giovedì 3 aprile 2014

Due parole con Barbara Cavaleri

Questa sera la palude apre le porte a Barbara Cavaleri, che presenterà il nuovo disco uscito da qualche settimana. Si tratta di So Rare, terza prova a suo nome dopo l’esordio Ad un passo dal sogno del 2006 e Someone’s Speaking del 2008. Questo nuovo album è nato dopo un periodo passato a Londra, dove l’ha scritto in perfetta solitudine, trovando poi degli amici al ritorno a Milano, con i quali l’ha realizzato. So Rare è stato così dato alle stampe presso Wasabi Produzioni/Total Wipes, con il produttore Leziero Rescigno (già passato direttamente o indirettamente su questi schermi), e un pugno di altri ottimi musicisti capaci di creare il giusto sound attorno alla voce di Barbara.
So Rare è pop cantautorale di gusto internazionale. Vengono spesso accostate a Barbara Cavaleri artisti quali Emiliana Torrini, P.J. Harvey, Feist, ma la ragazza dimostra carattere e idee per imporsi con il suo nome. Dal punto di vista produttivo ha lanciato con successo una raccolta fondi su Musicaiser, che in pochi giorni le ha permesso di iniziare le registrazioni del disco nel 2012. Le storie di So Rare sono intime e personali, ma allo stesso tempo universali. Un viaggio fatto di personaggi bizzarri, fantastici, ma anche assolutamente normali, reali,  storie scritte in inglese, lingua  fatta sua da Barbara. Pop cantautorale, ma anche jazz, soul, rock. Un mondo vario di suoni e parole. Sentiamo cosa ha da aggiungere direttamente lei. Pronti?

Etichette: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

95 Commenti:

Alle 3 aprile 2014 21:35 , Blogger Elle ha detto...

Io ci sono, e voi?
Forza, che sono curiosa ;)

 
Alle 3 aprile 2014 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Elle, benritrovata in palude. Sì, io ci sono ... credo arriverà presto anche Barbara.

 
Alle 3 aprile 2014 21:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

eccoci

 
Alle 3 aprile 2014 21:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

anonimo sono io, barbara

 
Alle 3 aprile 2014 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuta in palude Barbara...

 
Alle 3 aprile 2014 21:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

Grazie! Ciao a tutta la palude!

 
Alle 3 aprile 2014 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Ti riconosco dalla voce :)

 
Alle 3 aprile 2014 21:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

:)

 
Alle 3 aprile 2014 21:42 , Blogger Elle ha detto...

Eccovi!!

 
Alle 3 aprile 2014 21:42 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, ti sto ascoltando sul cd ...

 
Alle 3 aprile 2014 21:42 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ah grandioso

 
Alle 3 aprile 2014 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

So Rare...

 
Alle 3 aprile 2014 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Parliamone...

 
Alle 3 aprile 2014 21:44 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sono tutta per voi...ditemi

 
Alle 3 aprile 2014 21:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato?

 
Alle 3 aprile 2014 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è nato So Rare?

 
Alle 3 aprile 2014 21:46 , Anonymous Anonimo ha detto...

Stavo a Londra,e dopo un anno di permanenza ho cominciato a buttare giù delle idee, canzoni, con una chitarra appena acquistata lì. Ho deciso in un parco che sarebbe nato So Rare, e ho proseguito a scrivere

 
Alle 3 aprile 2014 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Bella questa immagine in un parco di Londra...

 
Alle 3 aprile 2014 21:47 , Blogger Alligatore ha detto...

...ma perché questo titolo?

 
Alle 3 aprile 2014 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

... semplice e diretto.

 
Alle 3 aprile 2014 21:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ho vissuto delle esperienze che mi hanno fatto pensare alle occasioni veramente rare e preziose della vita. In realtà, tutti i temi trattati mi hanno portato ad un'autodsciplina molto forte, all'abbandono o quasi della pratica della lamentela e ho cercato di vivere la vita, al di là di obiettivi professionali o traguardi che possono allontanare la mente dal percepire ciò che è realmente importante.

 
Alle 3 aprile 2014 21:53 , Blogger Elle ha detto...

Londra mi sembra il luogo adatto per imparare a vivere la vita, e un parco è un bel simbolo di spazio aperto alle possibilità (rispetto a una strada come singolo obiettivo).

 
Alle 3 aprile 2014 21:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Cosa positiva...

 
Alle 3 aprile 2014 21:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ciao ho avuto la fortuna di ascoltarti giovedì scorso

 
Alle 3 aprile 2014 21:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Meraviglioso!!!

