martedì 2 dicembre 2008

Intervista ai Superpartner


Sono molto felice questa sera, doppiamente felice direi. Uno, perchè tra poco saranno con noi i Superpartner, da Squinzano, Lecce, Salento, autori di un cd particolarmente bello; due, perché per essere sul mio blog hanno fatto i salti mortali, impegnati come sono in un tour intenso in giro per l’Italia. Stanno infatti promovendo il loro Love Hotel, oggettino di culto marcato Pippola Music da Firenze (chi altri poteva farlo?), anche se non ne avrebbero certo bisogno: è bello.
Già, bello, basta guardarlo; basta guardarlo per capire cosa contiene quel cartonato dalla forma strana con foto sgranata anni ’60 come un film di Pappi Corsicato: pop dolce (a tratti amaro) della miglior scelta. Siamo dalle parti dei Belle and Sebastian ma anche dei Novelle Vague, a tratti si sentono i Blonde Redhead (già, la bionda Rosita come Kazu Makino) e spesso tornano in mente i Fab Four… sto esagerando? Se pensate questo vuol dire che non siete mai entrati nell’Hotel dell’Amore e probabilmente non meritate manco d’entrarci. Nel caso contrario leggete la chiacchierata che comincia proprio ora, sperando non siano ancora in sala prove. Ci siete Superpartner? Mi sembrate pronti…
VAI AL MYSPACE DEI Superpartner

Etichette: , , , , , , , , ,

66 Commenti:

Alle 2 dicembre 2008 21:37 , Anonymous Anonimo ha detto...

I Superpartner ci sono, buonasera a tutti

 
Alle 2 dicembre 2008 21:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao, grazie di essere venuti...siete tutti insieme?

 
Alle 2 dicembre 2008 21:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

grazie a te di averci ospitato, siamo in due

 
Alle 2 dicembre 2008 21:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Bene, allora possimo cominciare ...

 
Alle 2 dicembre 2008 21:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

ok!

 
Alle 2 dicembre 2008 21:41 , Blogger Alligatore ha detto...

Cominciamo con la classica, chi sono i Superpartner?

 
Alle 2 dicembre 2008 21:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

i Superpartner sono una band pop in attività dal 2003, oggi finalmente alle prese con l’esordio discografico, è infatti uscito il nostro primo disco, “Love Hotel”, per Pippola Music.

 
Alle 2 dicembre 2008 21:45 , Blogger Alligatore ha detto...

Un grande esordio ...

 
Alle 2 dicembre 2008 21:46 , Blogger Alligatore ha detto...

Ma entriamo nel vivo...
Come nasce una vostra canzone? Prima la musica o prima le parole?

 
Alle 2 dicembre 2008 21:48 , Anonymous Anonimo ha detto...

le nostre canzoni nascono spontaneamente e arrivano quasi sempre per caso... Si parte sempre dalla musica, sulla quale vengono poi costruiti ed adattati i testi in base a metrica e fonetica.

 
Alle 2 dicembre 2008 21:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Come sono nate quelle del vostro recente cd?

 
Alle 2 dicembre 2008 21:51 , Anonymous Anonimo ha detto...

esattamente come tutte le altre, spontaneamente...

 
Alle 2 dicembre 2008 21:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Il vostro “Love Hotel” è uscito il recente 10 ottobre, oltre che in Italia, anche in Francia, Giappone, nel Benelux … è il tentativo di esportarsi fuori dall’Italia? Come pensate e sperate che venga accolto?

 
Alle 2 dicembre 2008 21:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

E’ la possibilità, dal momento che le nostre canzoni sono scritte in inglese, e quindi potrebbero prestarsi all’idea di varcare i confini nazionali per quanto riguarda la distribuzione, di proporre la nostra musica ad un pubblico più vasto possibile. La speranza, naturalmente, è che il disco venga accolto ovunque con entusiasmo. Grazie a myspace stiamo appurando che la nostra musica viene apprezzata anche all’estero.

 
Alle 2 dicembre 2008 21:56 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, la Rete.
Con Internet che rapporto avete da musicanti?

 
Alle 2 dicembre 2008 21:58 , Anonymous Anonimo ha detto...

Internet dà la possibilità di avere a disposizione un archivio illimitato di informazioni e di fonti da cui attingere, di avvicinare ed avvicinarsi a contesti interessanti, ad altre band, agli addetti ai lavori. E’ stato tramite Internet e Myspace nello specifico, che Pippola, la nostra attuale etichetta, ci ha trovato e ci ha proposto di entrare a far parte del suo roster. Internet dà inoltre la possibilità di conoscere in tempo reale cosa bolle in pentola in realtà geograficamente lontane dalla nostra e dà un po’ l’illusione di essere vicini o parte di una scena.

