domenica 30 gennaio 2011

Intervista ai La Blanche Alchimie

I La Blanche Alchimie sono qui sul blog per la seconda volta, e questo mi fa molto piacere. Uno, perché vuol dire che l’altra volta (più di due anni fa) si sono divertiti, due, perché hanno fatto un nuovo disco veramente bello (e dico poco). Uscito ufficialmente il 25 gennaio per Ponderosa Music & Art, Galactic Boredom l’ascolto di continuo, per il puro piacere di farlo. C’è veramente una bella alchimia in queste dieci canzoni. Non è semplice pop, c’è anche psichedelia, classica, folk, musica da film … di tutti i colori.
Nove canzoni scritte da questa bella coppia tra Milano, Berlino e le Langhe, dove sono state incise in cinque giorni durante la scorsa estate. Sembra abbiano preso la poesia di quella terra, ricca di grandi vini e scrittori mitici. C’è quell’inquietudine e quello spirito nuovo nelle loro melodie, c’è quel piglio internazionale in tutti i pezzi. Un disco con molte piacevoli novità come la “prima volta” alla produzione artistica di Ludovico Einaudi (assieme a LBA), la “prima volta” della chitarra elettrica (compare pure nel bel dipinto della copertina, rigorosamente in carta riciclata), la “prima volta” di un duetto insieme per Jessica e Federico per la “seconda volta” sul blog dell’Alligatore … pronti La Blanche Alchimie?

Etichette: , , , , , , , , , , ,

150 Commenti:

Alle 30 gennaio 2011 21:33 , Anonymous Federico ha detto...

buonasera!!!

 
Alle 30 gennaio 2011 21:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Federico ...bentornato nella palude.

 
Alle 30 gennaio 2011 21:34 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

è sempre un piacere!!

 
Alle 30 gennaio 2011 21:35 , Blogger Jessica ha detto...

ciao Alligatore, sono anch'io fra voi

 
Alle 30 gennaio 2011 21:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Jessica, allora siete al gran completo.

 
Alle 30 gennaio 2011 21:36 , Blogger Jessica ha detto...

si noi ci siamo..

 
Alle 30 gennaio 2011 21:36 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, faccio ripartire il cd e vado con la prima domanda ...

 
Alle 30 gennaio 2011 21:37 , Blogger Jessica ha detto...

spara!

 
Alle 30 gennaio 2011 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Chi sono i La Blanche Alchimie?

 
Alle 30 gennaio 2011 21:37 , Blogger Alligatore ha detto...

… sono ancora “la fusione di due spiriti romantici e tormentati … eterni sognatori“ come mi avevate detto l’altra volta?

 
Alle 30 gennaio 2011 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

…c’è da aggiungere qualcosa o è perfetta così?

 
Alle 30 gennaio 2011 21:38 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

ah!! si si siamo sempre noi!!

 
Alle 30 gennaio 2011 21:39 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

forse ancora piu tormentati di prima direi..piu si va avanti piu le turbe aumentano!!

 
Alle 30 gennaio 2011 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, è vero ...

 
Alle 30 gennaio 2011 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma queste turbe sono creative.

 
Alle 30 gennaio 2011 21:41 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

piu consapevoli e completi direi..

 
Alle 30 gennaio 2011 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

La Blanche Alchimie è la sintesi delle prime canzoni scritte, quelle dell’album d’esordio. Un nome che rappresenta nel migliore dei modi il vostro mondo.

 
Alle 30 gennaio 2011 21:43 , Blogger Alligatore ha detto...

Le canzoni scritte per questo secondo cd, vi hanno ispirato altri nomi? …oppure hanno rafforzato la vostra identità? L’identità La Blanche Alchimie …

 
Alle 30 gennaio 2011 21:44 , Blogger Jessica ha detto...

no, diciamo che con il passare del tempo il nome ha preso una vita propria..

 
Alle 30 gennaio 2011 21:45 , Blogger Jessica ha detto...

non ci chiediamo piu' come mai ci chiamiamo cosi', è il nostro nome e basta

 
Alle 30 gennaio 2011 21:46 , Blogger Jessica ha detto...

è come chiamarsi Paolo o Francesca..noi ci chiamiamo La Blanche Alchimie!

