’, uno di voi ha già raggiunto l’età …

 
Alle 28 aprile 2008 22:57 , Blogger Mauve ha detto...

già, ci si vede alla casa!! ;-)

 
Alle 28 aprile 2008 22:59 , Anonymous Beatrice ha detto...

mi pare sia del '51...

 
Alle 28 aprile 2008 22:59 , Blogger Mauve ha detto...

C: no, decisamente. Mi sembra davvero una cosa ridicola… a 60 anni mi dedicherò al giardinaggio godendomi le giovani band che mi passeranno i miei nipoti! ;-)
A: Per quanto mi riguarda no, sarei dell’idea “largo ai giovani!!!” e mi metterei da parte…anche perché non sarebbe questo gran spettacolo. Poi chi lo sa, magari faremo dei concerti in videoconferenza da un residence per anziani…
E: Io non credo ci sarò. Non penso mai al futuro, non faccio pensieri troppo lontani, non vado oltre il 2010!

 
Alle 28 aprile 2008 23:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Tra i Pixies e i New Order, tra i Sigur Ros e i Cure, i Blur … questo a leggere alcune recensioni. Sono solo le solite masturbazioni mentali della critica oppure qualche contatto lo sentite? Altri più nascosti e imprevedibili?

 
Alle 28 aprile 2008 23:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

che ottimismo! a proposito di nuovo disco? che tipo di sonorità avete in mente per il vostro futuro?

 
Alle 28 aprile 2008 23:04 , Anonymous Antonello ha detto...

Quanto sei bella Roma...

 
Alle 28 aprile 2008 23:05 , Blogger Mauve ha detto...

frova: ho intenzione di introdurre una sorta di impronta.. e poi non mi ricordo..

 
Alle 28 aprile 2008 23:06 , Blogger Mauve ha detto...

Elda: ho intenzione di sperimentare nuovi strumenti alla base della storia dell'elettronica e qualcuno desidera che io canti di più....ma siete sicuri ???

 
Alle 28 aprile 2008 23:08 , Blogger Alligatore ha detto...

Chi tace accosente. Canta di più ...
Daniel Craig o Sean Connery? Tra l’altro,hanno girato le fasi iniziali del prossimo 007 sul mio lago di Garda. Lo vedreste sul vostro lago?

 
Alle 28 aprile 2008 23:10 , Blogger Mauve ha detto...

elda: sean connery qui sul lago maggiore di certo, vorrei fargli avere il cd..dite che succede qualche guaio con i diritti per il campionamento ????

 
Alle 28 aprile 2008 23:10 , Anonymous Alberto ha detto...

ci starebbe proprio bene...mi vedo già uno dei suoi numeri sul traghetto

 
Alle 28 aprile 2008 23:12 , Anonymous Alberto ha detto...

comunque daniel craig è un buffone, per inciso...

 
Alle 28 aprile 2008 23:12 , Blogger Mauve ha detto...

tipo ????

 
Alle 28 aprile 2008 23:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Per me 007 è solo Lui, Sean ...

 
Alle 28 aprile 2008 23:14 , Anonymous Alberto ha detto...

bravo, hai proprio ragione

 
Alle 28 aprile 2008 23:15 , Blogger Mauve ha detto...

anche roger moore valeva zero nei suoi confronti.. ti ricordi la scena di Sick Boy in Trainspotting, tutta la sparata su Sean ?

 
Alle 28 aprile 2008 23:16 , Anonymous Alberto ha detto...

è una delle mie preferite. Infatti sick boy è il mio personaggio preferito

 
Alle 28 aprile 2008 23:17 , Blogger Alligatore ha detto...

...e chi se la scorda?

 
Alle 28 aprile 2008 23:18 , Blogger Mauve ha detto...

ho letto nei tuoi film preferiti ultimo tango a parigi, alligatore....
io ne parlo proprio in butter...ma non ha quel senso lì..è tardi, sto degenerando

 
Alle 28 aprile 2008 23:20 , Blogger Alligatore ha detto...

No, vista l'ora si può anche parlare di butter ... very cult la scena

 
Alle 28 aprile 2008 23:22 , Blogger Mauve ha detto...

ehm sì..ma lasciamo perdere va..cmq la citavano anche i perturbazione neh...ciò che ci separa dalle bestie è un po' di burro ..

 
Alle 28 aprile 2008 23:24 , Blogger Alligatore ha detto...

...siete simpatici. E per finire: fatevi una domanda, datevi una risposta e poi tutti a nanna …

 
Alle 28 aprile 2008 23:25 , Blogger Mauve ha detto...

ho il Geri che si prepara la tisana accanto a me...oddio..fa il risucchio ....manca solo la cuffia in testa e siamo a posto... il Frova è andato a casa

 
Alle 28 aprile 2008 23:26 , Blogger Mauve ha detto...

E: ma come si pronuncia Mauve: mov, mauvi , mauvè, movi? Buona notte, va...

p.s. ma la batterista dei mauve, chi se la bomba?

Ma sti mauve non sono un po' troppo dei menosi?

 
Alle 28 aprile 2008 23:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Allora non mi resta che salutarvi...

 
Alle 28 aprile 2008 23:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

ciao, mauve!

 
Alle 28 aprile 2008 23:29 , Blogger Mauve ha detto...

carlo: see you later alligator

ti piace la citazione ???

 
Alle 28 aprile 2008 23:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Mauve e a tutti voi interventi, a Daniele, per l’aiuto organizzativo, alla Canebagnato, al Barbera … ovviamente a Sean e Cesare

 
Alle 28 aprile 2008 23:31 , Blogger Mauve ha detto...

Salutiamo rocco, beatrice, antonello, giuseppe, anita, dana, paul e.. capitan findus! grazie per la stima e il supporto!

 
Alle 28 aprile 2008 23:32 , Blogger Mauve ha detto...

ciao a te alligator e grazie per il piacevole invito!! ci sentiamo!!
carlo&elda&frova

 
Alle 28 aprile 2008 23:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella la citazione e simpatici i vostri amici, ciao e ancora Grazie! Buona notte!

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page