mercoledì 6 giugno 2012

Bisi

I piselli non riesco a chiamarli piselli. Dico quelli veri, verdi, insomma, quella verdura primaverile che vedete in foto ... mi viene da ridere. Così, ieri, dall'ortolano, anzi ortolane (mamma e figlia), ho detto: datemi un kg e mezzo di bisi, come diciamo noi in dialetto. Hanno sorriso e mi hanno dato ragione, un piatto tipico della zona è riso e bisi, hanno detto ... e voi, come gli chiamate nel vostro dialetto?

Etichette: , , , , , ,

34 Commenti:

Alle 6 giugno 2012 13:33 , Blogger El_Gae ha detto...

Bisi. Anche a Vicenza. Da cui il detto: I'm very bisi (si mi vergongo un po')
:)

 
Alle 6 giugno 2012 13:55 , Blogger Nora* ha detto...

Bisi a Mori! Che detta così... :-O !

 
Alle 6 giugno 2012 14:05 , Blogger giacy.nta ha detto...

psdd

( vedi come siamo sparagnini, oppure come te, pudichi ! )

baci

 
Alle 6 giugno 2012 14:45 , Blogger Maraptica ha detto...

A noi ci piace mangiarci un pò di vocali... i psill :)

 
Alle 6 giugno 2012 15:00 , Blogger mr.Hyde ha detto...

Riso & bisi mi ricorda mia madre, che me lo cucinava spesso..
anche se non è un piatto tipicamente meridionale..
In questa stagione ci sono anche le fave, più grosse, da fare con spaghetti e salsiccia.. ehm..forse mi sto avventurando dentro un labirinto di doppi sensi..

 
Alle 6 giugno 2012 15:34 , Blogger Giuliano ha detto...

io ho un cognome veneto... i xe bisi anca per mi
:-)
quando si sbucciano appena colti, a trovarli, maturi giusti, si mangiano uno dietro l'altro e poi diventa difficile fare risi e bisi(belli come quelli della tua foto, per esempio)

 
Alle 6 giugno 2012 16:33 , Blogger Lucien ha detto...

Arveja (credo dal latino ervilia): una di quelle parole che contribuiscono a rendere abbastanza incomprensibile il dialetto romagnolo.
Strichèt (pasta tipo nastrini) cun l'arveja... gnam gnam.

 
Alle 6 giugno 2012 17:41 , Blogger Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Io non li mangio,perché mi ricordano i tempi della scuola materna in cui mi constringevano a ingoiarli per forza :(
Ally, a me il pisello mette tristezza.
Quello vero,eh! Verde, insomma, quella verdura primaverile che vediamo in foto hahahah!

 
Alle 6 giugno 2012 18:06 , Blogger Ross ha detto...

http://dialetticon.blogspot.it/2011/06/roaia.html#comment-form

Buonissimi i risi e bisi. E' un piatto che mi cucinava sempre mia mamma quando da piccola mi ammalavo, una ricetta che sa di cura, di affetto.
Ciao. :)

 
Alle 6 giugno 2012 18:53 , Blogger Berica ha detto...

Come El_Gae vivo a Vicenza dove, a parte il baccalà alla vicentina, il piatto della tradizione è risi e bisi come ricordato da mr.Hyde e Ross

 
Alle 6 giugno 2012 21:31 , Blogger Eva ha detto...

Bisi, assolutamente BISI! Ieri ho fatto un'ottima pasta BISI e asparagi!
P.S. ...Grazie.

 
Alle 6 giugno 2012 21:39 , Blogger ElenaSole ha detto...

a mi me piase risi e bisi ma me mama me pareca sempre pastasuta col ton,,, e do tochi de pan^_^ (cit. Leonida e Fiore, duo locale presente a sagre e feste paesane...). Cmq, a parte il folclore: da me si dice bisi, trevigianamente e venetamente parlando.
Io fortunata però: c'ho un filare di bisi sull'orto...e crudi son la mia passione!