 
Alle 30 gennaio 2011 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Una vera e propria identità.

 
Alle 30 gennaio 2011 21:47 , Blogger Jessica ha detto...

direi di si..crisi individuali a parte

 
Alle 30 gennaio 2011 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

Riguardo la scrittura delle canzoni, dicevate l’altra volta : “Le canzoni sono frutto della nostra fantasia. Cerchiamo di creare storie musicali che ricordano i nostri sogni, le nostre illusioni e le nostre paure…spesso partono da suggestioni musicali sulle quali con calma prende forma l'armonia del brano.”

 
Alle 30 gennaio 2011 21:48 , Blogger Alligatore ha detto...

È ancora così?

 
Alle 30 gennaio 2011 21:50 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

.il punto di partenza è sempre quello.. l'ispirazione deriva ancora da i ricordi, i sogni, forse per un bisogno sempre piu forte di fuga.
Nel nostro modus operandi invece direi che pra lavoriamo molto di più insieme..

 
Alle 30 gennaio 2011 21:51 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

..prima c'era una distinzione piu netta tra l'aspetto compositivo e i testi, ora è come se fossimo piu complici, ma perche ci conosciamo di più
non si smette mai di imparare!

 
Alle 30 gennaio 2011 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Più insieme ...

 
Alle 30 gennaio 2011 21:53 , Blogger Jessica ha detto...

ogni brano ha un identità diversa, come se fosse un personaggio..ci mettiamo a scrivere e a volte è un vero viaggio negli abissi dal quale per fortuna riusciamo ogni volta a risorgere

 
Alle 30 gennaio 2011 21:54 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, come sono nate queste canzoni del recente cd?

 
Alle 30 gennaio 2011 21:55 , Blogger Jessica ha detto...

hanno tutti storie e genesi diverse.Alcuni brani sono nati in campagna, nel nostro caro e accogliente rifugio nelle langhe..

 
Alle 30 gennaio 2011 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Bel posto per far nascere una canzone.

 
Alle 30 gennaio 2011 21:57 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

poi sai..

 
Alle 30 gennaio 2011 21:58 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

..l'anno scorso siamo stati praticamente sempre in tour, sempre fantasticando e provando nuove canzoni, anche nei live. A un certo punto ne avevamo parecchie nuove. Si è trattato solo si scegliere..

 
Alle 30 gennaio 2011 22:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, avete dovuto quindi togliere certi pezzi ... che magari torneranno in altre produzioni future.

 
Alle 30 gennaio 2011 22:02 , Anonymous Jessica ha detto...

poi altre canzoni a Berlino l'inverno scorso..ervamo chiusi una casa con la bufera di neve fuori e ci siamo messi a scrivere come matti

 
Alle 30 gennaio 2011 22:03 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

giustamente l'ha ribadito due volte..davvero come matti!!la neve e il freddo aiutano in certi casi!

 
Alle 30 gennaio 2011 22:04 , Blogger Alligatore ha detto...

Due volte? ... poi è rimasto solo una :) magie del web.

 
Alle 30 gennaio 2011 22:04 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

si abbiamo fatto una cernita alcuno per Galactic non funzionavano. Avevamo in mente una cosa ben precisa

 
Alle 30 gennaio 2011 22:05 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

abbiamo avuto qualche casino con la connessione!!! ah ah scusa

 
Alle 30 gennaio 2011 22:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Non sembra ... in diretta sistemiamo tutto.

 
Alle 30 gennaio 2011 22:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Il freddo e la neve di Berlino come ispirazione, dunque.

 
Alle 30 gennaio 2011 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

... ma dove trovate l’ispirazione?

 
Alle 30 gennaio 2011 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

A proposito di scrittura e ispirazione, mi piace citare Eddie Vedder: le idee migliori vengono nei momenti più inopportuni, quando non hai la possibilità di buttarle giù. Poi le dimentichi, e ti rimane il vago ricordo di una cosa grandissima....che rabbia.

 
Alle 30 gennaio 2011 22:07 , Blogger Alligatore ha detto...

Mai capitato? Girate con un quadernetto o un registratore?

 
Alle 30 gennaio 2011 22:08 , Blogger Jessica ha detto...

si il freddo che sollecita il caldo e viceversa

 
Alle 30 gennaio 2011 22:09 , Blogger Jessica ha detto...

l'ispirazione nel mio caso dalla solitudine, dal raccogliersi in se stessi dopo la contaminazione.