 
Alle 3 aprile 2014 21:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bè, non so quanto di voluto o casuale ci fosse in quella giornata, però Holes e SO Rare, le canzoni hanno predetto un po' le sorti di questo disco. In realtà quando ho definito So Rare, come melodia e chitarra ero a Roma per studio. Poi Tornata a Londra nella mia stanzetta tutto è proseguito.

 
Alle 3 aprile 2014 21:55 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara: Grazie! Eri al 75beat?

 
Alle 3 aprile 2014 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Uno spettatore di un tuo concerto? ...

 
Alle 3 aprile 2014 21:57 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stata la genesi del cd, dall’idea iniziale alla sua realizzazione finale?

 
Alle 3 aprile 2014 21:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara: D'ora in poi scriverò "Barbara" prima di rispondere, altrimenti non so più chi è a farmi le domande e voi non sapete quando vi rispondo :)

 
Alle 3 aprile 2014 21:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Si... Vado spesso al 75beat... Ma devo dire che non avevo mai visto niente di così potente.... Complimenti ancora.

 
Alle 3 aprile 2014 21:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Dove posso trovare il cd?

 
Alle 3 aprile 2014 22:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara: Quando ho scritto le prime 3 canzoni mi sono decisa (finalmente) a crecare di preprodurle da sola. Ho usato un pianoforte, rumori, voci, tante voci, carte, cartoni, ho campionato voci di estranei... sono riuscita a concepire un'idea del disco più o meno su una decina di canzoni, tornata in Italia ho continuato a scrivere e a preprodurre e poi ho deciso di realizzare il crowdfunding per raccogliere i fondi per pagare lo studio

 
Alle 3 aprile 2014 22:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara: Grazie mille! SOno molto contenta del live, siamo tutti e 3 contenti (Federico e Alberto insieme a me). Il cd puoi trovarlo qui: https://itunes.apple.com/it/album/dont-disappear/id828293193?i=828293206&ign-mpt=uo%3D4

 
Alle 3 aprile 2014 22:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Qualche episodio che è rimasto nella memoria durante la lavorazione del disco?

 
Alle 3 aprile 2014 22:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara:Una sera, prima di lasciare l?inghilterra ho fatto un party nella mia stanzetta. Ho invitato molti amici, molti musicisti, artisti di ogni sorta. Ero troppo curiosa e fremevo per sapere una loro opinione. Alla fine della festa, quando si rimane a chiacchierare delle vecchie love story e dei progetti futuri nel cassetto, ho detto: "ragazzi, volete sentire un po' di roba nuova?", è come spogliarsi nudi davanti ad un pubblico.....

 
Alle 3 aprile 2014 22:06 , Anonymous Anonimo ha detto...

Grazie!!! Devo dire che Up, credo si i intitoli così, ho fatto fatica a stare seduto. Belle le batterie... Bello tutto, chiunque stia leggendo non perdetevi il prossimo concerto, a proposito, dove posso venire a vederti?

 
Alle 3 aprile 2014 22:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara: bè, loro, ascoltando mi hanno detto robe strabilianti, ero emozionata, non avevo mai fatto sentire prima d'ora il mio materiale e quello era per me un modo per "mettere per la prima volta la testa fuori dal guscio", la ricorderò per sempre come una notte fantastica. 4 giorni dopo lascia quella casa.... per sempre.

 
Alle 3 aprile 2014 22:08 , Blogger Elle ha detto...

Un episodio coraggioso!
Ma immagino che l'ascolto abbia scatenato entusiasmo e meraviglia ;)

 
Alle 3 aprile 2014 22:09 , Blogger Alligatore ha detto...

Be', veramente un racconto fantastico... da qui si comprende meglio il titolo.

 
Alle 3 aprile 2014 22:10 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara: Le prossime date dei concerti spero arrivino presto, a Milano suonerò il 12 aprile, dettagli saranno pubblicati sulla mia pagina facebook.
---- L'ascolto destò ogni tipo di emozione, dall'ilarità al serio commento di bravissimi amici musicisti che lavorano in UK

 
Alle 3 aprile 2014 22:13 , Anonymous Anonimo ha detto...

Dove suoni il 12? Posso fare una domanda indiscreta?

 
Alle 3 aprile 2014 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Se questo tuo cd fosse un concept-album su cosa sarebbe? …

 
Alle 3 aprile 2014 22:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Rispondi a chi vuoi per primo ...

 
Alle 3 aprile 2014 22:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara: Non sei indiscreto!Il 12 suono in un teatro, ma devo aspettare conferma di alcuni dettagli. Se mi segui su FB vedrai tutto molto presto.

