giovedì 15 giugno 2017

Un Dylan Dog da leggere assolutamente

Tra il lavoro d'ufficio in questo periodo molto pesante in termini d'orario, la nostra passione per l'orto, e le tante cose della vita, mi sono ritrovato a leggere solo oggi il Dylan Dog di maggio (uscito a fine aprile). Poco male, un Dylan Dog si può leggere sempre, e questo lo si leggerà a lungo, perché è uno dei numeri più belli della nuova serie, un classico al primo sguardo. S'intitola Il passo dell'angelo, è scritto e disegnato da Gigi Simeoni, al quale faccio i complimenti per la bellezza della storia, il modo di disegnarla e l'equilibrio nel farci stare tutto nelle canoniche 98 pagine. Inizia come la classica storia adolescenziale, con due ballerine, di una prestigiosa scuola inglese, che si tolgono la vita per l'eccessiva rigidità della loro insegnante. Scotland Yard viene subito chiamata a indagare (in particolare Rania Rakim, poliziotta di origini arabe, sempre più importante nel nuovo Dylan Dog), e poi arriva anche il nostro eroe, che troverà il mostruoso, l'innaturale, l'esoterico ... e anche vecchi nazisti. Ma non aggiungo altro. Se non avete mai letto Dylan Dog, vi consiglio di provare cominciando con questo numero.

Etichette: , , , , , , , , , , ,

9 Commenti:

Alle 15 giugno 2017 12:24 , Blogger Elle ha detto...

Canoniche 98 pagine? Non lo sapevo. So solo che Dylan Dog è stata per me una bella scoperta (grazie Alli) ed è un'ottima pausa tra un filare e l'altro del nostro orticello... forse il numero di pagine è stato pensato per noi orticoltori ahahaha :D

 
Alle 15 giugno 2017 13:37 , Blogger MikiMoz ha detto...

Letto e piaciuto, specie ho apprezzato i rimandi grafici a una certa opera di Dario Argento^^

Moz-

 
Alle 15 giugno 2017 18:06 , Blogger redcats ha detto...

mi hai convinto!

 
Alle 15 giugno 2017 20:01 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Grazie ma sai non amo molto il fumetto seriale e l'horror mi fa paauuuuraaaaa!

 
Alle 15 giugno 2017 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

@Elle
Non so se sia stato pensato per noi orticoltori, di sicuro le nostre verdure sarebbero molto apprezzate da Dylan Dog (prego),che è un vegetariano (e forse anche il suo "creatore" Tiziano Scalvi, se non ricordo male).
@MikiMoz
Bravo ... quale?
@Redcats
Leggilo e dimmi che ne pensi.
@Enri1968
Credo invece che ti piacerebbe, le nuove avventure sono molto ben fatte.

 
Alle 16 giugno 2017 07:57 , Blogger Cavaliere oscuro del web ha detto...

Grazie per il tuo consiglio di lettura.
Saluti a presto.

 
Alle 16 giugno 2017 22:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te per l'attenzione ... alla prossima.

 
Alle 17 giugno 2017 18:24 , Anonymous Enri1968 ha detto...

Prendo nota... grazie

 
Alle 17 giugno 2017 22:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te per l'attenzione.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page