 
Alle 30 gennaio 2011 22:10 , Blogger Jessica ha detto...

si girare con quaderno e registratore aiuta ma in realtà se un idea è buona resta li, aspetta che tu sia pronto a tirarla fuori nel modo giusto

 
Alle 30 gennaio 2011 22:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Ti cresce dentro.

 
Alle 30 gennaio 2011 22:11 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

io ho sempre un registratorino digitale con me..Eddie insegna.
lo uso quasi tutti i giorni, a volte registro per strada qualcosa che mi intriga, è molto utile. é bello andare a ruota libera per un po di mesi, senza un reale senso..registrare e suonare ogni cosa senza stare a pensare a scrivere un pezzo. Poi riascolti tutto e di sicuro arriva l'ispirazione..
per lo meno a me capita sempre!!

 
Alle 30 gennaio 2011 22:12 , Blogger Jessica ha detto...

come una pianta che ad un certo punto è troppo grande e ti esce dalle orecchie

 
Alle 30 gennaio 2011 22:12 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

non sono ancora passato all'iPAD..ma succedera credo..

 
Alle 30 gennaio 2011 22:13 , Blogger Jessica ha detto...

da bambina ero rimasta molto impressionata da una storia.Pare che ad un bambino fosse entrato un seme nell'orecchio, trasportato dal vento, e gli era cresciuta una pianta nel cervello..terribile no?

 
Alle 30 gennaio 2011 22:14 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

bisogna toglierlo prima che cresca troppo..quel seme

 
Alle 30 gennaio 2011 22:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Una cosa naturale, fisica come una pianta... terribile, ma bellissmo, sembra una trama da film musicale, un po' horror...

 
Alle 30 gennaio 2011 22:17 , Blogger Alligatore ha detto...

Una sorta di Tommy dei nostri giorni.

 
Alle 30 gennaio 2011 22:17 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

forse ancora piu psichedelico..una visione Barrettiana direi

 
Alle 30 gennaio 2011 22:18 , Blogger Jessica ha detto...

chissà..

 
Alle 30 gennaio 2011 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Pensateci per il prossimo album.

 
Alle 30 gennaio 2011 22:19 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

the seed in the head..

 
Alle 30 gennaio 2011 22:19 , Blogger Alligatore ha detto...

C’è una canzone in particolare che rappresenta lablanchealchimie-sound?

 
Alle 30 gennaio 2011 22:20 , Blogger Alligatore ha detto...

the seed in the head ... molto Nick Cave, come titolo.

 
Alle 30 gennaio 2011 22:21 , Blogger Jessica ha detto...

noi siamo un po' sogno, un po' malinconia, un po' rabbia..
io credo che galactic boredom nella sua totalità rappresenti il nostro sound

 
Alle 30 gennaio 2011 22:22 , Blogger Jessica ha detto...

le chiacchere con il buon alligatore portano nuove ispirazioni :)

 
Alle 30 gennaio 2011 22:23 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

Galactic Boredom rappresenta in toto il nostro sound. Cela delle piccole immagini sonore costanti nei brani, che rappresentano esattamente il nostro universo musicale. Se mi chiedi un pezzo in particolare ad oggi direi Spell on the Hill, è gia un proiettarsi verso il futuro, un brano speranzoso, divertente, bellissimo da eseguire live..

 
Alle 30 gennaio 2011 22:24 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

come anche la traccia 1 black girl..

 
Alle 30 gennaio 2011 22:24 , Blogger Jessica ha detto...

si è bello divertirsi sul palco..purtroppo pochi nostri pezzi lo permettono.Spell è uno di quelli.Ci fa anche ballare

 
Alle 30 gennaio 2011 22:26 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, è un pezzo molto suggestivo, da suggestioni filmiche...

 
Alle 30 gennaio 2011 22:27 , Blogger Alligatore ha detto...

Insieme a Temples burning è il mio preferito, anche se faccio fatica a prendere un pezzi rispetto ad un altro.

 
Alle 30 gennaio 2011 22:28 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

grazie caro, la palude ti apre la mente..