 
Alle 6 giugno 2012 21:50 , Blogger ElenaSole ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=Rf61aNA64nU&feature=related

guarda qua ^_^

 
Alle 6 giugno 2012 22:35 , Blogger Harmonica ha detto...

da me ...piselli. riso e bisi...mamma mia, un piatto da meditazione, uno dei miei preferiti. è da un po' che non lo mangio, quasi quasi nel week-end...

 
Alle 6 giugno 2012 23:34 , Blogger Barbara ha detto...

nel milanese si dice erbión o arbion (città o provincia, dipende).
:)

 
Alle 6 giugno 2012 23:49 , Blogger Andrea ha detto...

Grazie alla mia compagna veneta li ho completamente riscoperti...

comunque da me si chiamano "pisei"

 
Alle 7 giugno 2012 01:22 , Blogger Alligatore ha detto...

@TUTTI
Doveva essere solo un post di passaggio, quasi un riempitivo ... oggi, il mio stupido lavoro mia ha portato via 10 ore e passa di vita, ed è stata quasi tutta la settimana così ...non vi dico cosa faccio per non annoiarvi, comunque questo post l'avevo lanciato ieri notte, sapendo sarei stato via tutto il di' ...ora torno dal cine, dove sono andato a ricaricarmi "Love & Secrets" un filmone veramente ...

 
Alle 7 giugno 2012 01:30 , Blogger Alligatore ha detto...

@El Gae
Perchè mai vergognarsi? Se scrivevi I'm very piselli forse ;)
@Nora*
Come si dice? Vedi Mori e poi Napoli ;)
@giacy.nta
Ah, ah, ah ...in realtà a me scappa da ridere, più che altro...
Bacio.
@Maraptica
Sembra la sigla di un partito della prima repubblic: Partito socialista italiano ladri ladri ;)
@mrHyde
Ah, ah, ah ...ma sai che la cucina e il sesso sono intimamente legati, quindi è inevitabile.
@Giuliano
Sì, sono buoni da mangiare anche freschi, però si rischia poi di non avere l'ingrediente fondamentale del riso e bisi, hai ragione.
@Lucien
Non capisco il dialetto romagnolo, ma la ricetta che proponi la capisco e mi piace ...
@Grace
;)))))))))))))))))))))))))))))))))>
---:(((((((((((((((((((((((((((((;
@Ross
Vengo a vedere il link, sì, il riso in generale sa di cura, di affetto.
Ciao ;)
@Berica
Sì, è un piatto tipico delle nostre zone, un piatto contadino, di quando eravamo poveri, ma belli ...
@Eva
Brava, mi piacciono molto i bisi con le tagliatelle ... devo dire la verità, lo preferisco al riso e bisi ;)
@ElenaSole
Sei veramente brava, avere un filare in casa è bello, come altre verdure,da prendere direttamente e mangiare crude, come i pomodori magari ...
@ElenaSole2
Guardo subito
@Harmonica
Un piatto da meditazione sì, hai ragione, magari con un buon vino delle tue zone ...da meditazione anche quello.
@Barbara
Però, molto diverso dal resto d'Italia, come in Romagna
@And
Qui ci avviciniamo al classico

 
Alle 7 giugno 2012 01:35 , Blogger Alligatore ha detto...

@Ross
Wow, il tuo intervento su dialetticon ha fatto intervenire pure Wu Ming 1 ...di culto, stupendo. Allora da te Roàia ...
@ElenaSole
Di culto, e poi quel radicchio rosso tipico della tua tera, buonissmo anche quello con il riso ...

 
Alle 7 giugno 2012 09:22 , Blogger ElenaSole ha detto...

mi ci voleva sta risata stamattina, di culto! grazie Alli :)))

 
Alle 7 giugno 2012 10:09 , Blogger Zio Scriba ha detto...

da noi Arbiùn, molto simile al milanese, da cui orgogliosamente ci discostiamo... :-))))

 
Alle 7 giugno 2012 10:18 , Blogger Adriana Riccomagno ha detto...