 
Alle 2 dicembre 2008 21:59 , Blogger Alligatore ha detto...

...e da utenti? Come vivete la Rete da utenti?

 
Alle 2 dicembre 2008 22:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

in modo stimolante, creativo, anche di grande curiosità. Internet è un mezzo dalle potenzialità pressoché infinite…

 
Alle 2 dicembre 2008 22:05 , Blogger Alligatore ha detto...

Qundi Myspace per voi è stato importante nel trovare l'etichetta. E ora? Come promozione? Video, altri contatti? Ma non è un po' noioso?

 
Alle 2 dicembre 2008 22:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

Pippola si occupa comunque della promozione... Myspace è molto importante, non troviamo che sia noioso, è molto dinamico e i riscontri sono tangibili

 
Alle 2 dicembre 2008 22:10 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, può essere. Quanto a Pippola si occupa anche dei concerti?

 
Alle 2 dicembre 2008 22:12 , Anonymous Anonimo ha detto...

dei concerti si occupa direttamente Organetta, l'agenzia di booking collegata a Pippola, siamo molto soddisfatti del loro lavoro

 
Alle 2 dicembre 2008 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Già, vedo un sacco di concerti...

 
Alle 2 dicembre 2008 22:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Voi venite dalla provincia di Lecce, Squinzano per la precisione, un luogo decisamente lontano dai grandi centri musicali. Questo è un bene per dei giovani musicanti o un male?

 
Alle 2 dicembre 2008 22:17 , Anonymous Anonimo ha detto...

E’ un bene perché sicuramente in provincia è più facile dedicarsi alla musica, per questioni di tempo e spazi. E’ un male perché, nel nostro caso, Lecce è troppo lontana geograficamente dal resto d’Italia. Questo è un ostacolo per chi ha voglia di superare i confini della regione per fare concerti: le spese per le trasferte sono tante e ci vuole molto tempo per uscire fuori dalla Puglia. Sicuramente una band del centro-nord percorrendo lo stesso numero di chilometri riesce a toccare molte più regioni rispetto a noi. Da questo punto di vista siamo svantaggiati.

 
Alle 2 dicembre 2008 22:18 , Blogger Alligatore ha detto...

Avete contatti con altri artisti della vostra città o regione? Di altre? Il Salento non è noto per la musica pop di marca britannica come la vostra …ma per un altro tipo di musica… O no?

 
Alle 2 dicembre 2008 22:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Sì, il Salento è sicuramente più noto per la taranta o per il reggae... Siamo in contatto con altre realtà musicali a noi vicine, essendo Lecce una piccola provincia, tra musicanti ci si conosce un po’ tutti, si frequentano gli stessi posti e gli stessi locali, e spesso nascono collaborazioni tra i gruppi. Abbiamo anche contatti con gruppi di altre regioni, sempre grazie ad internet.

 
Alle 2 dicembre 2008 22:24 , Blogger Alligatore ha detto...

Sì, Internet, allora facciamo un passo indietro. Torniamo a Pippola.
Pippola Music di Firenze è la vostra giovane etichetta, una label molto viva e piena d’idee. Prima avete detto che vi siete incontrati su Myspace. Ma come è avvenuto il contatto? Raccontateci ..

 
Alle 2 dicembre 2008 22:27 , Anonymous Anonimo ha detto...

siamo prima entrati in contatto con Organetta, avevamo già stretto un accordo per i concerti quando Matteo di Pippola, dopo aver ascoltato il disco, ci ha proposto di pubblicarlo con loro, visto che eravamo in cerca di un'etichetta per distribuirlo.

 
Alle 2 dicembre 2008 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Tutto è partito dai concerti, allora...

 
Alle 2 dicembre 2008 22:29 , Blogger Alligatore ha detto...

Vi sentite più una band da studio o da live?

 
Alle 2 dicembre 2008 22:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

il disco era già pronto, mentre cercavamo un'etichetta con cui pubblicarlo è arrivato il contatto di Organetta, è stato solo un caso...

 
Alle 2 dicembre 2008 22:33 , Anonymous Anonimo ha detto...

mah, sono due anime completamente diverse. Ci sentiamo a nostro agio in entrambe le versioni. In ambito live cambia molto l’approccio al modo di suonare molti brani: non usiamo, ad esempio, sequenze o computer, suoniamo in modo decisamente più “rock’n’roll”, c’è anche molto più spazio per le chitarre. In studio tutto è più misurato, ponderato minuziosamente, è un approccio alla creatività completamente differente dal live.

 
Alle 2 dicembre 2008 22:34 , Blogger Alligatore ha detto...

Quali sono le vostre esperienze live e cosa avete in programma nei prossimi mesi? Vedo che siete nel bel mezzo di un lungo tour …varcherete i confini italici?