 
Alle 30 gennaio 2011 22:28 , Blogger Jessica ha detto...

si anche noi non riusciamo a scegliere..sono come dei nanetti che si vogliono bene, nel loro essere fragili, forti ,arrabbiati..non li si puo' separare

 
Alle 30 gennaio 2011 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

... e allora se “Galactic Boredom” fosse un concept-album su cosa sarebbe? … forse lo è?

 
Alle 30 gennaio 2011 22:30 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

..no, non è un vero e proprio concept, è piu una rappresentazione di come viviamo e vediamo la realtà di tutti i giorni..

 
Alle 30 gennaio 2011 22:32 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

..e un eterno tentativo e desiderio di uscirne attraverso i ricordi, le paure i sogni.
ci vari modi di evadere. Noi abbiamo fatto della musica il nostro treno per una altro mondo. Il nostro

 
Alle 30 gennaio 2011 22:33 , Blogger Jessica ha detto...

forse lo è..difficile a dirsi.
è un disco pieno di esplosioni di colore anche se il terreno sul quale ci muoviamo è spesso grigio.. paludoso

 
Alle 30 gennaio 2011 22:33 , Blogger Jessica ha detto...

il nostro trenino dei sogni

 
Alle 30 gennaio 2011 22:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Fantastico quello che ha detto Federico... alchimia perfetta.
E anche quello che ha poi detto Jessica, sulla palude e sul trenino.

 
Alle 30 gennaio 2011 22:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Tornando a bomba, il cd è uscito con Ponderosa Musica & Art, etichetta raffinata con voi fin dall’esordio. Come prosegue il rapporto?

 
Alle 30 gennaio 2011 22:37 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

o be direi davvero molto bene.. stiamo lavoroando con un team di persone che credono in noi e noi in loro, continuamente ci si confronta e si trovano spunti nuovi per veicolare la nostra musica al meglio. é davvero stimolante. Si lavora a 360 anche per portare la blanche al di fuori delle mura italiane..

 
Alle 30 gennaio 2011 22:39 , Blogger Alligatore ha detto...

Con Internet avete da sempre un ottimo rapporto, data l’età e i favorevoli incontri fatti in Rete? … come siete presenti?

 
Alle 30 gennaio 2011 22:43 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

al solito.. con facebook si riesce a stare in contatto coi fans e la gente che ti segue, myspace ormai è piu per gli addetti ai lavori..sta cambiando anche il web comunque..abbiamo un sito nuovo www.lablanchealchimie.com, forse è la cosa piu rappresentativa per noi ora in rete. Poi c'è youtube,twitter, tanti portali come il tuo che ci permettono di esprimerci un po..l'importante è sempre non farsi condizionare troppo

 
Alle 30 gennaio 2011 22:44 , Blogger Jessica ha detto...

non bisogna pensare che i feedbacks che hai sul web siano quelli reali..la verità è che conta solo che la gente venga al tuo concerto e ascolti la tua musica

 
Alle 30 gennaio 2011 22:45 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

giusto..è un mezzo puro e semplice come tanti altri..

 
Alle 30 gennaio 2011 22:47 , Blogger Alligatore ha detto...

... e facebook?

 
Alle 30 gennaio 2011 22:47 , Blogger Alligatore ha detto...

Facebook vi ha toccati o lasciati indifferenti? Ci siete? Visto il film?

 
Alle 30 gennaio 2011 22:47 , Blogger Jessica ha detto...

visto il film, molto carino.
ci piacciono i film sulle storie vere

 
Alle 30 gennaio 2011 22:48 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

ti mantiene in contatto con chi ti vuole seguire..

 
Alle 30 gennaio 2011 22:49 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

divertente il film, una rappresentazione di come si possa diventare milionarie vendendo il nulla. Ah ah

 
Alle 30 gennaio 2011 22:51 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, concordo sul film ... e tornando indietro un attimo, segnalo che avete un bel sito ...non succede spesso oggi, molti si affidano solo a facebook o al myspace (purtroppo sempre più complicato).

 
Alle 30 gennaio 2011 22:52 , Blogger Jessica ha detto...

grazie, lavoriamo con un bravissimo grafico che ha capito subito l'immagine che volevamo restituire del nuovo disco e del nostro suono

 
Alle 30 gennaio 2011 22:53 , Blogger Alligatore ha detto...

