mercoledì 7 maggio 2014

Sentite condoglianze Fosbury

Quando ho saputo la notizia mi si è stretto il cuore, perché la Fosbury Records ha accompagnato fin dall'inizio il percorso rock dell'Alligatore. Manco due anni fa avevo festeggiato i 10 anni di attività della label di Treviso (leggi qui), nata qualche mese prima che io mi trasformassi in alligatore, ora sono qui ad annunciarne la scomparsa. Le esequie ufficiali, come vedete dalla divertente locandina, avranno luogo il 30 maggio, con un concerto al quale parteciperanno un bel numero di musicanti legati all'etichetta indipendente; a parte i Soviet Ladies, sono tutti passati in palude, o gli ho intervistati tramite mail per Smemoranda. Questo per dirvi del legame stretto con la Fosbury Records, questo per dirvi quanto mi dispiaccia. Le mie lacrime d'Alligatore sono vere...
PER PORGERE LE CONDOGLIANZE QUI

Etichette: , , , , , , , , , , , , ,

18 Commenti:

Alle 7 maggio 2014 09:30 , Blogger Zio Scriba ha detto...

La locandina è talmente bella che vien da pensare che invece di chiudere abbiano intenzione di rilanciarsi. Lo spero per te e per l'Arte in generale, anche se quella musicale non è esattamente la mia. :)

 
Alle 7 maggio 2014 12:07 , Blogger Giulio GMDB© ha detto...

Davvero splendida la locandina. Effettivamente sarebbe l'ideale per un rilancio

 
Alle 7 maggio 2014 15:16 , Blogger Alligatore ha detto...

@Zio Scriba
Per un'etichetta indipendente 12 anni sono molti, credo proprio che sia una fine ... mi hanno scritto per mail, che è "una dipartita piuttosto serena." Grazie per l'augurio, che comunque faccio mio e rilancio, quello sì...
@Giulio
Sono sempre stati attenti al lato grafico, dalle copertine di tutti i cd, a quello celebrativo di 2 anni fa ... non credo ad un rilancio, ma ad una chiusura a testa alta.

 
Alle 7 maggio 2014 18:27 , Blogger Nella Crosiglia ha detto...

Alli caro, quante cose belle durante questi ultimi tempi abbiano perso, cose così meritevoli, da farci credere che solo la spazzatura ha diritto ancora di esistere..
Facciamocene una ragione, io ho visto scomparire band, giornali , e riviste che non posso neanche pensare sia successo..
Ti stringo forte amico mio...

 
Alle 7 maggio 2014 18:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Nella, capisco che capisci, le tue non sono certo parole di circostanza, ma vere...

 
Alle 7 maggio 2014 19:59 , Blogger mr.Hyde ha detto...

Peccato spiace..La grafica della locandina è bella ed ho visto anche la copertina sull'altro tuo post: mi piace.

 
Alle 7 maggio 2014 20:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, sono stati sempre bravi a trovare le giuste immagini per la loro musica (dei cartonati veramente preziosi, ne conservo gelosamente un bel po').

 
Alle 7 maggio 2014 23:40 , Blogger George ha detto...

Mi dispiace. A scorrere il catalogo della Fosbury, ho notato dei gran bei gruppi. Spero al concerto finale, ci vadano in tanti, anche per approfittare e prendere queste chicche.

 
Alle 7 maggio 2014 23:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì George, a quanto leggo ci sarà tutto il catalogo Fosbury a solo 3 €. Vale mooolto, ma mooolto di più.

 
Alle 8 maggio 2014 08:39 , Blogger stefanover ha detto...

ho condiviso su FB... come ben sai considero la globalizzazione un appiattimento... e lo penso fin dal G8 di buona memoria, quello di Genova, quello di Carletto, della Diaz, di Bardineto...

 
Alle 8 maggio 2014 14:22 , Blogger Cri ha detto...

Queste dipartite qui fanno sempre tristezza, quelle che diffondevano cultura e che lo facevano in maniera indipendente. Spero davvero che col concerto riescano a tirar su almeno una degna buonuscita...

 
Alle 8 maggio 2014 21:24 , Blogger Alligatore ha detto...

@Stefanover
Bene, bravo, condivido lo stesso pensiero io ... a Genova si andava contro la globalizzazione, era il movimento dei movimenti, cioè il muoversi dei movimenti, da circa un decennio (gli anni '90 sono stati molto belli in questo)... ma parto per la tangente. Restiamo umani!
@Cri
Credo che ci riusciranno, perché i gruppi se lo meritano, è uno spaccato importante della scena delle indie italiche.

 
Alle 9 maggio 2014 00:24 , Blogger Elle ha detto...

E io dov'ero due anni fa?
Ah.. in aereo..
Notizia triste, ma se son sereni loro, io non mi preoccupo. Non conosco nemmeno un nome di quelli pubblicati dalla Fosbury, ma non mi preoccupo nemmeno di questo.
Mi preoccupa semmai non poter andare alle esequie ufficiali, ma vabbe'..
Alli, crescere insieme è una gran bella cosa, capisco la tua tristezza a questa notizia, al punto che mi vien voglia di offrirti da bere..

 
Alle 9 maggio 2014 00:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Sei spesso in aereo allora ;)
Nell'ultimo periodo non hanno prodotto molti dischi, ma tutto il catalogo è interessante e importante per l'undergound italico. Se mi offri dello Jager, beviamone un goccio alla loro... prosit!

 
Alle 9 maggio 2014 14:40 , Blogger Elle ha detto...

Prosit!

 
Alle 10 maggio 2014 11:07 , Blogger Alligatore ha detto...

;)

 
Alle 12 maggio 2014 21:49 , Blogger Sole ha detto...

Alli, bravo. Me l'aspettavo questo post. Io probabilmente c'andrò alle esequie...a me piange il cuore :(

 
Alle 13 maggio 2014 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Brava te che ci andrai, metti un bigliettino di condoglianze anche da parte mia allora, perché credo mi sarà impossibile esserci quel giorno ... periodo di duro lavoro fine maggio/primi di giugno, e non da critico rock, purtroppo ... lasciamo stare :(

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page