 
Alle 3 aprile 2014 22:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara: @alligatore: Il concept album di un cittadino che vive a metà tra una collina assolata e un cumulo di oalazzi grigi. La storia di una ricerca di equilibrio in mezzo a cambiamenti sociali e storici abbastanza forti. La storia di un viaggiatore del pensiero.

 
Alle 3 aprile 2014 22:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara: intendevo dire: palazzi grigi

 
Alle 3 aprile 2014 22:18 , Anonymous Anonimo ha detto...

È vero che le voci dell'ultimo album di Mauro Ermanno Giovanardi sono tue? Mi è capitato di sentire alcuni pezzi ( la mia coinquilina) e mi sembrava la tua voce... Ma magari mi sbaglio... Purtroppo non ho il cd...

 
Alle 3 aprile 2014 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Viaggiatore del pensier, capisco, capisco...

 
Alle 3 aprile 2014 22:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara @anonimo Sì sono mie le voci sul disco di Mauro :)

 
Alle 3 aprile 2014 22:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Informatissimo...

 
Alle 3 aprile 2014 22:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ah ah... Ho vinto una cena!!! C'è qualcosa on line di tuo da sentire? Videoclip vecchi o altro?

 
Alle 3 aprile 2014 22:22 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è qualche brano che preferisci? Qualche brano del quale vai più fiera di So Rare? … che ti piace di più fare live?

 
Alle 3 aprile 2014 22:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara @anonimo Sì veramente informato! Puoi trovare il mio ultimo video "Desire" su Youtube e altro di vecchio

 
Alle 3 aprile 2014 22:23 , Anonymous Anonimo ha detto...

:)

 
Alle 3 aprile 2014 22:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara @alligatore: Desire e Home ultimamente stanno diventando le mie "coccole" farel dal vivo mi ha fatto riscoprire dei lati che stavo dimenticando dopo la pubblicazione del disco. La bellezza della musica è che si può reinventare dopo tempo, pur mantenendo uno scheletro originario.

 
Alle 3 aprile 2014 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Le mie sono Up, poi la title track, November, Holes...

 
Alle 3 aprile 2014 22:27 , Blogger Elle ha detto...

Dico le mie: Desire e Holes mi piacciono tantissimo :)
Tutto l'album mi piace, è di quelli da riascoltare e riascoltare come colonna sonora di un'intera giornata.

 
Alle 3 aprile 2014 22:28 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara @Alligatore.... bè te ne piacciono parecchie, grazie. Up è un pezzo che ancora ricordo di aver scritto seduta alla scrivania tipo scolaretta. Avevo un campionatore e una tastiera. Sono partita con il ritmo ed è uscita così.... in 10 minuti. Mi ricordo che ballavo da sola :)

 
Alle 3 aprile 2014 22:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

Al 75 beat c'è stata una canzone magica... Parlava di un arcobaleno.... Penso sia la mia preferita (del concerto almeno)...

 
Alle 3 aprile 2014 22:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara @Elle... Grazie Elle, mi stai dicendo una cosa meravigliosa :)

 
Alle 3 aprile 2014 22:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Immagine filmica...

 
Alle 3 aprile 2014 22:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Il cd è uscito con Wasabi Produzioni… altre persone/gruppi, importanti per questo cd?

 
Alle 3 aprile 2014 22:35 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bè ciao, ci vediamo il12, al tuo concerto... Complimenti ancora...

 
Alle 3 aprile 2014 22:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara @alligatore: Wasabi Produzioni è una mini realtà indipendente che ha dato una mano concreta prima della pubblicazione del cd. Bè tutti sono importanti, l'abbiamo fatto in pochi questo disco: Alberto Pirovano, chitarre e anima :)Leziero Rescigno che ha curato la produzione artistica e ha creato il mondo che volevo per questo disco in una fase in cui sapevo che crcavo uno step finale. Max Lotti, grande fonico che lavora con le orecchie di un musicista. Giuseppe Fiori che ha suonato i bassi.

 
Alle 3 aprile 2014 22:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie anonimo delle domande e della partecipazione...

 
Alle 3 aprile 2014 22:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara @Anonimo: ciao anonimo! Spero di poterti salutare presto dal vivo! Un abbraccio e grazie!

 
Alle 3 aprile 2014 22:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ah sono william, buona notte e complimenti a tutti

 
Alle 3 aprile 2014 22:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara:@William Ciao caro!

 
Alle 3 aprile 2014 22:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao William, grazie e buona notte a te.

 
Alle 3 aprile 2014 22:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Copertina molto forte e surreale: questo volto di donna in primo piano che guarda lontano. Ha davanti un albero, e se si apre tutta, c’è anche uno strano palazzo di città, che ha sotto delle radici. Sembra un fumetto moderno… Chi è l’autore e come è stata scelta?