Venite da Milano, grande città italiana, amata e odiata. Come si vive la musica a Milano? C’è un rapporto positivo in questo con la vostra città?

 
Alle 30 gennaio 2011 22:55 , Blogger Jessica ha detto...

per come siamo fatti potremmo vivere ovunque che non cambierebbe molto.Si diciamo che in altre città troviamo stimoli maggiori ma in generale conduciamo una vita piuttosto solitaria.Si sta in casa, si cammina

 
Alle 30 gennaio 2011 22:55 , Blogger Jessica ha detto...

si comunque Milano è proprio cosi',la si odia tanto ma ti tiene incatenato

 
Alle 30 gennaio 2011 22:56 , Blogger Jessica ha detto...

prima o poi ce ne andremo..forse prima che poi

 
Alle 30 gennaio 2011 22:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Oggi c'era pure un po' di neve berlinese...

 
Alle 30 gennaio 2011 22:57 , Blogger Jessica ha detto...

infatti mi sono svegliata bene, con quel romanticismo che solo la neve ti puo' regalare

 
Alle 30 gennaio 2011 22:58 , Blogger Alligatore ha detto...

Avete contatti con altri artisti della vostra città o regione? Di altre?

 
Alle 30 gennaio 2011 22:59 , Blogger Jessica ha detto...

abbiamo contatti con albuni artisti che incontriamo in giro.Alcuni di Milano, alcuni vagabondi, altri di berlino, londra.
è bello scambiarsi con persone che fanno cose belle

 
Alle 30 gennaio 2011 23:01 , Blogger Jessica ha detto...

per sempio la copertina del nostro disco nuovo è un quadro di un pittore milanese che si chiama Matteo Bergamasco.Avevamo già in mente di collaboare con un artista figurativo per lo scorso album ma poi la cosa non era andata in porto

 
Alle 30 gennaio 2011 23:02 , Blogger Jessica ha detto...

quando abbiamo visto il quadro "Lost Way" su internet abbiamo capito che quella e nessun altra avrebbe dovuto essere la copertina di Galactic Boredom

 
Alle 30 gennaio 2011 23:04 , Blogger Jessica ha detto...

A lui piace la nostra musica , a noi il suo lavoro e lo scambio è molto interessante

 
Alle 30 gennaio 2011 23:04 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

musicalmente poco, molti amici musicisti ..ma reali scambi sono difficili, anche perche noi veniamomda un altro mondo, riusciamo a scambiarci di piu quando andiamo all estero, Germania ,Inghilterra..

 
Alle 30 gennaio 2011 23:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma in campo musicale c'è un artista particolare, che ha collaborato in modo attivo a “Galactic Boredom”... è Ludovico Einaudi, alla sua “prima volta” nelle vesti di produttore artistico.

 
Alle 30 gennaio 2011 23:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Come è stato lavorare con lui? Qualche episodio …

 
Alle 30 gennaio 2011 23:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Suona pure in alcuni pezzi il rhodes e il moog...

 
Alle 30 gennaio 2011 23:06 , Blogger Jessica ha detto...

è stato bello, molto forte come esperienza.
abbiamo iniziato fargli ascoltare i provini a febbraio scorso e piano piano lui si è mostrato sempre piu' interessato ai pezzi e noi sempre piu al suo parere

 
Alle 30 gennaio 2011 23:08 , Blogger Jessica ha detto...

cosi' si deciso che avremmo prodotto insieme l'album siamo andati una settimana in campagna a registrare.lui è molto disciplinato e ci aiutato nel medodo e nel trovare sempre la giusta intenzione nel canto e nel suonare gli strumenti

 
Alle 30 gennaio 2011 23:10 , Blogger Jessica ha detto...

si era gasato come un ragazzino a lavorare in un progetto pop

 
Alle 30 gennaio 2011 23:10 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

..fantastico, con Ludovico c'è stata una vera collaborazione. e in piu il suo modo di lavorare ha un che di rituale, ci siamo lasciati coinvolgere a vicenda dai nostri mondi e stato davvero unico.
E poi avere la possibilità di lavorare con artista cosi eccellente ci ha fatto crescere. Completamente.

 
Alle 30 gennaio 2011 23:11 , Blogger Alligatore ha detto...