 
Alle 2 dicembre 2008 22:36 , Anonymous Anonimo ha detto...

Siamo impegnati in un bel tour, lungo e impegnativo, ma anche molto bello e stimolante, in giro per l’Italia. Lo saremo fino alla fine dell’anno, poi per i primi mesi del 2009 e stiamo tutt’ora programmando altre date per i mesi a venire. Abbiamo in programma di riuscire a suonare quanto più possibile, per farci conoscere e proporre il disco al maggior numero di persone possibili, e senz’altro di crescere molto nel live. Per il momento non sono previsti concerti all'estero.

 
Alle 2 dicembre 2008 22:37 , Blogger Alligatore ha detto...

Secondo me potreste fare la vostra porca figuara anche all'estero...

 
Alle 2 dicembre 2008 22:38 , Blogger Alligatore ha detto...

Altra prova importante per un giovane musicante è il contatto con il pubblico alle rassegne musicali. Voi avete partecipato a molte rassegne/concorsi. Quale ricordate con maggior piacere e soddisfazione. Una rassegna che consigliereste ad altri giovani musicanti?

 
Alle 2 dicembre 2008 22:38 , Anonymous Anonimo ha detto...

grazie!

 
Alle 2 dicembre 2008 22:39 , Anonymous Anonimo ha detto...

ci siamo divertiti molto sia al Rock Contest del 2007 che all’Heineken Jammin’ Festival Contest, nel 2005: organizzazione impeccabile e tanto pubblico. Agli altri giovani musicanti consigliamo di partecipare comunque al maggior numero di concorsi e rassegne, c’è sempre qualcosa da imparare, anche dalle situazioni peggiori e meno gratificanti.

 
Alle 2 dicembre 2008 22:40 , Blogger Alligatore ha detto...

Il brano “Chic and shine" è stato scelto per la colonna sonora di "Fuga dal call center", l'ultimo film di Federico Rizzo. Come è successo? Vi piacerebbe scrivere una colonna sonora intera? Per quale tipo di film?

 
Alle 2 dicembre 2008 22:43 , Anonymous Anonimo ha detto...

Abbiamo incontrato Federico Rizzo a Milano, al Mi Ami del 2007. Mentre eravamo al nostro banchetto Federico si è avvicinato a noi e ci ha detto di conoscere e di aver apprezzato molto il nostro primo demo, “Microfilm”, manifestandoci così la sua volontà di collaborare con noi. Siamo rimasti in contatto e, poco prima della scorsa estate, ci ha parlato del suo nuovo film, “Fuga dal call center”, proponendoci di partecipare alla colonna sonora. Naturalmente abbiamo accettato con grande entusiasmo. Ci piacerebbe molto scrivere una colonna sonora intera, per qualsiasi tipo di film, sarebbe un’esperienza completamente nuova, molto interessante.

 
Alle 2 dicembre 2008 22:44 , Blogger Alligatore ha detto...

Siete giovani, giovani quasi come gli studenti che scendono in strada per protestare. Cosa pensate del nascente movimento studentesco?

 
Alle 2 dicembre 2008 22:50 , Blogger Alligatore ha detto...

Yuu-uuh! C'è nessuno?

 
Alle 2 dicembre 2008 22:52 , Blogger Alligatore ha detto...

Se non è saltato il collegamento torniamo alla vostra musica...
Tra i Novelle Vague e i Belle and Sebastian, tra i Cardigans e gli Stereolab, Pecksniff … questo a leggere alcune recensioni e a sentirvi suonare. Sono solo le solite masturbazioni mentali della critica oppure qualche contatto lo sentite? Altri più nascosti e imprevedibili?

 
Alle 2 dicembre 2008 22:57 , Anonymous Anonimo ha detto...

Scusate, c' è un problema di connessione e stiamo cercando di risolverlo!

 
Alle 2 dicembre 2008 23:00 , Blogger Alligatore ha detto...

Attendiamo, attendiamo... e intanto ricordo che i Superpartner sono in partenza per un'altra fetta importante del loro lungo tour. Un miracolo che questa sera siano qui ...

 
Alle 2 dicembre 2008 23:06 , Blogger Alligatore ha detto...

Hanno problemi con il loro pc...ora provano con quello della sorella. Speriamo che vada, altrimenti chiudo qui ...spero che non sia nulla di grave. Mi sentite?, passo...

 
Alle 2 dicembre 2008 23:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

eccoci, proviamo a continuare

 
Alle 2 dicembre 2008 23:12 , Blogger Alligatore ha detto...

Andate pure. Siamo agli sgoccioli. Grazie alla sorella...

 
Alle 2 dicembre 2008 23:13 , Blogger Alligatore ha detto...

Dove eravamo rimasti?