 
Alle 3 aprile 2014 22:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara: @alligatore L'autore è Federico Cadenazzi. Abbiamo lavorato insieme per ottenere un'immagine che rappresentasse i testi, me stessa, e anche il mondo sonoro. Quello che dicevo prima a proposito del concept album. Ho voluto rappresentare l'origine del disco. La sua provenienza. Londra, i palazzi strani, come dici tu, ma anche le radici. Guardare lontano, fondamentale, sempre.

 
Alle 3 aprile 2014 22:44 , Blogger Elle ha detto...

La copertina sembra un fumetto, è vero, è molto bella.

 
Alle 3 aprile 2014 22:45 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara: ho alsciato che Federico lavorasse in piena libertà, poi chiaramente si modificava, si correggeva.... ma è il lavoro di un artista che stimo parecchio.

 
Alle 3 aprile 2014 22:45 , Blogger Elle ha detto...

Ops.. partito il commento senza fine: è una foto mescolata a un disegno?

 
Alle 3 aprile 2014 22:47 , Anonymous Anonimo ha detto...

@Elle, c'è uno scatto al quale Federico si è appoggiato, lo scatto originario era di Cevì. Artista, amica e parte del mio lavoro durante la campagna di Crowdfunding.

 
Alle 3 aprile 2014 22:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara: Cevì ha prestato la sua mano e la sua arte alla mia campagna di raccolta fondi per isegnare dei favolosi sticker dati come ricompensa a chi ha contribuito al disco.

 
Alle 3 aprile 2014 22:49 , Blogger Alligatore ha detto...

Come e dove hai presentato/presenterai l’album? …sei stata al Franco Parenti di Milano il mese scorso, se non sbaglio, a Teatro con il tuo disco?

 
Alle 3 aprile 2014 22:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara: ho presentato il disco al 75beat di Milano e a Minisonica di Radio Popolare. Al F P sono stata per musicare L'Inquilino. Esperienza chitarra e voce uplugged. Molto interesante. Ero in scena con gli attori, ero parte del tutto.

 
Alle 3 aprile 2014 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Bellissimo, spero ci siano altre occasioni così...

 
Alle 3 aprile 2014 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Staremo attenti al web...

 
Alle 3 aprile 2014 22:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara: anche io ;)

 
Alle 3 aprile 2014 22:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Per finire: una domanda che non ti ho fatto, un appello, un saluto a qualcuno, qualcosa che non abbiamo detto o qualcuno che non abbiamo ricordato, da fare assolutamente … troppe cose?

 
Alle 3 aprile 2014 22:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara: è un piacere parlare con voi qui.... per finire, dunque, forse ricorderei tutti gli amici che hanno sostenuto la sottoscritta, soprattutto glia mici che sono quasi famiglia, le persone che hanno creduto nel progetto e nelle preproduzioni che mi sono sforzata di fare i totale solitudine. Un grazie a tutti quelli che hanno fatto il disco, l'anno aiutato ad esistere e lo faranno ascoltare a chi ancora non lo conosce.

 
Alle 3 aprile 2014 22:59 , Blogger Elle ha detto...

Anche io ringrazio tutti quelli che hanno creduto in te e ti hanno sostenuta (bella l'idea degli adesivi per chi ha contribuito), perché è veramente un bell'album.

 
Alle 3 aprile 2014 22:59 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara: bisogna essere campioni di "digitazione" qui. Pardon per i refusi orribili!

 
Alle 3 aprile 2014 23:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a te Barbara, di essere stata qua in palude...

 
Alle 3 aprile 2014 23:00 , Blogger Alligatore ha detto...

... per gli errori, dico quello che dico a tutti: è il bello della diretta (come insegna Gianni Minà).

 
Alle 3 aprile 2014 23:00 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara: Grazie Elle!!

 
Alle 3 aprile 2014 23:01 , Blogger Elle ha detto...

Non ci sono più le tastiere di una volta ;)

 
Alle 3 aprile 2014 23:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Barbara: Grazie ancora per essere stati qui con me a chiacchierare su questo disco. Alla prossima!! xxb

 
Alle 3 aprile 2014 23:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie Babara, grazie Elle, William, e tutti quelli che sono passati e passeranno.

 
Alle 3 aprile 2014 23:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Buonanotte e buonafortuna a Barbara Cavaleri.

 
Alle 3 aprile 2014 23:04 , Blogger Elle ha detto...

Grazie a te Barbara per la musica.
Buonanotte a tutti!

 
Alle 4 aprile 2014 13:09 , Blogger Ernest ha detto...

:-)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page