sabato 12 agosto 2017

Bagigi è la risposta

Bagigi, arachidi, noccioline americane, peanut, come le ha chiamate Berica, che ha vinto le pins, anzi, spilline dell'Alligatore. Questa la pianta misteriosa dall'Orto di Elle e Alli che per alcune settimane nessuno è riuscito a indovinare. Complimenti a Berica, non era per niente facile. Le arachidi, purtroppo, non vengono coltivate molto in Italia, anche se il clima, in particolare nella parte centrale e meridionale, sarebbe favorevole. Anche a nord, con un po' di cure e fortuna, si possono coltivare. Sperando faccia un agosto secco, a settembre dovrei raccogliere i frutti. Molti di voi non sapranno infatti, che le arachidi nascono, come le patate, sotto terra. Per me è stata una scoperta recente, le immaginavo appese a rametti, tipo le nocciole, invece ...

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

18 Commenti:

Alle 12 agosto 2017 12:13 , Blogger Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Era difficilissimo non ci sarei mai arrivato neanche avendo davanti a me milioni di anni luce :-)))

 
Alle 12 agosto 2017 12:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Lo so, non era semplice. Ti aspetto al prossimo quiz :)

 
Alle 12 agosto 2017 15:02 , Blogger marcaval ha detto...

Oh là finalmente ricomincio a dormire sonni tranquilli!! :-)

 
Alle 12 agosto 2017 17:04 , Blogger amanda ha detto...

Bagigi?! Ma tu pensa

 
Alle 12 agosto 2017 17:14 , Blogger Alligatore ha detto...

@Marcaval
Ah, ah, ah .... son contento :-)
@Amanda
Non avresti (quasi) mai pensato.

 
Alle 12 agosto 2017 18:19 , Blogger Silvia Pareschi ha detto...

Nooo! Ma dai, allora delle noccioline si mangiano le radici?!

 
Alle 12 agosto 2017 18:32 , Blogger Alligatore ha detto...

No, il discorso è ancora più affascinante, in quanto sono i fiori gialli che una volta seccati vanno sottoterra e diventano noccioline. Molto, molto affascinante ...

 
Alle 12 agosto 2017 19:22 , Blogger Andrea C. ha detto...

davvero affascinante.
qualche anno fa fui spettatore ai parenti di Eva di una vera e propria orgia di bagigi. impressionante quanti ne mangiarono. a ritmo continuo. e poi quanto prosecco, vino, birra. una serata impressionante. io mi dedicai solo agli alcolici. non c'era altro al di fuori dei bagigi.

 
Alle 12 agosto 2017 21:01 , Blogger Alligatore ha detto...

Vero?!
Ah, ah, ah, sì, credo che bagigi e prosecco (o qualche altro vino bianco, ma anche birra), siano una allegra combinazione. Ti posso capire.

 
Alle 13 agosto 2017 00:39 , Blogger Elle ha detto...

Lo stupore per la risposta esatta ha contrastato la paura del prossimo quiz.
Scherzo, questi giochi che proponi sono sempre affascinanti. Il bagigio, poi, già dal nome incuriosisce! ;)* Notte Alli!
(aspettamii!!)

 
Alle 13 agosto 2017 12:45 , Blogger Alligatore ha detto...

... ma, mi hai commentato quando sono andato a dormire?
Be', sì, be', sì ... la mia idea è ora quella di diventare un bagigicultore.

 
Alle 13 agosto 2017 16:05 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Bagigi??!!??
Mannaggia non mi è venuto in mente!
Bravo e Brava! E quindi slurp !

 
Alle 13 agosto 2017 16:40 , Blogger Santa S ha detto...

Ma dai, lo pensavo anch'io. Avrei messo la mano sul fuoco, qui divampa ovunque, che si raccogliessero dalla pianta.

 
Alle 13 agosto 2017 18:59 , Blogger Alligatore ha detto...

@Enri1968
Grazie, grazie!
@Santa S.
Invece no ... incredibile ma vero.

 
Alle 14 agosto 2017 13:45 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Buon proseguimento in tutto!

 
Alle 14 agosto 2017 14:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie, spero che i bagigi proseguano bene.

 
Alle 16 agosto 2017 16:09 , Blogger Anna Bernasconi ha detto...

Ma che carine le pianticine delle noccioline! ...perchè tutto -ine? Mah m'è venuto così... buona attesa e buon raccolto, si spera! :-D

 
Alle 17 agosto 2017 00:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie, sì, speriamo ...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page