Cambiando completamente argomento, com’è la vita del giovane musicante indipendente? Come si riesce “a fare l’artista” e nel contempo vivere una vita “borghese”, con lavori e menate varie? Pochi, pochissimi, nell’alternative italico vivono di musica …voi?

 
Alle 30 gennaio 2011 23:12 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

un aneddoto..c'è una ghost track nel disco.è la codsa di un brano non dico qual è..l'abbiamo registrata di sera in presa dirette tutti e tre insieme..vi sfido a trovarla..

 
Alle 30 gennaio 2011 23:13 , Blogger Jessica ha detto...

noi ancora non viviamo di musica.Ci proviamo.E' dura, davvero durissima ma grazie a tutti quelli che ci incoraggiano troviamo la forza di andare avanti e crederci sempre di piu'.Pesa un po' meno pensare di avere una missione che in qualche modo devi portare avanti

 
Alle 30 gennaio 2011 23:15 , Blogger Alligatore ha detto...

Tornando alla domanda di Federico ... il pezzo con la ghost track è "Cellar disco club".

 
Alle 30 gennaio 2011 23:16 , Blogger Jessica ha detto...

oh yes

 
Alle 30 gennaio 2011 23:19 , Blogger Alligatore ha detto...

Sono due tre giorni che ascolto spesso il cd, e mi sono fermato oggi a riascoltare questo pezzo, un pezzo rock quasi, con la ghost quasi da classica... ascoltando distrattamente forse uno non se ne accorge. Fantastico.

 
Alle 30 gennaio 2011 23:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Il primo disco/cassetta della vostra vita?...quello acquistato, intendo.

 
Alle 30 gennaio 2011 23:21 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

senza dubbio.. a 8 anni, ho pregato mia mamma di regalarmi micheal jackson..credo fosse BAD

 
Alle 30 gennaio 2011 23:22 , Blogger Alligatore ha detto...

Tutto intero Jacko?

 
Alle 30 gennaio 2011 23:23 , Blogger Jessica ha detto...

ah beh..sicuramente michael sarà stato anche uno dei primi aquisti ma sinceramente non ricordo il primo primo

 
Alle 30 gennaio 2011 23:24 , Blogger Alligatore ha detto...

... e allora perché fate musica? Per liberarvi dai demoni interiori? Per essere amati? Perché vi piace?

 
Alle 30 gennaio 2011 23:25 , Blogger Jessica ha detto...

tutte quante le cose.Necessità, passatempo, specchio riflesso..

 
Alle 30 gennaio 2011 23:27 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

perchè siamo dentro una scatola.. e stiamo cercando il nostro modo per uscirne..

 
Alle 30 gennaio 2011 23:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Tra poco uscirete dalla diretta sul blog, ma prima ...

 
Alle 30 gennaio 2011 23:29 , Blogger Alligatore ha detto...

... una domanda che non vi ho fatto, una risposta e poi tutti a nanna.

 
Alle 30 gennaio 2011 23:30 , Blogger Jessica ha detto...

che cosa avete mangiato mentre facevate l'intervista?

 
Alle 30 gennaio 2011 23:30 , Blogger Alligatore ha detto...

Interessante...alcuni la fanno digiuni, altri grandi cene.

 
Alle 30 gennaio 2011 23:31 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

mazzancolle tikka masala con riso basmati alla curcuma e lime..
la blanche cousine..!!!ah ah

 
Alle 30 gennaio 2011 23:31 , Blogger Alligatore ha detto...

... e libagioni.

 
Alle 30 gennaio 2011 23:31 , Blogger Jessica ha detto...

buooono!!!

 
Alle 30 gennaio 2011 23:32 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

gustosi, come stare in compagnia dell'alligatore..

 
Alle 30 gennaio 2011 23:32 , Blogger Jessica ha detto...

buonanotte Alligatore..è stato bello stare insieme per un po'

 
Alle 30 gennaio 2011 23:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Ottima cena direi ...indiana. Infatti ascoltando il vostro disco, a tratti mi sembrava di sentire un sitar.

 
Alle 30 gennaio 2011 23:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie a voi, sempre disponibili ...

 
Alle 30 gennaio 2011 23:34 , Anonymous Federico Blanche ha detto...

piccole immagini sonore che si riflettono anche sulla nostra vita quotidiana...un bacione a tutti!!!