Caro Alli,
Ti segnalo che stiamo organizzando un concerto benefico per i terremotati dell'Emilia Romagna, ad Alba.
Ti sarò super grata se vorrai fare un po' di pubblicità (ma non sentirti obbligato, davvero, fai molto liberamente solo se ti ispira).
Grazie!
Info:
http://milleunanota.weebly.com
http://presanellarete.blogspot.it/2012/06/uniti-per-le-popolazioni-terremotate.html
http://www.filippocosentino.com

 
Alle 7 giugno 2012 11:22 , Blogger Blackswan ha detto...

Si dice Arbion.Ma ormai è un termine desueto perchè a Milano il dialetto lo parlano in pochi e lo capiscono in pochissimi.

 
Alle 7 giugno 2012 11:51 , Blogger Ernest ha detto...

credo poiscio al singolare, ma non lo giurerei... :)

 
Alle 7 giugno 2012 19:13 , Blogger Adriano Maini ha detto...

Io adoro il risotto con i ... bisi! :))

 
Alle 7 giugno 2012 20:23 , Blogger Alligatore ha detto...

@ElenaSole
Tu risi ... e bisi ;)
@ZioScriba
Sì, o notato che in Lombardia, come in Romagna, si discosta molto dal resto d'Italia ...qualche linguista saprà dirmi il perchè ... sul differenziarsi da città vicine, è tipico dell'Italia, paese, più che diviso in regioni, diviso in comuni, ognuno dei quali con mille cose diverse, unito proprio da questo ... discorso lungo, un giorno lo faremo.
@Adriana
Bella cosa, sono molto sensibile, da tutti i punti di vista sull'argomento, ora mi leggo la cosa e vediamo cosa posso fare ...ma come si dice piselli (quelli verdi) in piemontese?
@Blackswan
Confermi la lombardia come regione con un suo linguaggio, e quanto a parlare poco il dialetto, è invece il contrario in Veneto, dove la maggior parte parla in dialetto (io stesso, parlo di più in dialetto, che in Italiano, è inevitabile sia così).
@Ernest
Ci mancava il ligure, e si vede che anche da voi si parla poco il dialetto ...
@Adriano
Sì, ma come li chiamate in Liguria? Non credo bisi ...

 
Alle 7 giugno 2012 21:47 , Blogger nico ha detto...

Riso e bisi è buonissimo!!! ma con Maria ho scoperto la pasta e piselli (ebbene sì, lo dico) alla napoletana, quindi pesante per definizione...con la pancetta!!! Buona! Però anche pasta e piselli con uovo in stracciatella non è male!

 
Alle 8 giugno 2012 00:02 , Blogger Alligatore ha detto...

Adoro pure io Nico, la pasta con i bisi, di più del riso e bisi, forse, ... non amo la pancetta, ma l'uovo in stracciatella mi ispira ... ma non hai detto come chiamate i bisi nel Lazio e in Campania, due regioni che mancano qui sul blog per questa questione ...

 
Alle 8 giugno 2012 23:35 , Blogger Krilù ha detto...

Nel dialetto ravennate: arveja.
Più che col riso i piselli li preferisco, mescolati ad un buon ragù, con le tagliatelle, quelle fatte "cun e' s-ciadur", mica quelle secche comprate al supermercato.

 
Alle 8 giugno 2012 23:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuta in palude Krilù ... certo, è un piatto veramente ottimo tagliatelle e bisi ... e un ragù di pomodoro... arveja... ci confermi la particolarità del dialetto romangnolo. Grazie.

 
Alle 11 giugno 2012 07:42 , Blogger Kylie ha detto...

Risi e bisi lo disemo anca noialtri.

Bacio

 
Alle 11 giugno 2012 20:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Non avevo dubbi ;)
Ciao.

 
Alle 12 giugno 2012 19:52 , Anonymous Anonimo ha detto...

Il dialetto brontese, i brontesi (i miei bisnonni) sono gli unici a chiamare fagioli i piselli e piselli i fagioli, tra l’altro quasi sempre nominati al singolare stravolgendo i generi: u fasoru, a pusella.
Buffo no?

sherazadetra-piantatarroma

http://sherazade2011.wordpress.com/

 
Alle 12 giugno 2012 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Benvenuta in palude Sherazade
...ah, ah, ah, mi pare un modo divertente di sconvolgere il mondo, cambiando significato alle parole.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page