 
Alle 2 dicembre 2008 23:14 , Blogger Alligatore ha detto...

Tra i Novelle Vague e i Belle and Sebastian, tra i Cardigans e gli Stereolab, Pecksniff … questo a leggere alcune recensioni e a sentirvi suonare. Sono solo le solite masturbazioni mentali della critica oppure qualche contatto lo sentite? Altri più nascosti e imprevedibili?

 
Alle 2 dicembre 2008 23:14 , Anonymous Anonimo ha detto...

tornando alla domanda sul movimento studentesco...
non siamo proprio giovanissimi...Oggi c’è una totale disaffezione alla politica e all’idea che la politica possa ancora regalare speranze di reale miglioramento. Ogni movimento dal basso resta comunque un sintomo di vitalità, quindi ben venga la partecipazione da parte degli studenti a problematiche che li riguardano.

 
Alle 2 dicembre 2008 23:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

per quanto riguarda le influenze, Belle and Sebastian, Cardigans e Stereolab hanno fatto parte dei nostri ascolti, quindi non ci meravigliamo se veniamo accostati anche a questi gruppi. E’ normale subire delle influenze, è però importante cercare di trovare una propria personalità. Gli ascolti più nascosti e imprevedibili lasciamo che siano gli ascoltatori a scovarli…

 
Alle 2 dicembre 2008 23:16 , Blogger Alligatore ha detto...

Prima mi avete detto di essere in due online. Chi siete? Cosa suonate e vostra posizione nella foto…a proposito, chi l’ha fatta?

 
Alle 2 dicembre 2008 23:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

siamo Francesco (nella foto il secondo da sinistra), voce e chitarra, e Gianpaolo, basso (nella foto ultimo a destra). La foto è stata scattata dalla bravissima Anna Di Prospero, consigliamo a tutti di guardare le sue foto su http://flickr.com/photos/dipanna

 
Alle 2 dicembre 2008 23:20 , Blogger Alligatore ha detto...

Grandissima, andrò a vederla.

 
Alle 2 dicembre 2008 23:21 , Blogger Alligatore ha detto...

Siamo andati velocissimi, perché vi sapevo in partenza, con le valige in mano per un altro bel pezzo di tour. Starete al sud nei prossimi giorni, se non sbaglio…
Concludiamo allora, con la marzullata finale: fatevi una domanda, datevi una risposta e poi tutti a nanna …

 
Alle 2 dicembre 2008 23:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

sì, abbiamo quattro date in programma in Sicilia.
L'unica domanda che ci facciamo è se riusciremo a recuperare i dati sul computer che è andato in tilt poco fa...
La risposta al momento è ignota...

 
Alle 2 dicembre 2008 23:25 , Blogger Alligatore ha detto...

Vi ringrazio molto di essere venuti, nonostante gli impegni…il vostro cd l’ho amato un sacco, merita molto… mi dispiace per il vostro computer impallato. Spero che non sia niente di grave… e un grazie anche alla sorellina. Ciao Super…

 
Alle 2 dicembre 2008 23:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

ciao Alligatore, grazie ancora a te per la chiacchierata ed un saluto a tutti i lettori.
Ciao e buonanotte

 
Alle 2 dicembre 2008 23:28 , Blogger Alligatore ha detto...

Ciao Frnacesco, ciao Gianpaolo e ancora grazie ... spero che molti entreranno nel vostro Hotel dell'Amore ...buonanotte a tutti!

 
Alle 4 dicembre 2008 09:07 , Blogger Silvia ha detto...

Aribuongiorno Alligatore :D

Ho ascoltato qualcosa sul myspace e visto il loro sito...Se l'avessi saputo prima il 29 Novembre sarei andata a vederli nella loro tappa ad Avellino.

Do you remember the hill è molto bella, complimenti! Anche L'odore delle roseDiaframma merita...

Torno a studiare, è sempre un piacere passare di qui :)

 
Alle 4 dicembre 2008 15:11 , Blogger stellavale ha detto...

w il salento!

 
Alle 4 dicembre 2008 20:12 , Blogger Alligatore ha detto...

@silvia
Mi fa molto piacere indicarti un percorso musicale per accompagnare i tuoi studi, essere un tutor-rock. Quanto ai Super, girano l'Italia in lungo e in largo ed è probabile che prima o dopo ti capitino ancora a tiro (o tu a loro). Hai indicato due belle canzoni, tra le migliori di un cd tra i miei preferiti per il 2008. Veramente Super...
@stellavale
Certo, W il Salento. A proposito, hai visto che il Salento propone anche anche altri tipi di musica, non solo la Taranta (solo?) ...

 
Alle 3 novembre 2009 01:03 , Anonymous Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie

 
Alle 3 novembre 2009 01:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

imparato molto

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page