 
Alle 30 gennaio 2011 23:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Vorrei ricordare che domani sarete alla FELTRINELLI DI MILANO, dalle 18,00 in poi … chi è da quelle parti, metta la testa dentro… e sabato ad Ora, in provincia di Bolzano, in un localino dove fanno musica come dio comanda. Chi va a sciare, si fermi lì (è all’uscita dell’autostrada).

 
Alle 30 gennaio 2011 23:35 , Blogger Alligatore ha detto...

Grazie. Buonanotte e buonafortuna La Blanche Alchimie ...

 
Alle 30 gennaio 2011 23:37 , Blogger Jessica ha detto...

grazie a te, alla prossima!

 
Alle 31 gennaio 2011 09:13 , Blogger Virginia ha detto...

Mi incuriosirono tempo fa. Lessi un articolo su di loro e ne restai folgorata. Voglio ascoltare il loro nuovo disco e ora mi leggo questa deliziosa e amichevole intervista tra i commenti :)
Ciao!
Buon lavoro,
Virginia

 
Alle 31 gennaio 2011 10:53 , Blogger petrolio ha detto...

Bella musica e bellissimi capelli! li adoroooooooooooo! poi con un nome così… alchimie MIE! :)

 
Alle 31 gennaio 2011 12:59 , Blogger Stefania248 ha detto...

Che bella voce la Jessica!
Me piase...
:)

 
Alle 31 gennaio 2011 17:51 , Blogger Alligatore ha detto...

@Virginia
Rimarrai folgorata dal nuovo cd, sentirai...spero la chiacchierata ti abbia incuriosita ulteriormente, perchè meritano.
@petrolio
Sì, bei capelli, ma, come hai giustamente detto, c'è di più, cioè c'è bella musica. Immaginavo ti sarebbe piaciuto il loro nome.
@Stefania248
Lo sapevo che ti sarebbe piaciuto il gruppo, a partire dalla voce di Jessica. Ben...

 
Alle 1 febbraio 2011 13:11 , Blogger Ubi Minor ha detto...

sublimi! Da pomeriggio domenicale quando fuori non è il massimo e dentro c'è inquietudine

 
Alle 1 febbraio 2011 13:15 , Blogger Ernest ha detto...

applausi!

 
Alle 1 febbraio 2011 17:27 , Blogger TuristadiMestiere ha detto...

bella intervista, molto affiatati Federico e Jessica! Ben fatto myspace, superbo il sito con i vari clic da "scovare" nella homepage: intrigante davvero. Ho ascoltato il primo pezzo, Galactic Boredom Promo: che voceeeeeeeeeee!!!

 
Alle 1 febbraio 2011 23:25 , Blogger Alligatore ha detto...

@Ubi Minor
... quando fuori piove :)
@Ernest
Tankiu, tantkiu ;)
@TuristadiMestiere
Impeccabile, hai detto tutto quello che non ho detto io.
Giornalista di mestiere :)

 
Alle 2 febbraio 2011 16:50 , Blogger Ubi Minor ha detto...

sto provando a scaricarli, ma non li trovo...lo so, non si fa, ma come si fa?!?!

 
Alle 2 febbraio 2011 20:10 , Blogger Alligatore ha detto...

@ubiminor
Non ho mai scaricato in vita mia, non so come farlo e non imparerò mai ... consiglio di ascoltare le canzoni sul myspace, sul loro sito, su facebook e in qualsiasi posto le mettano. Poi, se piace, comprare qualche cd ... poi ognuno è libero di fare ciò che vuole (sono contro leggi restrittive, è che mi piace il supporto fisico).

 
Alle 2 febbraio 2011 23:28 , Blogger Stefania248 ha detto...

Commento al post successivo: io il frigidaire non lo trovo mica!
Mi mandi un'altra pin?
:D

 
Alle 2 febbraio 2011 23:33 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma vedi nel futuro se commenti il post sucessivo ;)
Se non trovi Frigidaire, dimmelo nel post di Frigidaire, in questo stona, non trovi? ;)

 
Alle 2 febbraio 2011 23:35 , Blogger Stefania248 ha detto...

Nulla stona in questa palude!
:)

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page